Recensione the constant gardener - la cospirazione regia di Fernando Meirelles Gran Bretagna, Kenya, Germania 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione the constant gardener - la cospirazione (2005)

Voto Visitatori:   7,10 / 10 (89 voti)7,10Grafico
Miglior attrice non protagonista (Rachel Weisz)
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Miglior attrice non protagonista (Rachel Weisz)
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film THE CONSTANT GARDENER - LA COSPIRAZIONE

Immagine tratta dal film THE CONSTANT GARDENER - LA COSPIRAZIONE

Immagine tratta dal film THE CONSTANT GARDENER - LA COSPIRAZIONE

Immagine tratta dal film THE CONSTANT GARDENER - LA COSPIRAZIONE

Immagine tratta dal film THE CONSTANT GARDENER - LA COSPIRAZIONE

Immagine tratta dal film THE CONSTANT GARDENER - LA COSPIRAZIONE
 

"The Constant Gardener" di Fernando Meirelles, con Ralph Fiennes e il premio Oscar Rachel Weisz, è tratto dal romanzo di John Le Carré «Il giardiniere tenace».
Quando Meirelles e Channing-Williams, rispettivamente regista e produttore del film, andarono in Kenya per un primo sopralluogo, l'istituzione diplomatica britannica, stanziata a Nairobi, che nel romanzo da cui il film è tratto è dipinta come un concentrato di cinismo, intrallazzi e immoralità sessuale, rispose loro: «Ma fra i tanti libri che il signor Le Carré ha scritto, perché avete scelto il meno bello?». Nella risposta c'è un po' l'essenza dell'ambiguità che il consolato britannico tenne nella vicenda narrata da Le Carrè.
I due, comunque, ebbero tutto l'appoggio necessario, ulteriore dimostrazione dell'intelligenza politica di chi sa che a una possibile cattiva pubblicità non si risponde con l'ostracismo, ma con la superiorità, con l'apparente liberalismo.
Nel romanzo il consigliere diplomatico Justin Quayle scopre che dietro l'assassinio della giovane moglie Tessa, un'impulsiva e appassionata sostenitrice dell'impegno civile nel Terzo mondo, si nasconde un intrigo dove circolano parecchi quattrini. C'è una multinazionale che testa sulle popolazioni africane, quella del Kenya in primo luogo, medicinali di cui ancora non si conoscono gli effetti collaterali, e lo fa grazie a connivenze che le garantiscono l'appoggio di governi europei, quello britannico in questo caso, e l'acquiescenza delle autorità locali.
In pratica, gli africani fanno da cavia alle medicine che dovrebbero curarli e muoiono, perché il farmaco viene testato sulla loro pelle, invece che attraverso un iter di laboratorio, molto più lungo e dispendioso.

«Chiunque vada in Africa - dice Ralph Fiennes - si accorge che lì è in atto una tragedia di cui non si vede la soluzione e a cui però non si può rimanere indifferenti. Il mio Quayle è un diplomatico abituato alla razionalità e a quella dose di distacco necessaria per non lasciarsi travolgere dalle emozioni. Ed è proprio l'esatto opposto rappresentato da Tessa, la moglie, a fargli capire che anche l'occuparsi di una sola vita, anche cercare di salvare un singolo caso, può essere una forma di aiuto. In alcuni casi sono stati dati farmaci non testati a persone ignare, ma questo non accade così di frequente. Però esiste una grande responsabilità da parte di queste multinazionali, che riguarda la possibilità di certi Paesi o persone di avere accesso a farmaci efficaci. Le multinazionali, siano esse farmaceutiche o petrolifere, hanno un grande potere che fa paura, perché hanno la capacità, spesso con la complicità dei governi, di influenzare la nostra vita. E quindi importante che questi temi vengano resi noti all'opinione pubblica, attraverso un film, ma non solo».
Il titolo originale del film perde un po' nella traduzione letterale, Il giardiniere tenace.
«Justin non è solo tenace - spiega Rachel Weisz, la cui appassionata interpretazione le è valsa il premio Oscar - è gentile, è ostinato, è fedele, tutti aggettivi che in quel primo si annidano. Ed è questo suo modo di essere che spiega perché Tessa si innamori di lui e, per non metterlo in pericolo, gli nasconda ciò che sta facendo. E perché lui, nell'indagine che intraprenderà rischiando la sua vita, tenti di ridare alla mia immagine la dignità che era stata alla base del nostro vivere insieme».
Spiega Fernando Meirelles, il regista già autore dell'ottimo "City of God": «Le Carré ha scritto un bellissimo thriller e questo aspetto del business farmaceutico, del giro di miliardi che produce, della corruzione che grazie ad esso si ottiene, è una delle chiavi sia del romanzo sia del film. Durante il montaggio però mi sono accorto che il sottolineare eccessivamente questo aspetto andava a discapito dell'altro elemento clou, ovvero la bellissima storia di amore e di sentimenti fra due persone tra loro diverse, che si amano e si proteggono, o almeno cercano di proteggersi, vicendevolmente. Così ho snellito quella parte e ho dato una maggiore omogeneità all'insieme».

Ed è l'equilibrio fra amore, spionaggio, impegno e denuncia sociale che caratterizza questo film, pur rischiando di diventarne il limite. Meirelles gira spesso con la camera a mano, deviando dai binari classici hollywoodiani, con lo stile caratteristico del suo più riuscito film precedente. Dopo il successo del bellissimo "City of God", il regista brasiliano alza il tiro e con più soldi a disposizione scrittura un manipolo di star, perdendo però la forza delle immagini e l'incisività narrativa della pellicola precedente.
"The Constant Gardener" appare essere un film incompiuto.
Non sarà sufficientemente apprezzato dagli amanti del thriller classico, ciò nonostante resta dentro la tradizione drammaturgica di genere, risultando in definitiva, una sorta di ibrido.

Commenta la recensione di THE CONSTANT GARDENER - LA COSPIRAZIONE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di maremare - aggiornata al 07/03/2006

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
star lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007143 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net