Recensione fog regia di John Carpenter USA 1980
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione fog (1980)

Voto Visitatori:   6,83 / 10 (129 voti)6,83Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film FOG

Immagine tratta dal film FOG

Immagine tratta dal film FOG

Immagine tratta dal film FOG

Immagine tratta dal film FOG

Immagine tratta dal film FOG
 

Antonio Bay si accinge a festeggiare il suo centenario. La leggenda vuole che la cittadina fosse stata edificata sulla baia dove un vecchio galeone aveva fatto naufragio un secolo prima, ingannato dalle luci tra gli scogli. Quella stessa notte padre Malone trova un diario appartenuto a suo nonno, parroco della prima generazione di abitanti della baia, e presto scopre cose niente affatto rassicuranti sull'operato del suo predecessore, intanto dalla baia emerge una fitta nebbia, la quale sembra travolgere tutto quello che incontra...

La nebbia si alza subito dopo il tramonto. La prima a vederla è la speaker radiofonica, che dall'alto del suo faro ne parla con voce suadente e mette in guardia i marinai della barca al largo... Attenzione ragazzi, c'è un banco di nebbia da est... Ma quello che nessuno sa, tranne il marinaio del prologo e i bambini a cui lo ha raccontato, è che la nebbia ad Antonio Bay non si vedeva da cento anni, e c'è una vecchia diceria a proposito del suo ritorno sulla baia, che stanotte festeggia il suo centenario. I cittadini sono in fremente attesa dei festeggiamenti, ciascuno a suo modo si organizza, e quello che la baia ha in serbo per i suoi abitanti è il regalo inatteso che piomberà su di loro al tramonto.

La nebbia è il più etereo dei protagonisti e nel contempo il più inquietante. Carpenter ci dà argomenti a sufficienza per temerla e i suoi protagonisti avranno di che pentirsi delle colpe dei loro padri le quali, inevitabilmente ricadranno con precisione biblica sulle loro teste. Anni dopo l'invenzione del pathos cinematografico dato dal vuoto, di cui Tourneaur è maestro incontrastato, ecco venire dal nulla e senza una sola traccia che ne segni il cammino, se non la scia di morti, la nebbia che ne eredita tutte le principali caratteristiche, prima tra tutte il sobbalzo dato dal non vedere assolutamente nulla.
Se poi ci aggiungiamo una bella storia di colpe secolari e di tradimenti lavati col sangue, allora siamo davvero nel regno dei maestri, che verranno ricordati senza fatica per aver indotto paura al solo vedere una scia di fumo.

Carpenter non ha mai amato lo spreco di budella, il suo è un horror raffinato: anche nella macellazione di corpi, altrove molto più esplicita, è sempre presente il talento che rende l'inquadratura più spaventosa di quello che viene ripreso. La nebbia qui diviene schermo bianco su cui proiettare le angosce peggiori dello spettatore, che ben conosce i rischi delle promesse non mantenute. I padri di Antonio Bay si sono macchiati di una colpa, e la nebbia viene per riscuotere il dovuto. Il sacerdote che ha preservato il segreto affidandolo alle pagine del suo diario, ha segnato senza saperlo il destino dell'intera popolazione del villaggio.

Gli inconsapevoli cittadini, svegliati da allarmi impazziti e cani che abbaiano alla notte, non sanno neanche perché, ma dovranno morire. La morte che li attende è tutta fuori campo ma terribile, intanto perché inizialmente immotivata, e poi a causa del fatto che chi conosce il segreto e tenta di avvisarli verrà trattato da folle. A differenza degli altri horror del periodo, il bene ed il male qui non sono distinti, Blake ed il suo carico di lebbrosi hanno ragione, una ragione che non stempera affatto l'orrore per la loro vendetta, così come il fatto che a pagare siano i nipoti di chi è venuto meno al suo impegno, ci sembrerà se non eccessivo, almeno difficile da metabolizzare.
La confusione data dalla mancanza di informazioni spinge i cittadini a fondo nella nebbia reale, che silenziosamente striscia alle loro spalle e ne uccide un bel po' prima che qualcuno capisca quello che sta accadendo.
La costruzione sottile della tensione, operata con pochi riusciti accorgimenti di macchina fin dall'inizio della storia, ha il suo apice nelle sequenze finali, in cui un'affannata speaker radiofonica guida i superstiti dall'alto del faro, e sfugge per un pelo allo sterminio che si è abbattuto sulla baia.

La maestria di Carpenter è tutta nella creazione dell'atmosfera gotica, che sola pervade il racconto e si fa unica voce udibile nell'ambiente ovattato dalla nebbia. La storia, così come i personaggi ci giungono da lontano, offuscati dal passaggio del tempo e dalla presenza della nebbia che, in un crescendo di angoscia e tensione, uccide come se davvero potesse avere una sua consistenza. Quello che si nasconde nella nebbia è il marcio che alberga in ciascuno di noi, che anni prima era stato annegato in mare e che adesso torna più forte di prima per chiedere vendetta.
E Carpenter gioca con lo spettatore una sola carta, quella vincente dell'ambiguità: nessuno ha mai ragione fino in fondo e il torto commesso prima o poi si pagherà.

