confessioni di una mente pericolosa regia di George Clooney USA 2002
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

confessioni di una mente pericolosa (2002)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CONFESSIONI DI UNA MENTE PERICOLOSA

Titolo Originale: CONFESSIONS OF A DANGEROUS MIND

RegiaGeorge Clooney

InterpretiGeorge Clooney, Drew Barrymore, Sam Rockwell, Julia Roberts, Rutger Hauer, Maggie Gyllenhaal, Brad Pitt, Michael Cera, Dick Clark, Michelle Sweeney, Chelsea Ceci, Jennifer Hall, Ilona Elkin, Sean Tucker, Jaye P. Morgan, David Julian Hirsh

Durata: h 1.53
NazionalitàUSA 2002
Generedrammatico
Al cinema nell'Aprile 2003

•  Altri film di George Clooney

Trama del film Confessioni di una mente pericolosa

La vita segreta di Chuck Barris: di giorno celebre e impertinente conduttore di show televisivi, di notte efferato agente della CIA con un certo gusto - e una sorprendente abilità - nel commettere omicidi. Ma forse l'unica cosa che Chuck ha inseguito per tutta la sua vita é stato il vero amore...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,03 / 10 (144 voti)6,03Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Confessioni di una mente pericolosa, 144 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

alberto9  @  10/02/2019 13:14:27
   6 / 10
Carino ma niente di che. Matt Damon e Brad Pitt NON RECITANO NEL FILM. FANNO SOLO UN APPARIZIONE DI 2 SECONDI

Buba Smith  @  17/03/2016 01:00:18
   2½ / 10
Cosa ne penso di questo film?

Assurdo, psicolabile, sconclusionato e totalmente sonnolento. Passa da una scena all'altra così come gira il vento.

Farcito di attori importati, giusto per attirare l'attenzione.

Ho imparato a mie spese che prima di vedere un film di/con Clooney, bisogna davvero valutare bene la scelta.

micky74  @  23/07/2014 15:01:22
   4½ / 10
La storia in se è interessantissima, ma in mano a Clooney...una noia mortale! Riesce a far diventare soporifera anche le scene degli omicidi...
Essere un bell'uomo ti aiuta nel mestiere di attore, ma il regista...è un altro "film"!

TheLegend  @  15/11/2013 18:49:55
   7 / 10
Originale e ben diretto.

Matteoxr6  @  21/09/2013 00:59:20
   5 / 10
Va bene che Clooney era alla sua prima regia, ma ha fatto decisamente di meglio. Brutta, bruttissima regia. Julia Roberts non adatta a quel ruolo.
Peccato perché la storia di per sé è interessante (leggete su Wikipedia la parte sulla effettiva realizzazione degli show televisivi).

paride_86  @  01/05/2013 02:44:55
   7½ / 10
Storia realistica di Chuck Barris, presentatore di tv spazzatura e agente al soldo della Cia.
George Clooney, lontano dallo stereotipo di bello e cretino, dirige un film brillante e satirico, popolato da personaggi accattivanti e da divertenti camei di attori stranoti.
Da vedere.

deliver  @  02/03/2013 10:55:56
   6½ / 10
Film che sicuramente rende onore alle doti registiche di Clooney, anche se la presenza del mitico Charlie Kaufman come sceneggiatore, è stata a parer mio edulcorata in fase di revisione.
Dopo averlo visto si ha una palese sensazione di incompiutezza. La pellicola è sicuramente degna di nota, Rockwell è perfetto, ma l'impressione è che Clooney più che raccontare la frattura psicologica del personaggio - e che sarebbe stato lo strumento più squisito per ritrarre l'America - preferisca di più la didascalia, il messaggio chiaro e preciso di un'America bifronte delle trame oscure che vengono patinate in superficie. Si capisce così l'attitudine di Clooney ad un cinema revisionista ed ecco perché i successivi lavori quali "Good Luck and Goodnight" e "Le idi di Marzo" sembrano maggiormente rendere giustizia alla verve polemica del bravo George che comunque, va detto: dietro la macchina da presa dimostra tanta confidenza col mestiere. Una sorpresa proprio come Ben Affleck.

genki91  @  30/11/2012 15:40:37
   8 / 10
Sottovalutato ed incompreso, il film d'esordio alla regia di George Clooney è un ottimo prodotto superbamente confezionato ed interpretato. I punti di forza del film sono indubbiamente la trama, nessuna anticipazione, con colpi di scena degni di un thriller e l'ottima interpretazione di tutti gli attori, specie Sam Rockwell.
Consigliato.

