the host regia di Andrew Niccol USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the host (2013)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE HOST

Titolo Originale: THE HOST

RegiaAndrew Niccol

InterpretiSaoirse Ronan, Diane Kruger, Max Irons, Jake Abel, William Hurt, Frances Fisher, Boyd Holbrook, Scott Lawrence, Chandler Canterbury, Raeden Greer

Durata: h 2.05
NazionalitàUSA 2013
Generefantascienza
Tratto dal libro "L'ospite" di Stephenie Meyer
Al cinema nel Marzo 2013

•  Altri film di Andrew Niccol

Trama del film The host

La storia racconta di una devastante invasione aliena da parte di esseri denominati Anime, che lavorano come parassiti e adoperano i corpi degli esseri umani e tolgono loro qualsiasi personalità. La resistenza è alle corde: tra loro c’è la ribelle Melanie Stryder, che viene catturata e resa schiava di un alieno chiamato Wanderer, famoso per aver sottomesso numerose popolazioni nelle galassie. Ma, lungi dal perdere la propria identità, Melanie continua a bruciare d'amore per Jared: profondamente toccata da questo sentimento, l'aliena cerca di trovarlo e alleandosi con Melanie nel tentativo di salvare la specie umana.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,50 / 10 (31 voti)5,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The host, 31 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

john doe83  @  05/01/2017 01:20:30
   3 / 10
Film scritto da un bambino di 6 anni, un miscuglio di idee banali campate a caso.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  21/12/2015 21:49:52
   6 / 10
Premesso che non ho letto il libro, il film risulta scorrevole e discretamente realizzato, con qualche vuoto qua e là che non mi fa andare oltre alla sufficienza.

topsecret  @  23/10/2015 18:58:06
   6½ / 10
La diva del cinema hollywoodiano del presente e dell'immediato futuro Saoirse Ronan è la protagonista principale di questa fantascientifica storia d'amore basata sul romanzo di Stephenie Meyers.
Nonostante le due ore di durata in cui non sempre la storia procede in maniera spedita, specialmente nella prima parte, la visione rimane interessante e discretamente coinvolgente, capace di offrire massicce dosi di romanticismo e sentimenti vari, a volte anche facendo uso evidente di retorica. Il difetto più grande è quello di ricordare pellicole di stampo giovanile ben più famose (purtroppo) in cui l'alieno viene soppiantato dal vampiro e dal lycan (chi ha detto TWILIGHT?). Anche se, è bene evidenziarlo, questo THE HOST ha un impianto narrativo meno frivolo e più coinvolgente che riesce ad appagare la voglia di quello spettatore che non ama le capricciose masturbazioni mentali.

5 risposte al commento
Ultima risposta 23/10/2015 20.16.15
Visualizza / Rispondi al commento
folco44  @  01/08/2015 00:22:37
   7½ / 10
Veramente carino, trama interessante e buona interpretazione e mai banale. Da vedere

kastaldi  @  05/06/2015 23:11:15
   4 / 10
Per quanto mi riguarda poteva finire in 30 minuti: gli alieni arrivano e ci conquistano tutti, anche quelli che resistono, fine della storia. Invece mi son sorbito un'ulteriore ora e mezzo di noia e zucchero in crescendo, cosa che alla fine mi ha fatto detestare questo film che parla della solita storia d'amore teenager (lui, lei, l'altra e l'altro) senza approfondire gli aspetti fantascientifici che sembravano interessanti. Salvo solo Hurt che però, come successo in altre produzioni dove c'è il nome famoso che cerca di trainare il prodotto loffio, non basta da solo a salvare capra e cavoli. Se volete qualcosa di davvero bello e strappalacrime, guardate Starman del grande Carpenter e non buttate via 2 ore con questo simil-Twilight.

wicker  @  01/03/2015 19:37:33
   4 / 10
Una noia mortale in un film di fantascienza non ricordo di averla mai provata come in questo caso.
Prima parte di una lentezza al limite della moviola,con contenuti che si possono tranquillamente estinguere in un quarto d'ora.
Seconda parte di un melenso drama-teen alla Twilight (e i protagonisti non fanno nulla per distinguersi dalla serie dei vampiri).. dove la passione da telenovelas la fa da padrone in maniera assolutamente confusionaria.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Ciò detto la Ronan non mi piace ,,troppo bambina e siceramente neanche questa gran bellezza da perderci la testa..Gli altri abbastanza impersonali.
Si salva un pò d'esperienza William Hurt.
Piatto come il deserto dove è girato non lascia niente alla fine


