28 giorni dopo regia di Danny Boyle Gran Bretagna, Olanda, USA 2002
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

28 giorni dopo (2002)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 28 GIORNI DOPO

Titolo Originale: 28 DAYS LATER

RegiaDanny Boyle

InterpretiCillian Murphy, Naomie Harris, Christopher Eccleston, Megan Burns, Brendan Gleeson

Durata: h 1.52
NazionalitàGran Bretagna, Olanda, USA 2002
Generehorror
Al cinema nel Giugno 2003

•  Altri film di Danny Boyle

•  Link al sito di 28 GIORNI DOPO

Trama del film 28 giorni dopo

Durante un’irruzione in un centro di ricerca sulle scimmie, un gruppo di attivisti per i diritti degli animali scopre scimpanzé chiusi in gabbia davanti a file di schermi che mostrano immagini terribilmente violente. Ignorando gli avvertimenti del terrorizzato ricercatore che sostiene che gli scimpanzé sono "infetti", gli attivisti cominciano a liberare gli animali e sono immediatamente soggetti ad un attacco da parte degli animali. 28 giorni dopo Jim (Cillian Murphy), si risveglia dal coma in un'unità di cura intensiva di un ospedale londinese e scopre che le strade della città sono praticamente deserte.

Film collegati a 28 GIORNI DOPO

 •  28 SETTIMANE DOPO, 2007

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,80 / 10 (542 voti)6,80Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 28 giorni dopo, 542 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 7   Commenti Successivi »»

Jumpy  @  22/03/2020 13:12:02
   5½ / 10
Lo ricordo pubblicizzatissimo all'epoca, non avevo mai avuto modo di vederlo. Lo spunto, nonostante sia trito e ritrito, non era neanche tanto male, la prima mezz'ora regge anche bene: un buon ritmo, tensione alle stelle.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Poi le incongruenze e la facilonerie iniziano a sommarsi l'una dietro l'altra, forzature su forzature per "far andare avanti" il film in un certo modo.
E no, la splendida fotografia e l'impatto visivo di alcune scene, non basta.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Jokerizzo  @  09/02/2020 16:15:41
   10 / 10
Tra i migliori del genere!

lukef  @  09/02/2020 15:03:07
   4 / 10
Giusto per restare al passo con la moda del momento (il coronavirus), mi son guardato questo bel filmetto sul tema, forte delle sue recensioni mediamente positive.
Il mio giudizio è invece negativo e credo non basti una buona fotografia con valida idea abbozzata per salvare l'insalvabile.
Nel dettaglio, la trama ha del potenziale intrigante per quanto riguarda il contesto e anche l'epilogo (sulla carta) si presterebbe a qualche spunto di riflessione. Il modo in cui è stata sviluppata ne fa invece perdere ogni valore, in primis per la pessima caratterizzazione dei personaggi e per le numerose decisioni incomprensibili che questi prendono con il solo scopo di far funzionare la storia.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Per me bocciato. Non vale assolutamente la pena di perdere due ore con questa roba.

DogDayAfternoon  @  05/12/2018 12:55:51
   7 / 10
Rivisto dopo innumerevoli anni, non me lo aspettavo così invecchiato, soprattutto nella qualità delle immagini. Si respira un po' l'atmosfera di alcuni b-movies anni '80, peccato non si approfondisca mai bene la causa di questa apocalisse e molti punti interrogativi rimangono a fine visione.

Dal punto di vista dell'intrattenimento è comunque molto valido. Ottime anche le musiche un po' post-rock.

biagio82  @  16/08/2018 14:25:42
   7½ / 10
buon film a basso costo, dove danny boyle mette in scena un film sugli infetti ispirandosi ai grandi film di zombie di romero.
un ottimo film che all'epoca diede nuova linfa ad un tipo di film che non si vedeva da anni al cinema, interpreta in maniera splendida e con degli ottimi spunti.
certo ci sono alcune forzature, ma la visione non annoia grazie ad una buona miscela di azione ed inquietudine.
film consigliato.

Thorondir  @  03/11/2017 12:34:55
   8 / 10
28 giorni dopo è un filmone di action/horror che ha avuto un'influenza incredibile sia su parte della futura serialità televisiva, sia sul mondo dell'horror di serie b. Un'opera che fila via liscia senza mai avere reali intoppi e che riesce anche a divincolarsi dai classici stilemi del genere, rifuggendo sensazionalismo e situazioni improbabile e cercando di puntare il più possibile sul realismo della vicenda. Inoltre, i primi 10 minuti sono spettacolo puro. Un film di intrattenimento che poco concede al simbolismo e al "messaggio filmico" e che proprio per questo va dritto nel cuore dello spettatore.

Strix  @  04/10/2017 23:57:47
   5½ / 10
Come si dice dalle mie parti, "mi è saputo di niente".

antoeboli  @  24/02/2017 23:18:37
   7½ / 10
Piccolo gioiello dei primi anni 2000 che è stato col prosieguo degli anni, l essenza da cui trarre film , telefilm ,fumetti e anche videogiochi.
Qui non si parla della classica infezione zombie alla Romero , ma proprio di infetti che corrono come dei pazzi scalmanati ,come dei cacciatori , gettandosi sulle prede che sono i vari sopravvissuti .
Molte sono le frecce all'arco tra cui una regia che per l epoca usò una inusuale veste digitale . infatti quasi tutto il film , eccetto delle sequenze è girato in quella maniera e con interessanti inquadrature , che lo differiscono molto dalla classica regia da zombie movie , con la novità di mostrare i boschi e le campagne inglesi , immersi però in quest apolcalisse d infetti .
Ottimo il cast principale , con attori per l epoca che non li conosceva nessuno , i quali dopo questo film hanno avuto uno slancio a livello lavorativo ,specialmente il protagonista 'Jim' parecchio bravo .