C.Spaulding  @  20/06/2012 03:08:42
   7 / 10
buon film basato sull'autobiografia di Chuck Barris che di giorno era un conduttore televisivo e di notte assassino per la CIA. Forse il miglior film di Clooney come regista. La storia è abbastanza bella e non annoia. Da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR oh dae-soo  @  18/04/2012 21:07:19
   8½ / 10
Scrivo questa stupida e merdosissima recensione con un tremendo dolore nel petto. Sarò insensibile, sarò superficiale, sarò irrispettoso, ma se in questo momento di dolore la testa mi dice di scrivere vuol dire che questo sono io, i giudizi li lascio agli altri.
E li accetto tutti indistintamente.
Scrivo perchè ci sono momenti in cui non so fare altro, perchè io sto film l'ho amato da sempre e scrivere di qualcosa che ami quando il cuore fa crack quantomeno quel cuore te lo tiene rattoppato sì, ma tutto intero.
E se poi grazie a sto film ho conosciuto un grande amico ed è quindi giusto che senta il dovere di parlarne.
Anche perchè se mai pellicola questi 10 anni è stata più sottovalutata è proprio questo esordio alla regia di George Clooney, uno straordinario, profondo e disperato biopic sulla storia, vera o presunta tale, di Chuck Barris, produttore e presentatore televisivo americano che ha praticamente inventato tutti i più importanti giochi a premi degli anni 70/80. Mentre, nel frattempo, uccideva per la CIA.
Se ci si limita ala genialità dell'opera, al suo essere (troppo) originale, ai virtuosismi di regia, di montaggio e di sonoro (con una parodia di Elvis come soundtrack di una scena importante) che continuamente ci propina allora sì, il rischio di ridondanza e la sensazione di trovarsi davanti un giocattolone ben costruito possono esseresenz'altro le sensazioni principali.
Ma se invece del quadro ci limitassimo per un attimo a vedere solo la cornice, la disperata e spietata rilettura di sè che fa Chuck Barris, allora forse capiremmo che qua, dietro quinte semovibili, dietro montaggi assurdi, dietro personaggi macchietta, dietro punte comiche strepitose c'è un dramma raccontato con una lucidità pazzesca.
"Verrà il momento in cui tutti i "potresti essere" andranno a sbattere con ciò che sei stato" dice Chuck,in una delle tante e bellissime frasi di una straordinaria voice off, una delle più belle che ricordi, doppiata da Dio anche qua in Italia.
Sì, perchè tutte le scene del Chuck del presente per me sono di un'intensità pazzesca e non è certo poco il merito di Sam Rockwell, attore strepitoso, secondo per me solo ad Seymour Hoffman. E il finale col vero Chuck, con l'idea di quell'ultimo disperato gioco a premi è qualcosa di grande.
Prima c'è di tutto, dalla commedia brillante ( "era solo un ritardo") al noir (splendide alcune ambientazioni), dal comico devastante (il briefing ai concorrenti, roba da infarto, le due gaffe sessuali durante le dirette televisive con il ragazzo che inizia a suonare il flauto o la coppia del
"qual'è il luogo più strano dove l'avete fatto?"
"ehm... il sedere?")
al drammatico, dal surreale (splendide alcune scene anche se forse Clooney pigia un pò troppo l'acceleratore su questa dimensione) al tragico (alcuni omicidi sono davvero efferati) senza lasciarsi scappare parecchi elementi spy e un prefinale thriller in quella che è la scena più bella dell'intero film, la straordinaria sequenza al Chiaro di Luna tra Rockwell e la Roberts che culmina con lei che cade in terra e lui è in piedi dietro per poi mostrarci con un Beethoven maestoso tutto quello che è successo, capolavoro.
E potentissima è anche l'atmosfera, densa e pregna, di tutte le sequenze in cui Chuck ha il terrore di essere ucciso da chiunque.
Avrei voluto scrivere moltissimo di più su uno di quelli che, senza probabilmente meritarlo affatto, è uno dei film cui sono più legato ma basta così.
Perchè scriver questa era solo una terapia.
E le terapie cominciano e finiscono.
Come la vita.
Per te M.
Magari si rigiocherà a tennis un giorno.
Che poi io ultimamente son peggiorato tanto.

Goldust  @  28/02/2012 09:31:42
   5½ / 10
Qualche buona scena ed un ottimo Sam Rockwell. Per il resto molto mediocre, un film freddo che non appassiona.

Nembo  @  20/01/2012 10:15:09
   7½ / 10
Confessioni di una mente pericolosa... biografia non autorizzata di Chuck Barris... biografia (quella raccontata nel film) affascinante.

Bravo Clooney come regista e grande Sam Rockwell che interpreta il suo ruolo in maniera magistrale.

Consiglio la visione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Federico  @  23/08/2011 14:10:03
   8 / 10
beh mi aspettavo una media voto migliore... per me è semplicemente spettacolare con un Rockwell in forma come sempre....

alan  @  28/02/2011 11:43:05
   6 / 10
Biografia presunta (e non riconosciuta dai soggetti interessati) di un Dottor Jekyll del novecento.
Trama e cast mi facevano legittimamente sperare in un prodotto migliore di questo

Leonhearth87  @  19/02/2011 12:57:54
   7 / 10
Buon thriller/commedia, basato sulla vita del conduttore e poi agente della CIA Chuck Barris. Devo dire che la trama mi è piaciuta abbastanza, e il film, nonostante duri quasi due ore, si fa seguire senza interruzioni o cali di sorta. Molto bravo Sam Rockwell ad interpetrare un personaggio non facile come lo è il protagonista di questo film.
Insomma, in conclusione posso dire che la pellicola non è assolutamente male, ed anzi, io consiglio di dargli una chance. ;)

