annientamento regia di Alex Garland Gran Bretagna, Usa 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

annientamento (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ANNIENTAMENTO

Titolo Originale: ANNIHILATION

RegiaAlex Garland

InterpretiNatalie Portman, Jennifer Jason Leigh, Gina Rodriguez, Tessa Thompson, Oscar Isaac

Durata: h 1.55
NazionalitàGran Bretagna, Usa 2018
Generefantascienza
Tratto dal libro "Annientamento" di Jeff VanderMeer
Al cinema nel Marzo 2018

•  Altri film di Alex Garland

Trama del film Annientamento

Un gruppo di soldati viene inviato nella zona disastrata dell'Area X, senza fare ritorno. L'unico sopravvissuto è gravemente malato e non esiste modo di curarlo né di fargli riprendere coscienza. Nel tentativo di salvarlo, la moglie del soldato, una biologa, si avventura nell'Area X con il suo team per scoprire cosa è successo e quali terribili segreti si celino nella misteriosa zona aliena.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,87 / 10 (35 voti)5,87Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Annientamento, 35 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  26/10/2018 20:02:59
   3 / 10
Pessimo film lento, noioso, con una specie di trama che lascia molto a desiderare. Da evitare!

cepere  @  31/08/2018 16:29:16
   1½ / 10
Effetti speciali fatti con il Commodore Vic20 ,peggiori di quelli visti ne "il tagliaerbe", scenografie comprate all Ikea ed un interpretazione delle attrici che fa pensare : ehy avevamo una settimana libera ed il portafogli vuoto altrimenti non ci saremmo ridotte a partecipare a questa ciofeca.
Un altro prodotto usa e getta di Netflix per riempire il catalogo

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/09/2018 15.05.31
Visualizza / Rispondi al commento
luis 98  @  31/08/2018 11:44:02
   4½ / 10
Film che fa fallisce in tutto o quasi..
Trama butta lì e molto ma molto banale e scontata (si salva qualcosina nel finale).
Ritmo lento e noioso non giustificato per me, anche il film arrival a un ritmo lento che però non ti fa mai annoiare come annientamento che hai dei momenti morti senza senso.
Gli effetti speciali sono fatti bene per essere un film netflix (ma ho visto di meglio)
Bocciato completamente si salva giusto il cast e qualcosina graficamente parlando.

Sidda  @  31/08/2018 00:23:36
   7½ / 10
Ben realizzato per la trama piuttosto ambiziosa - ho apprezzato particolarmente il finale.

Invia una mail all'autore del commento LorixTV™  @  20/07/2018 18:41:19
   8½ / 10
Nuovo film targato Netflix che risulta veramente mostruoso, ed un peccato che non sia approdato nelle sale cinematografiche perché ha degli effetti davvero interessanti con un budget neanche tanto alto.
Questo film con personaggi tutti femminili consiste in un meteorite che si schianta sulla terra, da cui si espande una nube colorata che nasconde mistero e terrore nascosto. Può sembrare un film di fantascienza...che in parte lo è, ma nasconde anche delle componenti horror che sono davvero suggestive. Il regista Garland (Ex Machina) si è rivelato un grande autore e regista, ha molto fantasia e come nel suo film precedente ha tirato fuori una storia interessante.
Questo film ha un ritmo a tratti lento ma non annoia, e ci sono dei momenti in cui non si capisce cosa stia succedendo ma allo spettatore non gliene frega nulla, gli interessa solo come si salveranno le protagoniste. Perché ogni volta che vanno in una nuova location tu sai che sta arrivando un pericolo, e quindi lo spettatore è solo curioso di sapere quale sia il pericolo...senza trovare un senso logico perché il luogo in cui si trovano non lo ha.
La prima mezz'ora è la più debole del film, perché si...ti da un premessa interessante che però viene spiegata, viene resa in un modo sbagliato, ovvero non viene spiegato bene quello che sta succedendo e sembra che il tutto sia buttato li.
Però, però....appena il film parte, ovvero quando decidono di entrare dentro la nube, è una bomba. Anche se il motivo per cui la protagonista decide di entrare nella nube insieme alle altre è un po buttato li, cioè la sua motivazione è convincente fino ad un certo punto.
Il reparto tecnico è veramente mostruoso e anche la regia di Garland lo è, le scene sono molto chiare e non ci stati momenti di macchina confusi in cui io mi stavo dicendo "ma che c***o sta succedendo"...i movimenti di macchina sono molto chiari. E poi ci sono delle scene, soprattutto una...che ti mette i brividi solo a pensare al concetto, poi con delle inquadrature che ti fanno capire l'orrore che c'è dietro questi colori vivaci. Perché in questo film tutto quello che sembra rose e fiori...in realtà è il male assoluto, e quasi l'incarnazione della distruzione da cui il titolo.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

