the room (2003) regia di Tommy Wiseau Usa 2003
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the room (2003)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE ROOM (2003)

Titolo Originale: THE ROOM

RegiaTommy Wiseau

InterpretiTommy Wiseau, Juliette Danielle, Greg Sestero, Philip Haldiman, Carolyn Minnott, Robyn Paris, Greg Ellery

Durata: h 1.39
NazionalitàUsa 2003
Generedrammatico
Al cinema nel Giugno 2003

•  Altri film di Tommy Wiseau

Trama del film The room (2003)

Johnny Ŕ soddisfatto dalla vita: ha un lavoro soddisfacente e si sta per sposare con la donna che ama, Lisa. Quando scopre, per˛, che Lisa, in veritÓ, non Ŕ la donna che ha sempre conosciuto, la situazione precipiterÓ fino ad un epilogo tragico.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   2,04 / 10 (14 voti)2,04Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The room (2003), 14 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Snake Plissken  @  21/09/2020 15:50:15
   1 / 10
Un vero capolavoro alla rovescia. Uno sconclusionato dramma alla Tennessee Williams che vorrebbe essere una riflessione su amore e morte, amicizia e tradimento. Peccato che questi temi il film non li sfiori neanche di striscio, occupato com'è a stare dietro a sottotrame nate, cresciute e morte nel giro di una scena, personaggi che appaiono e scompaiono come fantasmi, assurdità di scrittura e balordaggini tecniche. Mitica la cagneria del cast, guidato dal bizzarro Wiseau, sceneggiatore, produttore, regista e interprete principale di questo cult assoluto. Assurdo, lunatico, esilarante, a modo suo unico, da vedere e rivedere. Interessante la storia del film, raccontata da James Franco nel bel film "The disaster artist".

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  03/04/2019 16:53:04
   1 / 10
Assoluto capolavoro del trash!
Tommy Wiseau è un vero amante del cinema, la passione per il cinema è incontenibile in lui. Purtroppo per lui (e per gli spettatori), la sua ambizione non è minimamente compensata neppure da un briciolo di talento, né come regista né come attore.
Film fantasticamente brutto, sceneggiatura surreale, interpretazioni impossibili e regia indicibile.
Una sorta di post-realismo pre-surrealista anti-espressionista. Una schifezza assoluta da elevare a capolavoro del pessimo. Lunga vita a Tommy Wiseau, vero anti-genio contemporaneo.

DankoCardi  @  25/02/2019 20:00:04
   6 / 10
Spero di non incappare in vendette trasversali se lo dico...ma a me questo film è piaciuto! Innanzi tutto è proprio il suo essere involontariamente trash che mi ha divertito: attori che cadono a terra senza motivo, sottotrame abbandonate sul nascere, scene erotiche che invece di eccitare annoiano, scenografie iper-casarecce e poi...la spassosissima recitazione di Wiseau! Mi ha comunque intrigato quella dovrebbe essere l'idea drammatica di base della storia (almeno credo), cioè quella di un uomo che si fa in quattro per la fidanzata e per gli amici e invece si vede tradito da tutti. Va premiata comunque la voglia dell'autore di fare cinema, di inseguire il suo sogno fino all'estremo. A parer mio una visione del film di James Franco "The disaster artist" incentrato proprio sulla realizzazione di "The Room" porterebbe molti a rivalutare questo prodotto (sempre nel tema di vendette trasversali non mi azzardo a chiamarlo "opera"), se non altro ad apprezzare la sua dirompente, sebbene involontaria, potenza comica.

marcogiannelli  @  16/02/2019 19:06:45
   1 / 10
Quando il trash involontario diventa arte, quando tutto è sbagliato e niente è apposto.
Non si può non guardarlo senza farsi trascinare dai dialoghi, dall'overacting da...tutto, è tutto fuori posto.
Vedetevelo se siete giù di morale e fatevi un favore.

tarr97  @  06/07/2018 17:03:03
   1 / 10
che dire "the room". uno dei "so bad it's so good" (frase che si usa per film talmente assurdi e senza senso da diventare divertenti) piu' strani di sempre.
the room è un film scritto,diretto,prodotto e recitato dallo stramo e originale Tommy Wiseau. considerato da molti "il Quarto potere dei film brutti". oltre a non essere il classico film horror trash ma un film drammatico the room è anche uno dei pochi cult trash venerati quando il regista è ancora in vita.

