5 donne per l'assassino regia di Stelvio Massi Italia, Francia 1974
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

5 donne per l'assassino (1974)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 5 DONNE PER L'ASSASSINO

Titolo Originale: CINQUE DONNE PER L'ASSASSINO

RegiaStelvio Massi

InterpretiFrancis Matthews, Pascale Rivault, Giorgio Albertazzi, Howard Ross

Durata: h 1.35
NazionalitàItalia, Francia 1974
Generethriller
Al cinema nel Giugno 1974

•  Altri film di Stelvio Massi

Trama del film 5 donne per l'assassino

Giorgio Pisani (Francis Matthews), perde la moglie che muore dando alla luce il figlio. Le cose vanno anche peggio quando scopre di essere sterile e che quindi il bambino non pu˛ essere suo. Nello stesso tempo un killer gli sta addosso e tenta di uccidere la sua nuova amante.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,83 / 10 (3 voti)5,83Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 5 donne per l'assassino, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

CyberDave  @  13/04/2020 12:04:52
   6 / 10
Giallo classico con qualche sorpresa sparsa durante lo svolgimento, è sempre rimasto interessante e la trama è stata raccontata in modo sapiente.
Quello che però è mancato sono le indagini, dove piano piano ci si avvicina al colpevole, dove chi indaga rischia la vita avvicinandosi troppo alla verità, qui questa componente è assente, la polizia brancola nel buio e il protagonista non cerca di scoprire chi sia il colpevole.
Anche gli omicidi sono molto blandi, senza inquadrature che riescano a creare tensione nello spettatore.
Il film viene sorretto da una trama interessante e da un buon colpo di scena finale.
Per appassionati

KOMMANDOARDITI  @  19/06/2010 01:09:00
   4½ / 10
Dagli appassionati del genere italico il nome di Stelvio Massi viene sempre ricondotto ai film del filone poliziesco : è lui difatti l'autore che ne ha diretti il maggior numero (15 per la precisione, addirittura più del collega Lenzi !)
Come ad altri registi dell'epoca, anche al nostro toccò l'arduo compito di misurarsi sul terreno fertile ma ostico del giallo erotico/splatter. Il suo tentativo (non riuscito) di emulare gli schemi delineati da Argento nella sua trilogia "animalesca" si chiama per l'appunto CINQUE DONNE PER L'ASSASSINO.
Mettiamo subito le mani avanti dicendo che, pur ricordandolo nel titolo, questo film non ha nulla a che spartire col caposaldo italiano del thriller a colori SEI DONNE PER L'ASSASSINO, del maestro Bava.
Il soggetto tratta di uno scrittore giornalista (uno sciapito Francis Matthews) che, dopo aver perso la moglie, morta di parto, finisce per essere coinvolto nelle indagini sui brutali omicidi di tre donne incinte (squartate come manzi dal clitoride sino allo sterno !!!)
Massi non gira male ma questa sua opera, per dirla papale papale, è un mix poco convincente di elementi già visti e stravisti meglio altrove.
L'opening aeroportuale, ad esempio, richiama sin troppo quello del precedente LO STRANO VIZIO DELLA SIGNORA WARDH, di Sergio Martino. Il commissario che investiga sui delitti (un Howard Ross più imbellettato ed impettito che mai !) si porta appresso un anziano aiutante, di nome Palumbo, che è in tutto e per tutto la copia-carbone del celeberrimo Panunzio di INDAGINE SU UN CITTADINO AL DI SOPRA DI OGNI SOSPETTO (stendiamo un velo pietoso poi sulle incluse parentesi comiche tra i due, buttate un po' a casaccio tra le pieghe della sceneggiatura...). Di derivazione argentiana è la chiave di volta del "particolare sfuggito", cioè quel dettaglio, decisivo per l'individuazione dell'assassino, che all'inizio scappa di mente al protagonista, per poi ripresentarglisi fortuitamente verso la fine e consentirgli di giungere alla risoluzione delle vicende.
C'è da dire che da una colonna sonora jazzistica di spessore, frutto della maestria del Giorgio Gaslini Quartet, ci si sarebbe dovuti aspettare quantomeno un abbinamento scenico di eguale rilevanza....macchè! La trama procede meccanicamente, zigzagando tra sequenze accostate in modo sommario le une alle altre, con la conseguenza di privare così il film di ritmo e motivi di interesse. Tra i molti nudi "poco memorabili" , rimangono decisamente impresse le chiappe al vento di un deludente Giorgio Albertazzi (il primario della clinica), qui in una prova di irritante teatralità. Tutto il resto del cast , invece, non fa altro che accendere e spegnere sigarette l'una dietro l'altra per l'intera durata della pellicola, con gran giubilo dello sponsor tabacchiero Dunhill...!
Gli effetti speciali sono quanto di più indegno sia possibile trovarsi difronte. Le scene degli sventramenti , difatti, sembrano essere in realtà una sola, ripetuta per tre volte ed insertata in maniera schifosa, a mo' di sequenza hard pirata (di ben altra fattura sono, a tal proposito, le efferatezze de LO SQUARTATORE DI NEW YORK).
Finale tremendamente scialbo e sgonfio (...chi sia il colpevole lo si intuisce già allo scadere del primo tempo !!!)

P.S. : Quasi sicuramente si tratta della prima apparizione cinematografica della giovane Ilona Staller (la prima vittima), nascosta sotto il singolare pseudonimo di Elena Mercuri.

DarkRareMirko  @  14/04/2009 20:51:40
   7 / 10
Discreto thriller di Massi, facente il verso ad un film di Bava avente titolo ultrasimile (6 donne per l'assassino), caratterizzato da un buon doppio finale (nel senso, sono ben due gli assassini all'opera).

Ok gli attori, e Massi farà sia di meglio, riguardo a poliziotteschi vari, sia di peggio, riguardo a mondo movies.

Questo suo film vale ad ogni modo un'occhiata.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013170 commenti su 44759 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net