zora la vampira regia di Manetti Bros. Italia 2000
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

zora la vampira (2000)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ZORA LA VAMPIRA

Titolo Originale: ZORA LA VAMPIRA

RegiaManetti Bros.

InterpretiToni Bertorelli, Micaela Ramazzotti, Ivo Garrani, Carlo Verdone

Durata: h 1.35
NazionalitàItalia 2000
Generecommedia
Al cinema nel Luglio 2000

•  Altri film di Manetti Bros.

Trama del film Zora la vampira

Dracula si è stancato di bere sempre lo stesso sangue e affascinato dai lustrini della televisione italiana che riceve grazie a una parabola piazzata sulla torre del suo castello in Transilvania sbarca nel nostro paese. Arrivati a Roma si rendono conto che la vita dei profughi rumneni è molto dura. Dracula e il suo servitore si ritrovano ad abitare in una casa pulciosa nella periferia di Roma dove l'unico posto aperto di notte è un centro sociale. È qui che il conte incontra Zora...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,50 / 10 (23 voti)6,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Zora la vampira, 23 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

BlueBlaster  @  11/09/2018 19:04:50
   4½ / 10
Visto per curiosità (dopo aver sfogliato la filmografia di Verdone), non me ne sono pentito ma fa comunque abbastanza schifo...
Musiche che odio (a parte qualche canzone orecchiabile), buona parte della recitazione è pessima e tutti doppiati, infarcito di comunismo p.uttanate varie!
La cosa migliore è l'apparizione di Selen in versione sexy vampira.

VincVega  @  25/07/2018 16:13:50
   6½ / 10
Inusuale mix tra commedia e horror, per il cinema italiano degli ultimi tempi. Una ventata d'aria fresca, in cui i Manetti Bros ci mettono vampiri e immigrazione, reggae e hip-hop, centri sociali e grafittari. Peccato per l'insuccesso della pellicola, poteva dare una svolta, a suo tempo. Detto ciò, non ci troviamo di fronte ad un capolavoro, ma ad un'onesta pellicola che soprattutto svela le doti dietro la macchina da presa dei Manetti. Ottimo Verdone, come sempre.

Dick  @  10/07/2018 15:50:57
   8 / 10
Negli ultimi anni si è osannato "Lo chiamavano Jeeg robot" mentre 18 anni fa questo ZLV è passato alquanto inosservato e non è stato tanto elogiato. Tempi diversi, cinema italiano diverso. Peccato perché mi aspettavo la trashata ed invece ne è venuto fuori una chicca divertente e simpatica che ti coinvolge con personaggi ben caratterizzati. E fa pure riflettere visto che parla anche del più che mai attuale tema dell' immigrazione nel bel paese. Verdone che fa la parodia del poliziotto duro e puro è davvero in palla. E Dracula è troppo lol!

SANDROO  @  17/05/2016 23:21:16
   7 / 10
Mi aspettavo di vedere un film horror perchè mi era stato identificato così e invece mi sono ritrovato un film comico/grottesco che mi è piaciuto. è assolutamente un film da prendere "così" però va elogiata la sua originalità. Bravo regista perchè è veramente difficile dirigere un film del genere senza farlo diventare ridicolo/orribile. Buoni gli attori e bella la musica con un finale da colonna sonora TOP... (non vi svelo che canzone è perchè dovete scoprirlo voi)
PIACEVOLE SORPRESA....

Arkantos  @  19/04/2016 21:50:18
   6 / 10
Zeta, Zeta, Zeta, Zeta... Quanto ci scommetto che sarà il classico filmaccio che rappresenta le "star" come idoli solo perchè vanno "controcorrente"? Ripensando a quel film, ho cercato altri film italiani sui rapper: di solito mi capitava Mucchio Selvaggio, non quello di Peckinpah, ma quello con Violetta Beauregarde e TruceKlan; ero interessato, ma notando la mancanza della scheda su questo sito (a proposito, si può metterlo?) decisi di cercare ancora e mi ritrovo... Questo.
PERCHE' NON L'HO VISTO PRIMA?!?!

