the man who killed hitler and then the bigfoot regia di Robert D. Krzykowski USA 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the man who killed hitler and then the bigfoot (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE MAN WHO KILLED HITLER AND THEN THE BIGFOOT

Titolo Originale: THE MAN WHO KILLED HITLER AND THEN THE BIGFOOT

RegiaRobert D. Krzykowski

InterpretiSam Elliott, Aidan Turner, Caitlin Fitzgerald, Ron Livingston, Sean Bridgers

Durata: h 1.38
NazionalitàUSA 2018
Genereavventura
Al cinema nel Febbraio 2019

•  Altri film di Robert D. Krzykowski

Trama del film The man who killed hitler and then the bigfoot

Calvin Barr è un leggendario veterano della Seconda guerra mondiale che molti anni prima ha assassinato Adolf Hitler: un incredibile segreto che gli causa frustrazione e che non può condividere con il resto del mondo. Un giorno, mentre fa i conti con la sua vita, Calvin riceve la visita dell'Fbi e della polizia canadese. Hanno bisogno del suo aiuto per catturare l'altrettanto leggendario Bigfoot.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,44 / 10 (8 voti)5,44Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The man who killed hitler and then the bigfoot, 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Goldust  @  16/10/2019 09:28:05
   5 / 10
E' tra i film più particolari che mi sia capitato di vedere. Il titolo porta effettivamente verso altre strade, quelle delle bizzarrie in salsa tedesca alla "Iron Sky" o ai paragoni più facili con i Bastardi di Tarantino, quelli che hanno riscritto la storia uccidendo il Fuhrer. Invece il film è serio, tremendamente, anzi quasi di ghiaccio come il suo protagonista. Il regista è esordiente eppure dietro la macchina da presa ci sa fare, esaltando i silenzi ed i pensieri di un vecchio eroe dalla vita ormai vuota. La sceneggiatura purtroppo non lo aiuta, e allora ecco che il titolo diventa un mero specchietto per le allodole, usato per attirare spettatori che effettivamente si aspettano altro: non che sia un male, se la pellicola merita non c'è nome che tenga, tuttavia i troppi flashbacks alternati alla realtà appesantiscono la visione ed è tutto lo script ad avere buchi pazzeschi e cambi di rotta improvvisi difficili da giustificare ( vedi spoiler ). E se l'uccisione di Hitler è accompagnata da un mini-piano accettabile, la caccia al Bigfood, per come è presentata e poi realizzata non sta minimamente in piedi.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008583 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net