TRAMA
Johnny è un bancario di successo convinto che la propria vita sia felice e spensierata e progetta di sposarsi con la sua fidanzata,Lisa, con cui convive da sette anni.
la ragazza tuttavia, è innamorate di Mark, il migliore amico di Johnny, e vorrebbe lasciare il fidanzato per stare con lui; viene pero' scoraggiata dalla madre, che preme affinche' sposi johnny per via della migliore situazione economica e della stabilità che potrebbe darle, e anche Michelle, la sua migliore amica, le fa notare che il suo comportamento nei confronti del fidanzato è scorretto.
Johnny, poco alla volta, prende consapevolezza che Lisa non la ama piu' e inoltre si trova si trova a dover fare i conti con i diversi problemi che il suo giovane amico Denny causa.
Lisa messa di fronte alle prove del suo tradimento, ella smette di negare e abbandona Johnny. questi per la disperazione, si sucida con una pistola sottratta a uno spacciatore amico di Denny.

PRODUZIONE
Tommy Wiseau ha originariamente scritto the room come opera teatrale nel 2001 lo ha poi adattato in un libro di 500 pagine che non è mai stato in grado di pubblicare.
Wiseau ha poi deciso di trasformare il suo lavoro in un film producendolo lui stesso. è ancora come Wiseau abbia ottenuto un budget di $9,000,000 di dollari ma Wiseau ha dichiarato che ha accumulato diversi soldi importando pellice dalla corea del sud e facendo imprenditoria immobiliare a Los Angeles. Wiseau ha dichiarato di spendere la maggior parte del budget nel reparto tecnico perchè molti membri della troupe e del cast dovevano essere sostituiti. secondo Sestero attore e amico di Wiseau, ci furono varie decisioni sbagliate durante le riprese che hanno ingrossato il budget come attrezature inutili, e set nei teatri di posa e all' esterno poi non utilizzati, Wiseau spesso dimenticava le battute causando sequenze di diaologo di pochi minuti che per essere girate si impiegavano ore o addiritura giorni interi, Wiseau era confuso se girare in pellicola 35 mm o in alta definizione cosi affito' due tipi di telecamere diverse affiancate che richiese due cameramen, al montaggio venne scelto il 35 mm

CAST
Wiseau assunse per lo piu' attori sconosciuti tranne il suo amico Greg Sestero
con un esperienza cinematografica limitata ( aveva fatto una comparsa nel film Patch Adams ) lavoro' anche come membro della squadra di produzione.
durante le scene di sesso tra il personaggio di Johnny e Lisa, Wiseau recito' completamente nudo tra l'imbarazzo della troupe.
Kyle Vogt (che nel film interpreta il personaggio di Peter) ha detto che la troupe aveva una quantià limitata di tempo per girare. non tutte le sue scene sono state girate (il suo personaggio doveva avere un ruolo fondamentale) il personaggio di Mark dopo che Wiseau ha licenziato l'attore originale il primo giorno delle riprese fu sostituito dall' amico Sestero. Sestero era a disagio nel filmare le sue scene di sesso e gli è stato permesso di tenere i jeans mentre lo filmavano.

