almost blue regia di Alex Infascelli Italia 2000
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

almost blue (2000)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ALMOST BLUE

Titolo Originale: ALMOST BLUE

RegiaAlex Infascelli

InterpretiLorenza Indovina, Andrea Di Stefano, Rolando Ravello, Claudio Santamaria

Durata: h 1.22
NazionalitàItalia 2000
Generethriller
Tratto dal libro "Almost blue" di Carlo Lucarelli
Al cinema nel Novembre 2000

•  Altri film di Alex Infascelli

Trama del film Almost blue

Un serial killer si aggira per Bologna, muta continuamente volto e identitÓ, una giovane ispettrice gli da la caccia e dovrÓ affidarsi ad un ragazzo cieco in grado di riconoscere l'omicida dalla voce.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,97 / 10 (54 voti)4,97Grafico
Migliore Regista Esordiente
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Migliore Regista Esordiente
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Almost blue, 54 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

GianniArshavin  @  13/04/2016 17:53:13
   5 / 10
Tratto da un romanzo di Carlo Lucarelli , Almost blue è un film di Alex Infascelli che cerca di unire richiami al cinema di genere italiano di un tempo a suggestioni moderne , riuscendoci però solo in parte.
La trama non propone nulla di originale , ma l'atmosfera uggiosa e fredda , un ritmo elevato,una regia professionale, una colonna sonora calzante e una buona prova generale del cast rendono questo prodotto meritevole di una visione.
Malgrado questi pregi il principale problema della pellicola a mio parere il suo non lasciare nulla ...mi spiego: i vecchi film di genere nostrani anche se strapieni di lacune avevano sempre quel tocco ,quell'effetto ,quella musica o quell'inquadratura che spesso valeva una rivalutazione o lo status di cult; tutto questo in Almost blue non c'è, ed anzi la visione fila via su binari troppo scontati e triti senza sussulti.
In conclusione l'opera di debutto di Infascelli non merita le numerose critiche che ha ricevuto negli anni e vale una visione ma tuttavia manca lo spunto decisivo per elevare il film dalla massa.

JOKER1926  @  19/10/2015 16:59:55
   7 / 10
Alex Infascelli non Ŕ un nome altisonante, ha prodotto non tantissimo; "Almost blue" Ŕ un titolo che non ha vissuto alcun momento di gloria, fa parte della famiglia dei film thriller ma di questa produzione se ne Ŕ parlato veramente poco, spesso pure male.

La strada per questo film Ŕ praticamente, fin da subito, in salita. La trama (il film si ispira ad un libro) non ha nulla di altamente originale, per˛, non sembra essere malvagia.

Appurato che ormai del thriller italiano resta poco, possiamo dire che "Almost blue", nel complesso, si lascia vedere e soprattutto risulta essere un buonissimo rifacimento stilistico del genere italico che visse la sua massima epopea nel settanta e nell'ottanta.

"Almost blue" dalla sua parte ha tante cose da offrire agli amanti del genere; anzitutto questo di Alex Infascelli cerca di riproporre, impresa titanica, negli anni 2000, ci˛ che furono quelle bellissime atmosfere de thriller italico, la cosa, perlomeno in senso relativo, Ŕ portata avanti con successo e caparbietÓ.
L'amante del genere sarÓ colpito da quella lavorazione circa la selezione degli spazi e dei colori. La cittÓ di Bologna Ŕ illustrata molto bene, fissata in una bellissima e caratteristica fotografia, sotto i riflettori un mondo tecnologico quanto mai ermetico e colmo di regresso comunicativo, il paradosso del nuovo.
Ma la migliore arma di questa pellicola risiede nella maniacale e ottima scelta delle musiche, potenti e psicologiche, esse scuotono l'animo di chi guarda il film. Il ritmo della pellicola Ŕ alto e una durata breve aiuta a compattare maggiormente la cosa. Ne risente un po' la scannerizzazione psicologica di alcuni personaggi, specie quella della giovane ispettrice, ma nel complesso non parliamo di difetto eclatante.

