un ragazzo, tre ragazze regia di Eric Rohmer Francia 1996
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

un ragazzo, tre ragazze (1996)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film UN RAGAZZO, TRE RAGAZZE

Titolo Originale: CONTE D'ETÉ

RegiaEric Rohmer

InterpretiMelvin Poupaud, Amanda Langlet, Aurélia Nolin, Gwenaëlle Simon

Durata: h 1.53
NazionalitàFrancia 1996
Generecommedia
Al cinema nel Novembre 1996

•  Altri film di Eric Rohmer

Trama del film Un ragazzo, tre ragazze

17 luglio-5 agosto. Gaspard va al mare, sulla costa bretone. Si installa da solo nella casa di alcuni amici; poi va in spiaggia: una spiaggia affollata di adolescenti, di fronte a Mont Saint Michel. Gaspard è là perché ha una specie di appuntamento con una fidanzata anch'essa più "probabile" che reale. Ma la ragazza non si fa vedere, e Gaspard passa il tempo intrecciando chiacchiere, passeggate, confidenze, con altre due coetanee incontrate sul posto.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,83 / 10 (9 voti)7,83Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Un ragazzo, tre ragazze, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  09/09/2020 17:01:19
   7½ / 10
Rohmer torna a mettere in scena gli amori estivi, e questa volta lo fa attraverso un giovane indeciso che si dibatte tra tre ragazze, costantemente incapace di decidersi, perennemente affascinano dalla molteplicità del possibile.
Un film poetico-filosofico, impalpabile eppure concretissimo. Bello.

Goldust  @  22/02/2017 11:19:50
   7 / 10
Indecisioni giovanili, difficoltà nel socializzare e turbe sentimentali messe in agenda con stile affettuoso da un Romher che guarda sornione il protagonista Gaspard, un eterno indeciso incapace di prendere una strada senza guardarsi indietro. Il racconto scorre via fluido, anche se qua e là è un pò lezioso. Mezzo voto in più per la bella ambientazione estiva bretone.

7219415  @  20/12/2016 17:26:39
   7 / 10
Oskarsson88  @  20/12/2016 14:21:30
   7½ / 10
Carino e leggero, storia di un piacente giovane malinconico e indeciso, attorniato da tre fanciulle molto diverse tra loro. Scorre liscio.

topsecret  @  09/11/2016 20:11:46
   7½ / 10
L'elogio dell'indecisione portata sullo schermo da Rohmer con assoluta freschezza, umanità e semplicità.
Un video racconto di una normale estate, tra amori, indecisioni, priorità e lieve cinismo, tratteggiato con linearità sia nel racconto che nella caratterizzazione dei personaggi.
Una commedia giovane che sicuramente ha ancora parecchie frecce al proprio arco, nonostante non sia il massimo dell'originalità e della fluidità narrativa, capace di risultare accattivante e coinvolgente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR pier91  @  28/01/2012 16:11:26
   8 / 10
I personaggi passano attraverso gli eventi senza troppi scossoni, come intoccati anche dal più effimero dei dolori (fa eccezione Margot, la figura femminile più intensa). Non è una pecca, è il tratto distintivo di un cinema essenziale e controllato, capace di elargire verità senza devastare.
Questo di Rohmer è un film straordinariamente sincero.

Jumpy  @  23/06/2011 14:20:21
   9 / 10
Mi ha colpito in questo film in particolare l'estremo realismo e spontaneità che riesce a trasmettere, forse per il taglio in forma di "videodiario" a scandire il passare dei giorni, forse per l'immediato senso di vacanza che si respira, forse anche perché io stesso, in quegli anni, a volte andavo al mare in solitaria con zaino e chitarra usando come appoggio l'hotel di amici.
Nel corso dei lunghi dialoghi i vari protagonisti percorrono spiagge e paesaggi... raramente capita che Rohmer mi colpisca anche per l'impatto visivo.
Sul piano dei contenuti vengono toccati numerosi temi: la superficialità e la fugacità di gran parte delle relazioni personali, sogni, speranze, la voglia di realizzarsi e di rendersi indipendenti... peccato che sia passato quasi inosservato

Gruppo COLLABORATORI SENIOR jack_torrence  @  23/09/2010 15:07:35
   8 / 10
Ci mancherà, Rohmer.

...E il suo modo di fare cinema.
Quasi rosselliniano, all'aria aperta, adorabilmente entomologico, sensibile e crudele, cinico scoperchiatore della frivolezza delle nostre supposte profonde riflessioni, favoloso pittore filosofo del potenziale drammatico delle nostre frivolezze.
Le sue commedie-drammi dicono siano incentrate sul caso e sul dilemma della scelta. Certo; anche.

Meravigliosa recensione.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  28/02/2007 07:42:45
   9 / 10
'Sapore di mare' in stile Rohmer.
Da non perdere.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008564 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net