Recensione l'amore non basta regia di Stefano Chiantini Italia 2008
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione l'amore non basta (2008)

Voto Visitatori:   5,25 / 10 (6 voti)5,25Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film L'AMORE NON BASTA

Immagine tratta dal film L'AMORE NON BASTA

Immagine tratta dal film L'AMORE NON BASTA

Immagine tratta dal film L'AMORE NON BASTA

Immagine tratta dal film L'AMORE NON BASTA

Immagine tratta dal film L'AMORE NON BASTA
 

Una giovane hostess abruzzese tenta inutilmente di tenere a galla un amore inutile e senza futuro per un giovane scrittore, disoccupato e precario. Raccoglie un diario di lui, dimenticato sull'aereo e ci prova senza alcun risultato.

Sul merito del titolo nessuno ha oggi da eccepire, in tempi di separazioni, divorzi e crisi endemica della famiglia, spentosi da tempo il sogno romantico dell'amore eterno e risolutivo di un'esistenza.
Restano dunque solo "storie in sospeso e che si perdono per strada", aumentando il tasso di confusione mentale ed esistenziale dei giovani di oggi. Ma non solo: anche la generazione precedente è ormai allo sfascio, a giudicare da altri personaggi del film, come la madre della protagonista, supertradita da un perfido Haber (nei panni di "o' malamente" della commedia napoletana, donnaiolo impenitente con l'unghia del mignolo ricurva, come un vecchio capo Rom). Per non parlare del vecchio padre del protagonista (Rocco Papaleo), in veste di ectoplasma incombente nella povera vita del figlio bamboccione troppo fragile per reggere, come il pio Enea, un tale Anchise sulle spalle. Il quale "Enea formato ridotto" si riduce infine a declamare apertamente che lui proprio non riesce a fare a meno di tale ombra eccessiva, con un volo di sapienza psicanalitica davvero risibile. Peggio ancora, da parte del giovane protagonista (Alessandro Tiberi), presentato nel film come scrittore di avvenire, sensibile, profondo e riflessivo.

Appare piuttosto evidente la fumosità dell'intreccio, tale da causare nello spettatore un profondo disorientamento nel seguire un racconto tanto prolisso e confuso; un mix insostenibile di componenti eterogenee, sovrapposte alla bell'e meglio, senza un disegno logico-estetico difendibile.
A questo si aggiunge poi un'ulteriore figura: la protagonista femminile, destabilizzata e destabilizzante, compulsivamente incline a far di tutto, senza ragioni precise: hostess sugli aerei, in eterno movimento, studentessa universitaria distratta, ma amante solo part-time (Giovanna Mezzogiorno); col risultato di apparire del tutto improbabile, anche per il look personale, da donna troppo matura (a quasi 35 anni), per affiancarsi ad un Alessandro Tiberi che, per quanto trentenne, ha l'aria da ragazzotto ultrà in crescita perenne.
I due sono validi, dunque, insieme, per tratteggiare una coppia tipo "sorella maggiore con fratellino universitario fuori corso", piuttosto che degli amanti alla prova di sentimenti maturi.

Esce male da questa prova il giovane Tiberi, figlio d'arte celebrato per le sue qualità di doppiatore, offrendo una recitazione che si vorrebbe istrionica da "povero cristo", addirittura impacciato nei movimenti, artificiosi, scomposti e sovente ridicoli; quando non, invece, sottoposto al supplizio di primi piani fissi e vacui, nel vano tentativo di esprimere un pensiero inesistente, allo stesso modo della bella Giovanna Mezzogiorno. La quale pure viene ripresa con identici primi piani, emblematici di non si sa che, evidentemente orecchiati dal giovane regista nelle scuole di cinema, da testi mal digeriti di sacri autori, dai quali diremmo che Stefano Chiantini dovrebbe imparare un segreto fondamentale: l'espressione artistica è quanto di più nativo ed immediato possa esserci, anche tra i registi più cerebrali; non nasce dalla volontà autoreferenziale di chi proclama "voglio fare dell'arte", ma deve sgorgare spontaneamente, da un terreno ricco e fertile di suggestioni inconsce, arricchite da riflessioni profonde, maturate a lungo; come un' efflorescenza improvvisa, venuta inattesamente alla luce per il provvido sortilegio di una natura armoniosa.
Il concetto che "L'amore non basta" vorrebbe veicolare potrebbe assumere ben altre valenze e spessore, ed invece fallisce completamente il bersaglio arrivando a suscitare profondi commenti negativi tra il pubblico dentro e fuori le sale.