Per il resto la sceneggiatura senza particolarissimi colpi di scena si fa apprezzare, la storia sulla stessa linea.
Particolare pure l'ultima sequenza, non inedita ma nemmeno completamente usuale, essa offre maggiore credito a questo positivo film italiano.

Il nostro consiglio Ŕ di prendere visione al film, Ŕ una produzione che ha un qualcosa da offrire; ancora meglio per gli appassionati del thriller, questi ultimi possono facilmente captare sfumature che per altri potrebbero essere solo piccoli dettagli.

deliver  @  19/10/2015 13:19:38
   8 / 10
Come al solito, quando ci si trova a commentare questo tipo di film, ci si imbatte sempre nei commenti di professorini la cui unica occupazione è quella di demolire un film che, guarda caso, esce fuori dagli schemi.

Ci si lamenta sempre dello stallo in cui grava il cinema nostrano, stallo determinato dalla continua presenza di commedie e film farsa che nulla aggiungono alla linfa della creatività, se non replicare modelli di comicità e deformazione del reale ormai stantii e seriali.

Infascelli è un bravo regista, uno di quei pochi nomi da includere in una new wave del cinema di genere italiano che, tra fine anni novanta e metà duemila, sembrava quasi dare l'impressione di una calvalacata di ripresa.
Ma niente da fare, vuoi perché tenti di allacciarti ad esperienze estetiche nuove (montaggio veloce), vuoi perché proponi una fusione tra tradizione e suggestioni contemporanee, si viene sempre sbeffeggiati dall'istrionico pubblico italiano, sempre pronto ad applaudire i prodotti esteri tanto quanto massacra i prodotti della sua terra.

Almost Blue è e rimane un grande film. Ottime le incorniciature delle scene e per quanto da manuale possa sembrare lo script, Infascelli opera una messa in scena sapiente, a tratti lisergica, a tratti grottesca, a tratti stagionata (come le citazioni sottili di certo cinema che fu). Ottimi gli attori e tra tutti Rolando Ravello che si misura con un ruolo non facile, quello del serial killer. Infascelli spezza la monotonia e crea un flusso caleidoscopico di atmosfere plurime: intendi freddi, spettrali si attagliano a riprese esterne di una Bologna livida e uggiosa. La Indovina e Santamaria fanno il resto, trovando una sintonia con i loro ruoli che è rara nel nostro panorama. In ultimo, un plauso per le bellissime musiche dei Massimo Volume che scrivono una colonna sonora introspettiva, malinconica piegando la forma del film ad un vortice di autorialita' completamente ridisegnato e fresco.

Rimane per un un gioiello che continua a brillare di luce propria, nonostante fiumi di cinema mediocre abbiano prevalso e continuino a prevalere tutt'oggi nella gretta Italietta, ove se non è Zalone è Nanni Moretti, se non è Verdone è il "secondo" pomposo e algido Sorrentino.

Good Night and Good Luck

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/10/2015 13.22.11
Visualizza / Rispondi al commento
Nic90  @  17/09/2014 14:11:39
   3½ / 10
Non mi è proprio piaciuto,regia e scenografia da quattro soldi con una trama sviluppata in malo modo,da evitare.

flender74  @  13/08/2013 21:31:56
   3 / 10
Mi ero perso questa perla del cinema italiano,ma come si fa a fare un film di m... A questa maniera,mi dispiace dirlo ma in Italia non siamo capaci a fare film che non siano le solite commediole all'italiana,robetta confronto ai maestri che ci circondano...poi non parliamo della recitazione perché potrei essere offensivo....dico solo che all'estero la nostra attrice di punta è considerata la Bellucci....la pianta di mia nonna è più espressiva di lei!!!
Non ho voluto commentare il film perché non so cosa dire,un disastro totale non si salva niente non do 1 solo per patriottismo....