topsecret  @  20/07/2018 14:44:58
   5 / 10
Regia dilatata, sceneggiatura priva di verve e storia lenta fino allo sfinimento, con solo qualche momento più dinamico e meglio orchestrato.
Il cast non se la cava male, ma è la storia in sè che lascia poco o nulla a chi guarda.
Troppo lento per meritare una considerazione sufficiente.

federicoM  @  17/07/2018 23:03:01
   6 / 10
Film rarefatto. Si lascia guardare, ma non prende mai una forma e una direzione precisa.

folco44  @  21/05/2018 10:39:48
   9 / 10
Annientamento è un bellissimo film sull'alieno che è in noi, che ha preso vita quando quella maledetta prima cellula mutata ha dato il via ad una malattia che fa paura, annienta la vita dei pazienti, si cura subendo pesanti effetti collaterali, ti cambia per sempre ed uccide ancora milioni di persone nel mondo che entrano in essa senza più farne ritorno.

barebone  @  15/05/2018 14:30:25
   4 / 10
Film lento e straordinariamente prolisso che remixa una discreta quantità di idee altrui (e quindi rigorosamente già viste) sperando di evitare la noia mortale grazie all'uso smodato di effetti speciali digitali di serie B. Ovviamente il tentativo fallisce; e il cast deludente, la sceneggiatura colabrodo e una trama altamente soporifera non aiutano certo a migliorare la situazione, che per la maggior parte del tempo resta a dir poco imbarazzante.

Tremendo.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  27/04/2018 17:57:27
   6 / 10
Discreto lavoro fantascientifico che, per certi versi, ricorda "Stalker" di Tarkovskij, per altri pellicole come "La cosa" o "Alien", senza però riuscire ad avere profondità del primo né l'atmosfera angosciante degli altri due. Rimane un prodotto godibile con delle potenzialità inespresse.

maxi82  @  21/04/2018 15:00:09
   6 / 10
incuriosito dal trailer e di aspettarmi qualcosa di diverso...mi aspettavo meglio!!!!forse si poteva dare più indicazioni più dati di quello che si è visto..buoni effetti...intrattiene fino alla fine..si lascia guardare ma nulla di più

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  17/04/2018 14:51:23
   6 / 10
L'ho visto perchè mi hanno detto che l'atmosfera ricordava il miglior videogioco di tutti i tempi, ed in effetti un po' di lovecraft in technicolor si percepisce.
Però a parte una scena - quella a cui state pensando se l'avete visto - dopo un mese me lo sono già dimenticato.
Occasione persa.

TheLegend  @  06/04/2018 01:59:10
   7 / 10
Manca sicuramente qualcosa a questo film per renderlo ottimo.
Resta un prodotto intrigante.

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  06/04/2018 00:07:25
   6 / 10
Difficile da commentare questa pellicola . Mi ha ricordato grandi film da Alien a Avatar . Non mi va di bocciarlo perché alla fine mi ha incuriosito per tutta la durata .
Secondo me da vedere .

