bianco rosso e verdone regia di Carlo Verdone Italia 1981
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

bianco rosso e verdone (1981)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film BIANCO ROSSO E VERDONE

Titolo Originale: BIANCO ROSSO E VERDONE

RegiaCarlo Verdone

InterpretiCarlo Verdone, Elena Fabrizi, Milena Vukotic, Irina Sampiter

Durata: h 1.50
NazionalitàItalia 1981
Generecommedia
Al cinema nel Novembre 1981

•  Altri film di Carlo Verdone

Trama del film Bianco rosso e verdone

In occasione delle elezioni politiche, alcuni personaggi residenti per lavoro in altre città e all'estero, rientrano a casa. C'è il padre di famiglia pedantemente ossessivo che fa fuggire la moglie con un altro; il burinotto emigrato in Germania che sogna di gustarsi finalmente la cucina italiana e un ingenuo ragazzone che deve accompagnare la nonna, ma la copre di premure così asfissianti da farla... morire di rabbia.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,30 / 10 (175 voti)8,30Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Bianco rosso e verdone, 175 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

Godbluff2  @  10/11/2022 17:22:04
   7½ / 10
Il gemello di sangue di "Un Sacco Bello", questa opera seconda da regista di Verdone segue del tutto la scia del film precedente, ne asciuga un po' il virtuosismo "personaggistico" (solo tre i personaggi interpretati, i protagonisti dei rispettivi "tronconi" narrativi) e dà qualche tocco in più ma il livello (rimarchevole) è lo stesso.
Personalmente non mi ci strappo i capelli, e mi hanno un po' stufato per le ripetute visioni, ma sono belli i primi film di Verdone, ritratti pungenti e malinconici della fauna umana italica-soprattutto romana e non mancano mai di far intelligentemente divertire; la loro presenza nell'immaginario collettivo di molti se la sono proprio guadagnata, a conferma di un lavoro svolto molto bene.
D'altronde, a Verdone si accompagnano praticamente gli stessi collaboratori del suo primo film: Leone come produttore-mentore, Benvenuti-De Bernardi come co-autori assieme a Verdone stesso, Morricone alla colonna sonora, Carlo Simi alle scenografie e la costante partecipazione di Mario Brega. Cambiano direttore della fotografia e montatore ma si tratta sempre di professionisti di assoluta qualità (in "Un Sacco Bello" un'altra partecipazione di marca Leone era stato Eugenio Alabiso, il montatore di "Per qualche dollaro in più" e de "Il Buono, il Brutto, il Cattivo", uno così, da niente, che nell'apposito commento mi son scordato di citare, mannagg...), questa volta Nino Baragli al montaggio e Tovoli alla fotografia.
Insomma, non solo Verdone sapeva produrre una comicità non banale, malinconica e fresca ma era anche accompagnato da alcuni dei migliori professionisti del miglior cinema italiano dei due decenni precedenti. Hai detto poco. Hai.
Ancor più che in "Un Sacco Bello", qui i tre personaggi di Verdone sono probabilmente i più iconici e riusciti di questa prima fase della sua carriera, quelli rimasti con più forza nell'immaginario collettivo di, più o meno, chiunque in Italia.
Al di là dell'ingenuo Mimmo dove Verdone instaura una splendida partnership con "Sora" Lella Fabrizi, alla quale il regista romano ha ritagliato ruoli indimenticabili, vanno segnalate la miglior sequenza del film e il miglior personaggio.
La scena più bella, l'esplosione finale di Pasquale Amitrano, perché pazientemente costruita e attesa per l'intero film; be, a dire il vero ce n'è anche un'altra di scena migliore: il finale della parte di Mimmo, che è quel Verdone che colpisce franco, malinconico e improvviso e spezza con coraggio l'impianto comico generale.
Il personaggio più bello e più terrificante dell'intero repertorio verdoniano è, ovviamente mi verrebbe da dire, Furio. Il maledetto Furio. La sua efficacia è testimoniata dal fatto che in ogni sua apparizione salga irrimediabilmente la voglia di strozzarlo con le mie stesse mani, pur essendo anche il più esilarante di tutti. Esasperante. Un colpo di genio di Verdone, 'sto demonio logorroico, degno di una galleria di "Mostri" come quelle dei due decenni predecenti.
Un classico della nuova generazione di commedie all'Italiana "Bianco, Rosso e Verdone", un film che centra bene il bersaglio al pari del suo gemello dell'anno precedente; personalmente non ho preferenze tra i due, ma di sicuro rimangono tra le cose più riuscite di Carlo Verdone.

