amatemi regia di Renato De Maria Italia 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

amatemi (2005)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film AMATEMI

Titolo Originale: AMATEMI

RegiaRenato De Maria

InterpretiIsabella Ferrari, Donatella Finocchiaro, Branko Djuric, Valerio Mastandrea, Pierfrancesco Favino

Durata: h 1.25
NazionalitàItalia 2005
Generedrammatico
Al cinema nel Giugno 2005

•  Altri film di Renato De Maria

Trama del film Amatemi

Le vicende di una donna di nome Nina che dopo la separazione dal marito intraprende un faticoso viaggio interiore fino a raggiungere la consapevolezza che Ŕ possibile sentirsi felici e appagati anche da soli...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,94 / 10 (9 voti)5,94Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Amatemi, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Ciaby  @  26/07/2016 13:52:05
   3 / 10
Ma perché il film italiano impegnato medio dev'essere quasi sempre la versione pretenziosa di una fiction?

outsider  @  29/09/2009 00:24:45
   9 / 10
Non mi sarei aspettato un prodotto di tale grandezza dalla Ferrari. Brava davvero! Da innamorarsi di Lei e di una donna così! Bella, brava e intelligente!
Bravissima Isabella.

paride_86  @  18/01/2009 01:48:15
   5 / 10
Nina è una bella donna matura che all'improvviso viene lasciata da marito senza troppe spiegazioni; mentre cerca di ricostruire la sua vita, un incontro di sesso con uno sconosciuto la aiuterà a riconquistare l'autostima...
"Amatemi" è un film che non mantiene le promesse (e le premesse) che fa: nonostante sia un film sui sentimenti è di una freddezza glaciale in tutto: le ambientazioni (grandi magazzini sempre semivuoti, spiagge deserte, strade buie), le scenografie (tutte sul grigio-azzurro) e persino le musiche, perlopiù elettroniche. Nonostante l'ironia macchiettistica degli uomini che via via Nina incontrerà (che regala comunque qualche sorriso e qualche riflessione), i personaggi hanno tutti ben poco spessore, protagonista compresa. Isabella Ferrari, infatti, recita molto bene, ma questa sceneggiatura non le permette di dare introspezione alla sua Nina, che alla fine del film rimane un mistero per lo spettatore.

sweetyy  @  12/10/2007 17:43:43
   5½ / 10
Boh! se c'è una morale non l'ho colta...l'unica cosa buona del film è l'interpretazione di Isabella Ferrari.

frangipani79  @  13/02/2007 00:16:21
   8 / 10
Un film ricercato, d'autore, anche se non è del tutto vero che mancano nel panorama italiano. E' solo che vengono snobbati prima perché italiani, secondo perché nessuno (in realtà) li vuole effettivamente.
Invece, questo Amatemi è raccontato placidamente, lento e distensivo come qualcosa che si gusta proprio perché appaga con lentezza.
Le musiche curate da Riccardo Sinigallia riempiono perfettamente i vuoti (voluti) del film, i silenzi, gli intermezzi.
Devo ammettere che mi aspettavo un finale più sostanzioso

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Il panorama attoriale è tra i più prestigiosi (anche se non lo vogliamo ammettere) del "semi-giovane" cinema italiano, la Ferrari, Favino, Mastandrea e la Forte. Bravi anche gli attori di contorno. Pulita la fotografia, curate tutte le scene degli interni, un po' fredde quelle di sesso.
Nel complesso è un film ricercato, ma che non deve creare troppe aspettative per la sua trama, estremamente semplice nonostante voglia ostentare il contrario. Non per questo va sottovalutato.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  19/12/2006 11:08:26
   5 / 10
Commedia italiana non riuscita, diciamo che il regista ha tentato di realizzare qualcosa di profondo ed originale ma non ha colpito nel segno.
La protagonista affronta un percorso di formazione: cercare di capire come è meglio vivere dopo una forte delusione. Isabella Ferrari è bella ed intensa, ma nel film ciò non basta; non si riesce a capire sufficientemente il suo travaglio interiore per poter comprendere le aue azioni. I vari personaggi maschili che si susseguono nel film non sono assolutamente caratterizzati e sono spesso inutili da Mastandrea a Favino.
Inoltre non sopporto più i film italiani in cui il/la protagonista intona canzoncine mentre è alla guida di un' auto spesso quando percorre una strada deserta o che costeggia il mare!!!

vivi79  @  11/04/2006 17:53:53
   7 / 10
veramente carino...si fa vedere..1:15...
il finale è distensivo..e lei è troppo brava e bella!

Invia una mail all'autore del commento ghughi  @  30/09/2005 12:47:34
   6 / 10
La storia è interessante ma alcuni passaggi sono poco curati.
Nota positiva è sicuramente Isabella Ferrari che secondo me interpreta veramente bene il suo personaggio.
Inoltre, sarò ripetitivo, ma anche questo a mio avviso è un altro dei figli di eyes wide shut.
Voto 6,5

Invia una mail all'autore del commento Corpse  @  30/07/2005 00:25:21
   5 / 10

La trama è abbastanza sconclusionata e piuttosto prevedibile...
Più bella che brava la Ferrari...

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013270 commenti su 44759 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net