C.Spaulding  @  13/08/2012 12:26:43
   4 / 10
Il libro non l'ho letto ma questo film è orrendo. Girato come un filmetto per la televisione..non regala nessun'emozione anzi annoia terribilmente. Santamaria e Ravello sono dei bravi attori ma in questo film non mi sono piaciuti per niente. Un film insulso e esteticamente mediocre. Per me è da scartare.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Peter Lyman  @  03/01/2012 19:09:59
   4½ / 10
Almost Blue è l'apoteosi del concetto " film che non è minimamente paragonabile al romanzo da cui è tratto". Bocciatissimo.

paride_86  @  30/10/2010 03:26:57
   5 / 10
"Almost Blue", esordio di Alex Infascelli, più che a un film assomiglia a un cortometraggio, sia per la qualità che per lo spessore psicologico della storia e dei personaggi. Certo, si vede che il regista non è privo di personalità, ma il risultato è davvero esile.
Belle le musiche.

corvo4791  @  27/10/2010 02:38:40
   2 / 10
Dopo aver visto il sopravvalutatissimo SHADOW di Zampaglione ho deciso di dare un ultima possibilità al cinema di genere italiano con questa vaccata di Almost Blue. Lento, velleitario, recitato male, lento ( l'ho già detto ?) e... lento.
Sembra che il regista cerchi di far capire a qualcuno che sta provando a sfornare le sue inquadrature migliori dimenticandosi completamente della storia. Non ho letto il libro ma Lucarelli mi piace ed immagino che sia molto meglio di questo aborto.
Sono durato mezzora e, a leggere i commenti, ho fatto anche bene perché in molti dicono che il finale é demenziale. Ho preferito quindi risparmiarmelo.
Metto un 2 di incoraggiamento al regista che, all'epoca, era esordiente. Mi guarderò bene, però, dal guardare altri suoi film.
BOCCIATO !!!
P.S. Mi stò convincendo sempre di più che noi italiani, i film, non sappiamo ( più ???) farli ne recitarli. Gli attori bravi si contano sulle dita di una sola mano e dei registi é meglio non parlare proprio.

MidnightMikko  @  13/02/2010 14:15:16
   5 / 10
Registicamente Infascelli non è male.
Peccato solo che nel film non riesca a rendere l'anima del bel libro di Lucarelli.
Attori scarsi,sceneggiatura a tratti imbarazzante.
Evitatelo se avete letto il libro

Invia una mail all'autore del commento s0usuke  @  29/01/2010 18:44:38
   6 / 10
Esordio non male alla regia di Infascelli, il cui suo unico difetto probabilmente è quello di voler strafare a tutti i costi... quasi a voler dimostrare di essere in possesso di tante idee geniali registiche che finiscono però nel fare a cazzotti fra di loro. Nonostante questo... giallo interessante e a tratti magnetico di un regista forse grezzo tecnicamente, ma con tanta... tanta inventiva

Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  07/06/2009 23:36:44
   6½ / 10
Questo film me lo ricordavo dalla locandina...ma è tale e quale a "Il Cartaio" di Dario Argento!! Ok, se non è identico però ci va molto vicino. Parte del cast è uguale, così come la fotografia e la stessa regia (quindi, entrambi sono di incredibilmente simile montaggio). Anche le trame sono molto simili (sono tutti e due polizieschi). A essere supertrash (e uso eufemismi) di "Almost Blue" è il finale.. T.T

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Andatevi a leggere il mio commento a "Il Cartaio", perchè riguardo questo film penso in gran parte le stesse cose. L'idea di fondo tutto sommato è buona, ho visto di peggio e il tutto tiene...con nastro adesivo e colla, ma tiene.
Peccato che (mi farò male a ripeterlo, macchissenefrega) sia veramente criminale il finale (e ho fatto pure la rima XD)...

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/02/2015 14.40.15
Visualizza / Rispondi al commento
jmarra  @  07/01/2009 09:21:19
   5½ / 10
non male come esordio soprattutto per il cinema italiano sterile nei generi cinematografici peccato che il film si perde in una sceneggiatura confusionale..