Suskis  @  29/05/2010 19:50:26
   7½ / 10
Sorprendente esordio di Clooney alla regia che, al tempo, forse con molta invidia, tutti volevano vedere solo come uno stupido belloccio.
Ho trovato la storia incredibile, e, pur trattandosi di un'autobiografia, la CIA stessa ha sempre smentito tutto (cosa che mi fa dubitare un po'meno della falsità della vicenda!). E'tutto molto ben confezionato e i personaggi sono assai efficaci (ok, c'è Julia Roberts che personalmente trovo attraente come una scopa e brava a recitare come due scope) e lo stesso Clooney riesce a non essere invadente nella sua stessa pellicola. Rockwell (sempre bravo, anzi, tra i migliori attori in circolazione) ci regala davvero una grande performance!

unpoeta67  @  29/05/2010 19:02:17
   7 / 10
media stranamente bassa per questo buon film di clooney . Ennesima denuncia della società americana dei tempi non troppo remoti e relativo estremizzato (??) uso di mezzi (il)leciti . i personaggi sono azzeccatissimi , Julia roberts straborda come sempre di bellezza mitica ma ottima anche secondo me Drew Barrymore e Clooney . Pitt e Damon comparse sono tutto ridere ..... Le situazioni sono ingarbugliate ad arte e per nulla fastidioso il taglio da intervista a tratti che spezza il ritmo . Piccole perplessità su rockwell non tanto perchè non sia bravo quanto perchè somiglia troppo al " cummenda " del grande fratello e dunque mi restava insopportabile....vabbè ....

MidnightMikko  @  15/03/2010 17:46:41
   7 / 10
Peccato per la media veramente bassa.
Clooney,il famoso attore sex symbol più symbol che attore oramai per la prima volta si mette in cabina di regia. E cosa sfornerà mai? Un megavideoclippone no Martini no Party pieno di manichini parlanti e vestiti sbarluccicanti? No. Sorpresa delle sorprese, Clooney sforna uno dei film più originali e divertente dei primi anni del 2000.
Mi aspettavo una cozzaglia assurda,e invece mi ritrovo davanti un Rockwell,fino ad allora sottovalutato, sbattuto al centro della vicenda (finalmente) cinico e mattatore.
Non è un capolavoro, ma non si dimentica neanche dopo un paio d'ore.
Superbo.

yonkers86  @  28/02/2010 01:21:00
   7½ / 10
Rivisto dopo tanto tempo e devo dire che i buoni ricordi che avevo di questo film non erano infondati. Un film di denuncia storica camuffato abilmente da spy-story, dove il mezzo televisivo, ed i mezzi di comunicazione in generale, sono il perfetto braccio armato della propaganda del governo negli anni del Maccartismo. La doppia vita di Chuck Barris è descritta in maniera soddisfacente, così come il suo conflitto interiore ha sempre più rilevanza man mano che la pellicola procede. La sua vita è il frutto della società americana di quegli anni, indottrinata e pronta al sacrificio per il bene della nazione contro l'avanzata comunista.
Sam Rockwell è uno dei miei attori preferiti, quindi il mio parere sulla sua prestazione non può che essere positivo, penso che sia uno degli attori più versatili del panorama americano, e questo film ne è la prova.
Gli altri un pochino sottotono, tranne Julia Roberts che effettivamente ha un personaggio ben caratterizzato ed interessante.
Per essere la prima di Clooney dietro la macchina da presa direi che non ci si può lamentare, la regia è solida e ben architettata, così come la fotografia.
La colonna sonora mi è piaciuta molto, ha rispolverato nella mia mente alcuni dei classici dimenticati degli anni 50 e 60 ed è sempre parte integrante della narrazione e delle situazioni che i personaggi affrontano.

Tutto sommato penso che sia un film valido e ne consiglio a tutti la visione, partendo però dal presupposto che non si tratta di una canonica spy-story.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Dexter '86  @  17/01/2010 21:02:41
   6½ / 10
Con questo film il buon George dimostra di saperci fare anche alla regia, infatti diverse scene evidenziano delle trovate davvero notevoli, specialmente per un esordiente. Il problema è che la storia, pur affrontando un argomento interessante come la lobotomizzazione delle masse attraverso il mezzo televisivo e pur avendo un bel personaggio come protagonista, risulta poco coinvolgente e discontinua nel suo sviluppo e comunque al fatto che si tratti di una storia vera non ci credo neanche un po'.

Parsifal  @  13/01/2010 21:38:21
   7½ / 10
ottimo esordio per Clooney.....trama interessante tra il noir e lo spionaggio.

tonysea7  @  13/01/2010 18:21:27
   7 / 10
ottimo esordio alla regia per Clooney , qualche pecca nella trama , ma per il resto è consigliato

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  17/12/2009 21:54:18
   5½ / 10
Avrei voluto mettergli almeno una sufficienza ma proprio non riesco. Nonostante l'esordio alla regia di Clooney sia buono e anzi riveli potenzialità che promettono bene è la sceneggiatura che mi ha sorpreso in negativo. Kaufman è uno sceneggiatore geniale ma questa storia (vera) è scritta in maniera strana,quasi con dei buchi e troppo frettolosa. Bello il finale ma tutto il film è molto discontinuo,troppo discontinuo.
Rockwell fa il suo mestiere ma niente di che in questo caso,forse non è un ruolo adatto a lui. Il personaggio che si ritaglia Clooney è invece il più riuscito. Una delusione questo film.