Ve lo dico con tutto il mio cuore, questo film è il mio nuovo Alex l'Ariete, uno di quei film così strani che te ne frega altamente dei vari difetti perchè non inficiano la curiosità verso questa pellicola, che dire trash è dir poco! È così sopra le righe con la sua storia e i suoi personaggi che è quasi impossibile non amarlo, e di sicuro è molto più bello di quella porcata di Italiano Medio! Insomma, riesce a far ciò che le commedie italiane odierne non fanno: RIDERE. Detto ciò, non voglio rovinarvi le varie sorprese che contiene il film, LO DOVETE VEDERE! Anche solo per l'idea, quindi vado diretto ai lati più tecnici.
La regia (e la fotografia) risulta essere nella norma: non è particolarmente esaltante, ma riesce a rappresentare la vicenda senza particolari problemi, anche se sono presenti alcuni momenti fin troppo WTF.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

La cosa strana del film è il ritmo particolarmente lento, dovuto principalmente allo sviluppo "tartarugoso" della sceneggiatura, ma le scene clou, le idee presenti in esse e i personaggi riescono a nascondere questo difetto, aumentando nello spettatore trashofilo la curiosità e anche a tifare per un personaggio in particolare (questo è l'unico film dove io tifo per un vampiro, che di solito non mi piace). State attenti con l'audio: i dialoghi hanno un volume fin troppo basso. Infine, una piccola chicca è la colonna sonora, detto dall'hater numero uno del rap: non risulta stonata e le tracce sono carine, altro che Emis Killa coi suoi braccialetti d'oro o la ninna nanna Clementoni, ehm, Clementino!

topsecret  @  12/10/2013 21:03:14
   4½ / 10
Satirico e grottesco si regge unicamente grazie alla presenza di Verdone che con la solita verve non manca di assestare qualche colpo vincente ed esilarante. Purtroppo per i Manetti bros le incursioni del regista ed attore romano, quì anche in veste di produttore, sono troppo poche e brevi.
Fastidiosissimi i primi 6 minuti, ancora peggio quando entra in scena il rap.

maitton  @  23/04/2012 11:10:16
   6½ / 10
piacevolissima sorpresa!
film davvero gradevole, la nostra risposta al francese "les dents de la nuit".
nulla di straordinario, ma decisamente godibile.
leggero e ironico, con un sempre ottimo Verdone.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  24/04/2011 00:23:16
   6 / 10
L'idea di fondo, la storia di Dracula in versione modernizzata e con precisi riferimenti politici e sociali è molto interessante e nient'affatto banale. Ci si accorge però che i Manetti Bros, forse per eccesso di irruenza, caricano oltremisura il film con eccessive digressioni, rendendo poco lineare il racconto. Vale comunque la pena di dargli un'occhiata se non altro per lo spunto meritevole di attenzione.

simo96  @  21/03/2011 20:58:36
   6 / 10
da piccolo avevo una gran paura di questo film...
però ora non è che sia un grande lavoro...

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  03/09/2010 13:01:08
   6 / 10
Vabbe', Zora la vampira è un film bruttino ma non così inguardabile come si dice in giro: i Manetti sono simpatici e non si prendono mai sul serio, la Ramazzotti è bellissima e pure brava (anche se sa fare solo la coatta - benissimo, peraltro) ed alla fine l'oretta e mezza trascorre in serenità.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  10/06/2010 14:21:48
   7 / 10
E il Conte Dracula venne a Roma,stufo di succhiare sangue da puzzolenti contadini nella sua tetra Transilvania, il principe delle tenebre si trasferì nella capitale,attratto dalla bellezze, non solo artistiche ,del nostro paese conosciute tramite la solita menzognera tv.Viaggio in gommone come qualsiasi miserabile extra-comunitario e sbarco sui litorali italici dove verrà accolto,oltre che in una magione fatiscente ,nel peggiore dei modi,ossia come un immigrato,quindi da denigrare e deridere a prescindere.Deluso da un paese che si aspettava molto più accogliente e culturalmente sviluppato troverà nella bella writer Zora una ragione per reagire allo sconforto.
La prima regia dei fratelli Manetti,prodotti da Carlo Verdone qui nello spassoso ruolo di un commissario fascistoide,mostra interessanti capacità e una certa predisposizione alla satira sociale.Indubbiamente è un’opera ancora poco bilanciata seppur i ragazzi mostrino già delle intuizioni intriganti oltre ad una cultura cinematografica non disprezzabile.Gli omaggi si sprecano,tra i tanti anche due riferimenti “alti” ad Herzog e Murnau ,a servizio di una concatenazione briosa che coinvolge bene grazie ad una sceneggiatura dinamica e ad un’immediatezza comica tipicamente capitolina.
Detto di Verdone un elogio lo meritano anche Toni Bertorelli (Dracula)e Ivo Garrani (il prete), per il resto il cast non brilla granchè,i due protagonisti sono infatti due noti rapper,mentre il ruolo di Zora è affidato ad un’acerba ma già bellissima Micaela Ramazzotti.Piccoli ruoli per volti più o meno noti,tra questi anche Valerio Mastandrea e l’ex pornostar Selen.Non male scenografie ed effetti speciali considerato il budget contenuto.
Un film intelligente che mescola horror,humor e denuncia sociale rifacendosi al mito di Dracula.Un po’ di cinismo in più non avrebbe guastato,soprattutto nel finale un po’ melenso e sul patetico andante,la colonna sonora invece potrebbe risultare invadente soprattutto per chi non ama le sonorità rap e hip/hop in quanto utilizzate con insistita frequenza.
Divertente e coatto(come direbbero a Roma) non senza qualche ambizione,per quanto mi riguarda una gradita sorpresa.