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

TheLory  @  24/12/2014 22:29:08
   5½ / 10
Meraviglioso come risvegliarsi la mattina a schiaffoni.
Film di fantascienza zuccheroso con adolescenti che si scambiano la lingua a ogni piè sospinto (sapessi dove glie lo sospingerei il mio piede a questi tangheri).
L'idea di partenza è anche buona, ma davvero strada facendo il film diventa baglioniano all'ecCESSO!
Ultimo film del 2014... per fortuna finito. Buon Natale dalla vostra amatissima Loredanona!!!

mauro84  @  09/10/2014 17:33:03
   7 / 10
Non so bene il motivo per cui lo ho visto, ma mi son ritrovato tra le mani un film davvero piacevole. trama ben narrata, spiegata, divulgata tra i problemi che sto ospite crea.. piacevoli ambientazioni terrestri.. scene di movimento.. varie ma essenziali..
finale degno...

Saoirse Ronan il futuro è suo.. spessore.. brava,, interpretazione ottima
Diane Kruger, il passato è il suo, il mondo del cinema lo ha visto "nascere" e ora insegna al futuro a far l'attore\attrice.. gran donna in bellezza tutt'oggi!
Resto del caso doveroso da menzionare, in bravura e ottime comparse!

Il regista, di spessore, si sceglie un compito difficile, quello di metter sul grande schermo un film da un libro di una non da poco, quale la Mayer...

Per chi ama il genere merita visivamente, che chi dice che annoia.. io son rimasto felice in generale di sto film. bella trama, belle tematiche trattate!

bowtie  @  14/07/2014 13:43:48
   7 / 10
Avendo letto anche il libro..posso dire che il film, come spesso.accade, è un po troppo semplicistico e poco profondo..Tanto per citare qualche esempio

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILERSaoirse Ronan interpreta Melanie e riesce a fare un bel lavoro. Nei confronti di Jared ho sempre provato sentimenti contrastanti e non è mai stato il mio preferito. Nel film non mi è dispiaciuto, soprattutto se messo a confronto con Ian (la cui interpretazione mi ha deluso tantissimo). Ian l'ho amato dalle prime pagine e speravo davvero scegliessero un attore adatto al ruolo ma non è stato così. Fisicamente Jake Abel non mi ispira e la sua interpretazione non è stata grandiosa. Un vero peccato, almeno per quanto mi riguarda. Ian nel libro è fantastico. L'attrice che, invece, mi è piaciuta è Diane Kruger che ricopre il ruolo dell'antipatica Cercatrice. Il personaggio è molto antipatico e odioso e lei ha reso bene l'idea che c'era nel romanzo. In complesso il film però non posso dire che mi sia dispiaciuto... anzi...ma forse perché avendo letto prima il libro sono riuscita a capirne tutte le parti..... Spesso mancava la tensione e i momenti più drammatici sembravano piatti..per non parlare dei momenti sdolcinati..qui proprio da diabete e altre.volti ridicoli. Nel complesso però il film va approvato (dalla sala del cinema nonostante tutto ero uscita soddisfatta) anche per i risvolti etici che solleva anche nella parte finale del film per cui è consigliato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  10/05/2014 12:52:37
   5 / 10
Conoscevo Andrew Niccol per i suoi ottimi precedenti nel campo della fantascienza e probabilmente il suo piu' grande errore è quello di prendere come sceneggiatura un testo scritto dalla Meyer...appunto l'autrice di "twiligth"...
Questo doveva bastare per decidere di passare ad un altro testo...e invece.
La contaminazione sentimentale è troppo accesa, soprattutto nella seconda parte del film quando non si contano piu' i baci che la ragazza concede prima ad uno e poi ad un altro...non perche sia di "facili costumi" ma semplicemente perche dentro di lei convivono due diverse personalita' quindi vorrebbe che dentro di lei... beh, lasciamo perdere...
Non funziona nemmeno Diane Kruger nei panni dell'aliena, un nemico che sparisce con troppa facilita'.

Beefheart  @  19/04/2014 21:29:34
   3 / 10
Pessimo. Noioso, infantile, semplicistico, goffo e inutile.
Questo film non ha niente di buono.
Perdetelo accuratamente.

