the strain - stagione 1 regia di Guillermo del Toro, David Semel, Keith Gordon, Peter Weller, Charlotte Sieling, Guy Ferland, John Dahl, Deran Sarafian, Phil Abraham USA 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Serie TVthe strain - stagione 1 (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE STRAIN - STAGIONE 1

Titolo Originale: THE STRAIN - SEASON 1

RegiaGuillermo del Toro, David Semel, Keith Gordon, Peter Weller, Charlotte Sieling, Guy Ferland, John Dahl, Deran Sarafian, Phil Abraham

InterpretiCorey Stoll, David Bradley, Mia Maestro, Kevin Durand, Johnathan Hyde, Richard Sammel, Sean Astin, Natalie Brown

Durata: h 0.43
NazionalitàUSA 2014
Generehorror
Stagioni: 2
Prima TV nel Luglio 2014

•  Altri film di Guillermo del Toro
•  Altri film di David Semel
•  Altri film di Keith Gordon
•  Altri film di Peter Weller
•  Altri film di Charlotte Sieling
•  Altri film di Guy Ferland
•  Altri film di John Dahl
•  Altri film di Deran Sarafian
•  Altri film di Phil Abraham

Trama del film The strain - stagione 1

Creata da Guillermo del Toro, la serie inizia con un aereo che atterra in un aeroporto con le luci spente e le porte sigillate. L'epidemiologo Ephraim e la sua squadra vengono chiamati a investigare. A bordo dell'aereo trovano centinaia di morti e solo quattro sopravvissuti. La situazione peggiora quando i corpi cominciano a scomparire dagli obitori.

Film collegati a THE STRAIN - STAGIONE 1

 •  THE STRAIN - STAGIONE 2, 2015

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,85 / 10 (10 voti)6,85Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The strain - stagione 1, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  10/05/2020 17:38:38
   7 / 10
Vampiri evoluti in questa serie tv targata DelToro.
Buono l'aspetto visivo del make-up e degli effetti speciali, discreta l'idea iniziale del primo episodio, buona la media dei restanti capitoli che si snodano con una certa intensità crescente. Non ci sono molte pecche da evidenziare, il coinvolgimento è costante, nonostante qualche scricchiolio nell'ultimo episodio. Cast e regia promossi.
Vale la visione.

werther  @  27/03/2018 08:32:14
   7 / 10
Una serie tv di ottima fattura, la giusta dose di mistero,suspance e una sorta di vampiri con delle abilità che non avevo mai visto prima.

luis 98  @  11/03/2018 01:31:16
   8 / 10
Ottimo inizio stagione per me peccato solo che piu si va avanti con le stagioni piu il prodotto perde di qualita..
Ogni background di ogni personaggio è estrenamente curato e l'incipit della storia è veramente tanta roba ..ottima prima stagione

Mildhouse  @  08/12/2016 01:51:30
   7½ / 10
È coinvolgente e tamarro quanto basta.
Nel complesso si rivela un opera che sembra sintetizzare sia il Dracula di Stoker che "Le notti di Salem" di Stephen King con uno stile che però non ha a che vedere con nessuno dei due romanzi.

albert74  @  12/09/2016 02:39:10
   6½ / 10
premetto che ho letto tutti i libri e che il livello letterario è appena sufficiente. La serie televisiva parte bene, anche l'idea del vampirismo visto come una malattia parassitaria che si diffonde da minuscoli vermetti non è male.
Purtroppo dopo le prime 2 puntate the strain diventa ripetitivo. Sicuramente la buona recitazione e qualche trovata mantiene alta l'attenzione. Ma è troppo poco.
Ci si augura che le altre stagioni (se seguono la trilogia, almeno 2 stagioni) siano meglio, altrimenti si rischia di cadere nel trash spinto (su modello di failing skies che è divenuto da grande promessa a grande idiozia!).
Del resto non ci si poteva aspettare di più visto il livello veramente modesto - è bene ribadirlo - dei libri da cui è tratto.
Però da Del Toro mi sarei aspettato molto di più.

vedremo.
voglio dargli una possibilità.