Ciaby  @  24/12/2008 11:03:39
   5½ / 10
leggera delusione

paolo80  @  20/12/2008 03:25:59
   6½ / 10
L'idea alla base era interessante, il romanzo di Lucarelli da cui é tratto il film é di buona fattura, purtroppo però la pellicola perde qualcosa rispetto alla carta...
A ciò va aggiunto che gli intrecci creati da Lucarelli sono, come sempre ottimi, ma in questo caso non sono stati supportati da una regia all' altezza del compito preposto; in certi momenti sembrava uno stile adatto più che altro al cortometraggio.
In conclusione "Almost Blue" merita ugualmente di essere visto, preferibilmente dopo aver letto il romanzo, per così apprezzarne meglio la storia.

goophex  @  30/07/2008 00:09:40
   7 / 10
Sinceramente non mi trovo affatto d'accordo con questa media cosi' bassa... Il film ha un senso..e anche se girato in modo per certi versi inconsapevole riesce comunque a trasmettere efficacemente il carattere dei personaggi.
Certo Infascelli si è fermato qui', il film successivo a questo si che è da stroncare.

Invia una mail all'autore del commento ědi° PÁr°  @  16/07/2008 22:32:21
   3 / 10
E dire che ero partito con buoni propositi, volevo ricredermi sul buon Alecs visto anche il David assegnatogli... e invece. Mammamia.

Inizia benino e pare anche interessante, poi vuoto assoluto. Palloso, a tratti davvero ridicolo, mi sono addormentato tre volte prima di riuscire a vederlo tutto. Riprese orrende, per quanto fosse un regista esordiente non erano proprio proponibili. E l'aspetto della malattia mentale del ragazzo è trattato in modo dannatamente marginale.

Non oso immaginare che obbrobri abbiano mai potuto girare gli altri esordienti a questo punto..

4 risposte al commento
Ultima risposta 28/09/2008 16.28.03
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  01/05/2008 18:08:14
   5½ / 10
L'idea di base non era malaccio. Il serial Killer forniva delle buone aspettative come modus operandi, peccato solo che il tutto venga banalizzato da una sceneggiatura debole e da dialoghi banali. L'atmosfera a tratti è abbastanza intrigante, ma non è sufficiente. In definitiva però non è tutto da buttare.

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  11/04/2008 16:18:50
   6 / 10
Interessante film italiano che cerca di allontanarsi dallo stereotipo di thriller italiano. Però si perde un po', ed è strano visto il libro da cui è tratto. Io l'ho trovato "sbadato", ma con atmosfere davvero azzeccate!

Gaza  @  15/02/2008 15:16:06
   4 / 10
se non leggevo il libro non ci capivo niente..

risikoo  @  13/12/2007 14:05:57
   2 / 10
Questo film è orribile, non dò 1 solo per l'interpretazione di Santamaria, per il resto è tutta spazzatura: regia, sceneggiatura, recitazione. Roba da vergognarsi e poco importa se si tratta di film italiano.

Tom24  @  05/10/2007 23:22:01
   6 / 10
Ma perchè tutto questo accanimento contro un regista esordiente? Per essere il primo film che gira non è affatto male a mio parere. Inoltre esplora un campo poco battuto per il cinema italiano, con immagini abbastanza forti. Ok non è niente di che però un'occhiata può anche starci...

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/10/2007 23.23.29
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI matteoscarface  @  08/08/2007 16:14:58
   5 / 10
Da uno dei libri più noiosi di Lucarelli, un film abbastanza insipido, ma tutto sommato con qualche spunto interessante, come l'ambientazione fredda della Bologna universitaria. Peccato che tutto si risolva in una regia che di cinematografico ha ben poco, con inutili sfoggi fini a se stessi dell'incompetente Infascelli. Rolando Ravello e Marco Giallini sono bravi, alcune scene carine, ma non basta, non basta.