4 risposte al commento
Ultima risposta 15/06/2010 15.27.50
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  27/05/2010 17:29:53
   7½ / 10
Il bello di questo film è che non ti immagineresti mai una storia del genere...e invece eccola qua!! Calcolando inoltre che i Manetti Bros., e cioè coloro che l'hanno realizzato, non sono cineasti veri e propri ma semplici direttori di videoclip di hip hop italiano, il risultato è fin troppo buono; e udite udite, persino Pino Farinotti, che di solito è restio di fronti a progetti del genere, gli ha dato 3 stelle!!
Un mix esilarante di violenza poliziesca, rap underground, horror e piacevoli momenti trash per una pellicola tutta da ridere. Cosa che poteva esser più curata, la recitazione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 10/04/2012 17.18.24
Visualizza / Rispondi al commento
Pekisch  @  08/02/2010 18:55:33
   7 / 10
Avendo pochi mezzi a disposizione i Manetti Bros ci regalano un film che per sua stessa natura "potrebbe essere meglio", per usare le descrizioni dei voti di FilmScoop. Ma il film non è affatto male, e merita già solo per l'idea e la buona artigianalità della storia, che mischia film trash, cultura underground e commedia parodistica in un cocktail simpatico e piacevole.
Verdone, che ha creduto e finanziato buona parte del film, riporta in auge il suo personaggio del coatto, associandolo allo stereotipo del commissario brutale e maschilista dei film di genere. Bertorelli è un vampiro credibile, così come la Ramazzotti. In più il film propone nella colonna sonora i migliori rapper dell'epoca, e mi spiace non essere un fan di questo genere di musica per poter apprezzare al meglio la trovata. :)

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  21/08/2009 17:22:19
   6½ / 10
Esempio di film artigianale, che solo per l'idea merita un voto sopra la sufficienza. E' che i Manetti ci mettono fantasia e tutto l'amore che hanno per i b movie. E funziona, anche se gli attori non sanno recitare e i mezzi sono pochi.

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/06/2010 11.06.30
Visualizza / Rispondi al commento
Suskis  @  21/08/2009 17:19:04
   5 / 10
Film recitato col badile, qualche effettaccio, qualche momento divertente, un sacco di musica che magari agli addetti avrà detto qualcosa all'epoca ma che io ho trovato assai fastidiosa (a parte un paio di pezzi, tra cui Frankie Hi-NRG).
Ai livelli di Fracchia contro Dracula.

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/09/2010 04.01.59
Visualizza / Rispondi al commento
DarkRareMirko  @  05/10/2008 14:37:39
   7 / 10
Film buono, e questo giudizio gli è stato riconosciuto solo dal Morandini, dal momento che in giro per la rete ha ricevuto diverse stroncature anche da persone che ne sanno.

Boh, potrei pensare a 'sto punto che ce la si ha un pò troppo coi Manetti.