8 al pilot
7 alla seconda puntata
il resto riflette il voto finale delle altre puntate

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  31/08/2015 14:46:29
   6 / 10
Ha deluso le mie aspettative e credo quelle di molti altri come me. Da Guillermo Del Toro pretendevo molto di piu'.
Setrakian è comunque un gran personaggio.

1 risposta al commento
Ultima risposta 31/08/2015 17.32.18
Visualizza / Rispondi al commento
hghgg  @  22/05/2015 13:57:04
   7½ / 10
Da quanto tempo ti aspettavo "The Strain", da dieci anni almeno. Se alcuni bellissimi film avevano riportato al cinema il tema "vampiresco" su livelli veramente alti dal 2008 ad oggi, contrastando l'infamità tuailattiana, in televisione per me resisteva ancora la terra bruciata fatta da Joss Whedon tra il '97 e il '04. Un tentativo serio l'aveva fatto Alan Ball, uno che le serie tv le sa scrivere bene, ma li ci si sono messi di mezzo i gusti personali e "True Blood" ho dovuto cestinarla. E quindi torno al punto: erano dieci anni che aspettavo questa serie televisiva, ne avevo bisogno, una serie tv a tema "vampiri" che centrasse il punto e magari portasse anche qualche innovazione interessante (e non deleteria) al genere.

Ci voleva la fantasia visionaria, grottesca e orrorifica di Guillermo Del Toro, uno che i vampiri li aveva già trattati prendendo il mano il secondo capitolo della saga "Blade" che prima o poi dovrò vedere.

Del Toro, una ne fa buona, una ne fa sbagliata, questa volta era il turno della cosa buona. Lui non è un genio però il suo intrattenimento (Hellboy ecc.) lo garantisce sempre e in più ha anche tirato fuori un mezzo-capolavoro, tematico e visivo, come "Il labirinto del Fauno" ovvio apice della sua carriera.

E Del Toro di come dovrebbe (o diciamo potrebbe) essere una serie con dei vampiri sullo sfondo capisce tutto e si scatena. Ma non si limita a questo, Del Toro unisce tantissimi elementi dell'horror in una miscela miracolosamente fluida e riuscita.

I vampiri di Del Toro e collaboratori sono un bizzarro e grottesco miscuglio selvaggio, animalesco e feroce, senza pietà.

Innanzitutto la grossa innovazione visiva sulla figura del vampiro: ha preso il vampiro e l'ha fuso con la sua fissazione per parassiti e mutazioni genetiche ("Mimic") unendo le due tematiche horror ad altri elementi, epidemia apocalittica, zombie (Romero è spesso presente qui) perché i neo-vampiri nelle movenze fanno tanto zombie e così via.

Insomma ne esce fuori un ibrido tutto da gustarsi, creature affascinanti e inquietanti. Ovviamente, sempre nell'innovazione parassitaria, c'è anche spazio per una figura vampiresca un poco più "classica", un vampiro più potente e controllato, il bellissimo personaggio del tedesco di Eichorst, ex-nazista e fenomenale figura negativa della serie. Poi la splendida caratterizzazione del Nemico numero uno, il "Vampirone", l'essere antico e orribile che soprattutto nelle sue prime apparizioni nelle prime puntate risulta, anche visivamente, la classica fìghissima creatura "DelToriana" mostruosa e grottesca e anche dopo, scappucciato, rende benino.

Indimenticabile quando, dopo aver cucciato il tipo dell'areoporto, gli disintegra (letteralmente) la testa frantumandogliela sul pavimento. Io a quel punto ero commosso e stavo esultando.

Tra i "buoni" invece è ovviamente e particolarmente riuscito il personaggio del vecchio cacciatore di vampiri ebreo-armeno ossia Abraham (ma va ?) Setrakian, interpretato dal bravo David Bradley (che poi è Gazza, il custode di "Harry Potter" vabè).