Febrisio  @  14/09/2009 16:59:19
   5½ / 10
Mi ricordo che lo vidi questo è tutto quanto. Niente... non mi è rimasto niente di questo film... come se avessi premuto delete.... insomma questo la dice tutta. Film di livello tecnico, e cast ottimo .... non mi ricordo pIû cosa dovevo scrivere!.... ah si... è un tipico i film per far trascorrere 2 orette all'insegna dell'ozio celebrale.

paolo80  @  21/07/2009 00:00:17
   6 / 10
La storia non è un granchè, ma lo svolgimento è molto lineare e scorrevole.
La visione, globalmente, non annoia; anche se a tratti diventa lenta nel suo sviluppo.
Non è certo una pellicola da vedere a tutti i costi, comunque una visione potrebbe anche meritarla.

Dam182  @  26/06/2009 16:12:25
   7 / 10
FurFante9  @  22/03/2009 12:52:40
   7 / 10
"Promosso". non delude le mie attese!

Redrum83  @  05/03/2009 00:49:14
   7 / 10
Per essere il primo George Clooney alla regia non ci si può lamentare; "Confessioni di una mente pericolosa" è molto scorrevole e meno pretenzioso di quanto possa sembrare all'apparenza. La pellicola gode di una storia originale, un cast di ottimo livello in buona forma e della sceneggiatura di Kaufman che riesce sempre a stimolare la fantasia dello spettatore... il risultato finale è un film non imprescindibile ma comunque gradevole.

topsecret  @  10/02/2009 03:22:38
   6½ / 10
Un film abbastanza godibile, con una storia interessante che non annoia. Il nutrito cast contribuisce alla buona riuscita della pellicola. Certamente non un capolavoro, ma film che merita maggiore considerazione.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  08/10/2008 16:13:49
   8 / 10
Ottimo esordio alla regia di Clooney con un film non facile dove sono presenti denuncia al potere dei massmedia e generi come il thriller spionistico e il noir. Rockwell bravissimo nel ruolo principale di imbonitore delle masse e tritacervelli pubblico con programmi, i cui format, purtroppo, hanno varcato i confini oltreoceano per approdare anche nei nostri lidi.

Chemako  @  15/09/2008 06:38:41
   6 / 10
Mi aspettavo molto di + (specialmente con un cast cosi'....).
Passabile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  11/09/2008 12:06:19
   7 / 10
La visione di questo film è molto piacevole...protagonisti simpatici e ironia mischiata a mistero...questo perche il protagonista vive praticamente due vite diverse...Tutto mischiato sapientemente da un Clooney al debutto da regista...e direi che è un ottimo debutto!
Sul fatto che sia tutto vero ci credo poco...mi sa che questo Barris ha scritto una serie di fesserie...ma va bene lo stesso per chi ,come me,vuole passare un po di tempo davanti al video per qualche ora in maniera piacevole!

ulisseziu  @  04/09/2008 16:50:46
   7½ / 10
Non capisco tutti questi voti bassi... è un esordio alla regia ed è assolutamente di tutto rispetto.
La storia è molto carina e la regia aiutata da scenografie e fotografia ottime è scorrevolissima.
La cosa piu importante per una commedia è che faccia ridere, e ci riesce benissimo, dal sarcasmo piu o meno sottile antiamericano
(tipico da democratico quale george clooney è) alle scene platealmente demenziali questo film saprà accontentare molti.
Non è un capolavoro ma lo straconsiglio per una serata tra amici.

zoscolo  @  02/09/2008 12:21:59
   5 / 10
sinceramente l'ho trovato abbastanza noioso,la storia non è nemmeno poi un granchè

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  19/08/2008 12:26:18
   8 / 10
Questo è un voto di parte e lo so... questo film non merita 8, ma è uno di quei film che più lo guardo più mi emoziona, e questo è quanto.
Patinato, forse troppo, e bisogna ammetterlo. Grande sceneggiatura, e dallo sceneggiatore de Il Ladro di Orchidee e Se mi Lasci ti Cancello non potevo aspettarmi di meno. Rockweel si concede completamente al personaggio e appare grandioso, Clooney si concede la prima regia su un soggetto affascinante e pur con alti e bassi riesce in quel che doveva fare: dirigere un film a basso costo, avvalendosi per lo più di attori che hanno lavorato quasi gratis.

Non mi stupisco di una media così bassa, forse il film merita veramente poco, forse abbozza cose che poi non vengono sviluppate e cade troppo spesso nel grottesco. Ma se devo lasciarmi trasportare dal sentimento, questo film me ne ha fatto provare tanto!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  06/08/2008 14:31:23
   6 / 10
Si lascia seguire tranquillamente, ma penso che ci siano stati dei tagli di sceneggiatura, non saprei se voluti o meno. Clooney come debutto alla regia non è male, la fotografia è buona e gli attori sono diretti bene però non ho capito a cosa voglia parare. Questo film è in parte una denuncia alla televisione, ma se non fosse per questo in sostanza sarebbe un po’ inutile.

eloise85  @  20/06/2008 09:27:56
   7 / 10
che media bassa...
a me è piaciuto!sì lento!..ma la storia quantomeno è interessante..
bella l'interpretazione di sam rockwell...
bella anche la regia..
a questo punto non ve lo consiglio!ma lo potete vedere 'gratis' fatelo..

popoviasproni  @  15/03/2008 13:04:09
   7½ / 10
Esagerata e intrigante biografia, cucita su Rockwell, di un personaggio ambiguo e delle sue gesta professionali.
Ottima regia e buone caratterizzazioni per un'opera matura ed elegante.

giusss  @  11/02/2008 20:14:39
   1 / 10
Noioso,pesante,monotono e soporifero..penso che bastii.
Da evitare.

