Recensione il mio miglior nemico regia di Carlo Verdone Italia 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione il mio miglior nemico (2006)

Voto Visitatori:   6,89 / 10 (308 voti)6,89Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film IL MIO MIGLIOR NEMICO

Immagine tratta dal film IL MIO MIGLIOR NEMICO

Immagine tratta dal film IL MIO MIGLIOR NEMICO

Immagine tratta dal film IL MIO MIGLIOR NEMICO

Immagine tratta dal film IL MIO MIGLIOR NEMICO

Immagine tratta dal film IL MIO MIGLIOR NEMICO
 

Verdone vs Muccino non Ŕ solo lo slogan del film.
E' una visione differente del vivi e lascia vivere, Ŕ uno scontro generazionale ben rappresentato nella 20░ pellicola del regista e (tragi)comico attore romano. E come i due stessi protagonisti hanno affermato durante le interviste di lancio, Ŕ anche un intenso e casuale incontro tra un non-padre e un non-figlio, dove la negazione della famiglia prima e poi la sua "ossessiva" ricerca sono alla base dei sentimenti espressi dal film.
Ci fa ridere il sor Verdone, con la sua tipica gestualitÓ romanesca e la sua esuberanza spontanea anche nelle vesti del signorotto arricchito nella forma, ma sempre genuino nell'animo. Fa ridere e ragionare come suo solito e in questo non Ŕ da meno la sua giovane simbiosi, Silvio Muccino.

"Il mio miglior nemico" Ŕ la storia di questi due personaggi, che la casualitÓ decide di mettere in rotta di collisione uno contro l'altro, cosý diversi, cosý uguali. Come due mondi distinti, uno affermato (ma precario), l'altro allo sbando, che inizialmente si rovinano la vita a vicenda e poi, nel sottotesto dolceamaro in cui si muovono, tentano di recuperare i pezzi delle loro naufragate vicende umane e di ricucire gli strappi di un rapporto destinato ad unirli attraverso la figura della malinconica Cecilia (un'incantevole rivelazione, l'attrice Ana Caterina Morariu).
Lei Ŕ il cardine del racconto, figlia di Achille De Bellis e innamorata di Orfeo Rinalduzzi, Verdone e Muccino appunto, uniti solo dalla speranza di ritrovarla dopo la sua sparizione in seguito alla separazione dei genitori per colpa di Orfeo.
E la sua ricerca si rivelerÓ un road movie all'italiana, in cui non mancano le scene comiche, rette dall'istrionismo di un Verdone in gran forma, che propone tutte le sue sparate dialettiche e le sue furbate destinate a ritorcerglisi contro, o in cui si riflette sui rimpianti di cose che lungo il cammino della vita spesso ci sfuggono davanti agli occhi.

Ecco allora che di fronte all'evidenza (fotografata) del suo tradimento coniugale, dice: «Se queste foto potessero parlÓ, io le stavo dicendo fermate fermate fermate... ma non possono parlare». In una battuta il significato del film, l'incapacitÓ di comunicare le proprie debolezze finchÚ non Ŕ troppo tardi o il nascondersi dietro la falsitÓ, senza il coraggio delle proprie azioni.
Il film ha una doppia anima, che Ŕ quella pi¨ comica e sbarazzina della prima parte, in cui gli innesti comici sono paradossalmente meno riusciti (quasi vanziniani, come nel caso dei guardoni del Parco), e una seconda che tende alla serietÓ e al moralismo, dove per˛ le gag sono semplicemente irresistibili. Verdone riesce, con la sua capacitÓ d'interpretare i sentimenti delle persone comuni, dalla generositÓ alla meschinitÓ, a dar brio ad una regia che rende l'opera ancor pi¨ godibile e significativa. In questo lavoro merito anche agli sceneggiatori, che oltre a lui, comprendono Silvia Ranfagni, Pasquale Plastino e Silvio Muccino, un ottimo sparring partner che rende al meglio il disagio familiare in cui Ŕ cresciuto e la speranza di aver trovato un nucleo che vorrebbe gli appartenesse.
Questa duplicitÓ racchiude il messaggio intrinseco de "Il mio miglior nemico", in cui non contano le apparenze, ma bisogna saper scavare a fondo e perdonare la persona che si smarrisce. Verdone, infatti, vuole dichiarare allo spettatore che "la famiglia Ŕ dove la si trova" e in questo film il messaggio Ŕ limpido, perchÚ di fronte a certi avvenimenti imprevisti, fondamentale importanza assume la comunicazione della familiaritÓ e delle sensazioni personali, della risata schietta cosý come della fiducia reciproca.

Commenta la recensione di IL MIO MIGLIOR NEMICO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Simone Bracci - aggiornata al 15/03/2006

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'ingannogarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glacialegli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo impero
 NEW
i dannatii delinquentii misteri del bar etoile
 NEW
if - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boykina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonosmay decembermemory (2023)
 NEW
metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)
 NEW
niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginario
 NEW
ritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibile
 NEW
superlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissementtito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tutto
 NEW
una storia neravita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050658 commenti su 50771 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net