halloween regia di David Gordon Green Usa 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

halloween (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film HALLOWEEN

Titolo Originale: HALLOWEEN

RegiaDavid Gordon Green

InterpretiJudy Greer, Jamie Lee Curtis, Virginia Gardner, Toby Huss, Will Patton

Durata: h 1.49
NazionalitàUsa 2018
Generehorror
Al cinema nell'Ottobre 2018

•  Altri film di David Gordon Green

Trama del film Halloween

Il protagonista del film è il figlio diciottenne del vice Gary Hunt, ossessionato dal caso di Myers. Prima della sua esecuzione Myers fugge e si rimette a colpire.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,04 / 10 (48 voti)6,04Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Halloween, 48 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  
Commenti negativiStai visualizzando solo i commenti negativi

alex94  @  29/08/2019 11:03:34
   5½ / 10
Personalmente non l'ho trovato disprezzabile questo ennesimo capitolo della saga che va ad allacciarsi direttamente al capostipite di Carpenter.
Carina l'idea di soffermarsi sull'ossessione e sul filo invisibile che lega Myers a Laurie (nuovamente interpretata dalla brava Jamie Lee Curtis),cosa che permette di passare oltre le numerose assurdità della trama.
Efficaci le musiche,meno purtroppo la regia di David Gordon Green che si rivela incapace di costruire la giusta tensione preferendo spingere sullo splatter.
Di sicuro meglio degli ultimi capitoli della saga (escluso il remake di Rob Zombie),imparagonabile all'originale ma non da buttare,sinceramente mi aspettavo di peggio.

markos  @  17/07/2019 14:32:30
   5 / 10
Ricordarsi tutti gli Halloween in sequenza è uno sforzo immane per il mio cervello.
Se non sbaglio questo è un omaggio per il quarantesimo anniversario dalla uscita della saga.
Però io capisco tutto ma...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  06/07/2019 00:22:11
   4 / 10
Cronologicamente questo episodio della saga viene subito dopo il primo film del 1978. Quindi vengono cancellati i numerosi seguiti e in particolare il "20 anni dopo" dove proprio la Curtis decapitava Michael Myers mettendo la parola fine a questa vicenda...ma quando mai.
Quarant'anni dopo tornano i 2 protagonisti principali in un'altra carneficina. Questo perche dopo appunto 40 anni di prigione decidono di trasferire Myers di prigione e che giorno scelgono per farlo? Ma Halloween ovviamente...
Anche tutto il resto è poco salvabile, tutto gia' visto e poca tensione.
Aspettiamo il cinquantesimo anniversario adesso per il prossimo massacro fine a se stesso.

floyd80  @  04/03/2019 15:32:47
   5 / 10
Sono un estimatore di Carpenter e del capostipite "La notte delle streghe". Quindi per ovvie ragioni avevo tante aspettative in merito e ne sono rimasto completamente deluso.
Storia mediocre (perché cancellare tutti seguiti mah), suspense inesistente e regia pessima. Si salvano solo due cose, le musiche e Jamie Lee Curtis.
Molto meglio il remake di Zombie

CyberDave  @  28/02/2019 16:31:48
   5 / 10
Aspettative discrete per l'ennesimo capitolo di una delle mie saghe preferite, francamente non ne sentivo il bisogno, con i 5 film canonici (no gli scempi di "La resurrezione" e "20 anni dopo"non lo sono) la storia di Michael era ampiamente conclusa a mio parere, invece si è voluto rispolverare la maschera cancellando tutto ciò che ci è stato in passato per far tornare Myers a colpire.
Non ne trovavo il senso prima e non lo trovo dopo averlo visto, pochissime trovate che rendano il prodotto fresco e nuovo, tutto sà di già visto, no sense continui per far compiere la strage a Michael, si salva solo l'atmosfera nella casa dell'ottima Jamie Lee Curtis, li tensione e suspance sono state riprodotte bene, per il resto direi facilmente dimenticabile.
Recuperate la serie originale, molto meglio del resto venuto negli anni.