DankoCardi  @  28/07/2021 18:32:08
   9½ / 10
Per me questo è e rimane il miglior film di Verdone; il comico e regista romano riprende la formula vincente della sua pellicola d'esordio...ma migliorandola. Anche qui tre episodi ancora più incisivi, spumeggianti e divertenti di quanto si era già visto, ma attenzione...non si ride e basta: la pellicola è densa di riflessioni sulla famiglia e sull'Italia in generale (mai titolo quindi fu più azzeccato). Il logorroico Furio e l'esaurita Magda non sono una rappresentazione di molti rapporti familiari e di una ricerca di fuga? E alzi la mano chi nel vedere Mimmo battibeccare con la Sora Lella non ha ripensato alla propria nonna, il cui finale di episodio ci riserva pure una lacrimuccia. Ed infine l'icastico Pasquale Ametrano, vittima del malcostume e di tutti i ladri italiani. Pure dalla colonna sonora questo film rappresenta un cambio di rotta, un distacco dalla commedia anni '70 ed un apripista al modo di ridere che arriverà negli '80 consacrando Verdone come il comico della nuova generazione (ormai quella di allora...ma ancora non tramontato). Dobbiamo però ricordare tutti i grandi e bravi attori che qui lo supportano, nessuno escluso. Una di quelle pellicole che non ci si stanca mai di rivedere e le cui battute sono diventate patrimonio del nostro costume e dei nostri modi di dire, insomma un capolavoro che non invecchierà mai, nato e rimasto già un classico.

GreatJohn96  @  17/06/2021 20:17:56
   8 / 10
Di sicuro il miglior film di Carlo Verdone, in quanto il più passionale di tutta la sua carriera. Tre storie, tre personaggi molto diversi, tutto funziona alla grande, tutto è efficace e perfetto. Sempre triste la scena della nonna

Gigetto01  @  24/04/2020 12:14:11
   8½ / 10
Uno dei migliori Verdone, più allegro e simpatico di Un sacco bello. In questo film il ruolo più divertente è certo quello di Furio, ma anche Mimmo, con la presenza della Sora Lella, appare più ilare rispetto all'altro film.

Er pomata  @  21/03/2020 10:28:21
   8½ / 10
Dopo il successo di Un sacco bello, Verdone ripropone i suoi personaggi più famosi, ed ottiene di nuovo un grande successo. Il film è ben realizzato e molto divertente. Bravissimi tutti, ma straordinaria la Sora Lella nel ruolo della nonna. Film cult.

Pianetasud  @  11/08/2019 18:45:06
   9 / 10
Troppo divertente

markos  @  05/06/2019 13:51:48
   9 / 10
Quanto mi diverte questo film. Un Verdone ai massimo livello.

LucaT  @  04/06/2019 14:52:49
   8½ / 10
un film che è diventato un classico della commedia italiana
un Carlo Verdone che preferisco alla + attuale controparte
un'ottima pellicola con un proprio stile
mai troppo esuberante ma sempre efficace
uno dei film che reputo il migliori di sempre di Verdone
insieme a -un sacco bello-

daniele64  @  21/03/2019 14:40:52
   8 / 10
Un classico degli esordi cinematografici di Carlo Verdone , quando il nostro puntava quasi tutto sulla sua particolare verve comica , che lo aveva portato al successo televisivo con " Non stop " . L' attore romano in questa pellicola ( prodotta e supervisionata nientepopodimeno che da Sergio Leone ! ) interpreta tre differenti personaggi in viaggio verso Roma per andare a votare : in sostanza un triplo road movie . Diciamo che dopo quasi 40 anni e svariate visioni il film ha parzialmente perso la sua freschezza , ma è ancora parecchio divertente anche per chi conosce quasi a memoria situazioni e battute . Come si fa a non ridere di fronte alle vicissitudini di quell' odioso pignolo di Furio e della sua disgraziata moglie Magda , o di quel povero tontolone di Mimmo , costretto ad accompagnare l' anziana nonna al seggio elettorale , o del taciturnissimo Pasquale , sfortunato emigrante male accolto al suo ritorno in patria . Si ride in maniera pulita e mai volgare , ma qua e là emerge anche qualche venatura malinconica , che forse prefigura la futura evoluzione della carriera verdoniana . Verdone mattatore naturalmente riempie lo schermo , ma si fanno ricordare pure alcuni comprimari notevoli , come la sfortunata Irina Sanpiter ( ottimamente doppiata in piemontese ! ) , il latin lover Angelo Infanti con il suo maggiolone azzurro , l' esuberante e verace Sora Lella , il camionista burino Mario Brega ed una Milena Vukotic inaspettatamente sexy . Molto riuscita , quasi eccellente , la colonna sonora di Ennio Morricone , con temi musicali differenziati per ogni personaggio . Un bel film , che merita ancora quasi 8 ...