Filman  @  30/12/2016 22:09:23
   9½ / 10
Nella primissima diffusione del nuovo gusto cinematografico in digitale contribuisce ovviamente Danny Boyle, un regista dal "videoclip style" che del montaggio serrato, al fine di un complesso vario ma concentrato, ha fatto la propria scuola, in più modernista e ideatore d'una creatura nuova e ben funzionante come 28 DAYS LATER, la cui estetica, dal cromatismo tirato a lucido e dal movimento spasmodico del quadro, si presenta non solo preziosa e originale nella stilizzazione della violenza, utile alla narrazione concitata, ma adatta al senso rinnovatore dell'horror post-apocalittico, strutturato sulla serialità di eventi intrinsecamente drammatici dell' "on the road" ideale e avvolto dalla natura intellettuale dei film di zombi, promotore di riflessioni sociali, politiche ed umanistiche, che annientano la prospettiva strumentale della società, dell'economia e della politica come le conosciamo, ottimo compito svolto da questo capolavoro che non mette da parte la tramandata poetica dell'homo homini lupus, sviluppata interamente accennando all'istinto animale custodito nell'umano, essere in costante balia della sua bestiale regressione.

Mildhouse  @  11/03/2016 23:33:14
   6½ / 10
Parte bene , ti getta subito nell'atmosfera giusta e per la prima parte del film sembra davvero di assistere a qualcosa di innovativo, nonostante un po tutti i personaggi presentino talvolta dei comportamenti "discutibili" : in particolare é lodevole il tentativo di mostrare la loro necessita di alienarsi dalla situazione in cui si ritrovano simulando di essere felici come prima del disastro.
Nella seconda parte del film invece alcuni dialoghi interessanti e poi si sfocia nella caciara più totale , il protagonista é ormai il Rambo de noartri , di una freddezza incredibile e attorno a lui si ingenera la classica zuffa con zombie che si poteva benissimo evitare. Nel complesso pero é un film discreto, presenta numerose chiavi di lettura e apparte qualche scelta infelice a livello di sceneggiatura se po vede

Goldust  @  08/02/2016 16:14:30
   8 / 10
Uno dei migliori lavori di Boyle, un horror apocalittico a tratti fortemente inquietante che riesce pure a rinvigorire una figura ormai inflazionata come quella dello zombie. L'inizio nella Londra deserta e tutta l'adrenalinica prima parte tengono la tensione ai massimi livelli, poi come qualche utente ha giustamente fatto notare la storia si siede un pò su stessa per riprendersi però con il movimentato finale, in cui il regista mette in luce più che mai le sue indubbie doti di cineasta. Il montaggio poi, come quasi sempre nei suoi film, svolge un ruolo fondamentale. Cast giovane e molto funzionale. Un film da vedere, senza dubbio.

TheSorrow  @  27/06/2015 15:10:50
   7 / 10
Tra lodi sperticate e stroncature clamorose, 28 giorni dopo è stato a lungo uno di quei film "da vedere" per me, tanto che al momento clou forse ero giunto ad avere sin troppe aspettative anche per questo ho lasciato passare qualche giorno prima di scrivere la mia opinione sulla pellicola, diciamo per lasciar sedimentare il tutto con calma.considerato tutto, non si può non dire che Boyle non abbia fatto un ottimo lavoro con un budget piuttosto modesto, soprattutto nell'aspetto tecnico, dalla regia a qualche chicca nel montaggio (a tratti serratissimo!) , sino alla fotografia della londra desertica, davvero suggestiva, e alle splendide musiche di contorno.per non parlare degli infetti, davvero inquietanti nella realizzazione estetica.Ecco solo per queste ragioni appare subito evidente che il mio giudizio non può che essere positivo, anche perchè malgrado la vicenda finisca un po' con l'accartocciarsi e giri un po' a vuoto da un certo punto in poi, e malgrado essa contenga intrinsecamente delle ingenuità narrative, allo stesso tempo coinvolge molto e regala momenti di puro lirismo, sebbene accanto a clichè che talvolta fanno storcere il naso.A mio avviso è proprio questa frequente altalena nella qualità della scrittura a non permetterne il salto nell'olimpo del genere, ma senz'altro 28 giorni dopo merita una visione da parte di qualsiasi amante dei morti viventi.

Giovans91  @  30/05/2015 15:22:37
   7 / 10
Danny Boyle gira un horror a basso costo e girato in digitale. Tutto già visto, con profluvi di citazioni a Romero. Ma c'è un bel senso del ritmo, interpreti funzionali alla narrazione, qualche azzeccata soluzione di montaggio e una notevole colonna sonora. E qualche brivido è assicurato. Piacevole.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  26/05/2015 21:08:38
   6½ / 10
Un horror che sa ampiamente di già visto ma che risulta gradevole grazie al ritmo che la mano sapiente di Danny Boyle riesce a imprimere. Godibile.

Filmaster95  @  01/05/2015 09:33:29
   5½ / 10
L'unica cosa che veramente mi ha colpito di questo film è l'ambientazione,vedere Londra in una tale veste fa impressione,un po come per io sono leggenda.
Il resto lascia un po a desiderare,i momenti di tensione e paura si contano sulle dita della mano e questo non è un bene per un film che dura quasi due ore,per me un'occasione sprecata perché anche la storia in se non è male,con un uomo che si risveglia dal coma con una città che in realtà non esiste più,pensate se succede una cosa del genere ad ognuno di noi,quindi ti viene spontaneo immedesimarsi nel personaggio e forse notare ancor di più un difetto della pellicola.
Devo dire un peccato però non mi sento di bocciarlo totalmente perchè location e storia mi sono piaciute.