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  01/04/2018 00:04:18
   7½ / 10
C'è tanto Tarkowski in questo Annientamento di Garland, una storia ispirata ad una serie di romanzi che pone tante domande ma che punta tutto più che sul contenuto sullo stile.
Se per la prima metà ricorda un pò un horror alla Alien, ben presto assume toni filosofici ed anche visionari.

Trovo che il film abbia delle trovate visive molto forti e riesca a creare un climax eccezionale tra il surreale e l'inquietante. Sebbene non abbia approfondito un granchè aspetti inerenti ai personaggi che restano nei clichè, è un film che sa osare ed intrigare.

Biasx  @  29/03/2018 09:21:54
   5½ / 10
No, non ci siamo. Mi aspettavo un film avvincente: e questo non lo è di sicuro. La storia parte sicuramente bene e induce lo spettatore ad aspettarsi sviluppi molto più interessanti. E invece poi tutto si perde in un film abbastanza pretenzioso e un po' sconclusionato. Personaggi didascalici e davvero poco caratterizzati. Male anche i dialoghi. Peccato, ance perché la fotografia e l'ambientazione sono sicuramente meritevoli.

jek93  @  26/03/2018 11:06:58
   8 / 10
Bellissimo film. La gente che ha commentato sotto deve essere fuori di testa per dare voti così bassi.
Thrilling, originale, ben realizzato e con delle interpretazioni magnifiche: è un Scifi che MERITA DI ESSERE VISTO, perché i film migliori sono quelli con diverse interpretazioni, e che lasciano lo spettatore a parlare del finale per giorni interi.

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/03/2018 17.25.16
Visualizza / Rispondi al commento
eriki71  @  24/03/2018 12:21:43
   5 / 10
Le produzioni Netfix a me sembrano tutte quante una puntata
di Telenovela allungata ( o puntata di una serie allungata,
nelle migliori delle ipotesi ) Sarà l'impostazione della regia,
la recitazione degli attori o semplicemente la colonna sonora
utilizzata ma neanche un film dal budget ridotto si abbassa
mai a questo livello. Un film per me è un'altra cosa.
Neanche la fotografia osannata in alcuni commenti
mi è sembrata cosi buona, certe scene sembrano
girate tipo nel giardino di casa del vicino.
La storia è da 8 , forse con un'altra produzione e sceneggiatura
poteva diventare un Cult
Chi lo sà, magari un giorno faranno un remake
Speriamo

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/03/2018 12.36.25
Visualizza / Rispondi al commento
biagio82  @  19/03/2018 23:53:39
   5½ / 10
film tecnicsamente superbo, ma troppo lento in alcuni passaggi.
di partenza mi ha ricordato sopratutto il colore venuto dallo spazio di lovcraft, ma i rimandi ad altre opere si sprecano, in un amlgama non del tutto riuscito.
la sensazione finale è quella di una grossa occasione sprecat.....si poteva fare di più con questo film....

Tempesta  @  19/03/2018 13:00:24
   6 / 10

Difficile da commentare questa pellicola . Mi ha ricordato grandi film da Alien a Avatar . Non mi va di bocciarlo perché alla fine mi ha incuriosito per tutta la durata .
Secondo me da vedere .

KINGLIZARD  @  19/03/2018 11:06:52
   7½ / 10
Un incrocio tra " La Cosa" di Carpenter e "L'invasione degli ultracorpi"..condita di filosofia, molto bello sotto l'aspetto visivo, la ricerca della risoluzione del mistero che sta dietro alla zona X, crea una certa tensione..da appassionato di fantascienza il film a me è piaciuto..non ho visto questa "estrema" originalità che traspare dai precedenti commenti..ma non sopporto neanche gli 1 dati a caso soltanto perchè certa gente si aspetta solo Action Fantascientifica..
Penso, a mio gusto, che questo film sia molto meglio dell'osannatissimo Ex-Machina.
ma io porto sempre x gli Alieni !!

