1.000 dollari sul nero regia di Alberto Cardone Italia 1966
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

1.000 dollari sul nero (1966)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 1.000 DOLLARI SUL NERO

Titolo Originale: MILLE DOLLARI SUL NERO

RegiaAlberto Cardone

InterpretiAnthony Steffen, Erika Blanc, Gianni Garko, Olga Solbelli

Durata: h 1.30
NazionalitàItalia  1966
Generewestern
Al cinema nel Novembre 1966

•  Altri film di Alberto Cardone

Trama del film 1.000 dollari sul nero

Un ex detenuto fa ritorno al paese dominato dal crudele fratello. Tenta invano di spingere i compaesani alla ribellione; sarà solo il suo esempio che li convincerà a collaborare per uccidere il tiranno.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,50 / 10 (1 voti)4,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 1.000 dollari sul nero, 1 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

daniele64  @  17/12/2018 22:35:52
   4½ / 10
Allora è proprio vero che il buongiorno si vede dal mattino ... Questo film infatti parte già male , con un tizio disarmato a passeggio nel deserto , che riempie di mazzate due babbei armati fino ai denti che lo mancano da breve distanza ! Il tipo in questione naturalmente è il protagonista , lo statuario ma insipido Anthony Steffen , che sta andando in cerca del fratello , el General Sartana ! Con 'sto nome e 'sto grado , uno si aspetterebbe di veder apparire la familiare pinguedine di Fernando Sancho , strizzata in una delle sue solite rutilanti uniformi piene di borchie e di medaglie , ed invece salta fuori un biondissimo Gianni Garko ( che pare la controfigura di Robert Redford ma si atteggia da Klaus Kinski ) , che ha il suo covo in una specie di tempio azteco di polistirolo in mezzo al deserto ... I due fratelli non si vogliono bene per niente , anzi , ed avranno molte occasioni per dimostrarlo , tra galoppate in mezzo ai calanchi dell' Almeria , s*****ttate e pestaggi ripetuti alla noia , notabili corrotti , belle fanciulle coraggiose ( molto più degli uomini ! ) , lanci di dinamite , fondali dipinti e , ovviamente , dozzinali sparatorie a senso unico con bodycount elevatissimo ... La violenza va in netto crescendo : all' inizio l'eroe cerca solo di disarmare gli avversari mentre alla fine i fuorilegge arrivano a massacrare mezzo villaggio , compresi donne e bambini ... Gli unici aspetti in qualche modo degni di nota sono la tragica figura della madre ( in bilico tra rivalsa sociale ed umana pietà ) ed il fatto che in questa pellicola venga usato per la prima volta il nome di Sartana , tra l' altro interpretato proprio da Garko , anche se qui è un personaggio con connotazioni opposte a quelle dell' eroe creato da Parolini . In definitiva , per me è un film insulso , dove la cosa che si avvicina di più alla sufficienza è la dignitosa colonna sonora del trombettista Michele Lacerenza . Può meritarsi al massimo 4,5 .

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008783 commenti su 44074 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net