Il protagonista invece è il solito scemo interpretato da un attore con la faccia da scemo e mi perseguiterà temo anche nella successiva stagione. Con gli sviluppi finali delle ultime puntate poi prevedo dolori amorosi un po' urticanti ma se il resto è tutto come in questa prima stagione e se sviluppano bene il colpo di scena finale con

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER allora potrò sopportare la cosa.

Incredibilmente il bambino che fa il figlio del protagonista non l'ho trovato insopportabile. Un bambino normalissimo. Che cùlo.

La gnocca sudamericana che fa da spalla al protagonista invece è un tantino inutile, meglio il divertente cacciatore di topi (personaggio un po' scontato ma funziona) e la fantozziana hacker che fa crashare internet e l'intera rete mettendolo nel cùlo anche a se stessa. Che poi è incredibile che i due non abbiano ancora trombato, vabè.

Ah poi c'è anche Sean Astin (ex Sam ne "Il Signore degli Anelli") e Jonathan Hyde (bravo attore teatrale e simpatico cattivo in filmetti come "Jumanji" e "Richie Ritch").

Come ho già detto c'è Eichorst (Richard Sammel) che è una figura vampiresca eccellente, in televisione di uno come lui nel genere c'era davvero bisogno, figlio di pùttana fino al midollo, spietato e credibilmente malvagio. Anche del Vampirone-Boss c'era bisogno, figura mostruosa con Del Toro che non delude mai da questo punto di vista (anche in un filmetto come "Mimic" c'erano creature visivamente fantasticamente orripilanti)

La parte più bella della stagione è proprio quella che riguarda l' ultra-decennale sfida a distanza tra Eichorst e Satrakian, i due sono nemici giurati e spero vivamente che il vecchio cacciatore non schiatti prima di darsele ancora con il nazi-vampiro. Bellissimi i flashback ambientati nel campo di concentramento.

Bello il finale, bello il modo in cui le sceneggiature trattano l'espandersi dell'epidemia, sequenze colme di tensioni, oscure, angoscianti, con anche una buona regia e fotografia e azzeccatissimi scontri con i vampiri-parassiti. Quando Satrakian, mi pare nella terza puntata, comincia a decapitare non-morti a destra e a manca applaudivo felice (anche se faccio il tifo per i vamp). La scena della bambina alla fine della seconda puntata è da "sbadabum!" per usare un termine tecnico.

Insomma ce ne sono di bei momenti (tipo l'assalto "finale" al Vampiro-Maestro, con Eichorst, Fet, il vampiro ex-cantante darchettone-metallaro, fìgo) e di belle scene, e di belle sequenze con i vampirelli dentro (

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER).

Poi certo qualche calo di tensione, qualche dialogo e soluzione narrativa così e così, una parte centrale non male ma nemmeno eccezionale, qualche momento a càzzo di cane ma va bene, non cercavo un capolavoro, cercavo una serie tv che trattasse vampiri trasudando ansia, orrore e teste spappolate. L'ho trovata. YAHUUUUUUUUU.

Bellissima la scena dell'assalto vampir-zombesco al super-market, palesemente un omaggio a Romero ma cavolo una puntata favolosa, in pieno assedio, carica di tensione, paura e adrenalina, un sacco di idee e livello di horror bello alto. Una delle puntate migliori, fossero state tutte come questa le prime due e l'ultima avrei dato anche "8" col votino.

La seconda stagione arriverà a breve, aspetto con trepidazione. Proprio bellina.

Daje Eichorst Daje (ma guarda te se mi tocca tifare un mèrdoso, lurido nazi-vampiro del càzzo, ma muori male anche se tifo per te).

