creature del cielo regia di Peter Jackson Nuova Zelanda 1994
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

creature del cielo (1994)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CREATURE DEL CIELO

Titolo Originale: HEAVENLY CREATURES

RegiaPeter Jackson

InterpretiMelanie Lynskey, Kate Winslet, Sarah Peirse

Durata: h 1.50
NazionalitàNuova Zelanda 1994
Generedrammatico
Al cinema nel Gennaio 1994

•  Altri film di Peter Jackson

Trama del film Creature del cielo

Nuova Zelanda, 1952. Storia autentica, tratta dal diario di una delle due protagoniste dell'atroce fatto di cronaca. Juliet e Pauline, due quattordicenni compagne di scuola, stringono tra loro un'amicizia morbosa. Le ragazze si ribellano al conformismo e al grigiore della società che le circonda e danno libero sfogo alla fantasia: si rifugiano nel loro piccolo mondo irreale, contrario all'ipocrisia della famiglia e al formalismo della scuola. Quando la madre di Pauline minaccia di separarle, la ragazza non esita a ucciderla.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,73 / 10 (39 voti)7,73Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Creature del cielo, 39 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Jokerizzo  @  22/03/2020 14:17:23
   10 / 10
Solo una parola:capolavoro!

Filman  @  22/03/2020 13:33:18
   9 / 10
L'amore oltre le differenze, l'amore oltre la realtà, l'amore oltre la ragione ce lo spiega HEAVENLY CREATURES un film d'autore, neozelandese, romantico e in costume che decide nonostante tutto di parlare di omosessualità adolescenziale in un contesto retrogrado.
Così come l'ambientazione storica richiama la tragedia teatrale anche l'ambientazione paesaggistica richiama a sé il fantasy, anticipando un certo tipo di cinema d'autore occidentale che, pur rivolgendosi alla commedia, avrà le stesse funzioni metaforiche di questa pellicola. La perfetta bellezza delle scenografie naturalistiche e borghesi crea inevitabilmente un contrasto con quelle sequenze surreali ricreate in maniera quasi giocosa. Tuttavia, quei viaggi mentali hanno senso di esistere, in quanto la fuga dalla realtà, essenziale nella pellicola, inciderà profondamente sui risvolti della trama stessa. Il regista racconta questo rinchiudersi all'interno delle proprie fantasie fuggendo anch'esso dal classicismo per isolarsi nella propria personalità e nel proprio stile, uno stile modernissimo che inciderà fortissimamente sull'arte cinematografica.
In questo capolavoro, un film quasi unico nel suo genere, forza e sostanza sono bipolari, ma lo sono entrambi e in un perfetta sintonia.

sciroppo  @  24/02/2017 00:30:34
   6½ / 10
Il film è sostanzialmente una cronaca, piuttosto diluita, di un fatto realmente accaduto. Nel frattempo parla di alcuni temi specifici: adolescenza (turbolenta), omosessualità, amicizia, sogni infantili, follia. Direi che offre una lettura interessante della sinergia che esiste tra questi fattori.
Il film mantiene per tutta l'ora e mezza un ritmo lento ma progressivo, fino al gran finale, che si apprezza per la concisione e sobrietà. Pregevoli sono la mano da regista horror, ravvisabile in alcune scene e primi piani, e pregevoli le due attrici protagoniste, in particolare Paouline. Anche per me film appartiene alla categoria 'sgradevole da vedere', per quanto buono. Il finale è la cosa più riuscita anche perché, causa preparazione delle scene che lo precedono, porta lo spettatore a immedesimarsi in un clima realistico e drammatico,mentre come dicevo il resto del film non ha picchi di dramma particolari.
Tuttavia si può dire ben riuscito perché sfrutta il grosso del tempo per ricamare sui temi che dicevo prima, e allo stesso tempo costruisce il palcoscenico per il colpo di scena finale.

Clint Eastwood  @  27/12/2014 20:22:37
   5 / 10
Non ho trovato nulla di interessante se non per il fatto di cronaca raccapricciante. Nonostante le buone interpretazioni e una regia comunque interessante, secondo me qui il cinema c'entra poco o niente per quello che è stato presentato; hanno solo dato l'immagine per uno spettatore pigro e privo d'immaginazione. Non è horror e figura talmente poco anche come dramma, è una specie di teatro. Si direbbe molto più teatro che cinema.