AKIRA KUROSAWA  @  08/06/2007 23:59:28
   3 / 10
il libro di lucarelli nn è malaccio, il film nn mi è piaciuto per niente pur rispettando quasi tutto . poco coinvolgente

PetaloScarlatto  @  07/06/2007 15:56:49
   8 / 10
questo è proprio un bel film. Un ottimo esordio, riuscitissimo. Non sarà mai un cult o un gioiellino, ma resta un film magnifico. da vedere assolutamente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  17/02/2007 17:38:25
   5 / 10
non voglio penalizzare il film perche è italiano,anzi apprezzo il coraggio di questo regista che ha voluto un po imitare i film sui serial Killer...
peccato pero che non sia riuscito a mettere un briciolo di tensione e che abbia lavorato su una sceneggiatura pessima!
non da buttare comunque!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  07/02/2007 12:28:44
   4 / 10
Tratto da un romanzo di Lucarelli,Almost Blue e'un film amatoriale facilmente archiviabile....le atmosfere ricordano molto Seven,ma naturalmente i risultati sono dannatamente inferiori.

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  27/09/2006 23:59:40
   4½ / 10
Un brutto esempio di cinema amatoriale fatto da uno studente a cui hanno regalato una telecamera per Natale. La sceneggiatura probabilmente l'avevano scritta sulla carta igenica ed è finita il primo giorno di riprese. Lui si sarà divertito un sacco a giocare con la telecamerina posizionandola a casaccio....
Ah, non è matoriale? Ha avuto dei fondi statali? E' fatto in pellicola? Gli attori sono professionisti?
ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah

Bellissima questa.... ora verrete a dirmi magari che gli hanno dato fondi per altri film... ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah

Ah, è così? Vabbè... W l'Italia!!!

6 risposte al commento
Ultima risposta 04/06/2009 22.39.48
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Caio  @  08/09/2006 03:32:22
   6½ / 10
Be, per essere un thriller italiano secondo me non è stato così male. E poi ragazzi, ne produciamo talmente pochi che non si può di certo aspettarsi che si sfornino dei capolavori. Comunque secondo me il soggetto del film è molto buono, e posso assicurarvi che la scena finale del film, appena prima dei titoli di coda, è letteralmente agghiacciante...credetemi, non ci ho dormito per qualche notte!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  07/07/2006 15:58:49
   7 / 10
è da premiare perchè è il primo film di infascelli e in un genere "particolare" per l'italia.e poi non è niente male.

1 risposta al commento
Ultima risposta 30/07/2008 00.35.07
Visualizza / Rispondi al commento
Betelgeuse  @  25/06/2006 10:28:06
   4 / 10
La solita storia degli italiani che vogliono fare i thriller, l'americanata...

Film banale.
La cosa che più mi infastidisce sono le facce da televisione che lo popolano.

Nonostante questa delusione, ho avuto la sconsideratezza di andare a vedere "Il siero della vanità" al cinema - ma 'sto Infascelli come fa a fare il regista?

Di sicuro avrà un botto di soldi con i quali, non sapendo che fare, si autofinanzia e autodistribuisce.

ilmessia  @  21/06/2006 17:42:28
   5 / 10
bhe dopo aver letto il libro, vedere questo film non è che renda l'idea, anzi è deludente, però viste le indecenze che ci sono in giro...questo si puo' guardarlo in dvd...in fondo...

TIGER FRANK  @  14/03/2006 23:11:08
   2 / 10
Se po' di che du pal.le?No?
Che tre pal.le allora....

Pure il dvd me so' comprato...ci sara' un motivo se costava solo 7 sporchi euro...pure troppi.
chi lo vole?Ve lo vendo subito!

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  08/03/2006 15:28:29
   5 / 10
Il problema di questo film è che ho letto il libro, veramente bello. Non si può dire altrettanto del film, che non è fatto malissimo ma non segue come avrebbe dovuto il film, o meglio io molte scene me le ero immaginate diversamente. In sintesi, meglio leggersi il libro!

tati  @  11/10/2005 17:56:18
   1 / 10
decisamente terrificante....

volubilis  @  05/10/2005 15:13:30
   7 / 10
La storia è avvincente, il film perde qualcosa rispetto al libro, ma guadagna qualcos'altro; gli attori recitano con freschezza, a me è piaciuto

Invia una mail all'autore del commento MarcoB74  @  20/09/2005 16:34:09
   6 / 10
Meglio di tante altre patacche americane che ho visto ultimamente... inflascelli da sempre un pò un atmosfera morbosa ai suoi film... ma non mi riesce a coinvolgere più di tanto. Ci sono delle idee buone ma rimangono soffocate e a volte anche un pò ridicolarizzate. Peccato.