Spinna  @  01/11/2014 01:05:12
   6½ / 10
Non è un horror, mette ansia ma non paura.

L'atmosfera thrilling carica di tensione ti incolla alla sedia, aspetti sempre un pericolo ad ogni scena, anche se spesso si rimane delusi perchè il tempo passa e non accade nulla.

Splendide le ambientazioni con una Londra deserta che toglie il respiro

L'idea era ottima ma la trama andava scritta meglio, molto meglio.

Convincenti tutti gli attori tranne Cillian Murphy, il protagonista maschile: sempre la stessa faccia qualsiasi cosa accada, pessimo.

alex94  @  14/06/2014 11:34:53
   8 / 10
Ottimo zombie movies diretto da Danny Boyle.
La trama è buona e molto adrenalinica,la regia e le interpretazioni sono ottime,bella anche l'ambientazione dove il film è ambientato veramente desolante e inquietante.

ZanoDenis  @  07/06/2014 20:16:44
   5½ / 10
Mah così e così, alla fine è un normale horror post apocalittico con niente di originale, non mi ha convinto, forse la seconda parte migliora il film ma nulla di eclatante, di film del genere ce ne sono a bizzeffe.

MonkeyIsland  @  01/02/2014 00:03:06
   7½ / 10
Il mio film preferito di Boyle lo preferisco pure all'ottimo ma a mio avviso un sopravvalutato Trainspotting.
Il plot non è originale ma le visioni della Londra post risveglio sono veramente splendide.
L'elemento horror è di buon livello con gli infetti che sin dalla loro prima entrata in campo rappresentata non a caso da un prete riescono a terrorizzare.
La fotografia è eccellente così come la colonna sonora e il messaggio che traspare alla fine della pellicola è sempre poco originale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER ma il film a mio avviso merita assolutamente peccato che dopo questo Boyle sia tornato quello di The Beach.

pak7  @  03/01/2014 07:25:12
   7 / 10
Boyle fa centro e, pur non firmando un capolavoro, riesce nell'impresa di rendere il prodotto finito godibile e con buoni spunti, quando il rischio di finire nel dimenticatoio c'era eccome. Nel suo genere forse uno dei migliori che ho visto.

hghgg  @  16/09/2013 09:03:11
   8 / 10
Ecco, devo proprio dirlo. Sono tra i sostenitori di questo film, che ritengo uno dei più riusciti film horror almeno degli anni '00. Non amo particolarmente Boyle ma in questo caso devo ammettere che dal cilindro ha estratto un gioiellino. Film straniante, diretto intelligentemente e con buone idee e soluzioni, colmo di tensione e con l'uso eccellente della colonna sonora e delle atmosfere apocalittiche. "28 giorni dopo" è il film che meglio di tutti rinnova e reinterpreta il tema "zombie". Stavolta gli infetti (e contagiosi) che rappresentano la minaccia sono, molto semplicemente, vivi e non cadaveri ambulanti. Vivi, rabbiosi, spaventosamente aggressivi e iper-veloci (come le creature di certe Zombie Comedy, alla "Il ritorno dei morti viventi" per capirci) una minaccia che opprime senza spiragli di speranza i protagonisti e distribuisce una buona dose d'ansia anche a noi spettatori. Il tutto diretto con lo stile classico alla Boyle (videoclipparo direbbe qualcuno) che intanto zitto zitto ci regala anche qualche scena da antologia, vedi il prologo e l'intera sequenza del risveglio del protagonista (un bravo Cillian Murphy) e il suo vagare per una Londra desolata, morta. Sequenze eccellenti, perfette che farebbero di questo film un capolavoro dell'horror. E per tutta la prima parte resta su questi livelli, con momenti di quiete alternati a momenti decisamente più concitati fino ad ultima gran scena. Poi con l'arrivo dei soldati, nei pressi di Manchester il film subisce un calo considerevole di tensione e di qualità generale, diventando confuso, vagheggiante, dimenticabile in tutta la prima parte nel villone/caserma, senza che Boyle riesca a tirare qualche zampata, con la sceneggiatura che arranca e con un soggetto che non si capisce più dove voglia andare a parare. C'è chi da il film per morto da questa parte in poi, personalmente invece ritengo che riesca a riprendersi dignitosamente nella parte finale (dal ritorno di Murphy alla villa, per capirsi) con qualche concitata sequenza francamente ben diretta e che tiene incollati allo schermo. Il finale vero e proprio nulla toglie ne aggiunge al film (al massimo tiene i giochi aperti per un sequel che infatti è puntualmente arrivato) ma se è vero che tutta la prima parte è il vero punto di forza del film (e il motivo per cui il mio voto resta tanto alto), la parte finale nella villa gli va abbastanza vicino e credo di essere l'unico a pensarla così. Se non ci fosse stato quel vistoso calo poco dopo metà film starei quasi a parlare di un mezzo capolavoro, mi limito invece a dire che è un film molto molto bello. Miglior horror a tema "zombie e affini" da molto tempo a questa parte e uno dei migliori horror in assoluto degli ultimi 15 anni. Ho un debole per questo film.

dagon  @  08/09/2013 23:02:20
   7½ / 10
Lo stile videoclipparo di Boyle, trova applicazione efficace in questo film di zombi (anzi, tecnicamente non sono zombi), a dispetto di alcuni marchiani errori di continuity e a delle fesserie