VincVega  @  30/07/2018 13:27:34
   8½ / 10
Mitico film ad episodi di Verdone, in cui dimostra tutta la sua abilità nel tratteggiare personaggi del nostro paese di quel periodo. Periodo in cui l'importanza di votare era un'altra cosa rispetto ad oggi e questo film è un manifesto anche per questo, dove alcune persone facevano km e km solo per dare il loro diritto di voto. Oltre a diverse risate e scene che diverranno cult, non mancano momenti malinconici e amari. Da ricordare anche le musiche di Morricone. Ottimo il cast di contorno.

Qwertyuiop  @  12/08/2017 15:15:30
   10 / 10
Che nostalgia questo Verdone, ormai ricordo di bei tempi andati. Alla regia impeccabile, come attore davvero eccezionale. È stato certamente,senza timore di sbagliare, un genio per quell'epoca. Passati 35 anni sembra ancora di vedere un film uscito l'altro ieri: non è da tutti. L'avvocato poi è un personaggio che sola a guardarlo... Per non parlare di quando

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER Un film completo in tutto. Verdone, ti prego, lascia stare Sorrentino e torna come prima!

GianniArshavin  @  12/10/2016 20:17:37
   8 / 10
Bianco rosso e verdone è uno dei migliori film del comico romano, un film fra commedia e critica sociale che ormai è entrato nei classici del nostro cinema.
Verdone riesce con la sua pazzesca mimica facciale a dare vita a tre personaggi ormai entrati nel mito, che sono protagonisti di altrettante storie che fra comicità, dramma e critica riescono a rappresentare al meglio L'Italia di quegli anni che poi alla fine è anche quella di oggi.
Oltre alla verve del regista e comico romano, la pellicola è sorretta da alcuni caratteristi di spessore totale come Milena Vukotic, Mario Brega e dalla ormai celeberrima Sora Lella.
Un'opera da vedere e rivedere, uno di quei film che ti fanno essere orgoglioso del nostro cinema e che sono esponenti a loro volta di un modo di fare cinema genuino e passionale che oramai non esiste più.

fabio57  @  30/12/2015 12:16:09
   7½ / 10
Bel lavoro di Verdone che con grande ispirazione tratteggiò dei personaggi veramente esilaranti, si vede che viene dal cabaret, ma questo non è un difetto anzi, portò una ventata di freschezza e umorismo anche sul grande schermo. Uno dei più geniali comici nostrani degli anni ottanta

TheSorrow  @  03/07/2015 15:44:21
   8 / 10
Questo film E' Verdone , in tutta la sua essenza. divertente , amaro, a tratti persino grottesco, ma sempre e comunque genuino. imperdibile per gli amanti dell'ipocondriaco più famoso d'italia..

anthony  @  06/06/2015 18:44:29
   9 / 10
Bellissima commedia all'italiana.
Perfetta nella sua essenza: fresca, dai mille equivoci, con una bella denuncia schiaffata dentro; ma ciò che rende questo secondo lungometraggio di un grande Carlo Verdone davvero unico è l'amalgama a dir poco perfetta: interpretato bene da tutti gli attori, con dei caratteristi indimenticabili, una buona sceneggiatura e il tutto condito da un'ottima colonna sonora del maestro Morricone.
Si piange dal ridere e, verso il finale, si piange anche sul serio.
Intramontabile.

DogDayAfternoon  @  13/12/2014 18:09:54
   6½ / 10
Non l'ho trovato così esaltante come per la maggior parte del pubblico, ma devo riconoscere che Verdone è un grande attore comico e tutto sommato il film presenta alcuni buoni momenti.