3 risposte al commento
Ultima risposta 26/03/2018 17.22.46
Visualizza / Rispondi al commento
Mattealus  @  19/03/2018 08:47:02
   8 / 10
Rispetto a quella mezza porcata che è Ex Machina è una bel passo avanti. Si ispira ovviamente a Stalker ma invece vive di vita propria grazie alle belle intuizioni visionarie sulla mutazione genetica.

4 risposte al commento
Ultima risposta 23/04/2018 08.24.08
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  18/03/2018 22:22:55
   5½ / 10
Visivamente buono, ma scritto piuttosto male e con uno scarso approfondimento psicologico dei personaggi, approfondimento invece dovuto e necessario dato il registro narrativo scelto. Francamente col budget dichiarato alcuni effetti visivi avrebbero potuti essere curati di più (sempre che il budget corrisponda a verità).
Sempre favolosa Natalie Portman; insignificante ai limiti del fastidioso Oscar Isaac.
Si lascia guardare, ma personalmente a me è scivolato via come un bicchier d'acqua senza che avessi sete.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  18/03/2018 21:07:15
   6½ / 10
POSSIBILI SPOILER
Meno solido rispetto a Ex machina, se vogliamo anche più imperfetto, però al tempo stesso rimane un lavoro intrigante. L'Area X è un luogo dove le leggi della fisica e della biologia sembrano non rispondere ai normali canoni umani. Aldilà dei riferimenti allo Stalker di Tarkowskj, forse un po' troppo ambiziosi, l'Area x è un luogo dove si sperimentano nuovi equilibri e nuove evoluzioni, riflettendosi su quei brevi flashback in cui il rapporto matrimoniale tra Lena e Kane gradualmente si logora, tra silenzi, bugie e tradimenti. Prima l'uno poi l'altra vengono annientati o perlomeno purificati dalle scorie velenose generate dalla menzogna che ormai regolava la loro vita di coppia. Se l'evoluzione della macchina verso l'umano era al centro del film precedente, qui è l'umano che subisce un analogo processo per diventare un altro essere (umano?). L'umanità che muta in un'altra umanità. Visivsamente molto valido, a livello narrativo meno, alcuni personaggi secondari un po' sacrificati, però malgrado tutto non mi sento di bocciarlo.

Jumpy  @  18/03/2018 18:36:57
   6½ / 10
Uno Stalker in versione moderna ed un filo di horror/trhiller.
Molto lento, la prima parte disorienta un po'... è davvero difficile capire dove vuole andare a parare, nella parte centrale, anche se molto lenta, il film prende un po' quota fino al finale, molto accattivante ma, che lascia molte cose in sospeso.

albert74  @  17/03/2018 23:01:12
   7 / 10
strutturalmente e narrativamente molto vicino al film di Tarkosky, Stalker, Annientamento, è un film molto particolare che mi sento di sconsigliare agli amanti degli effetti speciali e dei film scorrevoli e lineari.
E' un film filosofico al limite della comprensione. Visivamente appagante ma terribilmente lento (per molti può essere un pregio, per altri un difetto). Ogni scena viene studiata attentamente. I dialoghi sono scarsi. Alcune sequenze sono lunghe e dilatate e appaiono estenuanti.
Purtroppo - essendo il primo di una trilogia - è un film che non risponde a tutti i molteplici interrogativi ivi posti. Non fornisce risposte e lascia con l'amaro in bocca. Con un senso di incompiuto.
Mi auguro che ci sia un seguito. La trilogia cui si ispira, è strettamente legata. E per comprenderla occorre leggere tutti e tre i romanzi.
Allo stesso modo, trovo arduo comprendere la complessità strutturale del film guardando solo questo.
Ad ogni modo ad un inizio piuttosto scorrevole, segue una parte centrale interessante per poi addentrarsi tra i nodi gordiani della filosofia cinematografica, cara a molti autori del passato (basti pensare a kubrik o allo stesso tarkosky).
Ad essere sincero sono uscito stremato dalla visione. Ma purtroppo questo genere di film non è adatto ad essere visto di sera. Forse avrei dovuto vederlo la mattina o con i sensi più desti.
Dare un giudizio è arduo. Se non metto in dubbio un certo fascino e un'atmosfera straordinaria, non posso negare una complessità e una pesantezza complessive che mi hanno frastornato.
Ovviamente non sono d'accordo con voti bassissimi perché non li merita. Bisognerebbe guardare i seguiti e tirare le somme solo alla fine. Per ora mi limito ad un voto che tiene conto dei molteplici aspetti di Annientamento, tenendo conto del fatto che il film non è per niente originale e che alcuni registi - quelli da me mensionati - hanno saputo fare decisamente meglio.

