1 - life on the limit regia di Paul Crowder USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

1 - life on the limit (2013)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 1 - LIFE ON THE LIMIT

Titolo Originale: 1 - LIFE ON THE LIMIT

RegiaPaul Crowder

InterpretiMichael Fassbender, Lewis Hamilton, Niki Lauda, Michael Schumacher, Jackie Stewart, Eddie Jordan, Mario Andretti, Emerson Fittipaldi, Sebastian Vettel

Durata: h 1.52
NazionalitàUSA 2013
Generedocumentario
Al cinema nell'Ottobre 2013

•  Altri film di Paul Crowder

Trama del film 1 - life on the limit

La storia della Formula Uno dal suo lancio ufficiale con il Campionato del mondo del 1950 (con una breve incursione nell'universo delle corse negli anni prima della Seconda guerra mondiale) fino ai giorni nostri. L'attenzione si concentra maggiormente sui decenni Sessanta e Settanta, arco di tempo durante il quale glamour e pericolo, prima dell'introduzione di severe norme di sicurezza, andavano di pari passo grazie alle figure carismatiche di piloti come Jim Clark, Jochen Rindt, Franšois Cevert, Ronnie Peterson e Gilles Villeneuve.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,00 / 10 (1 voti)8,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 1 - life on the limit, 1 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  05/06/2018 17:19:18
   8 / 10
Life on the limit non è tanto un documentario sulla storia della formula 1, ma su un aspetto particolare di questo mondo motoristico: la questione della sicurezza, dagli albori fino ai tempi recenti. Troppi morti sul campo, causati da dilettantismo od incoscienza, nel quale anche i piloti, da un certo punto di vista hanno contribuito, lasciando che la morte facesse parte del gioco. Una strana pulsione, magari un po' perversa, vista dall'esterno. Ad un certo punto nel documentario è stato fatto un quesito. I piloti stessi preferiscono una macchina veloce e sicura oppure un'altra ancora più veloce ma molto più rischiosa? Immaginatevi la risposta.
Tappe fondamentali come la morte di Bandini a Montecarlo e Jim Clark a Hockenheim, passando per Rindt a Monza. Non piloti qualunque ma il meglio che c'era in circolazioni. In qualche modo il gran rifiuto di Lauda nel Gran premio del Giappone del 1976 ha segnato il punto di svolta. La vita che rifiuta la pulsione nei confronti della morte. Poi con la morte di Senna nel weekend mortale di Imola del 94, i soldi per la sicurezza non hanno più avuto limiti. Il documentario inizia e finisce allo stesso modo: l'incidente di Martin Brundle ad Adelaide nel 1996. Un scontro che in tempi passati sarebbe significato la morte praticamente certa per il pilota. Un bel documentario non c'è che dire.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010791 commenti su 44444 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net