Il personaggio di Mimmo è indubbiamente quello riuscito meglio, l'ingenuità del bambino mai cresciuto interpretata straordinariamente da Verdone con le sue mimiche facciale e la sua parlata ci fa affezionare immediatamente al personaggio in questione, protagonista poi del toccante finale.
Il padre di famiglia, tale Furio, simpatico nella sua antipatia ma un po' ripetitivo e non adeguatamente supportato dai comprimari (la moglie che recita in modo irritante e il latin lover forse ancora più fastidioso della moglie), al contrario di Mimmo che trova nella nonna un personaggio genuino e divertente degno della migliore commedia italiana dei decenni passati.
Infine il crucco d'adozione, del quale sinceramente non ho capito né il senso né il ruolo, apprezzabile solamente nell'ultimo e unico discorso finale.

Un film importante per Verdone, ma sulla sua falsariga gli preferisco Viaggi di nozze

Nic90  @  26/10/2014 14:10:49
   8 / 10
Il mio preferito di Verdone,da vedere,consigliato.

Project Pat  @  11/07/2014 16:12:18
   7 / 10
Tra i lavori più famosi di Carlo, un film allora pienamente funzionante nella sua tragicomicità, ingrediente col quale il regista romano non ha mai smesso di condire le sue opere, ma che da molto tempo a questa ha parte, ha oramai perso di originalità e di fragranza. Il personaggio più gettonato è sicuramente quello di Furio (prova ne sia il suo continuo riciclo nel corso degli anni a venire e anche appunto in questo film, dal momento ch'egli aveva già fatto il suo debutto nel varietà televisivo "Non Stop"), adeguato anche quello di Pasquale (l'emigrato meridionale), pur se alla lunga stucchevole ed infine, il più reale fra tutti quello di Mimmo, pur se esasperato anch'esso nei suoi tratti. In sintesi, un'opera che sicuramente intrattiene, sia in maniera meramente comica (il personaggio interpretato da Mario Brega è un elemento in tal senso), sia in maniera comica ma altresì nera (si guardi invece a riguardo il personaggio di Sora Lella, simpatico ma al tempo stesso tristemente vero nel suo pungolare). Sicuramente un po' sopravvalutata, ma in ogni caso, non si scorda mai.

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/07/2014 16.19.22
Visualizza / Rispondi al commento
marcogiannelli  @  29/04/2014 14:37:29
   6 / 10
sono lontano da chi lo acclama, certo non fa schifo, ma ho visto di meglio

Oskarsson88  @  16/03/2014 20:59:19
   6½ / 10
Francamente non mi ha esaltato. Per carità, Verdone è eccezionale e le storielle sono carine, in particolare quella del ossessionato padre di famiglia. Le altre due storie mi hanno invece preso un po' meno. Sarà anche un cult, e lo posso capire, con la sua comicità un po' macchiettistica, ma a me non mi ha strappato neanche una risata, perciò non posso andare oltre il 6 e mezzo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/03/2014 13.03.07
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  13/01/2014 19:49:15
   9½ / 10
Visto davvero tantissime volte uno dei migliori Verdone di sempre.
Perfetti tutti i personaggi dal leggendario Furio all'emigrante con Alfasud.
Frasi citate da tutti mille volte.
Indimenticabile ed imperdibile.

ferzbox  @  07/01/2014 02:13:01
   7½ / 10
Facendo riferimento al primo periodo "comico" di Verdone,questo è a parer mio il più riuscito.
Verdone si cimenta ad interpretare tre ruoli totalmente differenti tra loro;non sapendo che sarebbero diventate tra le sue icone più famose.
I personaggi di Mimmo e Furio sono ormai scolpiti nella mente di tanti.
Sempre piacevole...

guidox  @  06/01/2014 17:18:26
   8½ / 10
rivisto l'altro giorno per la duecentesima volta, per me il migliore di Verdone in assoluto.
lui è bravissimo nelle interpretazioni di tutti e tre i personaggi, non c'è una singola scena che non ti strappi almeno una risata e in più c'è anche della riflessione di fondo, cosa che manca notevolmente alla commedia che oggi si cerca di fare in Italia.
non parliamo poi del contorno, con attori che completano un bel quadro d'insieme e la scelta delle musiche, che è quantomai azzeccata.
finale da urlo.

pak7  @  03/01/2014 05:55:42
   9 / 10
Che dire, per me questo è anche superiore al precedente, Un sacco bello. Verdone ancora impegnato in 3 personaggi differenti, il giovane ingenuo alle prese con la vecchia nonna (la simpaticissima Lella Fabrizi), il preciso e pignolissimo padre di famiglia e l'emigrato in Germania. Li accumuna la strada, pellicola che sa di altri tempi, che rappresenta un'Italia diversa, quando ancora si credeva o si poteva credere in un paese diverso, quando le persone il giorno delle elezioni prendevano l'auto e viaggiavano verso il paese natale per votare. Inutile dire che anche qua la caratterizzazione dei personaggi è strepitosa, anche qui la vena malinconica di Verdone emerge nel finale e in tutti e tre gli episodi.