Facilmente rimpiazzabile con una pagina da wikipedia

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  11/09/2014 20:48:45
   7 / 10
Due ragazzine dalla fervida immaginazione e con una omosessualità latente nella Nuova Zelanda degli anni '50.
Da un noto fatto di cronaca, Jackson firma una storia dura e vera, con sfumature fantastiche di buon impatto visivo.

DarkRareMirko  @  15/02/2014 00:28:03
   8 / 10
Gran bel film di Jackson, che più o meno si ricollegherà abbastanza con le atmosfere fantastiche e sognanti del futuro Amabili resti, che sempre di giovani tratta.

Bravissima coppia di attrici, efficaci effetti speciali (soprattuto riguardo agli uomini di plastilina), regia a tratti forsennata e attivissima.

Posizione un pò ambigua verso le due ragazze, capibili quanto si vuole, ma che alla fine si riveleranno essere comunque delle assassine (e Jackson non mi pare che condanni molto la cosa), ma più che altro credo che il regista volesse sottolineare l'amore impossibile, vessato da ignoranza, perbenismo, menatalità, ecc..

Atmosfera molto malata, triste e malinconica e l'omicidio finale colpisce eccome.

Il fatto di aver letto dopo che è tratto da una storia vera mi ha colpito ancora di più; bel film, anche se irrisolto riguardo al punto di vista del giudizio da dare alle ragazze.

Poteva anche essere approfondito il moralismo scolastico e cittadino, anche se l'atmosfera generale è comunque oppressiva.

BenRichard  @  03/02/2014 15:13:01
   8 / 10
Un gioiellino raro del 1994 (assolutamente da recuperare se vi manca) del regista Peter Jackson che ricrea fantasticamente il periodo degli anni '50 in questa commedia drammatica biografica

Esordio "da oscar" sul grande schermo per una Kate Winslet appena 19enne, e non meno di lei l'altro esordio quello di Melanie Lynskey appena 17enne

Una commedia drammatica dalle sfumature poetiche e fantasiose, che ci fa vivere una storia d'amicizia tra due ragazze talmente forte e profonda da diventare morbosa e addirittura pericolosa

Ottima la regia, ottima la fotografia e la scenografia, un lavoro molto intelligente e come ho detto prima, spiccano assolutamente su tutti gli esordi per Kate Winslet e Melanie Lynskey (entrambe bravissime) ma anche tutto il resto del cast se la cava molto bene

Da vedere!!!

MonkeyIsland  @  15/12/2013 14:57:48
   7½ / 10
Un ottimo film che conferma le enormi capacità di Jackson e la sua capacità di passare da un genere all'altro senza problemi.
Le prove offerte da una esordiente Winslet e dalla Lynskey sono memorabili e il finale tanto amaro quanto cattivo si fa ricordare.

BlueBlaster  @  14/02/2013 03:21:19
   7 / 10
A mio avviso questo film è valutato eccessivamente bene in questo sito e non solo...
Premetto che è un bel film però vi è un eccessivo uso di fantasy/onirico mentre avrei preferito qualcosa di più concreto e morboso visto come vanno a finire le cose...la follia delle due giovani viene fatta passare per innocente evasione dalla realtà dalla sceneggiatura scritta da Jackson e sua moglie!
Comunque la pellicola è di ottima fattura ed infatti fece notare Peter Jackson al di fuori della Nuova Zelanda oltre che fargli vincere il Leone d'argento a Venezia!
Come dicevo regia ineccepibile e solo questa basta per rendere piacevole la visione...grande lavoro poi di ricostruzione storica e scenografica per rendere il più veritiera possibile la trasposizione cinematografica di questo strano episodio di cronaca!
Grandissime interpretazioni delle esordienti Melanie Lynskey, che pare uscita da un film di Burton, e sopratutto della futura star Kate Winslet...insomma un fil iniziatore di grandi talenti e lo si vedeva già!
Una bella storia che mescola amicizia, adolescenza, diversità, dramma ecc...
Non si dimentica questo film, specie perché una storia vera, però come ho detto ci sono molte cose non di mio gradimento.

