un giorno in pretura regia di Steno Italia 1953
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

un giorno in pretura (1953)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film UN GIORNO IN PRETURA

Titolo Originale: UN GIORNO IN PRETURA

RegiaSteno

InterpretiWalter Chiari, Silvana Pampanini, Sophia Loren, Alberto Sordi, Peppino De Filippo

Durata: h 1.50
NazionalitàItalia 1953
Generecommedia
Al cinema nel Luglio 1953

•  Altri film di Steno

Trama del film Un giorno in pretura

Un giorno di lavoro del pretore Salomone Lorusso (Peppino De Filippo). Davanti a lui sfilano gli imputati in diversi processi. Nando Moriconi (Alberto Sordi), detto l'americano, Ŕ stato arrestato perchÚ sorpreso nudo per strada. Il povero sciocco era stato derubato dei vestiti, lasciati ai bordi di un fiume, mentre faceva l'imitazione di Tarzan. Gloriana Ŕ un'ex soubrette accusata di adescamento e con lei Lorusso si mostra sin troppo indulgente.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,58 / 10 (20 voti)7,58Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Un giorno in pretura, 20 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Goldust  @  30/11/2020 17:12:28
   6½ / 10
Una commedia ad episodi che descrive in modo più o meno divertente le beghe quotidiane di un pretore e di una manciata di poveri Cristi sottoposti al suo giudizio. La sfilata dei divi d'epoca alla corte del buon Peppino è grande ( Chari, Pampanini, Loren, ecc. ) eppure è Sordi a rubare la ribalta a tutti quando introduce la mitica figura di Nando Mericoni, un giovane senza arte nè parte con la fissa dell'America e di Kansas City, personaggio poi abbondantemente ripreso in pellicole successivei ed entrato anche grazie a questa sua prima uscita nell'immaginario collettivo comico nazionale.

fabio57  @  17/03/2016 15:51:09
   8 / 10
Esilarante commedia anni cinquanta con i migliori attori comici del momento, "in primis" Il grande Peppino De Filippo considerato a torto il fratello meno dotato della prestigiosa famiglia.E' un grossolano errore,il commediografo Edoardo era di levatura superiore indubbiamente, ma l'attore Peppino non ha nulla da invidiare al leggendario consanguineo.In questo film è protagonista in una girandola di sitazioni assolutamente irresistibili, si rivede sempre volentieri

topsecret  @  08/01/2014 11:46:33
   7½ / 10
Il ciclone Sordi, co-sceneggiatore del film, nel suo segmento è semplicemente irresistibile. La sua performance nei panni del mitico Nando Moriconi (what's american...) fa sganasciare dalle risate e vale, da solo, un voto alto.
Il resto del cast è da applausi, specialmente il buon De Filippo, che aggiunge un tocco di fascino, carisma e bravura artistica che non passa inosservata e permette a questa commedia italiana di rimanere a lungo nella memoria degli spettatori.
Da vedere.

pak7  @  05/01/2014 04:26:38
   8½ / 10
Perla. Un cast da paura (P. De Filippo, Sordi, Pampanini, Loren piu altri importanti caratteristi come Giulio Calì nei panni del "testimone universale") per un raccontare la giornata, una qualsiasi, in pretura. Pellicola, diretta da Steno, che parte in sordina con un anziano che viene citato in giudizio da un oste che lo accusa di aver mangiato uno dei suoi gatti, nel secondo episodio si dà spazio alla "tecnologia", nel quale un elettrotecnico riesce a giustificare l'abbandono del tetto coniugale, filmando e registrando di nascosto ciò che avveniva in casa sua in sua assenza (guarda caso l'amante di sua moglie era proprio il suo avvocato), il terzo epiosido fa salire di tono il film con un grandissimo Walter Chiari nei panni di un prete, che sarà costretto a giocare a soldi pur di recuperare quanto gli era stato sottratto da una giovanissima ragazza (Sofia Loren), il successivo episodio è un capolavoro di comicità con uno strepitoso Alberto Sordi, nei panni di Nando Mericoni, detto"l'americano" per la sua parlata, accusato di aver fatto il bagno nudo in uno stagno e arrestato quindi per oltraggio al pudore. Qui le gag sono continue e l'Albertone nazionale offre un'interpretazione da applausi. L'ultimo episodio vede coinvolto direttamente e sentimentalmente il pretore (Peppino De Filippo), che avrà l'arduo compito di processare un sua ex "fiamma", che aveva conosciuto trent'anni prima. Ma resterà cinico e freddo o davvero l'amore è più forte di tutto?
Steno firma un grandissimo film.

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  20/10/2013 13:46:44
   7½ / 10
Un Peppino grandissimo e al top.Bravo Albertone

guidox  @  05/11/2011 01:47:38
   6½ / 10
un po' fiacco, si eleva con l'episodio interpretato da Sordi, che è l'unico veramente riuscito.
c'è di meglio.

ste 10  @  05/06/2011 23:29:22
   8 / 10
Una gran commedia a episodi; mezzo voto in piú per il monologo finale e per l'interpretazione di Sordi

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  08/12/2010 23:02:55
   6½ / 10
Certamente se non fosse per il personaggio di Nando Meniconi questo film di Steno sarebbe passato piuttosto inosservato. E' proprio negli altri episodi di cui si compone il film che non si raggiunge un livello eccellente, specialmente quello con Walter Chiari e Sofia Loren molto sottotono. In quella mezzora scarsa Sordi lascia il segno in un film non tra i migliori di Steno.

dave89  @  02/07/2010 19:50:01
   8½ / 10
bellissima commedia italiana... da vedere assolutamente

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  17/01/2010 20:10:39
   7 / 10
Divertente commedia Italiana anni '50 che scherza sulla famosa frase "la legge è uguale per tutti"!
De filippo bravissimo nel ruolo di giudice,che interpretera' altre volte.Diverte meno,invece,nei panni del soldato...L'episodio finale è,infatti,il meno divertente!