Commenta la recensione di FOG sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Anna Maria Pelella - aggiornata al 29/04/2009

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place: giorno 1abigail (2024)accattaromaacidamen (2024)animale umanoanimali randagianna (2023)arrivederci berlinguer!bad boys: ride or die
 NEW
banel e adama
 NEW
cuckoocult killer - la vendetta prima di tuttodall'alto di una fredda torreeileenel paraiso
 NEW
era mio figlio (2024)fantastic machinefederer: gli ultimi dodici giornifly me to the moon - le due facce della lunafremontfuga in normandiafuriosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghost: rite here rite nowgirasoligli immortaligli indesiderabili (2023)
 NEW
glory hole
 R
hit man - killer per casoholy shoeshorizon: an american saga - capitolo 1hotspot - amore senza retei dannatiif - gli amici immaginariil caso goldmanil coraggio di blancheil gusto delle coseil mio posto e' quiil mio regno per una farfallail mistero scorre sul fiumeil regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoin a violent nature
 NEW
indagine su una storia d'amoreinside out 2io & sissiio e il seccoio, il tubo e le pizzejago into the whitekinds of kindnessl’amante dell'astronautala memoria dell’assassinola morte e' un problema dei vivila profezia del malela stanza degli omicidila tartarugala treccial'esorcismo - ultimo attol'impero
 NEW
l'invenzione di noi duelonglegs
 NEW
l'ultima vendetta
 NEW
madame lunamade in dreams - l'italiano che ha costruito l'americamarcello miomatrimonio con sorpresa (2024)me contro te: il film - operazione spiemetamorphosis (2024)mothers' instinctnew lifeniente da perdere (2024)noir casablancanon riattaccareprima della fine - gli ultimi giorni di enrico berlinguerquattro figlie (2023)quell'estate con ireneracconto di due stagioniricchi a tutti i costiritratto di un amorerobo puffinroma bluessamadsaro' con tesei fratellishoshanashukransuperlunathe animal kingdomthe bikeridersthe boys - stagione 4the fall guythe penitent - a rational manthe rapture - le ravissementthe strangers: capitolo 1the tunnel to summer, the exit of goodbyesthe watchers - loro ti guardanoti mangio il cuoretroppo azzurro
 NEW
twisters
 NEW
un messicano sulla lunaun piedipiatti a beverly hills: axel funa spiegazione per tuttouna storia neraunder parisunfrosted: storia di uno snack americanovangelo secondo mariavincent deve morirewindlesswoken - nulla e' come sembra

1052402 commenti su 50948 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ALL YOU NEED IS DEATHANCHE I CINESI MANGIANO FAGIOLIBAG OF LIESBLOODLINE KILLERBUTT BOYCINDERELLA'S REVENGEDR. CHEON E IL TALISMANO PERDUTOE IL CASANOVA DI FELLINI?EASTER BLOODY EASTERI DUE TORERII SAW THE TV GLOWIL MIO CORPO PER UN POKERIL MONDO DI ALEXIL SIGNORE DEL DISORDINEINSOSPETTABILE FOLLIAIP MAN: IL RISVEGLIOISLAND OF THE DOLLSK9 - SQUADRA ANTIDROGALA FORZA DELLA VENDETTALA STRANA SIGNORA DELLA PORTA ACCANTOLA TOTALE!L'APPRENDISTA DELLA TIGREMIO FIGLIO (2018)REFUGERINGO E GRINGO CONTRO TUTTISATAN'S SLAVE (1980)SPOONFUL OF SUGARSWIMTHE MONKEY KINGTHE MOONTHE PRINCESS (2022)THE SHE-CREATURETHE SOUL EATERUFO SWEDENUN AMORE IN PERICOLOWOMAN WALKS AHEAD

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

in sala


HIT MAN - KILLER PER CASO
Locandina del film HIT MAN - KILLER PER CASO Regia: Richard Linklater
Interpreti: Glen Powell, Adria Arjona, Austin Amelio, Retta, Sanjay Rao, Molly Bernard, Evan Holtzman, Gralen Bryant Banks, Mike Markoff, Bryant Carroll, Enrique Bush, Bri Myles, Kate Adair, Martin Bats Bradford, Morgana Shaw, Ritchie Montgomery, Richard Robichaux, Jo-Ann Robinson, Jonas Lerway, Kim Baptiste, Sara Osi Scott, Anthony Michael Frederick, Duffy Austin, Jordan Joseph, Garrison Allen, Beth Bartley, Jordan Salloum, John Raley, Tre Styles, Donna DuPlantier, Michele Jang, Stephanie Hong
Genere: azione

Recensione a cura di The Gaunt

POVERE CREATURE!
Locandina del film POVERE CREATURE! Regia: Yorgos Lanthimos
Interpreti: Emma Stone, Mark Ruffalo, Willem Dafoe, Ramy Youssef, Jerrod Carmichael, Christopher Abbott, Margaret Qualley, Suzy Bemba, Kathryn Hunter, Hanna Schygulla, Vicki Pepperdine, Jack Barton, Charlie Hiscock, Attila Dobai, Emma Hindle, Anders Grundberg, Attila Kecskeméthy, Jucimar Barbosa, Carminho, Angela Paula Stander, Gustavo Gomes, Kate Handford, Owen Good, Zen Joshua Poisson, Vivienne Soan, Jerskin Fendrix, István Göz, Bruna Asdorian, Tamás Szabó Sipos, Tom Stourton, Mascuud Dahir, Miles Jovian
Genere: fantascienza

Recensione a cura di The Gaunt

archivio


THE DEVIL IN MISS JONES
Locandina del film THE DEVIL IN MISS JONES Regia: Gerard Damiano
Interpreti: Georgina Spelvin, John Clemens, Harry Reems
Genere: erotico

Recensione a cura di The Gaunt

MERCOLEDI' - STAGIONE 1
Locandina del film MERCOLEDI' - STAGIONE 1 Regia: Tim Burton, Gandja Monteiro, James Marshall
Interpreti: Jenna Ortega, Gwendoline Christie, Riki Lindhome, Jamie McShane, Hunter Doohan, Percy Hynes White, Emma Myers, Joy Sunday, Georgie Farmer
Genere: fantasy

Recensione a cura di Gabriele Nasisi

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net