Ash Quercia  @  16/03/2018 16:49:58
   5 / 10
Qualcosa di carino quà e là lo si trova anche, ma accingetevi alla visione solo se davvero non avete di meglio da fare. Peccato perchè prometteva bene.

VincVega  @  16/03/2018 16:32:20
   6½ / 10
Un film sicuramente ostico e non per tutti, "Annientamento" dividerà non poco, perchè è la classica pellicola che a fine visione non risponderà a tutti i quesiti chiesti. Ma a mio avviso, quello che non lo rende un grande film, ma solo un buon film non è questo non rispondere, piuttosto è come arriva a mostrare quello che succede alla protagonista, fin troppo astratto e non completamente convincente. "Annientamento" comunque rimane un prodotto affascinante e complesso, profondo e assolutamente non retorico. Sicuramente bisognerà aspettare e vedere se tradurranno gli altri libri e così avere una visione completa di questo mondo.
Alex Garland da tenere comunque sott'occhio. Il suo meglio potrebbe venire tra qualche anno.

LucaT  @  16/03/2018 04:04:58
   1 / 10
un brutto film
mal recitato e malfatto
sembra che un po tutto -il poco che cè- sia tirato per le lunghe
con scelte della trama discutibili
ma comunque cosi scarsamentefatte fatte che poco -bolle in pentola-
Natalie Portman veramente scarsa
a me non è piaciuto proprio per nulla lo trovato pessimo

3 risposte al commento
Ultima risposta 17/03/2018 05.59.43
Visualizza / Rispondi al commento
jason13  @  15/03/2018 23:27:24
   1 / 10
Un mattone. Veramente di una pesantezza sconfortante. Non capisco proprio come sia piaciuto a diverse persone per carita' massimo rispetto, il cinema e' molto soggettivo.

boodi  @  15/03/2018 17:36:10
   5 / 10
avevo grandi speranze per questo "sci fi" , sia perchè ho amato moltissimo ex machina , sia per gli attori di primissimo calibro utilizzati , sia perchè amo la fantascienza .
invece è un mezzo disastro ......... tutta la parte centrale del film è un minestrone qualunque .. dove mettere zucchine al posto di carote ha lo stesso effetto e lo stesso sapore .. anzi non ha quasi sapore ..
aggiungo molto tristemente il mio 5 a un film SPRECATO bastava poco, un minimo di sceneggiatura e di idee , poco per dare un senso un po' migliore a 1 ora erotta di parte centrale del film ...... non si capisce che c@ è successo probabilmente è stata tutta improvvisata o scritta al momento intorno ai capisaldi del film .. è che è 1 ora di film ...... vabè