RIPRESE
il fim è stato girato principalmente in un teatro di posa a Los Angles con alcune riprese della seconda unità a San Francisco, in California. le numerose sequenze sul tetto sono state girate in un teatro di posa e lo sfondo di San Francisco è stato aggiunto con un green screen.
piu' di 400 persone lavoravano nel reparto tecnico e Wiseau è considerato attore, sceneggiatore,produttore, regista e produttore esecutivo. nei crediti come produttore esecutivo oltre Wiseau vengono inclusi Chloe Lietzke e Drew Caffrey. secondo l'amico Greg Sestero, Lietzke non ha alcun coinvolgimento nel film e Caffrey era morto anni prima delle riprese. il film è stato girato nel agosto del 2002 . a causa delle battute sbagliate di Wiseau gran parte dei suoi dialoghi sono stati ridoppiati in post produzione. la colonna sonora è stata scritta da Mladen Milicevc, professore di musica alla Loyala Marymount University.
qualche anno dopo Milicevic ha fornito la colonna sonora del documentario di Wiseau del 2004 "homeless in america"
INCOERENZA E DIFETTI NARRATIVI
la sceneggiatura è caratterizzata da numerosi stati d'animo inspiegabili e cambiamenti di personalità nei personaggi. nel analizzare i bruschi cambi di tono del film, Greg Sestero ha evidenziato due scene in particolare. nella prima scena, Johnny arriva sul tetto si arrabia per essere stato accusato di aver violentato la sua ragazza per poi diventare completamente allegro nel vedere il suo amico Mark piu' avanti nel film , Mark tenta di uccidre Peter gettandolo da un tetto dopo che Peter esprime la sua convinzione che Mark abbia una relazione con Lisa; pochi secondi dopo, Mark allontana Peter dal bordo del tetto, si scusa e i due continuano la loro conversazione come se nulla fosse accaduto.
a metà di una conversazione sulla pianificazione di una festa di compleanno per Johnny, Claudette la madre di Lisa dice a sua figlia "ho avuto i risultati del test. ho un tumore al seno" il problema viene casualmente respinto e mai riviststo durante il resto del film.
allo stesso modo, il pubblico non apprende mai i dettagli relativi al debito di Denny legato alla droga di Chris-R, o cio' che ha portato al loro violento scontro sul tetto.

DISTRIBUZIONE E PUBBLICTA'
il film è stato promosso quasi esclusivasmente attraverso un unico cartellone pubblicitario a Hollywood, situato in Higland Avenue, a nord di Fountain, con un primo piano di Wiseau che lo definiscono "un uomo malvagio" durante l'uscita del film ,l' immagine ha portato molti passanti a credere che the room fosse un horror. Wiseau ha anche pagato una piccola campagna televisiva e di stampa a Los Angles e nei dintorni, con taglines che definiva the room "un film con la passione di Tennessee Williams". Wiseau assunse il distributore Edward Lozzi nei suoi sforzi per promuovere il film dopo che la Paramount Studios si era rifiutata di distribuirlo. nonostante il mancato successo immediato del film, Wiseau ha pagato per tenere il tabellone per altri cinque anni, al costro di 5.000 dollari al mese. The room è stato presentato in anteprima il 27 giugno 2003 nei teatri Laemmle Fairfax e Fallvrook a Los Angeles. Wiseau ha affitato dei riflettori e una limousine per dare un aspetto piu' "hollywoodiano". furono venduti dei cd gratuiti col biglietto del film.
l' attrice Robyn Paris disse che il in sala rideva per la scarsa recitazione e dopo i trenta minuti volevano indietro i soldi . il blog di critica IFC.com descrisse che Wiseau recitava come "un malato di mente". The guardian descrisse il film come un mix di " Tennessee Williams, Ed Wood.
the room ha ricevuto recensioni negative per la recitazione, la sceneggiatura, i dialoghi , i valori di produzione, il punteggio , la direzione e la cinematografia.
di fronte ad un budget di $9,000,000 la pellicola ne ha incassati solo $1800.
LA RISCOPERTA
grazie alla distribuzione streaming e dvd il film oggi in america è diventato un cult del cinema trash venendo spesso parodiato su internet con recensioni comiche come il Nostalgia Critic, ogni anno viene protiettato in un cinema a Los Angeles, Chicago e New York.
Greg Sestero l' attore che ha interpretato Mark , ha pubblicato nel 2013 il libro "The disaster artist : my life inside the room ,the greatest bad movie ever made", nel quale racconta la storia della produzione del film e dela travagliata amicizia tra Sestero e Wiseau.
nel 2017 esce il film" the disaster artist", basato sul libro, il quale racconta la storia goliardica delle riprese e dei dietro le quinte del film, con James Franco nel ruolo di Wiseau.