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER comunque perdonabili, nell'insieme. Bellissima la prima parte in una Londra deserta, così come l'attravrsamento del paese alla volta di Manchester. Peccato che, una volta entrati in scena i soldati, il film viri verso strade risapute ed anche inutilmente forzate.
Non male nel genere infetti-velocisti

horror83  @  31/07/2013 21:12:52
   4 / 10
non mi è piaciuto! scarso!

albert74  @  12/07/2013 03:03:16
   8 / 10
è uno dei film che preferisco e a differenza di altri più recenti, è in grado di tenerti incollato almeno per i primi 30 minuti.
Dopo un piccolo prologo che spiega come è avvenuta l'infezione che sta devastando l'inghilterra, inizia la parte più interessante del film in cui un uomo si risveglia da un ospedale e vaga per le strade di una londra deserta entrando in contatto con alcuni infetti! Il film decolla subito dopo e presenta diversi momenti molto interessanti.
A differenza di altri film (di produzione americana) qui manca completamente la retorica. Si intuisce un seguito ma il destino dell'umanità è appeso ad una flebile speranza, delineata negli ultimi minuti della pellicola.

un ottimo film. godibile, ben recitato e con una regia piuttosto robusta.

lo consiglio a tutti.

Spotify  @  11/07/2013 15:53:08
   7½ / 10
Sinceramente non capisco perchè questo film ha la media così bassa ( 6,8 ). A me è piaciuto molto e non è la solita americanata commerciale. Qui c'è una storia e una trama ben fatta da Danny Boyle. Molto buoni anche gli attori e anche buona l'idea degli zombi che corrono anche se poi non sono proprio zombi ( idee del genere erano già state sperimentate negli anni 80 ). Film a volte più drammatico che horror; Bellissima la scena di londra deserta e gli ultimi 20 minuti finali sono fantastici. Film non molto violento ma molto cupo. Gran colonna sonora. Sicuramente non un capolavoro ma uno dei migliori horror degli anni 2000.

kastalya  @  30/06/2013 13:53:41
   6½ / 10
Buona la prima parte...poi diventa un pò una pacchianata.
Meglio però di altri film del genere. Considerato soprattutto il budget che non era certo elevatissimo...

Bear45  @  19/06/2013 16:08:30
   6 / 10
Do questo voto solo per la prima parte che era davvero interessante ma arrivati nella seconda parte cioè all'arrivo dei militari,il film si perde totalmente...!!!

BenRichard  @  26/04/2013 15:51:04
   8½ / 10
Un film che merita assolutamente (immancabile per gli amanti del genere)
Non si prende il voto massimo per il semplice fatto che nonostante la prima ora di film sia gestita davvero ottimamente (riuscendo a coinvolgere bene lo spettatore), purtroppo in certe fasi tende a scorrere un pò troppo a rilento..e quindi a tratti il film potrebbe risultare leggermente noioso...

Poi c'è la divisione delle parti (riguardo al finale)...da un lato le scene finali tendono ad esagerare con tutta l'andatura del film, dall'altro invece il finale è visto proprio come il vero punto di forza di questo film (e io sono da questa parte)
Ultimi 15/20 minuti davvero molto emozionante, coinvolgente, aiutato soprattutto da una delle colonne sonore più azzeccate di tutti i tempi (per creare ansia)

Un horror che di certo non fa paura, ma il tutto (cast compreso) è gestito molto bene, un ottimo film

pisano  @  07/04/2013 23:10:35
   7 / 10
il secondo film migliore sugli zombie che ho mai visto.nonostante non sia il mio genere l'ho apprezzato parecchio.

sossio92  @  04/03/2013 18:25:37
   6½ / 10
non male , buona l'idea degli infetti rabbiosi , bella fotografia , tiene abbastanza il ritmo

ferzbox  @  20/02/2013 21:11:38
   8 / 10
Quando gli inglesi si impegnano riescono a tirar fuori dei prodotti notevoli e per certi versi più concreti e meno commerciali degli americani.
"28 giorni dopo" è un film che si adagia su quel tipo di dramma orrorifico che si era visto solo con gli zombi(tranne forse "L'ultimo uomo della terra" con Vincent price e successivi remake)...solo che il regista Danny Boyle ha voluto cambiare alcuni ingredienti e nella sua storia invece di utilizzare i morti viventi decide di giocare su un virus letale che trasformava gli esseri umani in vere e proprie furie umane desiderose di mordere e null'altro....
Interessantissimo vedere gli unici superstiti dell'epidemia che cercano di vivere in un mondo di esseri umani infetti dalla rabbia,come risulta interessante l'attenzione che viene data al dramma oltre che ai "mostri umani" di per se....
Inoltre un altra cosa che ho apprezzato molto è stata l'artisticità usata per raccontare la storia..vi assicuro che gli ultimi 25 minuti del film sono un ottimo connubio di inquadrature,fotografia,dinamicità e utilizzo della colonna sonora strepitosi....
So che ci sono pareri contrastanti riguardo a questo film..ma a me è piaciuto davvero molto...

Zisola  @  06/02/2013 00:26:51
   6½ / 10
Non è che questo film alla fine sia tutto questo granchè !

Ho trovato originale l'idea di come sono stati gestiti aspetto e movenza della popolazione infettata, al contrario la cosa che proprio si poteva evitare è stato..