Gioyest  @  31/03/2014 03:03:28
   7 / 10
Sette per chi vuole vedere fantascienza + armonia. Per chi cerca azione, battaglie, suspance il film non raggiunge la sufficienza ma siamo così drogati da un certo "tarantinismo" tutto imperniato sull'iconografia machista che un film semplice, essenziale, un po' naive come questo, richiede un approccio completamente diverso. Dominano i buoni sentimenti (al limite della sdolcinatezza) e una voglia di armonia e di amore universale che, di questi tempi, qualcosa valgono...

Javier81  @  29/03/2014 11:15:16
   6½ / 10
Il film si sorregge totalmente sull'ottima idea/storia dell'omonimo libro della Meyer (che prima o poi leggerò), sugli alieni stessi (meravigliosi) e sulla buona prova della Ronan, famosa bell'attrice irlandese. Per il resto siamo difronte a un altalenante regia, buone intenzioni portate avanti con una certa superficialità. Ha tratti si cade nella noia. Gli spezzoni sdolcinati in un contesto più profondo sarebbero pure accettabili, ma in questo caso fanno storcere il naso, anche perchè abbastanza malfatti e banali. Molto bella "Soul Inside" di Pinto.
Nonostante il voto positivo, il fim rimane comunque una mezza delusione per ciò che poteva essere fatto.

Fratuck89  @  05/02/2014 23:18:30
   7 / 10
al contrario del libro, più profondo e riflessivo, nel film questo si nota meno, la storia è avvincente e interessante, forse un pò troppo americanizzato, comunque carino da vedere.

calso  @  02/02/2014 22:38:01
   5 / 10
Idea carina, di una razza aliena pura che vuole dominare il nostro mondo, senza più guerre e rivalità...sembra tutto positivo ma...peccatto che sia veramente noiosissimo

vale1984  @  11/01/2014 21:46:35
   6 / 10
insomma...diciamo che se fosse stato mezz'ora meno e un pò più pimpante sarebbe stato meglio...l'idea non è male ma forse è troppo sdolcinato e troppo introspettivo per i miei gusti, sebbene il genere mi piaccia molto.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  24/12/2013 14:05:02
   6 / 10
È senza dubbio la sua opera meno riuscita, premessa da fare è scindere il testo della Meyer (di twilightiana memoria) che conclamato il contenuto sci-fi affascinante verte ineluttabilmente sui sentimenti (è il messaggio della Meyer: l'amore vince su tutto), Niccol in una trasposizione fedele non può evitarle, la storia converge sul triangolo amoroso e nella 2° parte il peso di una continua frammentazione del ritmo si fa sentire per un'opera già di per se molto lunga, le voci dei sovrapensieri che vanno di continuo ad accavallarsi possono irritare, l'intreccio nella prima parte seppur inframezzato dai persistenti richiami alla storia d'amore tra Melanie e Jamie funziona, gli umani non riescono a vivere in armonia mentre gli alieni 'anime' che la stanno popolando si, non provano stimoli negativi sul prossimo (esaustiva la sequenza in cui l'umano fallisce il tentato assassinio di Wanda, codesta invece di vendicarsi lo salva mentre è Melanie che vuole che lo uccida).
La Meyer assolda Niccol per riuscire nell'impresa di accontentare pubblico e critica, ma anche stavolta non ci riesce. Appunto finale su Saoirse Ronan, 2 ore a dialogare con se stessa ed ingarbugliata in un tritacarne sentimentale e non ne esce affatto male, è più di un lustro che si è fatta notare dal grande pubblico e non ha ancora 20 anni, il futuro è suo a meno che non voglia ricercare (avendo alle spalle anche 'Hanna') una carriera di genere almeno in tenera età che però alla lunga potrebbe circoscriverla come è accaduto a tante colleghe.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  03/10/2013 15:26:59
   5 / 10
Fregato da Andrew Niccol, ovvero lo sceneggiatore del magnifico "The Truman Show", regista di un capolavoro come "Gattaca" cui hanno fatto seguito una manciata di film magari non sempre riuscitissimi eppure concettualmente intriganti. La prima scivolata di una fin qui buonissima carriera arriva con questo "The Host", fantascienza sui generis compressa in una fiacca storiella romantica impregnata da dialoghi deprimenti, più o meno ai livelli di una soap opera pomeridiana destinata a pensionati poco esigenti.
L' umanità non prova più emozioni colonizzata da un branco di amebe luminescenti, questi esseri hanno portato pace e prosperità negando però agli uomini la loro identità cancellandone gli istinti primari. Inutile dire che tra questi vi è l'amore, quell'amore che cambierà le sorti del pianeta grazie ad un improbabile connubio tra l'invasore alieno e l'involucro umano non troppo gentilmente offerto dall'appassionata Melanie.
Le idee buone ci sono, però il modo con cui vengono esposte/sviluppate è spesso inadatto; come nel caso dei ridicoli conciliaboli mentali tra le due parti costrette a coabitare, o riguardo il triangolo amoroso del quale è addirittura meglio tacere.
Ne esce maluccio anche la promettente Saoirse Ronan, mentre l'unico personaggio degno di interesse è quello interpretato da William Hurt.
Girate senza nerbo le scene d'azione, l'inquietudine latita nonostante l'impegno di Diane Kruger più infamona che mai. "L'invasione degli ultracorpi" o " Terrore dallo spazio profondo" restano due modelli edulcorati, in quanto "The Host" non ne persegue nè gli aspetti più orrorifici tanto meno quelli più socialmente impegnati.
Giunge quindi stonato il tentativo di miscelare due filoni così agli antipodi come la sci-fi ed il melò, il problema di fondo è la patina dolciastra che tutto ammorba assecondando scaramucce da liceali. Niccol inciampa in un'impensabile debolezza strutturale, definisce puerilmente i personaggi e spinge all'accettazione del diverso favorendo buonismi demenziali e fastidiose melensaggini.