Vlad Utosh  @  14/05/2015 16:22:14
   8 / 10
Buona serie tv ideata da Guillermo e Chuck Hogan tratta da una trilogia di romanzi(degli stessi autori).
A tratti può rivelarsi ripetitiva , ma è ricca di citazioni- in certi episodi sembra di vedere un film di Romero, con i protagonisti rinchiusi e braccati… in questo caso da vampiri- e situazioni interessanti.
Il cast è buono e fra i personaggi si viene a formare una strana coppia: Il presta soldi cacciatore di vampiri Abraham Setrakian(il bravo David Bradley) e lo sterminatore di topi Vasiliy Fet

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.
Ben fatte le creature e il padrone, Del toro evidentemente ha una sua visione di vampiro nettamente più mostruosa- da notare anche blade 2- e direi per fortuna, se non altro non abbiamo di fronte i soliti vampiri teenager damerini.
La trama alterna momenti in cui il nucleo di strani personaggi riflette sul da farsi ad altri di pure mazzate con copiose scene splatter.
Personalmente ho trovato questa serie The strain davvero spassosa.

7 risposte al commento
Ultima risposta 19/05/2015 09.54.06
Visualizza / Rispondi al commento
markos  @  11/05/2015 14:03:55
   7 / 10
Ho finito di vedere la prima serie di questo horror vampiresco diverso dal solito genere dracula.
Non ho letto la trilogia del libro, quindi non saprei dire se è fedele al libro oppure c'è qualche novità, ma questo horror a me non dispiace.
Si è vero, forse nella parte centrale sembra un pò ripetitiva, ma sarei curioso di vedere la 2° stagione.

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/05/2015 20.26.13
Visualizza / Rispondi al commento
barone_rosso  @  10/05/2015 19:27:31
   4 / 10
Praticamente se hai visto la prima puntata, hai visto tutto. Classico telefilm dove si inizia alla grande, con un alone di mistero, che subito viene distrutto per diventare il solito polpettone ammazzavampiri, praticamente identico dalla seconda all'ultima puntata.

3 risposte al commento
Ultima risposta 11/05/2015 20.15.27
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

about endlessnessafter 2after midnight (2019)alessandra - un grande amore e niente piu'alpsantebellumbalto e togo - la leggendabombshell - la voce dello scandaloburraco fatalecambio tutto!charlie's angels (2019)cosa resta della rivoluzione
 NEW
cosa sarÓcreators: the pastcrescendo - #makemusicnotwarda 5 bloods - come fratellidivorzio a las vegaseasy living - la vita facileel practicanteemaendlessenola holmesfamosafellini degli spiritigenesis 2.0ghostbusters: legacygreenlandgreyhound: il nemico invisibileguida romantica a posti perdutihoneyland
 NEW
i predatoriil caso pantani - l'omicidio di un campioneil condominio inclinatoil giorno sbagliatoil meglio deve ancora venireil primo annoil principe dimenticatoil processo ai chicago 7il re di staten islandimprevisti digitalijack in the boxla piazza della mia citta' - bologna e lo stato socialela prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala vacanza (2020)la vita straordinaria di david copperfieldlaccil'anno che verrÓlasciami andarele sorelle macalusolockdown all'italianal'uomo delfinomai per sempremaledetto modigliani
 NEW
mi chiamo francesco tottimiss marxmister linkmolecolemorbius
 NEW
murdershownel nome della terra
 NEW
nomad: in cammino con bruce chatwinnon conosci papichanotturnoonward - oltre la magiaoutbackpadrenostro
 NEW
palazzo di giustizia
 NEW
palm springs - vivi come se non ci fosse un domanipaolo conte, via con meparadise - una nuova vitaparadise hillsproject powerqua la zampa 2 - un amico e' per semprequattro viterosa pietra stellaroubaix, una lucerun sweetheart runsemina il ventosola al mio matrimoniostar lightstay still
 NEW
sul piu' bello
 HOT
tenetthe book of visionthe gentlementhe new mutantsthe old guardthe secret - le verita' nascostetrash - la leggenda della piramide magicatutto il mondo e' paleseun divano a tunisiun lungo viaggio nella notte
 NEW
una classe per i ribelliuna intima convinzioneuna notte al louvre: leonardo da vinciundine - un amore per semprevivariumvulnerabiliwaiting for the barbarianswaves

1009531 commenti su 44247 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net