O.D.  @  24/08/2005 15:10:48
   2 / 10
Questo è in assoluto la prima volta che metto un voto così basso..., prima anche quando un film non mi era piaceva cercavo comunque di mettere voti giusti, se non mi esaltava piazzavo un 4 (od il voto che si meritrava secondo me) ma restndo comunque onesto nel giudicare la capacità tecnica del regista, la prova degli attori, le musiche e via dicendo...., ad esempio "Aranvia meccanica" che non mi è piaciuto ha preso lo stesso un 6 per via della splendida priva d'attore di Malcolm McDowell, per la regia e per la fotografia, che nei film di Kubrick è sempre stata ottima..., e via dicendo..., ma questo film è per me uno dei più brutti che io abbia mia visto...., anzi, devo essere sincero..., ho spento la DVD forse quando era a circa 45 aminuti....., non sono riuscito a vederlo!!!
Regia piatta...., attori che mi facevano venire il nervoso..., ecco, forse ho spento quando è entrata in scena Regia Orioli..., non la sopportavo..., musiche pessime...., troppo per me....., scusa a chi è piaciuto sto film..., magari guarderò di Infascelli "Il siero della vanità" e forse lo troverò migliore....., ma questo lo trovo un flop colossale!!!!


1 risposta al commento
Ultima risposta 28/09/2006 01.39.24
Visualizza / Rispondi al commento
Titto  @  26/04/2005 12:27:10
   3 / 10
Alex Infascelli doveva essere il tarantino italiano....sigh!!!
Un film veramente inutile, nè carne nè pesce

Shadow  @  28/03/2005 18:58:23
   6 / 10
troppo troppo troppo sangue! rispetto al libro mi è sembrato un pò stereotipato, uguale a molti altri film

marco86  @  28/02/2005 17:04:48
   5 / 10
Un film con sicuramente molte ombre:la regia è troppo stilizzata,e ogni tanto diventa quasi televisiva;gli attori non sono sempre all'altezza della situazione,e ogni tanto anche loro sembrano usciti da qualche telefilm italiano;la canzone Almost Blue,per quanto bella ricorre troppo volte.Ma è soprattutto nella sceneggiatura che si riscontrano i maggiori difetti del film:i dialoghi sono spesso e volentieri banali,e si arriva al finale senza che ci sia stato per tutta la pellicola qualcosa di concreto:in altre parole,ci sono molti momenti vuoti che Infascelli si impegna a coprire con i propri virtuosismi registici.
Ma bisogna anche ammettere che il cinema italiano contemporaneo non è abituato a farci vedere film di questo tipo.Quasi tutti i film che escono da casa nostra sono commedie,molte delle quali pure brutte.Quindi,se arriva un giovane come Infascelli a proporci qualcosa di nuovo,allora ben venga.

Invia una mail all'autore del commento Lord Arathom  @  16/02/2005 13:27:03
   6 / 10
Il film si lascia guardare senza pretese. Gli attori sono da Distretto di Polizia, tranne il ciuffo biondo che è davvero commovente, povero.

desi  @  17/01/2005 16:46:26
   4 / 10
Carlo Lucarelli dovrebbe essere molto amareggiato per come è stata tirato fuori così male il suo racconto che in realtà, alla conclusione dei fatti, non risulta ne un thriller ne un horror.
Inopportuno

Claudio  @  06/09/2004 09:44:33
   10 / 10
Non è 10, ma dare meno si 6 è scandaloso. Il film è originale, regia in primis. Le interpretazioni sono sufficienti ed a tratti è davvero angosciante e spaventoso veramente! (non come quella feccia di Open Water!)