TOMMY WISEAU
ancora oggi nascono dei dibattti su chi sia e da dove provenga Tommy Wiseau. egli afferma di essere nato a New Orleans. secondo l' amico Greg Sestero Wiseau sarebbe nato a Poznan' in polonia nella seconda metà degli anni cinquanta, e la sua passione per il cinema l'ha portato in america alla ricerca di fortuna.
i suoi film preferiti sono, la carica dei 101,i cannoni di Navarone,Quarto potere. i suoi attori preferiti sono James Dean, Marlon Brando,Elizabeth Taylor e Tennessee Williams.
trasferitosi in california cambia il suo nome polacco in "Tommy Wiseau". il suo nome d'anagrafe è ancora oggi un mistero. preso dal suo amore per il cinema ,Wiseau inizio' a prendere lezioni di recitazione, frequentando l' American Conservatory Theater e la Laney College and Stella Adelr Academy of Acting, dove lui e sestero si conobbero. dopo il relativo successo di the room via dvd
Wiseau creo' l' evento the room's 2010-2011 "love is blind" internationl tour, dove egli apparve piu' volte per proiettare il suo film
nel 2004 Wiseau diresse e produsse il documentario "homeless in america"
nel 2008 Wiseau recito' nell' episodio pilota della serie televisiva da lui creata "the neighbours", che pero' non venne mai accettata da nessun emittente.
nel 2009 Wiseau apparve come ospite in un episodio della quarta stagione di Tim and Eric Awesome show,great job!
in un intervista concessa alla rivista Wired, Tim Heideckere e Eric Wareheim, ideatori della serie, si mostrarono ancora interessati a lavorare con Tommy Wiseau.
nel 2010 Wiseau recito' nel cortometraggio horror "the house that drips blood on alex", scritto e diretto dal duo comico studio8. il cortometraggio fu proiettato per la prima volta al comic-con il 24 luglio 2010 e fu trasmesso su comedy central e su internet il 14 ottobre dello stesso anno
Wiseau, dal 1 giugno 2011, gestisce un canale di youtube chiamato Tommyexplainsitall, dove carica video in cui dice la sua opinione su vari argomenti. inoltre ha un suo spazio sul sito web machinima.com chiamato The Tommy Wi-show, dove si occupa di recensioni di videogiochi.
nell'ottobre del 2017 è stato pubblicato su youtube un concept trailer di Best F(r)iends, una comedy-thriller che vede protagonista Wiseau e il suo amico Greg Sestero.
attualmente sta lavorando a diversi progetti. alterna la sua carriera cinematografica agli studi di psicologia.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Evarg Nori  @  12/02/2018 15:50:48
   5 / 10
Per essere trash è trash.Guardandolo mi aspettavo un mattone interminabile basato esclusivamente sul bad acting,e invece qualche sorpresina l'ho avuta.Gli intermezzi alla softcore castigato,l'incrediile ingenuità e dell'insieme,i dialoghi piatti e la recitazione(?) del protagonista rendono questo film tutto sommato piacevole,e meno noioso del previsto.Da antologia dell'orrido il finale,dove tutto capitola in 10 secondi netti,e la successiva disperazione di Johnny,che sfascia la casa e poi compie l'insano gesto.Tuttavia mi pare che definirlo "Il "Quarto potere" del trash sia un'esagerazione:c'è molto,ma molto di peggio.E pure questa cosa del film con James Franco...Non merita tutta questa attenzione.Da vedere per far passare 99 minuti e basta.

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/04/2018 19.28.40
Visualizza / Rispondi al commento
paolo__r  @  05/01/2018 14:41:01
   1½ / 10
Orripilante e privo di senso compiuto. Bocciatissimo.