Oh Dae-su  @  17/10/2013 12:04:09
   7 / 10
Da 10 l'episodio con la mitica Sora Lella, gli altri due sono passati alla storia ma dopo un pò annoiano.. E' uno dei pochissimi film che ancora mi commuove pur conoscendolo a memoria.. (sarà che mi ricorda mia nonna..) la scena del cimitero è tenerissima.. lo rivedo ogni volta che lo passano!

Domius  @  01/09/2013 15:58:35
   9 / 10
camifilm  @  24/07/2013 21:25:03
   8 / 10
Dei film dell'attore romano, credo sia il pià riuscito sino ad oggi come personaggi.

Matteoxr6  @  24/06/2013 02:17:37
   7½ / 10
Il miglior Verdone.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  07/11/2012 12:49:26
   7½ / 10
Non sono gran amante di Verdone, ma questo è forse il suo film più riuscito. Per la verità non si ride tantissimo (l'unico personaggio veramente divertente credo sia Furio, però la storia che più fa riflettere è quella di Mimmo con il suo finale amaro) ma va apprezzata la bravura e poliedricità di Verdone nell'impersonare tre personaggi così differenti tra loro così come è egregio il modo in cui viene rappresentata l'Italia e gli italiani tramite l'ironia.

aladino77  @  06/11/2012 11:57:01
   10 / 10
Merita 10 soltanto per l'episodio con la Sora Lella, dove il rapporto tra nonna e figlio crea un misto di comicità e tenerezza difficilmente eguagliabili
Di una poesia unica la scena del cimitero

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  15/10/2012 16:22:40
   8 / 10
Storia della commedia italiana. Imperdibile, Verdone mostruoso (ne sono un grande fan, mi fa ridere solo a guardarlo).

alepr0  @  30/09/2012 23:20:02
   6½ / 10
Il miglior film di Carlo Verdone a mio avviso. Commedia interessante e divertente. Bello, anche se ho visto di molto meglio.

Fifì  @  28/08/2012 23:22:55
   8 / 10
Film stupendo, anche se qui Verdone non era ancora il regista, a mio parere, completo e bravissimo che è oggi, anche se rimane uno dei suoi film migliori. Tutti i personaggi sono divertenti, mai noiosi e si conclude con un finale, anche se divertente, ma che allo stesso tempo che fa pensare. Spettacolare, come sempre, Mario Brega!

simo96  @  14/08/2012 20:54:23
   9 / 10
uno dei migliori film di verdone alle prime armi ed ancora con sergio leone da guida...
tre storie molto belle, la storia di mimmo comunque la più bella e commovente...
merito a elena fabrizi, bravissima...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BlueBlaster  @  02/08/2012 02:33:50
   9 / 10
Il miglior Verdone di sempre!

Crazymo  @  22/07/2012 22:11:13
   8½ / 10
Grandissimo Verdone, in questo film all'apice!

C.Spaulding  @  21/06/2012 10:59:52
   8½ / 10
Film stupendo...uno dei migliori di Verdone. Grande comicità e gag divertentissime che sono passate alla storia. Una commedia indimenticabile con dei grandi attori su tutti Mario Brega nel ruolo del camionista. Un film che dovrebbero vedere tutti !!!!!

Goldust  @  21/06/2012 09:13:09
   7½ / 10
Un classico della nostra comicità, un campionario delle debolezze italiche messe simpaticamente alla berlina dai tre personaggi interpretati da Verdone. Sempre godibile anche a distanza di anni. Il migliore è Furio!

Xavier666  @  16/06/2012 23:27:22
   8 / 10
Ahahah grandissimo Verdone! Un pezzo unico della commedia italiana!