Invia una mail all'autore del commento Marla Singer  @  03/06/2004 14:19:58
   3 / 10
Bello... Bello... Bella C****a!

Invia una mail all'autore del commento ninetto82  @  16/03/2004 23:17:56
   3 / 10
Si salvano giusto Claudio Santamaria e Rolando Ravello, in un cast che infanga tutto il lavoro eccellente di Alex Infascelli. Non mi sento di dover giustificare il mio voto, ma il film, non fosse per l'uso ottimo che il regista ne fa della macchina da presa, è di pessima categoria. L'ho trovato noioso, claustrofobico (e non nel senso buono), inconcludente e lascia molto a desiderare. Con una sceneggiatura migliore e degli attori decenti (molti, compresa Lorenza Indovina, non raggiungono nemmeno il livello dei colleghi di "Vivere" o di "Incantesimo") il film sarebbe stato sicuramente un piccolo gioiellino. Ma andava ritoccato parecchio....comunque ottima la regia, ma non basta purtroppo.

sestogrado  @  12/10/2003 13:33:31
   3 / 10
probabilmente non ho capito il film... ma sicuramente chi ha letto il libro noterà che il risultato della sua trasposizione cinematografica non rende.

BastardoDentro  @  18/09/2003 00:39:24
   10 / 10
Frega niente del libro di Lucarelli (che non ho letto): il film non è da 10 ma neanche da 3 o 4 come hanno votato per cui almeno il mio voto riporta equilibrio.
E' girato in maniera originale, che non è poco di questi tempi -specie per i film italiani-


2 risposte al commento
Ultima risposta 27/09/2003 12.17.32
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Spy76  @  16/09/2003 13:12:27
   4 / 10
Il libro di Lucarelli è un'altra cosa. Questo film non si capisce di che genere sia esattamente. Unica cosa di interessante il seno di Lorenza Indovina.

Marco  @  28/08/2003 15:52:12
   3 / 10
Film estremamante noioso e banale, in cui tanto il regista quanto gli attori fanno rimpiangere il fatto di non avere trascorso la serata altrove. Da evitare.

Invia una mail all'autore del commento roberto bonuglia  @  27/08/2003 17:16:19
   6 / 10
purtroppo la trasposizione del libro di lucarelli poteva essere davvero migliore. Un occasione mancata, da parte del regista e da parte degli attori. A metà strada tra l'horror e lo splatter non riesce a dare un punto di svolta nella sua visione. Di buono c'è lo sfondo della città bolognese ma anche e soprattutto la fine che recupera in parte la prova non esaltante fornita dal regista

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/09/2003 23.51.05
Visualizza / Rispondi al commento
perro  @  08/05/2003 15:41:46
   3 / 10
Prevedibile, banale e per niente thriller: Veramente il massimo della delusione

nenko  @  24/04/2003 17:19:33
   9 / 10
Conte  @  07/04/2003 23:48:51
   5 / 10
Non rende per niente giustizia al bel libro di Lucarelli. Chiunque lo veda credo sia spinta proprio dalla fonte di ispirazione e ne rimarrà sicuramente deluso. Solo un pò di tensione lo salva dall'oblio assoluto...

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/08/2003 17.24.46
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