Sestri Potente  @  04/01/2010 14:38:34
   7 / 10
Bella commedia con tanti attori italiani bravi, su tutti Walter Chiari, Alberto Sordi, e De Filippo.
Come film a episodi è una piccola chicca, divertente e interessante!

vitocortesi  @  21/07/2008 21:53:33
   8 / 10
Un ottima commedia ambientata all'interno di un tribunale con un cast da favola.
Sordi anticipa quello che sarà il personaggio che l'ha reso famoso in Un americano a Roma.

anna..bertozzi  @  07/03/2008 21:45:40
   8 / 10
Bel film a episodi, qualcuno più divertente, qualcuno meno. Memorabile è l'interpretazione di Sordi (fra pochi minuti vado a vedere "Un americano a Roma"):da sbellicarsi dalle risate! Mezzo voto in più infatti l'ho dato per il suo episodio e per l'amaro ed accorato discorso sulla giustizia italiana che nel finale il pretore fe a Cicerone.

THE_FEX84  @  23/02/2008 16:48:33
   7½ / 10
La commedia all'italiana leggera e non ancora troppo graffiante,trova una formula che avrà innumerevoli repliche soprattutto negli anni 60:il film a episodi che parte da un contesto comune(qui la pretura,anch'essa ripresa più volte)spezzettandosi in una serie di vicende raccontate dagli stessi protagonisti.Steno(dopo la scissione della sua collaborazione con Monicelli)firma un capostipite del genere, mettendo in scena delle storielle di valore diseguale(sceneggiate,tra gli altri,anche da Ettore Scola,Lucio Fulci e Alberto Sordi)salvate da un cast in forma,che offre una panoramica di caratteri divertenti e piacevoli.Se l'episodio di Chiari e della Loren è gradevole(ma niente di più)e quello con la Pampanini introduce dei tocchi malinconici piuttosto convincenti,quello con Sordi è un gioiellino di comicità irresistibile:nei panni per la prima volta del borgataro con il mito dell'America(e in particolar modo del Kansas City)Nando Moriconi,l'attore ha modo di presentare un carattere originale e trascinante,tratteggiando questo poveraccio che utilizza un improbabile slang"americaneggiante"per farsi ammirare da chi gli sta intorno,in maniera epocale.Nel suo seppur breve segmento,l'attore spreme al massimo il suo personaggio,che dà il meglio sia in tribunale(in un duetto magistrale con Peppino DeFilippo,che non fa rimpiangere quelli suoi storici insieme a Totò)dove si abbandona ad ogni tipo di libertà(come fumare,gesticolare in maniera esasperata,straparlare sopra tutti,gridare),sia nella vicenda da lui raccontata e di cui è accusato di oltraggio al pudore(dove risulta memorabile sia nel bagno nudo che fa nella"marrana",dove si esibisce in un'impagabile parodia di Tarzan,sia quando dopo aver smarrito i panni, gira nudo in una casa di ricconi e finisce nella camera di una vecchietta cieca che non si accorge delle sue nudità e lo costringe a leggere un libro in francese).Si narra che l'episodio in questione,piacesse così tanto al pubblico che andava a vedere il film solo per assistere alle performance di Sordi,elevando così l'attore(dopo le parentesi felliniane)a comico davvero popolare.Dato il grande successo,Steno decise di riprendere il personaggio di Nando Moriconi in un film tutto dedicato a lui:"Un americano a Roma",realizzato l'anno successivo e campione d'incassi.

NandoMericoni  @  16/02/2008 17:37:37
   8 / 10
un classico...

AMERICA' FACCE TARZAN!!!

Paolo70  @  12/01/2008 15:11:44
   7 / 10
Commedia divertente ambientata soprattutto all'interno di un tribunale dove si svolgono le udienze sui procedimenti penali con un pretore integerrimo interpretato da un grande Peppino De Filippo e dove si alternano vari imputati (tra cui interpreti vi sono un grande Alberto Sordi, Walter Chiari che interpreta il ruolo di un prete).

wega  @  15/10/2007 19:03:51
   6 / 10
non ho mai amato particolarmente sordi..appena appena sufficiente

Gruppo STAFF, Moderatore Invia una mail all'autore del commento Jellybelly  @  28/05/2007 22:04:26
   7½ / 10
Commedia ad episodi gradevole anche se fin troppo sciocchina in alcuni episodi, quale ad esempio quello di Gloriana. Svetta su tutti il personaggio di Nando Moriconi, interpretato da un magistrale Alberto Sordi, che assurgerà a rango di protagonista assoluto nel mitico "Un americano a Roma".

Gruppo COLLABORATORI SENIOR peucezia  @  27/07/2006 20:23:42
   8 / 10
sicuramente un classico della commedia anni Cinquanta, un film corale che rivela molti giovani talenti come Sordi, Chiari e Loren e mostra come attore a tutto tondo senza il peso ingombrante di Totò il grande Peppino De Filippo

tidus  @  27/07/2006 20:09:18
   10 / 10
Comicissimo, capolavoro, fantastico!!!10 pieno pieno!!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013203 commenti su 44759 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net