Sestri Potente  @  17/11/2007 13:41:44
   4 / 10
Film abbastanza brutto, che ho trovato senza senso. Mi aspettavo di più, invece mi sono annoiato a morte!

manera4  @  16/11/2007 20:21:19
   6 / 10
non è il massimo , ma neanche il minimo .

Invia una mail all'autore del commento wega  @  14/11/2007 18:14:02
   7½ / 10
Non mi sembra per niente un brutto film, e per niente fatto male. E' sceneggiato bene e ben diretto e con un buonissimo cast.

cinemamania  @  18/08/2007 16:31:00
   4 / 10
Bruttissimo film.

the saint  @  03/07/2007 23:05:30
   4 / 10
******* che schifo... dopo i primi dieci minuti volevo riportare il dvd..

MisterX  @  14/05/2007 16:07:57
   1 / 10
...semplicemente vomitevole...

Gruppo COLLABORATORI martina74  @  26/04/2007 17:23:35
   6 / 10
Un voto politico, per un film che mi ha lasciato con un'enorme punto interrogativo: a chi giova tutto ciò?
E' questa la domanda: dove voleva andare a parare George? Occhei, ha trasposto sullo schermo l'autobiografia (non autorizzata... ahaha) di un celeberrimo autore televisivo che dice di essere stato una spia e, con questo, ha voluto mettere su pellicola una critica alla tv che ammazza i cervelli (e allora Chuck Barris è doppiamente assassino, perchè ha ammazzato fisicamente 33 persone e ne ha lobotomizzate almeno 33 milioni).
Però c'è qualcosa che manca in tutta la vicenda e sembra che i virtuosismi registici del figo brizzolato - che non sarebbe affatto male incontrare mentre viene scaricato da un motoscafo con una cassa di Martini - non vadano a parare in nessun luogo, se non nell'autocompiacimento.
Però il materiale c'è e alcuni passaggi sono davvero folgoranti. Per di più i due protagonisti se la cavano egregiamente, e simpatici sono i cameo di alcune star come Brad Pitt e Matt Damon (concorrenti del Gioco delle coppie, surclassati da uno sfi.gato che si scoprirà essere poi... sssshh, scusate).
Insomma, Clooney si scalda per poi girare il magnifico Good night and good luck, e questo gli vale la sufficienza.

4 risposte al commento
Ultima risposta 02/05/2007 16.58.19
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR kubrickforever  @  22/04/2007 12:57:25
   4½ / 10
Non mi è proprio piaciuto e non mi ha trasmesso nulla.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  12/04/2007 23:42:01
   8 / 10
Ottimo esordio alla regia di George Clooney:il film e'tratto dall'autobiografia di Chuck Burris,produttore televisivo di giorno e killer alle dipendenze della C.I.A di notte.Forte del sostegno produttivo dell'amico Sonderberg,della sceneggiatura scritta da un'ottimo Kaufman e della fotografia di Tom Sigel(duttile e sempre efficace),Clooney fa subito centro,attraverso una storia inconsueta e per questo molto intrigante....approccio elegante e misurato con cast azzeccatissimo chiudono il quadro.Ingiustamente sottovalutato....

Gruppo STAFF, Moderatore priss  @  21/02/2007 14:30:45
   4 / 10
stimo* clooney, ma questo film mi ha davvero delusa, a tratti irritata, nei momenti migliori annoiata

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Cardablasco  @  29/01/2007 16:17:28
   5 / 10
Non mi è proprio piaciuto

theunforgiven  @  25/12/2006 11:56:37
   4½ / 10
bha....non mi ha colpito....anzi mi ha deluso assai....in tutte le sue facce...dalla trama alle interpretazioni...(la roberts dark lady......bha......mi aspettavo molto meglio........)dalla sceneggiatura al finale........

Dexas  @  24/12/2006 18:17:37
   8 / 10
Bel film ottima regia e sceneggiatura!

Phelps  @  21/09/2006 21:12:14
   4 / 10
Mamma mia che fregatura.....Il film parte bene ma non arriva mai, ma proprio mai..non vedevo l'ora k finisse....premio oscar per la noia.

Drugo McQueen  @  16/09/2006 02:52:20
   7½ / 10
Io l'ho trovato molto ben fatto, ricco di colpi di scena ed originale.
Il passaggio da ideatore di programmi televisivi ad agente della Cia è talmente radicale ke finisce di trasformare il nostro già fragile personaggio in un completo pazzo omicida scatenato, quando forse l'unica cosa ke realmente voleva era solamete essere amato e rispettato dagli altri per le sue capacità.
Un Sam Rockwell davvero molto convincente e una bravissima Julia Roberts nella parte della "femme fatale" rendono l'opera prima di Clooney dietro la cinepresa abbastanza convincente.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  28/07/2006 11:22:16
   7 / 10
Come prima regia direi "promosso": non delude le attese!

