438 days regia di Jesper Ganslandt Svezia 2019
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

438 days (2019)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 438 DAYS

Titolo Originale: 438 DAGAR

RegiaJesper Ganslandt

InterpretiGustaf Skarsgård, Matias Varela, Fredrik Evers, Josefin Neldén, Philip Zanden

Durata: h 2.04
NazionalitàSvezia 2019
Generedrammatico
Al cinema nell'Agosto 2019

•  Altri film di Jesper Ganslandt

Trama del film 438 days

La sera del 28 giugno 2011 i giornalisti Johan Persson e Martin Schibbye attraversano il confine tra Somalia ed Etiopia. Il loro obiettivo è quello di indagare sulle conseguenze che la spietata caccia al petrolio ha sulla popolazione di Ogaden. Cinque giorni dopo, si ritrovano nelle mani dell'esercito etiope e, in seguito a un processo kafkiano, sono condannati a undici anni di prigione per terrorismo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,50 / 10 (1 voti)6,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 438 days, 1 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  20/04/2020 18:32:43
   6½ / 10
436 days è il racconto dell'odissea di due giornalisti svedesi penetrati illegalmente nella regione dell'Ogaden, in Etiopia. Lo scopo era di raccontare i legami di memebri del governo svedese con la compagnia petrolifera scandinava Lunden. Raccontare dei fatti poco conosciuti, come ogni dovere di un buon giornalista che si rispetti. Talvolta, come in qusto caso, il diritto di parola viene messo in crisi quando da una parte c'è un regime dittatoriale che poco gradisce l'intrusione straniera e dall'altra un governo democratico, che alla stessa stregua del regime, preferisce agire sottotraccia non tanto per gli interessi dei due giornalisti, quanto per non rompere le uova nel paniere di esponeneti politici coinvolti in conflitto d'interessi. Il tipo di storia ha impostato questo film sotto un approccio documentaristico, attraverso le vicissitudini dei due cronisti, evidenziando le dure condizioni di prigionia, tanto che la prigione di Kality somiglia più ad un campo di concentramento che ad una prigione vera e propria. Perde qualcosa nel contesto geopolitico di sottofondo a questa vicenda e probabilmente non tutto può sembrare chiaro, tuttavia questo film è un buon lavoro di denuncia su fatti poco conosciuti.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010791 commenti su 44444 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net