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  08/04/2012 17:16:23
   7½ / 10
Bravo Verdone, personaggi riusciti. Divertente e mai volgare, un'ottima commedia italiana.

diego83  @  03/04/2012 16:18:14
   8½ / 10
francesco81  @  20/10/2011 15:47:11
   7 / 10
non proprio il mio preferito ma rimane un cult.

Lory_noir  @  04/09/2011 15:23:22
   7½ / 10
Un cult della commedia italiana, molto carino sia per come è strutturato sia per i messaggi che lancia.

corey  @  28/08/2011 18:27:10
   8 / 10
film cult della nostra commedia, ci fa ridere ma anche riflettere sulla vita, su come un'elezione diventi più importante di una persona e su come il nostro Paese "accolga" un nostro connazionale che ritorna dopo tanto tempo vissuto all'estero.. Ametrà arifatti la foto che sei peggiorato!

giampa74  @  28/06/2011 11:47:57
   10 / 10
James_Ford89  @  25/06/2011 14:15:55
   8 / 10
Dignitoso film italiano anni '80 con gli episodi simpaticissimi e la grande Sora Lella!! Verdone poi non decollerà più di tanto in futuro...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  22/05/2011 04:21:24
   9 / 10
Capolavoro assoluto della comicità trash all'italiana degli anni '80. Il buon Carletto ci ha riprovato negli anni successivi ma il mito di "Bianco Rosso e Verdone" rimane ineguagliabile... solo "Viaggi Di Nozze" si è leggermente avvicinato restando cmq a debita distanza. Tre episodi esilaranti con personaggi azzeccatissimi, su tutti l'emigrato che torna dalla Germania. Un film che non può mancare nelle videoteche casalinghe di tutti gli italiani.

cesar return's  @  26/04/2011 18:38:05
   7½ / 10
grande film di carlo verdone. mitici tutti e 3 i personaggi.

sergiolandia  @  06/04/2011 10:35:44
   7½ / 10
Verdone è sempre bravissimo e questo film è forse il più travolgente che abbia mai fatto. Peccato per la solita cosa che lo caratterizza: i finali di tutti i suoi film lo vedono sempre "vittima" o "pover'uomo"...ma forse fa parte dei suoi personaggi ed a noi va bene così.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  16/01/2011 15:22:05
   8 / 10
Qui Verdone è al suo meglio,in un cult giustamente ricordato da tutti e con battute memorabili. Non si ride fino alle lacrime ma non è questo l'intento di Verdone che ancora più dell'esordio Un sacco bello riesce a coniugare perfettamente tenerezza e leggerezza,momenti comici ed altri tristi raccontando con ironia e con sottile cinismo un'Italia e degli italiani (bianco,rossa e verde come il titolo) smossi dalla necessità di recarsi alle urne. Se le storie sono di una normalità mai irreale è anche grazie ad uno straordinario Verdone,regista più che discreto ma soprattutto ottimo attore capace di dare vita a personaggi indimenticabili e caratterizzati alla perfezione.

-L'episodio dell'emigrato che vive in Germania e che non dice una parola fino al finale si basa esclusivamente sulle sue disavventure mai irreali e sulla mimica facciale di Verdone. Chiuderà lui il film con la frase più esplicativa del messaggio, ancora una volta amaro, che il regista romano da al film.

-Come dimenticare Furio,poi? Personaggio odioso e maniacale fino all'ossessione è la maschera più irritante che Verdone ha tirato fuori dal cilindro ed è una delle sue interpretazioni migliori.

-Poi c'è Mimmo,la mia parte preferita. Un'ulteriore rivisitazione del ragazzone timido e bonaccione del precedente Un sacco bello,la storia più tenera,commovente ed amara nel finale dell'intero film. Il suo rapporto con la nonna (una magnifica sora Lella) è meravigliosamente tenero e alcuni momenti danno qualcosa in più e al di là della comicità,come la visita al cimitero.

Ottime le musiche e i soliti caratteristi di contorno.

franky81  @  08/01/2011 10:52:33
   9 / 10
film mitico. battute che rimarrano nella storia , personaggi che , a distanza di 30 anni ancora ci rispecchiamo, furio in primis ! e poi la sora lella , mario brega grandi grandi grandi. rimarranno nella storia del cinema italiano.

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  26/12/2010 16:41:57
   8 / 10
Cult Verdone si fa di nuovo in 3 e vince anche stavolta.Grande la Sora Lella(Elena Fabrizi) già grande nei Tartassati con suo fratello Aldo e Totò

ValeGo  @  20/11/2010 19:20:12
   8½ / 10
Verdone è strabravo nella parte dell'odioso marito!"Magda"mmm che nervi fa venire!..bravo Verdone!