Gran gruppetto di attori (mi sembra ci siano pure i Flaminio Mafia), su cui troneggia Verdone, risate a go-go, buona regia, budget contenuto ma grande risultato.

Meditate gente, meditate; con pochi soldi si possono comunque fare buoni film.

2 risposte al commento
Ultima risposta 03/09/2010 04.44.08
Visualizza / Rispondi al commento
THE_FEX84  @  03/05/2008 18:47:27
   5 / 10
I Manetti Bros tentano l'esperimento di riportare in auge il genere trash,ormai in pieno periodo di rivalutazione,mischiandolo con l'horror casereccio:sarebbe anche un'idea simpatica,se non fosse che il trash di una volta ormai è intrasportabile e datato rifatto ai giorni nostri,e che l'horror nostrano non ha quasi nessuna freccia al suo arco,dato che ci sono poche idee passabili,e quelle poche per giunta rovinate da un finale sbiadito e appiccicato.E il rap che dovrebbe fungere da colonna sonora non è sinonimo di stile,ma soltanto una furbesca operazione commerciale che però non ha avuto gli esiti sperati,dato che il film è stato un flop clamoroso.Nel cast,se Bertorelli è troppo teatrale e si impegna inutilmente e la Ramazzotti è imbambolata e anonima,Verdone(anche produttore)è in grande forma,fin troppo sacrificato dalla sceneggiatura che lo relega in in poche scene che poi sono le migliori del film.Nei panni di un pescatore,Valerio Mastandrea fa un cameo in una delle scene iniziali.

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/09/2010 04.03.48
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  17/01/2008 17:35:13
   7 / 10
a quanto pare è questo l'horror per cui andare orgogliosi nel nostro paese.
frase che vuole essere un elogio e una critica: apprezzamento per i manetti, coraggiosi e generosi nel girare un film che, coi suoi chiari limiti, vibra di energia e a tratti fa davvero spaccare dal ridere. cenere sul capo invece per... boh, per tutti. produttori avidi, registi stanchi, snobismo imperante che fa strofinare le mani per qualsiasi film di genere che sia sopra il livello m.erda.
lo consiglio comunque, per farsi due risate e per micaela ramazzotti.

saryta  @  31/12/2007 12:09:42
   5 / 10
I Manetti Bros tentano l'esperimento di riportare in auge il genere trash,ormai in pieno periodo di rivalutazione,mischiandolo con l'horror casereccio:sarebbe anche un'idea simpatica,se non fosse che il trash di una volta ormai è intrasportabile e datato rifatto ai giorni nostri,e che l'horror nostrano non ha quasi nessuna freccia al suo arco,dato che ci sono poche idee passabili,e quelle poche per giunta rovinate da un finale sbiadito e appiccicato.E il rap che dovrebbe fungere da colonna sonora non è sinonimo di stile,ma soltanto una furbesca operazione commerciale che però non ha avuto gli esiti sperati,dato che il film è stato un flop clamoroso.Nel cast,se Bertorelli è troppo teatrale e si impegna inutilmente e la Ramazzotti è imbambolata e anonima,Verdone(anche produttore)è in grande forma,fin troppo sacrificato dalla sceneggiatura che lo relega in in poche scene che poi sono le migliori del film.Nei panni di un pescatore,Valerio Mastandrea fa un cameo in una delle scene iniziali.

Da&Le'  @  06/11/2007 15:56:20
   8 / 10
Film divertentissimo e molto particolare... stì b-boy sono vermanete buffissimi.

Film interessante per l'aria che si respira e alcuni discorsi ben fatti, ora capisco xchè non si trova e sopratutto xchè non va in onda sulla Mediaset...

Spettacolare Verdone come al solito, anche se fa la parte de "er fascio" che alla fine fa la solita figura di m........