La nota più genuina del film resta comunque l'attualità sostanziale di certi temi: nel mettere in scena lo sconcerto ed il disorientameno della situazione giovanile, in una società sempre più confusa e precaria.

Commenta la recensione di L'AMORE NON BASTA sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di GiorgioVillosio - aggiornata al 07/05/2008

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10 giorni senza mamma7 uomini a molloa private waralita - angelo della battagliaalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vitaamici come prima (2018)anatomia del miracoloanimali fantastici: i crimini di grindelwaldanimasaquamanattenti al gorillabeautiful boy (2018)ben is backbenvenuti a marwenberninibird boxblack tide
 HOT
bohemian rhapsodybts world tour: love yourself in seoulbumblebeecalcutta - tutti in piedicapri-revolutioncartachesil beach - il segreto di una nottechi scriverà la nostra storia?city of liescold war (2018)coldplay: a head full of dreamscolette (2018)compromessi sposiconta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camillericonversazioni atomiche
 NEW
copia originalecoppermancosa fai a capodanno?creed iicrucifixion - il male e' stato invocatodinosaurs (2018)don't fuck in the woods 2dove bisogna staredragon trainer: il mondo nascostoescape room (2019)
 NEW
ex-otago - siamo come genovafriedkin uncut - un diavolo di registaghostland - la casa delle bamboleglassgreen bookhepta. sette stadi d'amoreholmes and watsonhunter killer - caccia negli abissii bambini di rue saint-maur 209i nomi del signor sulcici spit on your grave: deja vui villaniil castello di vetroil corriere - the muleil destino degli uominiil gioco delle coppieil grinch (2018)il mio capolavoroil primo reil professore cambia scuolail ragazzo piu' felice del mondoil ritorno di mary poppinsil sindaco - italian politics 4 dummiesil testimone invisibileil vizio della speranzain guerraisabellela befana vien di nottela donna elettricala douleurla favorita
 R
la notte dei 12 annila paranza dei bambinila prima pietrala scuola seralela vita in un attimol'agenzia dei bugiardilake placid: legacy
 NEW
landle ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucel'esorcismo di hannah gracelibero
 NEW
l'ingrediente segretolo sguardo di orson welleslontano da quilook awayl'uomo che rubo' banksyl'uomo dal cuore di ferrom.i.a. - la cattiva ragazza della musicamacchine mortalimalerbamaria regina di scoziamathera - l'ascolto dei sassimenocchiomia e il leone bianco
 NEW
modalita' aereomorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimoschettieri del re: la penultima missionenelle tue mani (2018)nightmare cinemanon ci resta che il criminenon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menotti magicheognuno ha diritto ad amare - touch me nototzi e il mistero del tempoovunque proteggimi
 NEW
parlami di tepeppermintpiercing
 NEW
quello che veramente importaralph spacca internetred zone - 22 miglia di fuocoremirex - un cucciolo a palazzoricomincio da me (2019)ride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase la strada potesse parlarese son roseseguimisenza lasciare traccia (2018)spider-man: un nuovo universostyxsulle sue spallesummer (leto)
 HOT
suspiria (2018)the barge peoplethe final wish
 NEW
the front runner - il vizio del potere
 NEW
the lego movie 2: una nuova avventurathe old man & the gunthe other side of the windthe young cannibalstramonto (2018)tre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun piccolo favore
 NEW
un uomo tranquillo (2019)un valzer fra gli scaffaliun'avventuraupgradevan gogh - sulla soglia dell'eternita'velvet buzzsawvice - l'uomo nell'ombravoglio mangiare il tuo pancreas
 NEW
westwood. punk, icona, attivistawidows: eredita' criminalezen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

984857 commenti su 40866 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net