DankoCardi  @  25/02/2019 00:11:21
   4 / 10
Ennesimo sequel di cui non si sentiva il bisogno. Il film vorrebbe puntare sull'originalità del fatto che è il seguito diretto del primo annullando di fatto tutti gli altri capitoli, ma 40 anni sul groppone della saga di Halloween si fanno sentire. Quindi immediatamente dopo i titoli di testa parte la sagra del già visto e del prevedibile. Anche i delitti risultano stantii e privi di mordente...in una parola più sbadigli che brividi. Il regista David Gordon Green è confuso: non sa se ricopiare l'originale di Carpenter od il remake di Rob Zombie. Giusto verso il finale si assiste ad un piccolo ribaltamento di fronte che sveglia un pò l'attenzione, ma nulla di eclatante. A questo punto l'impiego della carpenteriana mitica colonna sonora del primo capitolo, risulta uno spreco totale.
P.S.
Ma davvero ancora vogliono farci credere che in America le persone tengano tutte le porte e le finestre di casa aperte?

jason13  @  03/02/2019 18:39:59
   5 / 10
Che delusione, d'altronde era inevitabile. Spero che non si infanghi piu' il nome di Michael Myers. Questo capitolo e' stato propio inutile. Solo per i fans (come il sottoscritto) perche' malgrado tutto e' doveroso vederlo.

john doe83  @  01/02/2019 23:37:34
   4½ / 10
Molte scene sono state copiate dagli Halloween di Rob Zombie, la regia è insufficiente, alcune inquadrature sono completamente insensate. Il cast tolta J.L.Curtis non è minimamente all'altezza e la tensione è pari allo zero.
Film brutto, sia come sequel dell' originale, sia se paragonato a quelli di Rob Zombie.

topsecret  @  03/12/2018 22:32:33
   5 / 10
Se John Carpenter nel 1978 diede vita a un thriller discreto, incentrato sulla figura di Michael Myers, quasi tutti i seguiti, i remake e i reboot che si sono succeduti sono stati, a mio modestissimo avviso, delle medio-grandi vaccate senza grande logica che ci hanno fracassato i testicoli nell'arco temporale di 37 anni.
Non fa eccezione questo ennesimo capitolo, nelle intenzioni un sequel del film del 1978 ma in pratica una sorta di remake rimodellato, incapace di raccontare qualcosa di nuovo, di veramente succoso e, cosa più importante, incapace di ricreare quella certa atmosfera tensiva che ha rappresentato una delle armi vincenti dell'HALLOWEEN carpenteriano.
In questa nuova versione l'unica cosa degna di nota è il ribaltamento di ruoli tra il personaggio di Jamie Lee Curis (sempre in piena forma) e quello di Nick Castle, con quest'ultimo che sembra aver perso lo smalto dei bei tempi, portando sullo schermo un Michael Myers un po' più dimesso nel fisico e nella tempra.
La Curtis afferma che questo HALLOWEEN è "terrificante", io invece di terrificante non ci ho visto proprio nulla, anzi...
Deludente.

Serge  @  01/12/2018 00:01:53
   4½ / 10
Micheal buca lo schermo senza ombra di dubbio, peccato che la pellicola sia tristemente vuota, piatta, totalmente noiosa ed assolutamente priva di tensione. In sostanza si tratta dell' ennesimo reboot/sequel/remake mal riuscito. Nessun paragone con la pietra miliare del '78.

GTX33guitar  @  06/11/2018 18:18:27
   5 / 10
Vuoto...piatto..insipido...tristemente commerciale...atmosfera quasi nulla..tensione inesistente..nn è tutto da buttare ma le lacune si intravedono in ogni istante della pellicola che continua coerentemente ad impedire ogni minimo coinvolgimento emotivo da parte dello spettatore...l'unico vero avversario che questo film affronta è il dio denaro che anestetizza ogni buona idea e lo reindirizza sul binario sicuro della scontatezza...se nn si hanno idee nn serve forzare..per rovinare tutto alle volte basta un attimo..

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/11/2018 21.25.45
Visualizza / Rispondi al commento
Supercecco  @  04/11/2018 13:42:02
   4½ / 10
Capitolo di una saga morta resuscitata e rimorta più volte, dire che questo film è consigliato solo agli appassionati del genere e del franchise è poco. È una roba per collezionisti che comprano magari la versione director's cut senza neanche aprirla perché si rovina, e amano crogiolarsi nelle citazioni che gli sceneggiatori si divertono a spargere per divertimento personale. Per il restante 99% della popolazione mondiale rimane una storia vista decine di volte dove il killer, che è una muta macchina di morte, scappa di prigione e stermina tutte le persone che incontra, i quali sono magari anche muniti di pistole e fucili ma non li usano fino all'ultimo secondo perché sono incredibilmente stupidi e perche se no il film finiva dopo 25minuti. La nipote e il dottore i peggiori personaggi in una classifica generale di personaggi insulsi.