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

mi è sembrata proprio una cosa assurda ! nel complesso pellicola che si lascia seguire con qualche piccolo sussulto !

dgdrfg  @  07/01/2013 14:18:19
   7 / 10
A mio parere uno dei migliori nel suo genere. Certe scene mi sono rimaste impresse. Mi sono piaciute molto le ambientazioni, le scene sono crude al punto giusto. Bravi anche gli attori. Un film ben riuscito

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  07/01/2013 14:15:05
   7 / 10
L'inizio non è nulla di originale, tanto che per almeno una buona mezz'ora rientra nei canoni dei soliti horror sugli zombi. Poi dall'incontro con la famigliola di Brendan Gleeson la cosa si fa molto più interessante ma la vera ciliegina sulla torta, nonché unico motivo per cui 28 Giorni dopo supera ampiamente la sufficienza, è la parte finale. Un crescendo delirante dove Boyle sfodera uno stile multiforme, finalmente non limitato solo al colpo d'occhio pure interessante di una Londra silenziosa fino al disturbo e vuota o di supermercati pieni di cose ma svuotati di persone. Difatti è difficile non vederci un palese richiamo al finale di Apocalypse Now vista la musica e la fotografia sempre più in contrasto tra luci e ombre, oltre al protagonista che diventa un essere animalesco, quasi uno zombi egli stesso.
Eh si, mi ha proprio entusiasmato l'ultima mezz'oretta tanto che difficilmente la dimenticherò e probabilmente non c'è nemmeno un perché.
Ottima la scelta di Cillian Murphy, attore di incredibile talento, oltre al fatto di rendere stranamente il capo dei militari come un personaggio tutt'altro che crudele e sadico, anche se mentalmente non del tutto a posto senza dubbio.
Sarà anche perché amo la dissacrazione inquietante alla Romero che ho gradito tutta la parte ambientata con i militari... se tutto il film avesse seguito la falsariga lo avrei apprezzato infinitamente di più.

prof.donhoffman  @  29/11/2012 14:55:34
   8 / 10
Gran bel film di Zombi autenticamente romeriano negli intenti politici.

nyc93  @  19/09/2012 16:02:51
   7 / 10
Un bel film sugli zombi, molto carino.

mauro84  @  14/08/2012 20:26:28
   7 / 10
inizialmente al tempo pensavo che sto film fosse solo un filmetto sugli zombie.. un filmetto strano dovuto ai vari resident evil.. simil.. invece mi son stupido dalla storia.. narrata.. da una Londra vuota e deserta.. solituzione immane.. mi aveva preso molto sto film.. ricordo ancora bene alcune scene. bella la location.. l'atmosfera e la scenografia..Un merito all'attore principale mi aveva reso partecipe visto che quando si sveglia dal coma è tutto su di lui è incentrata la vicenda.. fino alla sua conclusione.. bello bello

ci fossero ancora film horror così con stà atmosfera e stile..

junkierocks  @  29/06/2012 11:58:12
   8 / 10
grande film, visto tanto tempo fa e mi piacque non poco!
fighissima londra deserta, angosciante!

C.Spaulding  @  12/06/2012 00:29:08
   8 / 10
Film splendido. Gli zombi veloci hanno perso di fascino ma credetemi questo film è una ficata. Un ragazzo si sveglia dal coma e trova la città completamente deserta...scoprirà a proprie spese che il mondo è in mano agli zombi (INFETTI). Il film coinvolge in pieno...gli effetti speciali sono ottimi e la fotografia è perfetta. CONSIGLIATO !!

Buba Smith  @  29/05/2012 02:15:29
   7 / 10


Molto carino. Finalmente qualcosa di originale. Bravi tutti gli attori.

simo96  @  28/05/2012 22:56:41
   9 / 10
horror cosi,mai visti.
un incredibile mix di spavento,di adrenalina,di emozione, di tutto.
questo è uno di quei film che non ti scordi,mi ha davvero impressionato e devo dire che non mi aspettavo molto. chillian murphy è impeccabile.
Danny boyle realizza un film indipendente quasi interamente girato in digitale che ti fa rimanere col fiato sospeso. media anche troppo bassa per quello che è questo film.
dopo trainspotting il migliore di danny boyle.
colonna sonora straordinaria.
ultimi 20 minuti del film da brividi.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento thohà  @  16/05/2012 01:25:25
   7 / 10
Non è un film malvagio. L'idea è buona e non è mal sviluppata.
Francamente sono passata al 6° minuto. Non sopporto vedere gli animali soffrire e, sia chiaro, nemmeno gli uomini.

Beh, un tale si sveglia da un coma in un ospedale deserto, grida aiuto, ma il mondo sembra abbandonato: Tutto è tranquillo, ci sono dei rifiuti sospetti, rottami, ma tutto pare "normale".
Qualche uccello vola, la natura è incontaminata, ma nessun segno di vita umana.
Jim si aggira per la città deserta. Gratacieli, auto, strade, immondizia ma tutto sembra più o meno a posto.
Vede un scritta: "Pentiti. La vita è fot.tutamente vicina". Che signfifica?
Un virus, la morte ti può cogliere, se infetto, in venti secondi.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Una città morta, morta.
La natura è bellissima, gli animali sono vivi. e' la vita umana che non c'è, e quella che rimane è letale.
Il finale è pieno di tensione.
Come finirà?

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BlueBlaster  @  02/05/2012 01:38:06
   7 / 10
Importante tassello nella rinascita degli zombie-movie...il film è ottimamente interpretato da Murphy e anche dal resto del cast, girato con caparbietà e un particolare stile da Boyle e sorretto dalle sempre buone musiche dell'altro Murphy...
Peccato che i gli zombie centometristi non mi siano mai piaciuti e anche la mancanza di trucco rispetto ai classici zombie...ma in effetti questo non è un classico film sui "non morti" ma un horror drammatico che parla di una particolare pandemia di una forma di rabbia.
E' comunque un buon film da vedere...