VincVega  @  19/11/2017 14:07:59
   3 / 10
Che dire di "The Room", hanno detto praticamente tutto gli utenti prima di me. Inizialmente sembra un film porno senza porno, con varie scene senza senso, musiche squallide. Sequenze di scene di sesso, tra l'altro alcune ripetute, una dopo l'altra senza un minimo di brio e con gemiti fuori sincrono. Poi iniziano ad entrare in scena alcuni personaggi, senza che abbiano un vero senso nella trama. Tipo la scena in cui il ragazzino Denny viene minacciato da uno spacciatore che gli deve dei soldi, poi non viene ne ripresentato lo spacciatore, ne viene ampliata la sottotrama di Denny. Altre scene senza senso con personaggi che svengono durante lanci con la palla da football. Si gli attori sono abbastanza cani, soprattutto la protagonista, tra l'altro non è nemmeno gnocca, cosa abbastanza fondamentale nel ruolo. E il finale con Wiseau protagonista, cosa dire...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

"The Room" è un film orrendo, ma mi sento di essere più misericordioso degli altri utenti, per 3 motivi fondamentali:
- Wiseau crede in quello che fa e si vede che lo fa con il cuore. Poi alcune scene sono talmente ridicole, che fanno il giro fino a far ridere.
- "The Room" ha acquistato lo stato di (s)cult, soprattutto negli Stati Uniti. Ha il merito di aver incuriosito un sacco di cinefili (e non) e addirittura ha avuto proiezioni nei cinema dopo che lo stesso film aveva floppato alla grande. E adesso esce il film di James Franco sulle riprese di "The Room", accolto magnificamente dalla critica. Non vedo l'ora di vederlo, questo fa un gran pregio della pellicola di Wiseau. Come diceva De Andrè : "dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior"
- Non penso sia il film più brutto della storia, ce ne sono parecchi anche peggiori, mi viene da pensare molti della Asylum. Anche film più popolari, alcuni italiani con Boldi oppure molti con Adam Sandler per esempio, secondo me orribili, quest'ultimo ingiustamente idolatrato e non fanno nemmeno ridere.

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/11/2017 21.01.12
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  16/11/2017 22:06:13
   1½ / 10
Questo film mette veramente i brividi. Per quanto è brutto. Ambientato in due stanze ed un terrazzo si avvale di una sceneggiatura sicuramente concepita con qualcosa di simile allo sceneggiatore automatico. Un melodrammone ridicolo tra una coppia in crisi, in cui le sottotrame che si accennano improvvisamente scompaiono d'incanto manco ci fosse Silvan. Ci sono anche i dialoghi scritti in automatico, ridicoli anch'essi. Per il tipo di storia narrata,si far per dire, il buon Wiseau aveva tutte le carte per buttarla sul porno. Certamente avrebbe comportato un paio di vantaggi sicuri: rendere il film più stimolante e sicuramente avrebbe nascosto le evidenti lacune recitative dei cani chiamati a fare gli attori. Altro vantaggio sarebbe stato risparmiarsi noiosissime scene d'amore con velo e sottofondo di stucchevolissime canzoni. Ambientato a San Francisco, almeno un paio di volte si è visto l'isola di Alcatraz. Rinchiudete questo Wiseau li dentro e buttate la chiave, per favore. Fra l'altro ha una risatina del kaiser veramente irritante (ma forse era doppiato). Mezzo punto in più per il finale con la scena madre di Wiseau che....vabbè, guardatela perchè si ride veramente di gusto, come nei migliori film comici.

metal_psyche  @  15/09/2017 22:46:10
   1 / 10
totty  @  12/09/2017 19:11:33
   1 / 10
Signore e signori, ecco a voi il miglior peggior film mai fatto.

Non è da tutti avere 6 milioni di budget e buttarli nel ce$$o in questo modo. Il film dell'ormai leggendario Tommy Wiseau è una leggenda vera in america per la sua bruttezza, una sorta di dramma amoroso che si trasforma magicamente in commedia.
Dovrei citarvi tutte le scene migliori di questo capolavoro al rovescio ma vi toglierei il 99% del film, ma cercate su Youtube e non resterete delusi.
Addirittura James Franco e Seth Rogen hanno fatto un biopic sull'assurda realizzazione di The Room che, paradossalmente, potrebbe candidarsi agli oscar 2018! Com'è strana la vita a volte..