Storia originale che si lascia vedere molto bene, per nulla noioso, buone le idee di fondo, 8 glielo do (probabilmente un'po altino) per il retrogusto che mi ha lasciato questa pellicola.

cinemamania  @  17/08/2007 11:51:50
   8 / 10
Bravissimi a tutti i rapper che recitano in questo film. Bellissimo film.

statididiso  @  30/07/2007 03:04:50
   10 / 10
Dracula (Toni Bertorelli) decide di partire dalla Romania per recarsi nel "Belpaese", dopo esser rimasto affascinato dalle immagini di benessere trasmesse dalla televisione italiana. tuttavia per il conte ci sono alcuni problemi da risolvere perché per la legge italiana è un extracomunitario senza permesso di soggiorno. ma l'incontro con la writer Zora (Micaela Ramazzotti), l’incarnazione del suo eterno amore, gli farà ritrovare il vecchio slancio. nel finale, Zora verrà uccisa dai poliziotti capitanati dal nazi-commissario antimostro Lombardi (Carlo Verdone), ed in preda al dolore Dracula, prima di suicidarsi, trasferirà la sua eredità alla coattissima e bonissima writer.
prova registica a quattro mani per i Manetti bros, specialisti in videoclip di genere hip-hop, sotto l’egida di Carlo Verdone, qui produttore. il duo romano confeziona una horror-comedy davvero piacevole, che affronta con intelligenza e originalità temi come l'immigrazione e il razzismo. indubbiamente, non mancano le note negative, a partire dalla pessima recitazione generale (eccezion fatta per Verdone, Bertorelli e Lele Vannoli), dall'inconsistenza e contraddittorietà del plot, dall'eccessivo moralismo, a tratti stomachevole, dalla troppo abusata tecnica da videoclip e dalla scelta dei generi musicali (l'hip-hop, il rap e il raggae non sono decisamente il mio genere) etc. ma io faccio parte della "romanità" di cui parla "orsetto_bundi" (ma, contrariamente a lui, della parte rockettara) e "rivedere" il Circolo degli Artisti, il Forte Prenestino o l'Officina 99 mi fa un certo effetto. da segnalare il cameo di Valerione (quante volte l'ho "incrociato" al Borromini o mentre andava a vedere le partite di calcio al Club Roma a Garbatella ! ? ! ?). SPASSOSISSIMO ! ! L

voto: 10 (ovviamente gioca un ruolo importante l'affetto)

Invia una mail all'autore del commento orsetto_bundi  @  11/09/2006 21:28:45
   5½ / 10
Ne avevo sentito parlare motlissimo un po' di tempo fa da alkuni amici romani.......poi ho letto le recensioni- tutte un bel po' negative- su alkuni giornali "di genere" e sul dizionario "stracult" by Marco Giusti......kosì mi so' inkuriosito ed ho cerkato il dvd........ma è pratikamente introvabile......se so' riuscito a "bekkallo" devo ringrazia' un amiko di Satyuccia bella ke mi ha fatto 'na kopia...........GRAZIE FRATEEEEEEEEEEEEEEEE' :-)
Fondamentalmente io me lo so' visto per due motivi
1) amo Micaela Ramazzotti ke è TROPPO bellaaaaaaaaaaaaaaa.........mado', e ke kos'è.............
2) adoro la Roma koatta e qui- a differenza del siml-prodotto "Il Segreto del Giaguaro" (kol Piotta !!!)- ce ne è in abbondanza........skambi di battute tipo "Ho un segreto..."- "Non sarai mica frocio?" (tra Toni Bertorelli e Micaela Ramazzotti).......o "Ciao sono Perla.......ci vai alla grande kon quel mikrofono !!!"-".....devi vede' kome ce vado liscio co' questo !!!" (tra Perla Giordano e G-Max dei "Flaminio Maphia")......o ankora "Dicono che Zombie ha scoperto la dimora dei Signore delle Tenebre"- "....e 'sti caxxi nun ce lo metti?" (tra Alessia Barela e Massimo De Santis).............so' quasi musika per le mie orekkie.....ehehehehheh...........
ma resta ke la storia è abbastanza stupidotta e le buone prove di alkuni attori (soprattutto Carlo verdone, nei panni di un kommissario coattissimo) e alkuni bei kamei (tra kui quello di Valerio Mastandrea) non rieskono a sollevare grankè un prodotto destinato soltanto alla "romanità".....perkè visto fuori Roma non è ke abbia grankè senso, eh?
cmq mi tengo stretta la mia kopia.....oerkè metti ke tra qualke decennio arrivi un nuovo Quentin tarantino ke rivaluta 'sto film.....eheheheheheh :-)

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 HOT
1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noida 5 bloods - come fratellidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estateoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)promarequa la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrichard jewellrun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1006079 commenti su 43641 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net