venetoplus  @  02/11/2018 10:12:15
   3½ / 10
Domanda. Perché??? Ma perché sfornare questa inutile ciofeca ? Questo zibaldone di citazioni dei film precedenti senza aggiungere nulla? Sarebbe andato bene 30 anni fa.. ma oggi? Questa fucina di vomitevoli tentativi di iniettare linfa vitale a storie viste e riviste ha stufato! Se vedete il trailer avete gia' visto tutto! P
Poi il vuoto.. siderale.. gelido.. angosciante... Per arrivar al finale che, detto in tutta sincerita', scopiazza Mammahopersolaereo in modo imbarazzante! Suvvia.. l'unica scienza che avrebbe potuto alzare dal torpore (la fuga ) non vien nemmeno fatta vedere.. Per non parlare della sconclusionata sceneeggiatura. Capisco che parliamo di un'icona del cinema Horror (e non solo Horror) ma proprio per questo.. RESPECT FOR MYERS!!!!!!!

looking-glass  @  31/10/2018 23:30:56
   5½ / 10
Finalmente l'ho visto. Ciò che mi viene da dire di getto è che non sia un brutto film ma purtroppo neanche un filmone, il problema è che domani lo avrò già dimenticato. Penso solo che aver sbancato al botteghino sia per due motivi molto ovvi:

- Effetto nostalgia
- Titolo perfetto in sala nel periodo perfetto dell'anno

Jamie Lee Curtis non si discute, sia ama e basta. E' l'unico personaggio che merita attenzione qui anche più di Michael. La figlia della nostra Laurie è anonima e anche talvolta fastidiosa anche se desta un minimo di simpatia nella scena in cui inganna Michael col suo "...fregato!", la nipote ok ma personalità non reperita. Gli altri personaggi (o meglio comparse varie) abbastanza dimenticabili, mi è sembrato troppo un via vai di gente che appare e scompare random, l'unica cosa del cast di contorno che ho apprezzato è stato che i due giornalisti siano stati uccisi perché li si spiazza il pubblico dato che apparivano all'inizio potevano passare per volti che avremmo tenuto durante tutta la pellicola e invece colpo di scena muoiono presto. Mi sono piaciute le varie citazioni (estetiche e sonore) che richiamano sia il primo che il secondo film (es la scena della signora coi rolli che chiaramente è ripresa da una delle scene iniziali di Halloween 2 ) e le varie inquadrature-tributo ma sono pochi i picchi.
Riassumerei questo nuovo sequel citando la battuta che Laurie fa rivolgendosi al secondo dottore che prese in cura Michael "ah lei è il nuovo Loomis?" come per dire che suona tutto molto fake seppur un tributo, l'unica cosa originale ribadisco è Laurie che mantiene l'attenzione, persino Michael che fa il solito bagno di sangue appare un pelo sotto tono. Carino il finale anche se bo ...era un po quello che tutti volevamo vedere e che alla fine era stato fatto in un modo meno interessante con H20.
Questo film è sicuramente meglio di H20 ma assolutamente diverso dalle (alte) aspettative che mi ero fatto. Spero solo che ora la saga abbia fine anche se...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

gemellino86  @  31/10/2018 08:49:17
   4 / 10
E pensare che ero partito con basse aspettative. Un film noioso specialmente nella prima parte che oltretutto non sembra nemmeno un horror. Splatter inesistente con scene tagliate come se fosse riservato a un pubblico di ragazzi. Ma poi la parte finale del cavallo di Troia è ridicola. Personaggi insopportabili come la figlia e la nipote della Strode. Nemmeno la Curtis può salvare questa immondizia. Altro che migliore dopo il primo. Se la gioca con "La resurrezione" a essere il peggiore della serie. Altamente sconsigliato.

2 risposte al commento
Ultima risposta 18/12/2018 14.38.09
Visualizza / Rispondi al commento
dagon  @  30/10/2018 21:24:54
   5 / 10
Slasher banale e mediocre, che pensa di cavarsela con una serie di strizzate d'occhio e ammiccamenti che diventano stucchevoli dopo un po'. 'sta storia dell' "omaggio" ha pure rotto le scatole; per quanto, a mio avviso, per nulla riuscita, la reinterpretazione di Rob Zombie almeno aveva un senso, al di là del fatto se l'approccio fosse condivisibile o meno. D'altro canto la serie di Halloween, a parte il primo, inarrivabile, film, un seguito decoroso e una sorta di spin-off che è il terzo (l'unico che ha provato a dire qualcosa di veramente diverso) è composta da una serie di filmetti scipiti. Che questo sia migliore di molti di questi, vuol dire poco.

narko80  @  30/10/2018 04:43:06
   3½ / 10
Non ci siamo, piatto, noioso, la nipote e figlia insopportabili, il dottore lasciamo perdere. Dopo il capolavoro del primo, di seguiti ''seri'' ci dono solo il secondo il quarto, tutto il resto è spazzatura fatta per guadagnare qualche soldo portato dal blasone del nome che porta.