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  30/04/2012 19:48:34
   6½ / 10
Film discreto, con qualche buona trovata. Lascia pero' l'impressione che si sarebbe potuto fare meglio.

BuDuS  @  29/04/2012 23:53:31
   7 / 10
Mi è piaciuto parecchio e, del suo genere, trovo sia tra quelli fatti meglio.

Jh0n_Fr0m_Br0nx  @  24/04/2012 20:57:55
   6 / 10
Un film partito da un'idea carina che riesce però a cadere nel banale e nel scontato. Peccato anche perchè data la regia ci si poteva aspettare molto meglio da questo prodotto.

gemellino86  @  20/04/2012 10:58:42
   8 / 10
Horror molto inquietante e ben fatto. Gli attori se la cavano ma la regia di Boyle è davvero buona. A me è piaciuto molto. Non manca qualche scena splatter. Tanta tensione e paura. Da vedere soprattutto per gli amanti del genere.

nevermind  @  05/04/2012 00:28:06
   7½ / 10
Buon film che riesce a estrapolare idee sugli zombie avute in precedenti pellicole mettendole in un unico calderone: il risultato è più che positivo!
Consigliato.

Cianopanza  @  25/03/2012 15:35:33
   7 / 10
Buon "zombie"-movie... per una volta dal sapore inglese e non americano. C'e' spazio quindi per qualche atmosfera e dialogo tipicamente brit. Una straniante Londra deserta, e le sempre verdi campagne inglesi. Oltre a corpi putrefatti e teste spaccate, tipiche del genere, c'e' qua e la qualche situazione grottesca e con un filo di humor. Non è strettamente un horror, purtroppo o grazie al cielo...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  18/02/2012 21:40:46
   5 / 10
Tutte cose già viste e riviste. Nonostante il buon ritmo dovuto all'abbondanza di azione il film non riesce a far presa sullo spettatore per colpa di scelte banali e scontate.
Decisamente soppravalutato.

gandyovo  @  10/02/2012 10:22:52
   6 / 10
c'è poco da aggiungere a tutto quello già scritto. i voti alti a questo film non li condivido: di tensione ce n'è poca, contagi e zombi visti e rivisti. una bella fotografia nella prima parte. l'arrivo dai militari poteva aprire scenari nuovi e "diventare" un altro film, in senso positivo. Cosa che non avviene ed anzi si cade nelle solite cose...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  03/02/2012 22:52:52
   7½ / 10
Parliamoci chiaro: la trama è sempre quella...
Io sono leggenda è l'esempio più lampante che viene in mente ed il genere surivor ormai è così abusato che stufa...
Il film inizia con un ragazzo che si sveglia dopo un coma di 28 giorni e scopre che Londra è totalmente deserta...
Le inquadrature sono veramente accattivanti, la fotografia è ottima e soprattutto si ha un'utilizzo veramente eccelso della colonna sonora ( che riesce ad offrire un ritmo non indifferente).
Da qui poi si scoprirà che la città non è realmente morta, ma i suoi abitanti sono stati contagiati dalla rabbia , trasformandosi in zombie (pupille rosse, movimenti irrefrenabili del corpo etc...).
una prima parte del film veramente ben fatta, dove emerge anche l'angoscia dei sopravvissuti rispetto agli infetti, o agli "aspiranti " infetti: è bene sottolineare che quando un tuo amico viene ferito , subito i protagonisti devono sopprimerlo per salvaguardare l'incolumità di tutti.
la seconda parte del film vede l'apparizione di una colonia di soldati, i quali mandavano ad intermittenza una richiesta di soccorso, in modo che gli eventuali sopravvissuti potessero raggiungere il luogo. Da questo punto in poi potrei fare SPOILER e non andate avanti a leggere se non volete rovinarvi il finale.
La riflessione che boyle offre è veramente una delle più inquietanti: da una parte abbiamo l'uomo e dall'altra parte gli infetti.
Gli infetti uccidono per sopravvivere e perchè sono alterati da una malattia che rende psicologicamente instabili ed ovviamente non lucidi..
Dall'altra abbiamo dei militari che offrono una speranza ai sopravvissuti, per poi scoprire che loro stessi sono i primi ad essersi arresi. essi quindi sfruttano questa situazione senza via d'uscita in modo da sfogare i propri impulsi fisiologici ( in poche parole, l'obbiettivo era quello di avere donne da stuprare). l'idea è veramente inquietante quanto vera, perchè nella storia quando c'erano epidemie o si credeva che ci fosse la fine del mondo; le persone si mettevano a bere, divertirsi, a fare l'amore sfrenato in modo da soddisfare pienamente le pulsioni fisiche e sessuali.
La domanda del regista è veramente forte: ma chi è la vera bestia!??!
l'infetto, che non ha colpa della sua situazione!??!
Oppure l'uomo militarizzato , che utilizza la sua furbizia soltanto a fini egoistici!?!?
la domanda ha una risposta veramente scontata!!!
il prodotto a mio parere è valido, anche se la seconda parte è un pò più lenta, anche se non vuol dire che sia meno valida.
l'evoluzione finale del protagonista era veramente telefonata e richiamo altri film come "the descent- discesa nelle tenebre" e "Le colline hanno gli occhi" tanto per citarne due!!
prodotto veramente valido a mio parere, con delle musiche azzeccate, una regia buona ed una recitazione dignitosa!!!
Da vedere!!!

giams  @  12/01/2012 23:29:39
   5 / 10
a mio avviso questo film da come era stato impostato poteva esser sviluppato decisamente meglio il finale e scialbo e non lascia nulla non mi sento di condannarlo ma neanche di elogiarlo perchè in fondo non lascia niente se non chè un po di sonnolenza..vabè si sa gli horror d'un tempo non ci son più..

whereIsMyMind  @  06/12/2011 17:28:41
   5 / 10
Dopo una dignitosa prima parte, cominciano a mancare le idee: troppa azione e poca suspance. Niente di originale.