pernice89  @  23/09/2013 13:43:17
   4 / 10
La trama di fondo poteva anche risultare interessante, ma quella che poteva essere una storia di fantascienza abbastanza interessante è stata trasformata in un triangolo amoroso farcito di battute alquanto ridicole. Peccato.

Willy Calvin  @  07/09/2013 11:34:42
   4 / 10
Lentissimo.... Già dopo la prima mezz'ora non vedevo l'ora che finisse! Senza la minima azione, girato con poco budget (e si vede), dialoghi noiosi, lenti e spesso melensi.... Da evitare!!! Salvo solo la Ronan, brava attrice che sa reggere la scena con uno sguardo. E che piacere rivedere William Hurt!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

il ciakkatore  @  04/09/2013 19:48:54
   4 / 10
Buba Smith mi ha tolto le parole di bocca,ma il mio voto è un tantino più alto. Troppo lento e irritante nei dialoghi troppo melensi

giovielory  @  05/05/2013 13:46:44
   7½ / 10
andrew niccol non sbaglia un colpo,dopo in time, un altro bel film.
Saoirse Ronan poi e bravissima, e sicuramente da un valore in piu al film.
film consigliato a tutti!

gianni1969  @  01/05/2013 19:51:27
   7 / 10
twilight era una boiata,questo host invece non e' poi cosi' male,inutile cercare per forza un paragone

kako  @  27/04/2013 16:49:34
   6½ / 10
non ho letto il libro, ma il film non mi è dispiaciuto. Carino, scorrevole, parte da un'idea intrigante e interessante, peccato che si sviluppi in maniera un po' superficiale dando eccessivo peso a una storia d'amore che non ha mordente e che risulta troppo melensa. I dialoghi non eccellono, banalotti, ma per il resto il film è ben realizzato, buone le ambientazioni e gli effetti, regia più che valida e storia che, al netto del sentimentalismo, coinvolge. Per l'idea di base poteva essere sviluppato sicuramente molto meglio, alla fin dei conti è il più debole tra i film diretti da Niccol, ma per quanto mi riguarda non sfigura e risulta un buon prodotto fantascientifico e d'intrattenimento, con qualche spunto che fa riferimento alla nostra società, che sicuramente però meritava migliori approfondimenti. Brava anche in un ruolo di protagonista assoluta, Saoirse Ronan, sempre più matura come attrice.