7219415  @  19/11/2010 13:20:01
   8 / 10
Che Verdone...davvero incredibile...la parte del padre di famiglia ossessivo è INCREDIBILE

THEANSWER  @  03/11/2010 18:15:16
   9 / 10
Se ti chiedono : Dimmi un film di Verdone non puoi che rispondere
"Bianco Rosso e Verdone"
Si ride dall'inizio alla fine.... strepitoso!

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  18/10/2010 00:47:34
   8 / 10
Anche questo film a Verdone riuscì benissimo. Il personaggio dell'emigrato secondo me è spettacolare.

aladino  @  12/10/2010 17:39:48
   8½ / 10
Nel complesso un film piacevole, imperdibile per i fan di Verdone. Andando a scandagliare gli episodi, trovo fiacco quello dell'emigrato in Germania, mentre si sale di tono con la moglie sfinita dall'assillante marito. Bellissimo l'episodio con Mimmo e la Sora Lella, dove la preponderante comicità lascia piccoli squarci ad una dolcezza velata di malinconia.

peppone  @  08/09/2010 18:42:05
   9 / 10
Grande film comico con un Verdone che è ai massimi livelli. Ottimi gli attori di contorno e geniali i tre personaggi che la pellicola presenta. Tutti e tre sono così curati in ogni aspetto e difetto che ti rimangono fortemente impressi. Momenti molto divertenti accompagnati da qualche scorcio drammatico fanno di questo film un must. Sceneggiatura molto interessante, attuale e fresca. Musiche davvero azzeccate. Vivamente consigliato per chi vuole vedere un prodotto italiano di eccellenza.

Alcesti  @  22/08/2010 20:53:23
   9 / 10
Non ricordo se lo zampino di Leone fu qui o in "un sacco bello" (in ogni caso non un particolare trascurabile) fatto sta che Bianco, rosso e verdone è la pellicola che più mi lega al comico romano e quella che considero il suo capolavoro. Intriso di quella malinconia pungente, tipica dei suoi primi film, ti coinvolge sequenza dopo sequenza, senza cadute di ritmo rilevanti.
Cardine di personaggi che diverranno emblematici nella sua produzione (anche per sconcertanti cadute di stile ahimè, vd l'inguardabile grande grosso ecc), magnificamente caratterizzati, dotato di sceneggiatura brillante e direzione accurata, è un film con cui avevo e ho tuttora una grande empatia.

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/09/2010 21.23.34
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  07/08/2010 19:57:33
   8 / 10
Darei il massimo solo per il fantastico monologo finale, il modo perfetto per terminare uno dei migliori film comici italiani mai realizzati. Qui il camaleontico e formidabile Verdone si fa di nuovo in tre, ed al suo secondo (ed ottimo) lavoro da regista, tra battute irresistibili ed una mimica facciale impressionante, dà vita a dei personaggi grandiosi, divertenti, sfigati, irritanti e memorabili, riuscendo abilmente a fondere un'infinità di gag e situazioni comicissime con azzeccati momenti intelligentemente toccanti e drammatici (come la splendida scena al cimitero o l'epilogo dell'episodio Mimmo), senza essere mai banale e senza cadute di tono e di stile.

Supportato da un cast di comprimari eccezionali (la nonna Fabrizi in primis, ma anche "er Principe" Brega o il playboy Infanti), un ritmo altamente costante, e da una sceneggiatura divertente e sincera, rimane uno dei migliori lavori nella filmografia del grande Verdone. Giustamente, un'imperdibile cult. Grande Carlo!

éowyn_3  @  28/07/2010 16:57:17
   8 / 10
Spancioso. I tre personaggi interpretati da Verdone sono fantastici.
Ma nota di merito particolare a Furio[sarà che mi ci sono un po' identificata].
Quadretto dell'Italia con finale dolce-amaro.
Non solo da ridere.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  25/07/2010 00:19:52
   8½ / 10
Lasciatemelo dire: unico! Verdone bissa il successo di "Un sacco bello" e i risultati sono nuovamente esilaranti. Stavolta in più c'è un grandissimo trasporto emozionale per la presenza dell'indimenticabile Sora Lella, maschera verace e struggente di donna vissuta. Battute mitiche ("sta mano pò esse fero e pò esse piuma", "e 'o vedi come sei, grande grosso e fregnone!", "magda, tu mi adori? e lo vedi che la cosa è reciproca"...) per un film che è ormai storia. Si ride fino alle lacrime, ma si piange anche di commozione. Cult!