Invia una mail all'autore del commento AcidZack  @  01/11/2011 21:45:47
   7½ / 10
Bello, scorrevole, mette la giusta tensione. Bella l'immagine di Londra deserta

francesco81  @  29/10/2011 18:02:00
   7 / 10
un film che penso si possa dividere in 2 parti. la prima parte direi ottima , originale, ben fatta. la seconda va' un po' sul ridicolo per poi riprendersi verso il finale. nell'insieme un film godibile. da guardare.

PignaSystem  @  29/10/2011 17:57:12
   7 / 10
Anche se non adoro Boyle come regista, troppo videoclipposo per i miei gusti, questa volta imbocca la via giusta.
Una Londra deserta è inquietante al punto giusto anche grazie alla videocamera digitale rende molto meglio l'aria apocalittica che permane il film, discreto!

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  03/09/2011 02:46:19
   6 / 10
horror discreto che Suddividerei in due parti ben distinte.
prima parte: ottima direi che si merita un bel (8+).
Seconda parte: brutta e ridicola (3/4).
Voto finale : 6

T.K 46  @  03/09/2011 02:28:06
   4 / 10
prima parte che sembrava interessante...ma poi nella seconda parte

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER in poi la visione sfiora il ridicolo.SCONSIGLIATO.

bucho  @  26/07/2011 00:50:46
   9 / 10
ottimo e incredibile!

guidox  @  09/07/2011 16:52:18
   7 / 10
prima parte entusiasmante, seconda che cala parecchio, siamo d'accordo.
a mio avviso però non c'è quel tracollo che tanti qua sopra hanno visto dall'entrata in scena dei militari e rimane un buon film, anche se effettivamente delude un po' le aspettative che chiunque si può fare all'inizio; altrimenti però, sarebbe stato un capolavoro.

bigfoot  @  30/06/2011 13:50:24
   6½ / 10
Ho trovato la seconda metà del film un po' troppo confusionaria, rischiando in questo modo di far perdere quanto di buono mostrato in precedenza. Resta comunque un film da vedere, seppur non sia nulla di eclatante.

Elisha  @  29/04/2011 16:29:56
   6 / 10
Il film parte molto bene e si rivela interessante fino a quando non cade da metà film in poi con i militari dall'ormone in subbuglio..

BlackNight90  @  23/04/2011 02:12:39
   5½ / 10
Sopravvalutato, come il suo regista. Si prende pure i meriti di aver reinventato il genere, ma quando mai.
Se la prima parte del film è buona (scenari di desolazione londinese, disperata ricerca di un rifugio sicuro) nonostante non si schiodi dalle solite situazioni ricorrenti nel genere (loro che riescono a mettere in moto all'ultimo secondo ecc.ecc), ed è apprezzabile il tentativo di approfondire il lato emotivo dei protagonisti, nell'ultima parte, con l'arrivo nella base militare si assiste a un suicidio narrativo fatto di assurdità ed esagerazioni. E anche qui ci sono gli zombi maratoneti, tanto per gradire.

ValeGo  @  14/03/2011 15:40:50
   4½ / 10
Horror? altro film che dovrebbe appartenere al genere "spazzatura".

CyberDave  @  18/02/2011 16:40:29
   8 / 10
Scenario alla "Resident Evil" in una Londra deserta, fa uno strano effetto vederla cosi. Non è sicuramente facile fare un film su un epidemia che trasforma gli umani in zombie e non fare una buffonata più trash che horror, "28 giorni dopo" ce l'ha fatta alla grandissima, film davvero bello che non annoia mai e che a tratti è più drammatico che un horror, facendoci capire come la lotta per la sopravvivenza possa diventare senza regole e senza morale, ad un certo punto infatti Boyle mette quasi da parte la storia del contatto per soffermarsi di più sulla lotta tra i soldati non infetti e Jim che vuole salvare le due donne sopravvissute che invece devono essere sacrificate per dare una "speranza" alla razza umana come fossero due oggetti da essere usati come contenitore. Fatto tutto davvero con maestria e questo è sicuramente il miglior film sul genere che abbia mai visto. Bellissimo e da vedere assolutamente

maitton  @  28/01/2011 22:54:50
   7½ / 10
bellissimo, prima parte perfetta, seconda piena di azione e con un gran finale.
ottima anche la colonna sonora e le immagine velocizzate.

4 risposte al commento
Ultima risposta 08/02/2011 23.14.17
Visualizza / Rispondi al commento
Larry Filmaiolo  @  25/01/2011 16:11:55
   5 / 10
lasciamo stare l'inizio con le scimmie.... molto interessante l'inizio nella Londra deserta; la prima mezz'ora di film ha ritmo e tensione invidiabili. Poi lentamente scivola nell'assurdo, nella noia, nella banalità e anche nell'idiozia

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
infine arriva ad un finale a dir poco stucchevole e fuori luogo.
peccato, poteva essere un buon film invece è solo un horror-thriller mediocre

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  09/12/2010 02:40:36
   9 / 10
Voto molto generoso per la realizzazione davvero pregevole. Inquietante ed elegante al tempo stesso, scene memorabili di un'inghilterra deserta e una londra fantasma. Tutto molto armonioso, dalla fotografia alla regia che non abusano delle innovazioni tecniche del nuovo millennio ma le spolverano su atmosfere più classiche.
Tutto già detto e stradetto, ma fa sempre piacere sentirlo raccontare così bene.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