Charlie88  @  11/04/2013 15:49:47
   6 / 10
Siccome qua dicono che sia importante dividere tra film e libro, ok, anche se non sarà importante scriverlo, il libro è stupendo, scorrevole, ben scritto, bella storia ecc...non capisco allora perché, se l'autrice partecipa alla realizzazione del film poi, sminuisce la storia, la rende lenta, noiosa, troppo incentrata sui sentimenti, e rende un film, che avrebbe potuto avere anche una media alta tipo 8, dopo è normale che la gente, non conoscendo la storia, che voti deve dare? purtroppo questo film più della sufficienza non fa!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 12/04/2013 17.14.50
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  09/04/2013 14:19:40
   5½ / 10
Un film che si lascia guardare nonostante una caricatura sentimentale a dir poco nauseabonda, macchiette emozionali che solo in rari momenti risultano efficaci. Una superficialità disarmante nella caratterizzazione dei personaggi così come nell'evoluzione dei rapporti.
Un film mancato, l'idea non era terribile ma svolta senza coraggio.
P.s.
Per un'opera interessante sui "parassiti" consiglio "Parasyte" di Hitoshi Iwaaki , un manga davvero profondo sul rapporto tra Ospite e Parassita.

MaxN  @  08/04/2013 12:35:04
   5½ / 10
Peccato.. non l ho trovato malaccio..
la storia girava abbastanza bene, però poi si perde in certe scelte stupide..

Luther  @  07/04/2013 16:44:37
   6½ / 10
Forse un po' troppo lento e noioso , ma che a mio giudizio peró si lascia sicuramente guardare abbastanza discretamente .
Penso che alla fine questo film avrá una media voto che di aggira intorno il 4 , peró se potete evitate di andarlo a vedere (se giá pensate che non vi picerá) così giusto per poi poterlo criticare ed andare successivamente a dargli dei votacci sui vari siti internet tipo Filmscoop ... grazie .

Buba Smith  @  06/04/2013 18:47:33
   3 / 10
La storia parallela di Twylight.

Come parallelo è il voto; na schifezza. Lento, prolisso, troppo zuccherato.

Gruppo COLLABORATORI gerardo  @  04/04/2013 16:19:52
   5 / 10
Stron.zata galattica adolescenziale. Eppure qualche premessa poteva essere buona: Andrew Niccol è il regista di "Gattaca", uno dei migliori film di fantascienza degli anni '90, che poneva una riflessione piuttosto inquietante sull'eugenetica come nuova forma di lotta di classe; e Saoirse Ronan, la protagonista, è una delle attrici emergenti più promettenti sul panorama internazionale. Certo, altre premesse erano molto meno allettanti...
Infatti, The host non è altro che un filmetto sentimentale per ragazzette imbastito su un conflitto identico a quello di Twilight... Ecco, questa era la premessa nefasta, del tutto prevalente sulle positive, purtroppo.

Elmatty  @  31/03/2013 11:24:41
   5 / 10
Un occasione sprecata.
I punti di forza di questo film sono:
-Una bella colonna sonora.
-Una bella e curata fotografia.
-La regia di Niccol, capace di catturare ogni singolo sussulto dei protagonisti.

I punti deboli:
-Tutto il resto.

Tratto dall'ultimo libro dell'autrice di Twilight, purtroppo prende anche i difetti di quest'ultimo: una sceneggiatura neanche male nella costruzione ma farcita di battute stupide da romanzo harmony che lo rendono involontariamente ridicolo e comico, una costruzione dei personaggi che lascia molto a desiderare, a parte la protagonista che si conosce qualcosa della sua vita.
La storia di base era buona anche se non originale: l'invasione aliena con questi esseri che s'impossessano dei corpi umani, c'erano tutti gli elementi per trarne una decente pellicola.
Gli attori, a parte la Kruger e Hurt (buona interpretazione ma sprecati), sono un abominio.
Privi di spessore o di vena espressiva, messi li per far piacere a qualche ragazzina in sala e nulla di più.
Il finale poi più banale di così si muore: questi qui vengono intercettati nuovamente da questi alieni e, per una gran botta di ****, trovano quelli con una mentalità più aperta... mah.
Come ho già scritto: un'occasione sprecata.
Spiace vedere un regista come Niccol, grande interprete della fantascienza cinematografica, sprecarsi in questo prodotto commerciale di basso livello. Certo, ha provato a sollevare le sorte della storia conferendorgli una sorta di drammaticità, ma con una storia di base come questa, non poteva fare i miracoli.

8 risposte al commento
Ultima risposta 05/06/2015 23.27.02
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1004683 commenti su 43482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net