Slipknot  @  28/10/2018 14:47:06
   5 / 10

----- ATTENZIONE COMMENTO SPOILEROSO -----

I primi termini che mi vengono in mente per questo capitolo sono "prodotto confezionato", "compitino" e un termine tanto in voga nei revival: "occasione sprecata".

Diciamolo, questo non è un brutto film dell'orrore, ha tutti gli ingredienti (che non sto ad elencare), ma poi? Cosa altro? È possibile che come undicesimo capitolo della saga ci sia solo questo? Altri espedienti di trama e dinamiche sceniche, a parer mio, erano necessari e dovuti... inoltre più di qualche scena è da grattata di capo.

Tutto il film viene consegnato allo spettatore alla modalità "mani pulite" (ma neanche tanto) basandosi ancora una volta su Myers vs Strode (quest'ultima piaciuta per niente, ma lo dirò dopo) con dinamiche fin troppo assodate e senza un minimo sforzo di voler veramente sorprendere lo spettatore. Non voglio cadere in fraintendimento, un killer come Myers è uno dei miei top villain, sempre un piacere vederlo all'opera, al cinema aggiunge pure quella "botta" in più, ma qui è veramente tutto troppo aggiustato, lustrato e telefonato, forse per il vecchio fan anni 80 del primo che voleva il giocattolino nuovo e scorda che ci sono stati altri 40 anni di franchise in mezzo. A prova di questo anche la mitica musica di Carpenter messa più e più volte per richiamare i vecchi capitoli; ma all'inizio ci sta, poi bisogna capire che il '78 è finito da un pezzo e devi lasciare spazio alle nuove musiche, (che di fatti pur sentite poco erano molto buone).

Altra nota dolente, la Strode versione Rambo non sono proprio riuscito a digerirla e vederla credibile, il bunker con casa mortale alla The Punisher ancora più assurdo; mi sono illuso poi che la pellicola potesse almeno finire senza frasi americanate e invece no, prima di "uccidere" il nostro killer pure la commediola tra madre e figlia. Poi, bhè altre scene asssurde non mancano... i giornalisti iniziali con la scena della maschera, il ragazzo che getta il telefono nella torta, la Strode che si fa fregare dalla porta a vetri e lascia la finestra aperta di sopra e c'è sicuramente dell'altro...
E poi, diciamolo, non è possibile che ancora una volta Myers scappi dal solito furgone del carcere psichiatrico fatto sbandare, scena vista e strarivista (Halloween 4?)

L'unico "plot twist", veramente degno di nota, che ha acceso una lampadina è stato quando lo psichiatra ha ucciso l'agente.

Di buono oggettivamente questo film ne ha, ha intrattenuto, ma per me tutto questo non basta. Un fan del personaggio e della serie come il sottoscritto doveva trovare sicuramente di più. La tavola è stata apparecchiata, ma il fatto che più ho percepito è anche quello più irritante: la mancanza di passione, di voler mettere quella 'cosa in più' che sarebbe stato sì un rischio, ma che avrebbe messo la pellicola tra i memorabili della serie (che purtoppo mi duole dirlo, di acciacchi ne ha avuti nel corso degli anni).

Mi convinco ancora di più che The Beginning sia uno degli horror più riusciti degli ultimi anni. Incredibile ma devo dirlo, parlando di Halloween, dopo Carpenter quello che ci aveva visto più giusto è stato Rob Zombie.

8 risposte al commento
Ultima risposta 31/10/2018 13.39.49
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917adoration (2019)alla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
bad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnboterocaterina
 NEW
cats (2019)
 NEW
cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of space
 NEW
criminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
fabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicihammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo natale
 NEW
il richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretijojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortuna
 NEW
la mia banda suona il popla ragazza d'autunnolast christmasleonardo. le opere
 NEW
l'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfetto
 NEW
lontano lontano
 NEW
lunar citymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancyodio l'estatepiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarerichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsonic - il filmsorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospiti

998869 commenti su 42900 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net