Recensione secretary regia di Steven Shainberg USA 2002
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione secretary (2002)

Voto Visitatori:   6,65 / 10 (101 voti)6,65Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film SECRETARY

Immagine tratta dal film SECRETARY

Immagine tratta dal film SECRETARY

Immagine tratta dal film SECRETARY
 

Il film ha caratteristiche di originalità senza pari: riesce infatti a trasporre situazioni ed argomenti “socialmente scabrosi” all’interno di una divertente commedia sentimentale, dove l’eros, più o meno stravagante, dei due protagonisti, si emancipa dai vecchi schemi per trasferirsi allegramente nella quotidianità... Nove settimane e ½ era la storia di due amanti trasgressivi... e l’intera vicenda erotica era seguita, dal regista–narratore, con assoluta serietà, con tanto di condanna moralista finale... (quando il protagonista, colpevole di “aver esagerato”, rimane da solo, abbandonato dall’amata Kim Basinger...).

In Secretary non vi è nessuna condanna per la trasgressione, che, simpaticamente, si colloca all’interno di un rapporto di coppia anomalo, dove i due protagonisti, strampalati e stravaganti, sono comunque in buona compagnia: la mamma della ragazza infatti, e lo sfortunato fidanzato, sarebbero certamente soggetti di sicuro interesse per un volenteroso terapeuta... Il film è una commedia, ed ha il pregio di riuscire a far ridere ironizzando sulla follia dei personaggi... perché la definizione di pazzia o stravaganza, è comunque solo e soltanto una convenzione sociale e culturale...

Ecco la trama: Lee esce dall’ospedale psichiatrico, per tornare a casa, e partecipare al matrimonio della sorella... La ragazza riprende, serenamente, la vita in famiglia, dove ritrova, però, tale quale lo aveva lasciato, il dramma della sua vita: un padre alcolizzato ed imbrutalito dall’alcol... E’ per questo motivo che Lee, fin da ragazzina, ha cominciato a ferirsi... tanto più profondamente quanto più forte era la sofferenza che portava nel cuore... Prova quindi piacere nel sentire il dolore fisico, perché la distrae dal suo strazio interiore...

Alla festa del matrimonio rivede, dopo diversi anni, un vecchio compagno di scuola, anche lui uscito dall’ospedale psichiatrico... Il ragazzo è molto stravagante... ed anche un po’ tonto... ma è pieno di buoni propositi, e Lee si fidanza con lui... Nel frattempo, la nostra protagonista si è fatta assumere come segretaria nello studio di un giovane avvocato: Edward Gray... anch’egli molto sui generis... ed ancora traumatizzato da un rapporto sentimentale dolorosamente fallito... Per quanto bizzarro però, Edward Gray, come tutte le persone che hanno sofferto, sa riconoscere la sofferenza: si avvede infatti delle ferite che Lee si infligge da sola, e cerca di aiutarla... dapprima con un discorso fraterno e comprensivo, poi (dando libero sfogo alle proprie fantasie), con qualcosa che sostituisca il piacere del dolore fisico... Così, quando la ragazza, per distrazione, compie errori di ortografia, Edward la sculaccia... Da quel momento iniziano giochetti di sado-maso leggero che riescono a guarire (si potrebbe dire: per omeopatia) la giovane segretaria... che perde per sempre l’abitudine (ed il desiderio) di ferirsi... Il bizzarro titolare diventa così il padrone assoluto dei suoi pensieri... e dei suoi sogni erotici... Avviene così che la ragazza si masturbi, molto comicamente, pensando all’estroso avvocato, e non (chi potrebbe darle torto?) al fidanzato tontolone... Ma Edward comincia a farsi scrupoli di coscienza... si vergogna di se stesso, e viene colto da improvvisi quanto insostenibili attacchi di moralismo: licenzia la segretaria e...

Lo spettatore può prepararsi tranquillamente per un lieto fine, anche se un po’ guastato dalla lentezza di alcuni passaggi finali, e dall’eccessiva inverosimiglianza delle situazioni risolutive...

Un realismo maggiore, in questo caso, avrebbe conferito all’intera storia una sorta di plus valore qualitativo... Il regista ne ha fatto invece una commediola leggera, ma assolutamente originale ed accattivante...

Commenta la recensione di SECRETARY sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Cristina3455 - aggiornata al 28/04/2003

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
doll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1000870 commenti su 43091 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net