absolute beginners regia di Julien Temple Gran Bretagna 1986
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

absolute beginners (1986)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ABSOLUTE BEGINNERS

Titolo Originale: ABSOLUTE BEGINNERS

RegiaJulien Temple

InterpretiPatsy Kensit, David Bowie, Eddie O'Connell

Durata: h 1.40
NazionalitàGran Bretagna 1986
Generemusical
Al cinema nel Novembre 1986

•  Altri film di Julien Temple

Trama del film Absolute beginners

Siamo a Londra verso la fine degli anni '50. Colin, apprendista fotografo e Suzette, disegnatrice di moda si amano, ma lei finisce per sposare Henley, il grande sarto di Mayfair, con grande disperazione del ragazzo. Colin continua la sua vita, tra fermenti che già annunciano i "favolosi" anni '60 e scontri razziali, nel corso dei quali, da buon democratico, si schiera con le minoranze. E dopo la tempesta ritroverà anche la sua Suzette.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,20 / 10 (5 voti)5,20Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Absolute beginners, 5 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  08/04/2014 10:32:19
   5 / 10
Un film davvero noioso e anni '80 che più anni '80 non si può (anche se parla della fine degli anni '50) che risulta più che altro una scusa per i balletti e le canzoni (decenti ma niente di memorabile).

Invia una mail all'autore del commento Elly=)  @  03/07/2011 13:45:01
   4 / 10
questo film doveva essere Il Film che avrebbe dovuto far risalire il cinema britannico a livello mondiale. Come si é visto in seguito fu un flop totale. Buone le interpretazioni della Kendit (che con questa pellicola ebbe il trampolino di lancio) e di Bowie per il resto penso che neanche gli appassionati del genere musical lo possono aver sopportato.

Goldust  @  02/05/2011 09:34:50
   4½ / 10
Pretenzioso musical narrativamente sconnesso, che si fatica a seguire e che si dimentica presto. I numeri musicali poi sono alquanto deludenti, se si escludono un paio di scene con Bowie e la Kensit. Peccato, perchè la confezione anni '50 è accattivante, con costumi sfavillanti e scenografie curatissime. Doppio peccato per la scellerata scelta di relegare la sola canzone meritevole, la superba Absolute Beginners che da il titolo al film, ai titoli di testa ed a quelli di coda.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  15/01/2007 02:22:39
   5½ / 10
Patinato ed estetizzante come forse il solo "Pearl Harbour" il film di Temple non è stato il "grande evento cinematografico" degli anni Ottanta come forse l'autore avrebbe sperato (piu' onesto e decoroso il suo "great rock'n'roll swindle" sui Sex Pistols, qualche anno prima).
Ok c'è una buona colonna sonora (magistrale il brano dei Working Week) ma incomprensibilmente very cool e al passo con i tempi di realizzazione del film (jn piena cool generation appunto), il che fa pensare: per un autore di videoclip inseguire la contemporaneità mentre si racconta una storia che avrebbe dovuto essere una Rock soundtrack mi pare eloquente.
Alcune sequenze funzionano, ma il Musical è passato, e l'esigenza di addattare la storia al Mito di Broadway (come nel numero "that's motivation!" con Bowie) altrettanto pretenziosa.
In se' il film è divertente nella sua presunzione, ma nulla di piu'

Invia una mail all'autore del commento orsetto_bundi  @  05/12/2006 20:46:28
   7 / 10
Waaaaaaaaaaaaaa raga' era proprio 'na vita ke non kommentavo un film, ma c'ho sempre tremila kose da fare.......la fatika, 'o portoghese e 'o svedese, il kazzeggio with friends kon annessi e konnessi, ma vabbe'........
ABSOLUTE BEGINNERS è un film ke mi rikorda il mio primo "ingrippo" SERIO x una divetta dello skermo, visto ke- vedendolo al cine- mi "flashai" A PAZZI x la ankor oggi karinissima Patsy Kensit: divenni un fan delirante x gli Eight Wonder.......fui uno dei poki in Italia a komperare il loro lp (i cd non esistevano ankora !!!!) e........bhe, avevo tutto di Patsy........una mia amika mi portò da Londra persino la tazza kon su la faccia della bella biondina........maroooooooo'............
poi quando- a Sanremo '87- il mio idolo fece kade' la spallina mostrando una "zizzella" devo konfessare ke un po' mi si "smitizzò", ma vabbe'........
Ma indipendentemente da Pasty (kmq divina quando kanta "Having at all" !!!!), direi ke 'sto film non è affatto malvagio e kome "musikariello" e- soprattutto- kome spakkato della London di fine anni '50 (kon okki alla vita mondana, agli skontri razziali, etc): non ha avuto la "gloria" ke merita !!!!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008412 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net