C.Spaulding  @  22/06/2012 20:20:03
   8½ / 10
Il film racconta la vera storia di Juliet Hulme e Pauline Parker che insieme uccisero la madre di quest'ultima. Peter Jackson dirige un film stupendo e inquietante ed entra perfettamente nella psicologia delle due ragazze e del loro mondo immaginario. Da vedere.

gemellino86  @  16/04/2012 13:25:30
   8½ / 10
Uno dei migliori film di Jackson. Un film molto inquietante dove non mancano gli spunti di riflessione. Winslet al suo esordio è davvero brava. Da vedere per il forte impatto visivo.

lukef  @  02/02/2012 14:28:53
   6½ / 10
Per quanto mi riguarda un Peter Jackson nuovamente promosso ma che ancora una volta non stupisce. Un lavoro preciso e ben curato ma privo di originalità (interessanti comunque le parentesi fantasy... dove si intuisce già la sua inclinazione). Gli do un voto un po' basso anche se magari si meriterebbe qualcosina di più ma a posteriori mi è rimasto poco di questo film.
La storia comunque è abbastanza interessante e le protagoniste molto brave; eccellente in particolare l'interpretazione della Lynskey.

pinhead88  @  26/04/2011 20:14:45
   7½ / 10
Un film che non avrei mai affiancato ad un Peter Jackson, specie considerando anche i suoi primi lavori. Un'opera elegante e raffinata ma allo stesso tempo inquietante e permeata da un alone malinconico e mistico. Una storia di amicizia morbosa, gli improvvisi spazi paradisiaci e quella fanciullezza spensierata e 'innocente' tra farfalle e uccellini che si trasformerà in un bagno di sangue. Tutti i requisiti per una macabra favola horror, il film però è ispirato ad una storia vera. Agghiacciante la parte iniziale e quella dell'omicidio, tuttavia rimane un film che dopo due giorni si dimentica.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  07/02/2011 18:09:42
   6½ / 10
Da un fatto di cronaca realmente accaduto negli anni 50, un film sufficiente che poteva essere ottimo. Se si fosse concentrato di più sullo sviluppo dell'amicizia morbosa e sessuale tra le due protagoniste (le eccellenti Lynskey e Winslet), e se tutto il film fosse stato girato con lo stesso spirito e cattiveria dei 20 minuti finali (l'omicidio senza pietà della madre fa raggelare il sangue), questo piccolo lavoro poco conosciuto di Jackson avrebbe sicuramente funzionato meglio. In realtà i temi come l'omossessualità, la follia e l'istinto omicida vengono solo abbozzati: infatti il regista, per la prima ora, si sofferma praticamente solo sul mondo fantasioso in cui vivono le due protagoniste; un mondo rappresentato da una serie di sequenze slegate (in cui gli effetti speciali si sprecano) all'inizio efficaci e necessarie, poi ripetive, inutili e decisamente pesanti.
A causa di ciò, l'interesse dello spettatore, a metà pellicola (anche prima), cala spaventosamente per poi rialzarsi solo negli ultimi momenti. Il che è un pò poco per un film da più di un'ora e mezza.
Il risultato finale, è una commedia/fiaba dalle tinte horror ben recitata, con dei bei effetti speciali, ma anche noiosetta e poco memorabile (comunque migliore di quella maledetta trilogia).
Sinceramente non mi spiego sta mediona vicina all'8.

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/04/2012 16.33.57
Visualizza / Rispondi al commento
JOKER1926  @  20/01/2011 17:07:06
   6½ / 10
"Creature del cielo" è la storia di due adolescenti che in preda ad un'amicizia morbosa dovranno sopravvivere fra insidie e problematiche. Le vicende nascono e si sviluppano in un alone utopistico, quasi malato e tremendamente malinconico.
Visionando "Creature del cielo" si ha la netta sensazione di andare a sbattere in faccia ad un muro, nonostante la vena alle volte sognatrice e fantasiosa della regia il disegno è ben chiaro, il dramma è dietro l'angolo.