Gruppo COLLABORATORI Victor  @  16/07/2006 18:35:26
   1 / 10
All'inizio ero partito con tutti i buoni propositi nel vedere questo film pensavo che potesse essere interessante vedere Julia Roberts versione dark lady ,la storia sembrava simpatica e il trailer era davvero accattivante così ho noleggiato il DVD...2.50 EURO SPRECATI!!!!La noia ti prende già al secondo minuto, e quella che doveva essere la storia avvincente di un presentatore assunto dalla CIA sembra essere solo una fantasia di un vecchio non più tanto sveglio.Anche perchè per quale motivo la CIA avrebbe dovuto assumere l'uomo che ha inventato "Il gioco delle coppie",tuttalpiù avrebbe dovuto assumere qualcuno per eliminarlo...Comunque il film si base su un libro scritto dallo stesso Barris non riconosciuto dalla CIA.

Hugolino  @  21/06/2006 13:03:13
   7½ / 10
Geniale, graffiante e in un certo modo originale...
Ma un po' mi ha deluso, pensavo che sotto si fosse un qualcosa di più profondo ma era solo quello che si vedeva e niente più...Cmq non era niente male.
L'attore protagonista è formidabile, davvero bravo!
Clooney come regista è davvero notevole!

Stupenda la scena quando descrive la vita dei suoi genitori :
-Lei : C'è bisogno di un frigorifero nuovo...
-Lui : (seduto nella poltrona guardando la TV) Ah..

Troppo Figo!

Samsam  @  21/05/2006 11:35:48
   8 / 10
Continuo a non sopportare Clooney come attore e come uomo, ma come regista io lo amo alla follia...
George é dotato di una grandissima sensibilità, (quasi femminile, oserei dire... sarà mica uno che ama la sponda opposta... ;-D )
e di una fantasia eccellente, e con questo suo primo film le sue qualità si apprezzano tutte, e per l'intera pellicola.
Film veloce, spigliato, con musiche azzeccatissime e fotografia da ricordare.
Dettagli tecnici curati con precisione, una ricostruzione delicata e garbata.
basta così... si capisce che mi è piaciuto!
Bravo Clooney, però ti prego fai qualcosa anche per il grande pubblico, non solo opere come "Good Night..." che giustamente la guardano in tre :-)

2 risposte al commento
Ultima risposta 05/11/2006 11.18.13
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  14/04/2006 20:33:05
   9 / 10
con lo sceneggiatore de "il ladro di orchidee" e "se mi lasci ti cancello" era difficile fare un film al di sotto dell'eccellenza...
intrigante,molto capace clooney come regista.

Invia una mail all'autore del commento gei§t  @  05/03/2006 13:50:57
   5 / 10
Questo film non mi è piaciuto, mi ha deluso soprattutto dopo averne sentito parlare molto bene

Reservor dog  @  06/02/2006 09:20:54
   7½ / 10
Ottimo esordio per Clooney dietro la cinepresa che, oltre alla bravura nel girare questa pellicola, dimostra anche buon gusto nella scelta della storia. La vicenda di C.Barris è infatti assurda e accattivante come poche altre e da la misura di come dietro ad un'apparente futilità si possano celare verità inconfessabili. Una nota in particolare per Rockwell che riesce a dare al personaggio un perfetto mix di cialtroneria e freddezza. Precursore nel campo televisivo, Barris è stato uno dei primi ad intuire la potenzialità di questo mezzo, e di come la gente sia disposta a ridicolizzarsi pur di apparire.

droppy  @  14/01/2006 14:44:16
   8 / 10
bello e originale, soprattutto dimostra come Clooney possa esere un ottimo regista.

Beefheart  @  09/11/2005 16:49:33
   7 / 10
Come opera prima niente male. Film a metà tra lo spy-movie e lo psico-dramma. Divertente, ironico, ben fotografato e con un super cast. Eccezionale la repentina apparizione di Pitt e Damon. Insomma un film che soddisfa appieno l'aspetto ludico del cinema.

Invia una mail all'autore del commento angelowilliam  @  14/09/2005 10:07:15
   3 / 10
Quando vidi questo film mi annoiai tremendamente, fu uno sforzo vederlo fino alla fine dissi. Vedendo le recensioni positive di questo film dissi" che ci troveranno di bello"

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/09/2005 22.40.56
Visualizza / Rispondi al commento
éowyn_3  @  07/09/2005 21:33:19
   7 / 10
nn me l'aspettavo, buon film,divertente,trama interessante.

O.D.  @  14/08/2005 13:08:31
   8 / 10
L'ho visto ieri sera e devo ammettere che mi ha spiazzato per bellezza e sincerità....
Trovo che l'esordio dietro la telecamera di Clooney sia quanto meno da incorniciare e che lo renda un po' di più rispetto allo standard a cui la gente è abituato a vederlo...., certo bisognerebbe dire a tutte quelle ragazze che vanno al cinema a vedere i suoi film solo perchè "si vede" lui che questo film è suo a tutti gli effetti e che un attore lo si segue e si ama anche quando si relega un ruolo minore come in questo film.

