Recensione cado dalle nubi regia di Gennaro Nunziante Italia 2009
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione cado dalle nubi (2009)

Voto Visitatori:   6,80 / 10 (325 voti)6,80Grafico
Voto Recensore:   7,50 / 10  7,50
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film CADO DALLE NUBI

Immagine tratta dal film CADO DALLE NUBI

Immagine tratta dal film CADO DALLE NUBI

Immagine tratta dal film CADO DALLE NUBI

Immagine tratta dal film CADO DALLE NUBI

Immagine tratta dal film CADO DALLE NUBI
 

Luca Medici da Capurso, alias Checco Zalone, giÓ approdato nel gran circo di Zelig e raggiunto un discreto successo televisivo, tenta adesso il grande salto sul grande schermo con l'aiuto dell'amico e conterraneo Gennaro Nunziante, indiscutibile talent scout di comici pugliesi (la coppia Toti e Tata, nella vita Antonio Stornaiolo ed Emilio Solfrizzi, Ŕ stata sdoganata proprio da lui).

"Cado dalle nubi" parte da una radice autobiografica: il protagonista si chiama Checco Zalone, ed Ŕ di Polignano a Mare (cittadina decisamente pi¨ spendibile di Capurso, anche perchÚ ha dato i natali al celebre Domenico Modugno). Checco decide di trasferirsi al Nord alla conquista del successo dopo una delusione amorosa, e qui collezionerÓ una serie infinita di gaffe, ma anche l'insperata fama come cantante.

Nunziante confeziona un prodotto interessante, partendo da canovacci usati ma mai abusati della comicitÓ che hanno le loro radici nella commedia dell'arte e, in tempi pi¨ recenti, nell'avanspettacolo.
Zalone (ignorante e ineducato ma ingenuo, come recita anche il suo nome d'arte, letteralmente tradotto dalla gergalitÓ bareseggiante "che cafone") Ŕ lo "zanni" riconosciuto e beffeggiato nel suo villaggio d'origine ma anche altrove, nella societÓ a lui estranea in cui tenta di emergere.
Gli altri attori con cui si contrappone e che gli fanno da spalla, da un Dino Abbresci, insuperabile nel ruolo del cugino gay, a Ivano Marescotti, irriducibile leghista e futuro suocero, pur interfacciandosi con lui secondo il ruolo classico che Ŕ stato loro assegnato si scrollano di dosso lo stereotipo per generare anch'essi delle divertenti macchiette.

La trama del film Ŕ esile e ricalcata su storie antiche: l'emigrante con la valigia di cartone o con lo zaino del XXI secolo, l'ingenuo che deve affrontare un suo percorso per crescere ed entrare nella vita adulta ed essere accettato dalla societÓ e dalla bella di turno.
Nel film di belle ce ne sono addirittura due: la prima abbandona il tenero Checco senza ritegno alcuno perchÚ in cerca della "sistemazione", l'altra, pur attratta da lui, lo sdegna per gran parte del film come da copione e da antichi copioni, salvo cambiare parere in tempo per il lieto fine. L'attore, per impalmare le fanciulle del cuore, si esibisce in canzoni, parodie sfacciate del neomelodico pi¨ becero dall'effetto decisamente comico.

Gli stereotipi nella storia non si contano: omosessuali, leghisti e buffi ignoranti meridionali sono tutti amabilmente presi in giro e alla fine, come in tutti i film dello stesso filone, si scopre che lo zanni in realtÓ Ŕ pi¨ saggio di chi si ritiene a lui superiore.

La prima prova attoriale di Zalone Ŕ senza dubbio positiva; sta adesso all'attore cercare di scrollarsi di dosso l'immagine di cabarettista zelighiano e di proporre qualcosa di veramente nuovo, pena il restare invischiato in un'immagine per ora vincente ma che alla lunga potrebbe stancare.

Commenta la recensione di CADO DALLE NUBI sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 07/01/2010

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecosa sarÓcreators: the pastdivorzio a las vegaselegia americana
 NEW
fino all'ultimo indizio
 NEW
girl power - la rivoluzione comincia a scuolagreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil talento del calabroneimprevisti digitalila nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldlasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)maledetto modiglianimankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondopalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2range runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostetrash - la leggenda della piramide magicatua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliwe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswonder woman 1984wrong turn

1014967 commenti su 45013 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net