7219415  @  07/12/2010 09:07:05
   5½ / 10
dedalo1267  @  04/12/2010 11:26:34
   4½ / 10
I sopravvissuti+rambo+zombie(che ha bevuto 4 litri di red bull)=****** non indifferente

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/12/2010 11.27.17
Visualizza / Rispondi al commento
Lory_noir  @  21/11/2010 21:25:31
   7 / 10
Devo ammettere che pur non piacendomi il genere, questo mi mi ha colpito in positivo. Specialmente i primi momenti della seconda parte, prima della piega alla "die hard".

drobny85  @  14/11/2010 13:53:09
   9 / 10
Inquietante, catastrofico..
"28 giorni dopo" si candida sicuramente come la migliore pellicola del genere nell'ultimo decennio.
Eccellente fotografia ed interpreti; Cillian Murphy su tutti, la storia è davvero sorprendente, a tratti inevitabilmente molto macabra e con parecchi colpi di scena ma senza mai cadere nella banalità.
Personalmente rimasi colpito da questo film già nel lontano 2003, il fascino che ogni visione di questo film emana è imparagonabile, bellissimi i messaggi che il regista ci lascia disseminati nella storia fino al suo termine.

cesarino  @  04/11/2010 16:04:41
   8½ / 10
il mio è un voto alto paragonato ad un genere che sinceramente fa sempre piu schifo. qui c' è una trama abbastanza carina e x un horror non è poco. copiato leggermente da " io sono leggenda " !!!!!!!!!!!

5 risposte al commento
Ultima risposta 05/11/2010 17.59.29
Visualizza / Rispondi al commento
mauropalermo  @  25/10/2010 10:04:18
   5 / 10
rissumo cosi' la mia recensione

prima parte 10
seconda parte 1 (solo perchè non si puo' mettere zero)
media 5

il film parte benissimo ,molto poetico , crea tensione e senso di solitudine/smarrimento, caratterizza bene i personaggi .... la regia dei primi 10 minuti di film è strepitosa ( mi riferisco alla londra silenziosa e deserta).
meraviglioso!!!!

all'arrivo alla "base militare" il film da capolavoro si trasforma nella caz*ata piu' colossale che abbia mai visto.
la trama diventa a dirpoco IDIOTA ...la regia da "poetica" si trasforma nelsolito banalissimo horror-zombie-moovie.

la trama fa acqua da tutte le parti :
- il film lascia intendere che dopo (soli)28 giorni i militari si trasformano TUTTI in stupratori maniaci ... al punto che anche minacciati di morte dagli zombi ... invece di salvare la pelle e scappare ...cmq perdono tempo con le ragazze preda dei loro ormoni impazziti ! O_o

-il ragazzo protagonista ... ricordo a tutti che s'era svegliato dal coma qualche giorno prima ....si trasforma in un guarriero di tutto rispetto e uccide praticamente tutti ...roba che rambo a confronto è un pivello! O_o

E MI FERMO QUI PERCHè C'è DAVVERO DA PIANGERE QUANTO STO FILMDIVENTA RIDICOLO

DELUSIONE DELUSIONE DELUSIONE=_=

rob.k  @  09/10/2010 23:00:11
   5 / 10
Ooooh ma che piacevole novità, un film su un virus che trasforma uomini in zombie, non si era mai visto!!!! La prima metà si salva, con i personaggi (seppur insignificanti) nella Londra deserta. Nella seconda scade nel ridicolo con i soliti militari-spacco-tutto impazziti. Finale banalissimo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  23/09/2010 14:50:58
   8½ / 10
Sicuramente uno dei migliori horror degli ultimi 10 anni. Quando si credeva che la formula zombie non avesse più nulla da dire, Boyle rinnovò tutto e, con risultati eccellenti, se ne uscì con questo concentrato orrorifico di sangue, splatter, azione e tensione. La prima parte, con il risveglio da parte del protagonista in una Londra completamente deserta e distrutta, è inquietantissima (ricorda tantissimo il romanzo di King "L'Ombra Dello Scorpione"). La seconda invece (molto simile al "Giorno Degli Zombi" di Romero), con l'idiozia dei militari che manda tutto a monte, è un massacro all'ultimo sangue tra vivi e non-morti. Un film teso, crudo, potente, angosciante, cattivo e violentissimo, in cui per tutta la durata si respira un'atmosfera di morte e putrefazione davvero deprimente ed impareggiabile. Ottimi regia, attori, fotografia, musica (fantastico il brano di Brian Eno "Ascent, An Ending", già sentito anche in "Traffic") e trucchi. Niente che non si sia già visto nei film di papà Romero, ma questo rimane decisamente un perfetto erede del genere. Media scandalosamente bassa, davvero un peccato.
Da evitare il pessimo sequel.

5 risposte al commento
Ultima risposta 25/10/2010 19.43.22
Visualizza / Rispondi al commento
Elwing77  @  20/06/2010 15:31:37
   7 / 10
terrificante.... quindi direi ben riuscito ;)

trickortreat  @  18/06/2010 00:43:21
   8½ / 10
corbi91  @  10/06/2010 14:06:00
   8½ / 10
bellissimo.. uno dei migliori horror di questo tipo..

  Pagina di 7   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospetto
 NEW
easy living - la vita facile
 NEW
era mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvatiche
 NEW
il meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 NEW
the new mutants
 NEW
the other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001576 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net