Come detto prima, a mio parere, il film è molto bello.
Sam Rockwell davvero bravo nella parte di Chuck Barris e Draw Berrymore che per la prima volta (sempre a parer personale) fa vedere che è un'attrice.
I personaggi di contorno sono molto buoni, uno su tutti Rutger Hauer (scusate se non si scrive così) nella parte del vecchio sicario e con cui ha un bellissimo dialogo con Chuck Barris.
Anche Clooney si regala una parte bellissima e la scena della sua morte è molto buona.
Le musiche del film accompagnano bene le scene e la storia l'ho trovata ben scritta e diretta.
Insomma, oltre che ad un ottimo esordio registico, penso che il film sia da vedere proprio per la bontà in se della pelllicola.
Sincero, senza strafare, Clooney regala una storia che può piacere e non piacere di per se perchè molto "americana" e quindi non per tutti digeribile..., voglio dire è come se facessero un film dopo aver scoperto che Marco Predolin o Marco Balestri o Gerry Scotti oltre che conduttori televisivi fossero anche degl'agenti speciali dello spionaggio italiano...., detto così in effetti farebbe ridere, no?!

A me il film è piaciuto e me ne dispiace per non averlo scoperto prima.

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/08/2005 13.09.51
Visualizza / Rispondi al commento
maxxi  @  04/08/2005 13:53:57
   4 / 10
a regà non se po vedè,do 5 solo per la presenza di drew barrymore

KANE  @  25/06/2005 17:24:55
   8 / 10
molto bello, simpatico ed intelligente. bella prova di Clooney come regista, anche se ricalca un pò i miti della regia e utilizza tecniche scontate di ripresa.
bravissimo il protagonista e la Drew Barrymore, che finalmente da prova di saper almeno recitare.
effettivamente si potrebbero trovare varie pecche, ma per il buon lavoro d'insieme vale anche un otto.

benzo24  @  28/05/2005 20:07:06
   8 / 10
Ottimo film con un ottimo protagonista.

Invia una mail all'autore del commento 641660  @  28/03/2005 20:35:57
   9 / 10
L'ho rivisto oggi per la decima volta e devo proprio ammettere che è un gran film...La regia è sincera e più che onesta sotto ogni punto di vista.
La mia frase preferita è anche l'inizio del film:"Quando sei giovane le tue potenzialità sono infinite, potresti fare qualsiasi cosa, potresti essere Einstein, potresti essere Di Maggio. Poi arrivi a una età in cui ciò che potresti essere va a sbattere contro ciò che sei stato...".
BELLO E DISAMARMANTE QUESTO FILM.

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/03/2005 20.42.58
Visualizza / Rispondi al commento
Krypto_06  @  05/01/2005 03:50:11
   7 / 10
bel fillm da sicuramente da vedere.........ola

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  10/11/2004 11:03:12
   8 / 10
No glamour no Clooney
Bravi, davanti a uno dei pochi film veramente originali degli ultimi anni, capisco cosa vi attendavate Povero George, destinato e condannato a restare l'amabile sex symbol di tante commediole vuote (Ocean's eleven) per piacere al suo pubblico Scommetto che in pochi avranno amato "three kings" E la Roberts? A malapena capiscono "Erin Brockovich"... Ma non ti curar di loro
The glamourous life of Chuck Barris
Nessuno ci ha capito niente? Peggio per loro. Odiosamente utile nella sua apparente futilità, l'esordio registico di Clooney è uno sconvolgente ritratto perversamente autobiografico dell'artificiosità di essere - come dire - Divi per caso: il suo Chuck Barris racconta la verità che il pubblico non vorrebbe mai sentire, o la menzogna che molti vorrebbero scoprire Film di forte impatto, forse impersonale e contraddittorio, è l'esordio registico comunque più sincero e coraggioso degli ultimi anni Iconografia alla Tom of Finland, tutto giocato sull'apparenza e sulla riconversione - mai piatta però - dei clichè cinematografici la Roberts dark lady e Clooney improbabile ma proprio per questo strepitoso killer (indimenticabile il dialogo finale mentre impazza la musica degli who e l'uomo sta per dissanguarsi) Ma Chuck Barris è realmente un'archetipo che erudisce sul declino del pensiero nobile e la nascita dell'idiozia come forma di pensiero di massa (non dimentichiamolo il film è ambientato inizialmente negli anni cinquanta, guerra fredda, boom televisivo, etc) Ok, pieno di furti qua e là - da Casablanca a Nikita - ma non si possono negare a Clooney nè il coraggio nè la capacità di scrollarsi di dosso la sua immagine proiettandola ironicamente con quella di Rockwell Pensiamo solo alla nudità esibita del protagonista: piace che Clooney filmi per la prima volta un corpo non suo Piace la classe, l'rriverenza cialtrona del personaggio di Rockwell, e forse è più inquietante Chuck Barris come personaggio televisivo che come sicario, con buona pace di chi "lo ha derubato dai suoi sogni" Un'affermazione che fa riflettere, chi ha derubato Clooney dal sogno di dirigere un buon film e di successo? Ma il pubblico, ovviamente Quello che non si chiederà mai quanto sia ANCHE un regista capace un buon produttore e uno degli uomini in assoluto più intelligenti della Hollywood di oggi Vorrebbero rovinargli la carriera, come hanno fatto con Tom "nessun successo al botteghino" Selleck Ma tornando al film, meglio un'opera frammentaria e schematica, confusa o troppo ambiziosa - benchè memorabile - piuttosto che niente Una cosa è certa: Chuck Barris - alterego di Clooney - rimarrà s lungo nella mia memoria Le squinzie che si agitano o vanno in orgasmo per ogni sorriso di mr. clooney non sapranno che farcene - anzi a giudicare dai voti sono anche qui su questo sito - ma a me di loro non importa un ***** di niente Nel film c'è tutto pure troppo: l'estabilishment rassicurante che va al di là della coscienza civile - un tema sviluppato anche in Magnolia - tutta l'apparenza e i lustrini di un business già disonesto - la forza medianica del potere (Berlusca dovrebbe rivederlo dieci volte, e i suoi patetici elettori idem), l'enfatizzazione dichiarata dei personaggi C'è una scena in cui Barris è costretto a fuggire da una splendida ragazza che lo deride: è qui che si crea tutta la stupidità del successo, suggerisce Clooney Gesù muore a 33 anni e risorge Barris uccide (teoricamente) 33 persone e dichiara "Dio è il mio favorito" Ah dimenticavo: evidente che il film non piaccia, visto che anche della nostra miseranda condizione di spettatori televisivi trash si parla E' troppo chiederci di identificarci con la nostra voglia irresistibilite di idiozia?