Invia una mail all'autore del commento mistress999  @  14/03/2018 00:47:46
   5 / 10
"Annientamento" anela all'intellettualismo di "Arrival" e alla finezza formale di "Ex-Machina" con risultati piuttosto deludenti.
È una pellicola che verte completamente e vertiginosamente sul finale, sulla spiegazione che verrà dopo, dimenticandosi di incuriosire, accattivare, affascinare o perlomeno trascinare lo spettatore nel tragitto filmico che unisce i due punti di inizio e conclusione, da A a B.
Un film che ha un buon incipit e 20 minuti conclusivi veramente ottimi, ma che per la restante ora lascia (quasi tutto) completamente in balia della noia, con un atteggiamento narrativo scialbo e piatto, fatto di personaggi scarsamente delineati, dialoghi scontati, quadri visivo-narrativi monotoni e tematiche abbozzate.
È uno di quei progetti molto più interessanti per le speculazioni che creeranno, piuttosto che per quello che realmente si è percepito o è stato veicolato durante la visione.
Certamente alcune sottotrame e le interpretazioni che ne conseguono a loro modo colpiscono, alcune scelte visive sono senza dubbio degne di nota ed è da lodare il suo riuscire a stare alla larga dai clichè delle americanate di fantascienza (stiamo sempre parlando del regista di Ex machina, mica di Ridley Scott eh?), ma tutto questo non basta per promuoverlo a pieni voti.

Gruppo REDAZIONE Invia una mail all'autore del commento cash  @  13/03/2018 16:11:07
   5 / 10
Io, onestamente, mi sono un po' rotto della piega che le ultime produzioni Netflix stanno prendendo. Sciatti e svogliati, approfondimenti psicologici da talk show mediasettiana, nuclei narrativi che son lì perché c'è scritto sulla sceneggiatura e non perché ve ne sia una reale esigenza. E mi stupisco che la cosa coinvolga l'autore di Ex-Machina, bellissimo e molto profondo. Nello specifico, la squadra della spedizione e tutto ciò che concerne è davvero tirata via; quanto gli piacerebbe fare il verso a Stalker di Tarkovski, ma sembra solo il peggior Lost con qualche citazione di Event Horizon. E la metafora del faro come custode della risposta ha un po' rotto. Anche Natalie, un'ora e cinquantacinque con la stessa espressione. Davvero tirato via, sconclusionato, con lo spiegone che fa capolino sin dal primo minuto, che fornisce immediatamente la chiave di lettura e toglie quel poco di piacere nel capire dove si andrà a parare. Taccio sugli accadimenti in seno alla spedizione per pura pietà.

6 risposte al commento
Ultima risposta 27/03/2018 23.46.47
Visualizza / Rispondi al commento
Manticora  @  12/03/2018 23:29:47
   9 / 10
Non siamo al capolavoro ma ci si avvicina tantissimo, ma andiamo con ordine. Appena finito di vedere l'ennesimo ottimo acquisto di Netflix sono rimasto a riflettere sul film, e lo sto ancora facendo, e non è un caso. Non mi capitava dai tempi di Interstellar e ovviamente di 2001 odissea nello spazio. Ci sono delle similitudini ma ovviamente le interazioni sono poche. Intanto il concetto di viaggio, in questo caso è un viaggio in una zona che non risponde più alle leggi fisiche della terra, rispetto al libro di Jeff Wandermeer il film di Alex Garland è più ORGANICO, in tutti i sensi. Uno dei pochi casi in cui la trasposizione filmica tiene testa e addirittura supera l'opera letteraria, inanzitutto per la sceneggiatura. Sempre redatta da Alex Garland, lo sceneggiatore di The Beach, ma anche di Sunshine, e soprattutto sceneggiatore e regista di EX-MACHINA. Inutile dire che questo film o lo si ama, o lo si odia, non ci sono vie di mezzo, oltre al tema del viaggio c'è anche l'ossessione per la ricerca, la paranoia, e la paura semplice ma reale dell'ignoto. Cinque donne in viaggio, dopo che il marito di una di loro è tornato dalla missione nell'area x, inspiegabilmente, ma è veramente lui?E se non è lui allora cos'è?
Fatevi una semplice domanda: che cos'è un essere umano? Cosa ci definisce? La capacità di pensare? Di provare emozioni? Di ricordare?
E se trasacendessimo tutto questo, se dimenticassimo chi siamo, saremmo ancora degli esseri umani? O forse qualcos'altro?
Nell'universo dell' area x NULLA SI CREA E NULLA SI DISTRUGGE, MA TUTTO SI TRASFORMA... l'assunto di Lavoisier calza a pennello, perchè tutto si trasforma, cambia, muta, e chi ne è vittima se ne accorge quando è troppo tardi, ma perchè?
Il dilemma ci accompagna fino alla fine