Aztek  @  29/06/2010 15:49:33
   7½ / 10
Film fatto molto bene, ottima l'interpretazione di un Verdone in grande forma che sforna tre personaggi divertentissimi.
Tipico esempio di una commedia italiana oramai quasi impossibile vedere ai giorni nostri.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  13/06/2010 18:44:40
   7 / 10
Gradevole commedia, non mi ha fatto sbellicare dalle risate ma sicuramente trasmette simpatia. Sono rimasto un po' sorpreso per quanto riguarda il finale, inaspettato.

junior86  @  01/06/2010 09:30:44
   8½ / 10
Bellissimo capolavoro intramontabile, Il Verdone degli anni d'oro

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/07/2010 16.58.34
Visualizza / Rispondi al commento
CAMORRISTA  @  04/05/2010 18:17:41
   9 / 10
troppo forte questo film con verdone in sketch!Indimenticabile!

kirk h.  @  19/04/2010 21:09:58
   8 / 10
Queste sono le commedie all'italiana divertenti in cui si ride! Un classico proprio come Verdone sa fare...

Valdak89  @  19/03/2010 16:44:32
   8 / 10
Davvero divertente, il personaggio di Mimmo è il migliore! Da vedere :D

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

uastasi88  @  16/03/2010 11:40:57
   9 / 10
Inimitabile nel suo genere, non c'è che dire...

rob.k  @  14/03/2010 12:13:49
   8 / 10
In assoluto il migliore di Verdone

LEMING  @  03/03/2010 09:59:20
   7½ / 10
altro ottimo film con la presenza di "sora Lella" che se possibile ne alza ancora il livello di comicità.

chupas8  @  04/02/2010 19:13:27
   9 / 10
mitico verdone!!!pezzi dell'italiano medio...fotografie e abitudini degli italiani portate all'eccesso con la straordinaria ironia del carletto nazionale...

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  11/01/2010 20:26:22
   8½ / 10
Mitico film a episodi di Verdone, che bissa il successo di "Un sacco bello": si ride dall'inizio alla fine, grazie a tre macchiette azzeccatissime (in realtà quella dell'emigrante è la più debole, ma fa niente). Grandissima la Sora Lella, ma in questa pellicola funziona veramente tutto.

FurFante9  @  11/12/2009 15:35:12
   7 / 10
Il mitico Carlo mostra le nevrosi italianotte in vista delle elezioni.

nick9001  @  05/11/2009 15:39:30
   8½ / 10
Verdone mattatore e grande la Sora Lella

outsider  @  29/09/2009 00:08:14
   10 / 10
Geniale e incomparabile, racchiude la rappresentazione dei principali modelli utilizzati in varie salse dal nostro Carlo.
Correte a vederlo se vi fosse sfuggito!

Jh0n_Fr0m_Br0nx  @  22/09/2009 19:41:39
   8 / 10
Carlo Verdone era e ancora è uno dei più bravi comici italiani...ne è la dimostrazione questo esilarante e diverntentissimo film che riesce ad essere comico ma anche critico e toccante allo stesso momento. Ottime ovviamente le recitazioni da parte di Carlo Verdone

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

vodici  @  11/09/2009 17:28:32
   9 / 10
Dopo il primo eccellente film, Carlo Verdone si ripete, dando vita a tre personaggi che sono entrati di diritto nell'elitè del cinema italiano. Ho nostalgia di questi film... quando VERDONE ERA VERDONE!!!!!!!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Egobrain  @  11/09/2009 01:15:21
   9 / 10
Capostipite della comicità Verdoniana..il più bello sicuramente.

bulldog  @  04/08/2009 01:30:39
   7½ / 10
Il meglio di Verdone nel suo splendore.
Da solo regge questo famoso film dalla comicità brillante

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'ingannogarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glacialegli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo impero
 NEW
i dannatii delinquentii misteri del bar etoile
 NEW
if - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boykina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonosmay decembermemory (2023)
 NEW
metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)
 NEW
niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginario
 NEW
ritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibile
 NEW
superlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissementtito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tutto
 NEW
una storia neravita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050658 commenti su 50771 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net