tony arzenta regia di Duccio Tessari Italia, Francia 1973
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

tony arzenta (1973)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film TONY ARZENTA

Titolo Originale: TONY ARZENTA

RegiaDuccio Tessari

InterpretiAlain Delon, Richard Conte, Carla Gravina, Anton Diffring, Marc Porel

Durata: h 1.53
NazionalitàItalia, Francia 1973
Generenoir
Al cinema nel Gennaio 1973

•  Altri film di Duccio Tessari

Trama del film Tony arzenta

Tony Arzenta Ŕ il miglior sicario della mafia. Ma dopo l'ultimo contratto vorrebbe lasciare una volta per tutte la "professione". Solo che i boss, cercando di dissuaderlo in maniera violenta, gli uccidono moglie e figlio, scatenando la sua implacabile vendetta.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,56 / 10 (8 voti)6,56Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Tony arzenta, 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Crimson  @  19/01/2009 18:52:38
   6½ / 10
Un film su misura per Alain Delon, ricco di rimandi sia nazionali che d'Oltralpe. Il cast internazionale è interessante (Anton Diffring e Richard Conte soprattutto) ma la sceneggiatura troppo schematica. Ad un certo punto gli omicidi diventano talmente ripetitivi che il film perde quel fascino e interesse che inizialmente era stato capace di generare. Non mi sono piaciuti poi gli impasti melensi dell'uomo che per vendetta scatena tutto ciò, con tanto di flashback penosi sui piccoli momenti di vita con la sua consorte. Poco credibili.
Le sequenze d'azione sono l'attrattiva del film, ma non c'è un minimo di introspezione nel delirio barbaro del protagonista (i morti alla fine sono innumerevoli e lui non se la può cavare con un semplice "Sono stanco di uccidere per vendetta" - !! - , o qualcosa del genere). M'è piaciuto invece il finale, forse non completamente inaspettato, ma che lascia almeno un senso ad un film che fino a quel punto è azione brutale allo stato puro, e poco altro.
Troppo di maniera per essere un buon film, ma 'cattivo' da meritare una visione..se si è appassionati di polar (anche se questo non lo definirei tale) con Delon, ovviamente. Che qui è strepitoso come sempre.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013117 commenti su 44759 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net