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Garland lascia le risposte in sospeso, siamo noi che dobbiamo cercarle, chi siamo, dove andiamo, quanto ci resta e cosa vogliamo.
Natalie Portman e Oscar Isaac rubano la scena, Jennifer Jason Leigh è inquietante, la fragilità di Tessa Thompson ci mostra la sua umanità, Gina Rodriguez è quella che vuole restare razionale, nonostante tutto. Un viaggio in un altro mondo che rappresenta anche un viaggio nell'animo umano e assieme alla forma dell'acqua rappresenta il miglior esempio di cinema indipendente dall'omologazione della settima arte in questo 2018. ANNIENTAMENTO,AUTORITA,ACCETTAZIONE.

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  12/03/2018 22:45:55
   9½ / 10
Impossibile trattenersi col voto, almeno nel mio caso.
Annientamento è Alex Garland che non si pone freni di alcuna sorta, proponendo due linee narrative così vicine eppure così distanti concettualmente parlando: una terrena e una metaforica.
L'Area rappresentata che si rivela occhio del ciclone e Paradiso dell'Eden dai contorni sinistri, dove ogni essere umano può interrogarsi sulle sue debolezze e i suoi peccati. Una nuova forma di vita aggira silenziosa oltre il Bagliore. Un terrore di oscura fattura regna in un apparato scenografico luccicante e variopinto.
Una spedizione in cerca di risposte, un microcosmo in attesa di accogliere i suoi ospiti e assimilarli; il processo di creazione e autodistruzione sotto un'ottica brutale e cinica.
La vita continua, raggiungendo un compromesso oltre l'ignoto. Un film che sconvolge, ti lascia interdetto per la magnificenza visiva, la composizione filmica ottimamente studiata, le performance trascinanti del gruppo di protagoniste, e una partitura musicale che mostra i muscoli nell'ultimo atto dagli incredibili risvolti.

Mi ricorderò di Annientamento, la fantascienza più originale sotto la guida di un cineasta ambizioso e accurato nella sua direzione.
Ampiamente promosso.

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/03/2018 23.04.46
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private wara voce alta - la forza della parolaachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuro
 NEW
alpha - un'amicizia forte come la vitaanatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tideblackkklansmanbogside storybohemian rhapsodyboxe capitale
 NEW
calcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreams
 NEW
colette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camillericosa fai a capodanno?country for old men
 NEW
dinosaurs (2018)disobediencedog dayse' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampo
 NEW
ghostland - la casa delle bambolegirlgotti - un vero padrino americanoguarda in alto
 HOT
halloweenhell festhunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil bene mio
 NEW
il castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummiesil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancorajust charlie - diventa chi seiklimt & schiele - eros e psichela banda grossila casa dei librila diseducazione di cameron postla donna dello scrittorela fuitina sbagliatala morte legale
 NEW
la prima pietrala profezia dell’armadillola scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regnilola + jeremylook away
 NEW
l'uomo che rubo' banksyl'uomo che uccise don chisciottemalerbamandymenocchiomichelangelo - infinitomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimio figliomiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noi
 T
new york academy - freedance
 NEW
non ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiazza vittoriopiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della lucericchi di fantasiaride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)
 NEW
santiago, italiasaremo giovani e bellissimise son rosesearchingseguimisei ancora qui - i still see yousembra mio figliosenza lasciare traccia (2018)separati ma non tropposick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulla mia pelle (2018)
 NEW
sulle sue spallesummer (leto)suspiria (2018)terror take away
 NEW
the barge peoplethe domesticsthe equalizer 2 - senza perdonothe islethe little strangerthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe nun - la vocazione del malethe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatouch me nottre voltitroppa graziatutti in pieditutti lo sannoun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roiuna storia senza nomeuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminalezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

981811 commenti su 40516 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net