benvenuti a sarajevo regia di Michael Winterbottom Gran Bretagna 1997
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

benvenuti a sarajevo (1997)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BENVENUTI A SARAJEVO

Titolo Originale: WELCOME TO SARAJEVO

RegiaMichael Winterbottom

InterpretiWoody Harrelson, Stephen Dillane, Marisa Tomei, Goran Visnjic

Durata: h 1.40
NazionalitàGran Bretagna 1997
Generedrammatico
Al cinema nel Novembre 1997

•  Altri film di Michael Winterbottom

Trama del film Benvenuti a sarajevo

Scritto da Frank Cottrell Boyce, basato sul libro Natasha's Story di Michael Nicholson, racconta la guerra di Bosnia nel 1992 quando cominci˛ l'assedio di Sarajevo, vista da una troupe TV britannica. Uno dei giornalisti (Dillane) raccoglie una bambina, la bosniaca e musulmana Emira, e la porta a Londra per adottarla. Ma si fa viva la madre.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,50 / 10 (1 voti)6,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Benvenuti a sarajevo, 1 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

kafka62  @  11/03/2018 12:24:06
   6½ / 10
Regista estremamente eclettico, dopo aver attraversato con disinvoltura il romanzo ottocentesco e il free cinema versione anni 90, Winterbottom ha scelto di misurarsi con il film politico di taglio documentaristico, quello, tanto per intenderci, che Oliver Stone aveva frequentato ai suoi esordi (non a caso il film rimanda, anche nella struttura narrativa, a "Salvador"). L'impresa è rischiosissima, perché mescolare drammi individuali e drammi collettivi porta facilmente a superare i confini dell'enfasi retorica e della ridondanza emotiva. Winterbottom non tenta però, volutamente, di scansare queste trappole, confidando nella sua indubbia onestà di intenti e nel suo stile secco e incalzante come quello dei reportage televisivi che egli utilizza in abbondanza.
Accompagnato da una colonna sonora rock splendida e molto occidentale (che va da Van Morrison ai Blur e ai Rolling Stones), "Benvenuti a Sarajevo" ha un andamento sincopato, usa la macchina a mano e un montaggio frenetico mentre attraversa di corsa, come i suoi abitanti, le strade di Sarajevo (tra l'altro è stato il primo film di guerra ad essere girato nella città bosniaca dopo la fine della guerra), ma rallenta il ritmo, soffermandosi con attonito e non si sa quanto ingenuo stupore di fronte agli orrori delle stragi, ricostruite meticolosamente in base al principio, discutibile forse ma dilagante ormai nei media, della intrinseca moralità dello sguardo documentaristico della cinepresa. Va detto comunque che, pur con alcuni evidenti limiti e contraddizioni, la prima parte, tesa ed emozionante (con alcune sequenze da ricordare, come quella della bambina che, scoperto di essere diventata orfana, si allontana mestamente con il suo fagottino sotto il braccio), è nettamente migliore (anche perché mette a nudo con un montaggio ejzensteiniano le responsabilità politiche dei leader occidentali) rispetto al secondo tempo, il quale invece, col protagonista che, come De Niro ne "Il cacciatore" ritorna a Sarajevo, si sfilaccia e fatica a ritrovare le giuste motivazioni e cadenze, anche perché il melodramma rischia di prevalere sul dramma e non basta Albinoni (peraltro già saccheggiato dal cinema) a sollevare un finale (il concerto per la pace sulla collina della città) gonfio di un retorico umanitarismo.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
47 meters down: uncageda mano disarmataalla corte di ruth - rgbamerican animalsannabelle 3aquaslasharrivederci professorebaby gang (2019)beautiful boy (2018)birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibring the soul: the moviecarmen y lolachristo - walking on waterclimax (2018)
 NEW
crawl - intrappolatidaitonadi tutti i colori
 NEW
diamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfiore gemellogodzilla ii - king of the monstersgoldstonehotel artemisi morti non muoionoil flauto magico di piazza vittorioil grande salto
 NEW
in fabricjuliet, naked
 NEW
kinla bambola assassina (2019)la mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda mail'angelo del criminelucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)maryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmidsommar - il villaggio dei dannatinevermindpallottole in liberta'passpartu': operazione doppiozeropets 2: vita da animalipolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarealmsred sea divingrestiamo amicirocketmanselfieserenity (2019)shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensoledadspider-man: far from hometesnotathe boy 2the deepthe elevatorthe mirror and the rascal
 NEW
the nest (il nido)the quake - il terremoto del secoloti presento patricktoy story 4una famiglia al tappetovita segreta di maria capasso
 NEW
wake up - il risvegliowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marex-men: dark phoenix

990923 commenti su 41757 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net