2028: la ragazza trovata nella spazzaturaa letto con sartreacqua alle cordeanataranche ioannie ernaux - i miei anni super 8ant-man and the wasp: quantumaniaargentina, 1985argonuts - missione olimpoarmageddon time - il tempo dell'apocalisseassassin clubasterix & obelix - il regno di mezzoavatar - la via dell'acquababylon (2022)benedettabigger than us - un mondo insiemebillie eilish: live at the o2bussano alla portac'era una volta in italia - giacarta sta arrivandocharlotte m.: il film - flamingo partychiaracocainorsocreed iiidecision to leavedelta (2023)diario di speziedisco boydomino 23 - gli ultimi non saranno i primi
 NEW
dungeons & dragons - l'onore dei ladrieducazione fisicaemancipation - oltre la liberta'empire of lighteoera oraernest e celestine - l'avventura delle 7 note
 NEW
evelyne tra le nuvoleeverything everywhere all at once - la vita, il multiverso e tutto quantofairytale - una fiabagigi la leggegli occhi del diavologli spiriti dell'isolagodland - nella terra di diograzie ragazziheadshot (2023)hidden - verita' sepolteholy spiderhometown - la strada dei ricordii nostri ieriil boemoil cacio con le pereil capofamigliail corsetto dell'imperatriceil frutto della tarda estateil gatto con gli stivali 2 - l'ultimo desiderioil grande giornoil mio amico massimoil primo giorno della mia vitail ritorno (2022)
 NEW
il ritorno di casanova (2023)il viaggio leggendarioio vivo altrove!john wick 4jung_ekill me if you cankiller her goatsklondikela fata combinaguaila ligne - la linea invisibilela memoria del mondola primavera della mia vitala seconda vialadri di natalelaggiu' qualcuno mi amale otto montagnele vele scarlattel'innocente (2023)l'ispettore ottozampe e il mistero dei misteril'ombra di goyal'ultima notte di amorel'uomo che disegno' diol'uomo sulla stradam3ganma nuitma tu, mi vuoi bene?magic mike - the last dancemarcel the shellmasquerade - ladri d'amoreme contro te: il film - missione giunglamiracle (2023)missing (2023)mixed by errymoney shot: la storia di pornhubmummie - a spasso nel temponannynapoli magicanarvik: hitler's first defeatnatale a tutti i costinavalnynezouh - il buco nel cielonon cosi' vicinopamela, a love story
 NEW
pantafaparlate a bassa voceperfetta illusionepinocchio di guillermo del toropreparativi per stare insieme per un periodo indefinito di tempoprimadonnaprofeti
 NEW
quandoromantichesaint omersbagliando s'imparascream visharpershazam! furia degli deisi', chef! - la brigadestranizza d'amuritarterezin
 NEW
terra e polverethe fabelmansthe honeymoon - come ti rovino il viaggio di nozzethe leechthe mean onethe offering (2022)the pale blue eye - i delitti di west pointthe planethe quiet girlthe sonthe straysthe whaletill - il coraggio di una madretramite amiciziatre di troppotre minutitrieste e' bella di nottetutto in un giornoun bel mattinoun matrimonio esplosivoun uomo feliceun vizio di famigliauna relazione passeggeraverawhat's love?whitney - una voce diventata leggendawomanwomen talking - il diritto di scegliereyakari: un viaggio spettacolare

1038453 commenti su 49066 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

10 PASSI DELL'AMOREA CHRISTMAS PRINCESSAGENT GAMEALONE AT NIGHTAMITYVILLE THANKSGIVINGASSASSINO AMERICANOCALL JANECHRISTUSE' STATO TUTTO BELLO - STORIA DI PAOLINO E PABLITOFEAR (2023)FIRE - NESSUNA VIA D'USCITAI CACCIATORI DEL CIELOINFIESTOLA MIA VERSIONE DELL'AMORELA SIGNORA DEI TROPICILANDLOCKEDLEGENDARY - LA TOMBA DEL DRAGONELEGIONSLO STRANGOLATORE DI BOSTON (2023)MALEDICTION - LA MALEDIZIONE DI ARTHURNIGHT OF THE BASTARDNON MOLLARE MAIPLAY DEAD (2022)PRINCIPESSA PER CASOR.M.N.SFORTUNATA IN AMORESHADOW (2018)SILENZIO: SI UCCIDETADDEO L'ESPLORATORE E IL SEGRETO DI RE MIDATADDEO L'ESPLORATORE E LA TAVOLA DI SMERALDOTEN TIGERS FROM KWANGTUNGTHE DEVIL CONSPIRACYTHE LAST EXECUTIONTHE SILENT FORESTTHE UNTOLDTRUE SPIRITUNA STORIA AMBIGUA

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net