Recensione zack e miri amore a... primo sesso regia di Kevin Smith USA 2008
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione zack e miri amore a... primo sesso (2008)

Voto Visitatori:   6,25 / 10 (59 voti)6,25Grafico
Voto Recensore:   7,00 / 10  7,00
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film ZACK E MIRI AMORE A... PRIMO SESSO

Immagine tratta dal film ZACK E MIRI AMORE A... PRIMO SESSO

Immagine tratta dal film ZACK E MIRI AMORE A... PRIMO SESSO

Immagine tratta dal film ZACK E MIRI AMORE A... PRIMO SESSO

Immagine tratta dal film ZACK E MIRI AMORE A... PRIMO SESSO

Immagine tratta dal film ZACK E MIRI AMORE A... PRIMO SESSO
 

Kevin Patrick Smith, classe 1970, esordisce in maniera clamorosa nel 1994 con "Clerks" - Commessi, commedia low budget che consegue impensabile successo di pubblico e anche ottimi riscontri al Sundance Festival.
La carriera di Smith fino a oggi si rivela altalenante sia per i successi ottenuti al botteghino, sia per la qualità della propria filmografia; già il suo secondo lungometraggio "Generazione X" non è paragonabile al precedente, come poco convincente sarà nel 2004 "Jersey Girl".

Dopo quindici anni in cui i due nerd Dante e Randall (protagonisti di "Clerks"), sfidandosi a citazioni di "Guerre Stellari e parlando con frasi tratte direttamente da videogiochi o videoclip musicali, rimarcando così la propria cultura e i propri atteggiamenti da loosers, Smith ci ritrae i geek di oggi, Zack e Miri.

Questi due quasi trentenni sono una coppia di amici sin dai tempi della scuola; ora ci vengono presentati come coinquilini, che allo stesso modo dei loro storici "predecessori", conducono una vita da adolescenti nonostante quella fase, almeno anagraficamente, sia stata superata. Zack (Seth Rogen) è un ragazzo dall'aspetto trascurato, che lavora in una caffetteria appartenente a una catena, stile Sturbucks; Miri (Elizabeth Banks) è una ragazza attraente, ma il suo fascino è nascosto da un linguaggio poco femminile e da una tipologia di abbigliamento troppo vintage, il suo lavoro in un centro commerciale di Monroeville (Pennsylvania) non coadiuva certamente all'uso di un linguaggio meno volgare o di un atteggiamento più affascinante.
Queste due tipologie lavorative, purtroppo, non permettono alla coppia di amici di saldare i normali conti con la società: affitto, bollette, approvvigionamenti alimentari... Nel rigido inverno della Pennsylvania i due si ritrovano quindi con gas e acqua tagliati, cosa che li costringerà a ingegnarsi per trovare una soluzione. Per Zack l'unica via d'uscita per l'estinzione dei debiti è quella di lanciarsi nel mondo della pornografia, idea sortita dopo un'illuminante discussione con un ex compagno di liceo durante una festa celebrativa della scuola. Miri non pare inizialmente entusiasta della cosa, ma pian piano si lascerà convincere.
Per la prima volta i due amici sembrano impegnarsi seriamente in qualcosa; radunano così una stravagante troupe di supporto per aiutarli nel loro progetto. Nel processo di lavorazione del film porno i momenti esilaranti non si contano: dalle eccessive volgarità e nudità di Jason Mewes (il Jay di "Jay e Silent Bob" presente in quasi tutti i film di Smith), alle citazioni dell'immancabile saga di "em>Star Wars", fino all'ingresso sul set hard di Seth Rogen travestito da fattorino.
Che tra Zack e Miri ci sia qualcosa più di una collaudata amicizia, Smith non lo nasconde sin dall'inizio del film, ma i due protagonisti capiranno i loro veri sentimenti solamente nella caffetteria, location del film hard, quando toccherà a entrambi dare in coppia il loro contributo al film.