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/02/2011 14.46.30
Visualizza / Rispondi al commento
dragonfly  @  08/11/2004 17:09:47
   5 / 10
Buona l'idea George... L'idea...

wallabe  @  05/09/2004 16:38:50
   7 / 10
film strano ma mi è piaciuto! e ho scoperto solo leggendo sopra che il regista è clooney (i titoli di coda non li leggo quasi mai se non x il nome di qualche attore o per le musiche)!

rodrigo pepas  @  13/04/2004 17:25:41
   7 / 10
Non è un film molto facile da vedere; clooney si ispira liberamente a film come magnolia un pò per scelta ed anche per l'estro e la fantasia del protagonista. non diverte, non coinvolge più di tanto ma sorprende abbastanza anche per il cast e le "comparse" che di volta in volta fanno capolino

Aragorn  @  13/04/2004 17:10:50
   6 / 10
niente di eccezionale, ma nemmeno schifoso!

restivo  @  01/03/2004 15:40:23
   2 / 10
ma clooney non faceva meglio a lasciare stare la regia? non è una cosa obbligatoria. io non ci ho capito niente, flashback inconcludenti

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/03/2005 20.37.43
Visualizza / Rispondi al commento
gary_lord  @  01/03/2004 07:42:44
   7 / 10
Certo, non è un film da oscar.. ma un 2 proprio non lo capisco! Ottimo il cast.

Viola  @  01/03/2004 01:21:41
   2 / 10
ho visto dei 7....e anke un 8.....mio Dio....ma come si fà?
è insignificante...solo i 10 minuti della fine sono interessanti...ma forse li ho trovati interessanti xkè sapevo ke presto sarebbe finito

1 risposta al commento
Ultima risposta 10/11/2004 11.17.56
Visualizza / Rispondi al commento
francescot  @  15/02/2004 23:51:31
   7 / 10
buon film...l'ho trovato pieno di spunti e argomenti piacevoli...non riesco a capire cosa hanno trovato di osceno gli altri in questo film!!!!..esattamente cosa vi ha fatto ******??...e si che riguardando i miei voti dati in giro sono abbastanza esigente !!!....forse devo rivederlo...bhoooo

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdadea proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallen
 NEW
attraverso i miei occhibabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolati
 NEW
deep - un'avventura in fondo al maredelphinediego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioermitage - il potere dell'artefellini fine maifiebre australfigli del setfinche' morte non ci separi (2019)fulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino visconti
 NEW
gli uomini d'orogloria mundigrazie a diogretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminaleil giorno più bello del mondoil mio profilo miglioreil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil segreto della minierail signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom come
 NEW
la belle epoquela famiglia addams (2019)
 NEW
la famosa invasione degli orsi in siciliala fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmes
 NEW
le ragazze di wall streetles chevaux voyageursl'eta' giovanelife as a b-movie: piero vivarelli
 NEW
light of my lifelingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'mademoisellemadre (2019)maleficent 2: signora del malemanta raymarriage storymartin edenmes jours de gloiremetallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimisereremoffiemondo sexymosul
 NEW
motherless brooklyn - i segreti di una citta'nato a xibetnell'erba altanever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papers
 NEW
parasite (2019)parthenonpavarottipelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarise mi vuoi benesearching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognoterminator - destino oscurothanks!the burnt orange heresythe diverthe gallows act iithe great green wallthe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill teamthe king (2019)the kingmakerthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutto il mio folle amoreun monde plus grand
 NEW
una canzone per mio padreverdictvicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkweathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20yuli - danza e liberta'zerozerozero - stagione 1zumiriki

994068 commenti su 42335 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net