Ad ogni modo ne conseglieri la visione per giovani registi. HAI DOGGY!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

marcogiannelli  @  22/02/2016 16:55:52
   2 / 10
film noioso, realizzato tecnicamente male, che non ti dà nemmeno il gusto di farti due risate per l'assurdità che è

ZanoDenis  @  20/02/2016 16:37:42
   2½ / 10
Cult del brutto tra gli appassionati trashofili americani, questo film di Wiseau (uguale a De Andrè, anche se penso che il cantante recitava meglio..) è una sorta di puntata allungata di Beautiful, con una donna indecisa tra l'amore del suo uomo da 7 anni e il suo migliore amico. Storia sentimentale drammatica con pochi risvolti e situazioni iper ripetitive, dialoghi risentiti diverse volte e una recitazione scandalosa.
In ogni scena compare un ragazzino che non si sa mai cosa centri (anche all'inizio, in una scena in cui stanno per fare l'amore, compare questo ragazzino invadente senza alcun motivo).
Regia televisiva, protagonisti che urlano spesso senza motivo, la madre che annuncia di avere un cancro al seno e cambia subito discorso, come se parlasse di un raffreddore, tempi drammatici talmente sbagliati e scene di "rissa" talmente finte da portare al comico involontario.
Misoginia repressa, ma nemmeno tanto, le donne vengono praticamente descritte come delle vipere approfittatrici, attaccate solo alle posizioni di successo e al denaro, figure di coppia stereotipatissime, insomma, come film drammatico siamo a livelli bassissimi.
Complice anche un basso budget, sembra una puntata delle sitcom, con le 2-3 scenografie gia precostruite in cui avvengono sempre i fatti (praticamente come il salotto di big bang theory, in cui spesso avviene buona parte della puntata).

Alcuni critici lo hanno definito il peggiore film di tutti i tempi, no, non sono d'accordo, anche perché qui la quantità di trash è al minimo, magari è uno dei film più noiosi di sempre, uno di quelli peggio recitati, più inutili, si quello si, di certo per me c'è molto di peggio, è comunque orrendo.

Ciaby  @  13/04/2013 18:23:23
   1 / 10
Quanto amo i film seri che diventano involontariamente comici! Film epocale, "The Room" è uno di quei film dove la valutazione non potrebbe esistere. Obiettivamente non meriterebbe più di 1, ma soggettivamente non può che essere un capolavoro biblico, epocale, straordinario.

Stiamo parlando del più grande film involontariamente comico di sempre.

Un film che vorrebbe raccontare un triangolo passionale che finisce in tragedia, ma che viene esposto talmente male da sembrare fatto apposta.
Al di là della recitazione incredibile (letteralmente), vale la pena citare le perle di questo film:

- LE SCENE DI SESSO PIU' BRUTTE DELL'INTERA STORIA DEL CINEMA, con amplessi impossibili di spieco, il peggior torso umano della storia dell'umanità e l'accompagnamento di canzoni sdolcinate da porno di serie Z, orgasmi quando non avvengono, angolazioni assurde, scene che durano in tempo reale con la canzone d'accompagnamento.

- Dialoghi esilaranti ,dallo storico "You're tearing me apart, Lisa" a "Let's play football in tuxedos" a "chip chip chip" a "You're my favourite customer".

- Gente che entra nell'appartamento solo per parlare, senza nessuna ragione, e uscire senza motivo, senza averci fatto nulla in quell'appartamento.

- Riprese senza un perché di scorci urbani.

- Tutti che si ritrovano sul tetto nei momenti più inspiegabili.

- Lisa che dovrebbe essere una gnocca paura ma è la donna meno attraente dell'intero film.

Si dovrebbe parlare per ore di questo film, ma non sarebbe abbastanza. VA VISTO. VA ASSOLUTAMENTE VISTO.

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/04/2014 05.39.33
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010924 commenti su 44482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net