Il regista ritrae, in maniera esasperata e leggera, un affresco della società attuale, composta di giovani spesso immaturi, con molta inventiva ma poche risorse, poche occasioni lavorative e spesso molta pigrizia nell'affrontare le responsabilità cui la vita costringe. La libertà per Zack e Miri è l'assenza d'impedimenti alle loro stralunate idee, ai loro progetti piuttosto originali. Vivono nella filosofia che i singoli possano decidere secondo le loro passioni e i loro giudizi; nonostante questa loro linea di pensiero devono affrontare la realtà che accomuna tutti quanti: bollette da pagare, frustrazioni sul lavoro (precario) e consapevolezza di alcuni aspetti della propria immaturità.

Cercando come via di fuga il mondo del porno, Smith tenta di sdoganare e rendere divertente un tabù ormai arcaico. Le imprecazioni, l'abolizione del comune senso del pudore, l'ostentazione del corpo sono come una festa liberatoria, una risata sfacciata ma non offensiva, né scorretta. Smith rimarca sempre il suo tocco lieve da commedia, lasciando ad esempio i due protagonisti vestiti, se non integralmente comunque nelle parti più intime e disperdendo nel film citazioni e indizi autoreferenziali, come l'omaggio a Romero (con la squadra di hockey Monroeville Zombies, l'incursione notturna in caffetteria del famelico cliente strafatto, riferimento sia agli Zombi, sia agli strampalati avventori del negozio in "Clerks").

Quella del regista non è una battaglia politica per promuovere la pornografia,ma una commedia liberatoria per intrattenere il pubblico e per questo riuscita. I due attori principali sono perfetti, Rogen è ormai un assoluto protagonista della commedia americana e grazie al volto simpatico e al fisico non proprio da modello riesce a essere perfetto in ruoli come quello di Zack. Elizabeth Banks è un volto noto soprattutto per gli appassionati del piccolo schermo in serie televisive come "Scrubs", anche lei quindi abituata a un ritmo recitativo brillante riesce a non sfigurare accanto a Rogen. I comprimari sono tutti all'altezza e tra di essi si riconoscono vari volti già noti: dal già menzionato Jason Mewes a Justin Long (Dodgeball, Idiocracy, Amore a mille... miglia...) e altri ancora. I personaggi, soprattutto i protagonisti, sono ben caratterizzati da Kevin Smith che oltre a essere regista è anche sceneggiatore del film.

Il 30 maggio 2008 è stato pubblicato il primo teaser del film sul sito ufficiale del regista, tale trailer è stato censurato perché giudicato troppo esplicito, così come molte controversie ha suscitato la parola "porno" nel titolo originale del film. Solamente il 28 aprile del 2011 è stato pubblicato il trailer ufficiale. La censura, le singole emittenti televisive e alcune città hanno cercato di ostacolare l'uscita di questo film, marchiando una divertente commedia sentimentale con l'effige di film pornografico. Dopo tali traversie di distribuzioni, cui sono occorsi anni per risolversi, il film è approdato anche nelle sale italiane.

Questa commedia è un intrattenimento leggero adatto a una visione non impegnativa, non è paragonabile al primo lungometraggio di Smith, ma è un film godibile. Per quanto riguarda il doppiaggio si può considerare accettabile benché con la traduzione si perdano alcuni giochi di parole presenti nella versione originale. Ottima colonna sonora anni novanta indie- rock, con "Hey" dei Pixies, "Sex and Candy" dei Marcy Playground, "Party Up" di DMX, "We Don't Have To Take Our Clothes Off" di Jermaine Stewart e altre ancora.

"Che sscenufreggi, ssciupi, strusci e ssciatti!
Che ssonajjera d'inzzeppate a ssecco!
Iggni bbotta, peccrisse, annava ar lecco:
Soffiamo tutt'e ddua come ddu' gatti.

(L'Inscisciature di G. G. Belli)

Commenta la recensione di ZACK E MIRI AMORE A... PRIMO SESSO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di foxycleo - aggiornata al 19/07/2011 17.32.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 HOT
1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noida 5 bloods - come fratellidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estateoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)promarequa la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrichard jewellrun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1006033 commenti su 43641 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net