"Creature del cielo" certamente è composto da qualche momento di film lento ed opaco, ma il finale è triste ed orrendo, sono minuti bruttissimi e freddissimi, la morte è esaltata nel suo penoso contesto in modo debordante, altro che film Horror!
Ma ogni film che si rispetti non può in modo integrale dipendere dalla parte finale, in questo caso poi dall'ultima scena, dunque diventa normale dire che questa pellicola è ben costruita ma ha vari difetti a livello di scorrimento narrativo, il tutto, nella parte centrale del film, poteva esser più sensazionale e commovente, le potenzialità c'erano, eccome se c'erano…

Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  24/11/2010 13:11:03
   8 / 10
Jackson chiude con lo splatter e firma questo piccolo gioiello sorprendendo il mondo... il dopo è storia

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  20/09/2010 15:11:47
   7½ / 10
Tralasciati i farseschi deliri splatter e gli esperimenti alla "Meet the Feebles" Peter Jackson approda al cinema più impegnato in maniera inaspettata,incisivo nel riportare un fatto di cronaca nera risalente a metà anni '50 ed accaduto nella sua terra d'origine,la Nuova Zelanda.
Un'amicizia tra due adolescenti che si converte con dolcezza in un amore folle,una reciproca accettazione tra caratteri eccentrici,un affetto che mira a demolire tutto ciò che è avverso nei confronti di questo rapporto.
Amore,comprensione,solidarietà:percezioni emotive ignote in particolar modo ad una delle brave interpreti principali,ossia la giovanissima ma già prodigiosa Kate Wynslet,adolescente con genitori assenti,troppo indaffarati per accorgersi delle urgenze affettive invocate dalla figlia.
Un bisogno che troverà appagamento solo nel morboso legame con la complessata ed introversa Pauline.Un disinvolto Jackson ci cala in uno scambio intimo che trabocca nello squilibrio,estraniazione radicale e volontaria dal mondo circostante sostituito da una sorta di realtà parallela all'interno della quale idee e impressioni stravaganti, di norma soffocate da ambienti grondanti conformismo o indifferenza, prendono vita,in un immaginario privato di qualsiasi contaminazione esterna ,dove i conflitti vengono svigoriti ed eliminati come ripicca verso una quotidianità ripudiante.
Jackson lavora con sagacia su passione ed istinti,lascia un po' esterrefatti quando irruento ci cala in territori fantasy popolati da statuette in plastilina,piace quando utilizza il suo background horror per incupire alcune situazioni.
Interessante notare come il regista,partendo da premesse grottesche,quasi comiche,si addentri quasi impercettibilmente in un'escalation angosciante che trova il suo malsano climax nella cruda scena dell'omicidio.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  31/08/2010 20:31:02
   8 / 10
Un film veramente triste, che racconta una storia vera (e quindi ancor più triste, secondo me). Troppo giovani le protagoniste per poter parlare di amore, ma sicuramente tanto disperate da arrivare a compiere quell'estremo gesto. E poi sapere come è andata a finire...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  31/08/2010 11:29:16
   6 / 10
Due ragazze hanno troppo il senso dell’immaginazione, e finiranno per avere problemi con le loro stesse fantasie... non mi ha entusiasmato troppo a dire il vero, non ha quella magia che vedo di solito nei film di Jackson, e la trama non è nuova; forse è poco personale… avrei visto meglio Burton in questo soggetto, però non bisogna trascurare l’abilità di Jackson con la cinepresa, il quale ci offre dei bellissimi virtuosismi con la mdp… poi grandiose le interpretazioni delle protagoniste (Kate ti lovvo).

John Carpenter  @  09/05/2010 12:10:46
   9½ / 10
Intenso, visionario, poetico, inquietante e commovente questo film tratto da una storia vera. Paesaggi mozzafiato della Nuova Zelanda e un'intensa Kate Winslet fanno diventare questo film un piccolo capolavoro che merita di essere riscoperto.
Il miglior film di Peter Jackson.

BrundleFly  @  01/03/2010 23:22:51
   8½ / 10
Promosso a pieni voti.
Questo è senz'altro il miglior film di Peter Jackson: crudo, malato, ben girato ed interpretato.
Il regista mischia tanti generi insieme, non mettendo mai niente fuori luogo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
A parte per la "brutta", a mio parere, parentesi di "Meet the Feebles", nel complesso il miglior Jackson resta, per ora , quello antecedente alla trilogia tolkeniana.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  16/02/2010 11:24:48
   7½ / 10
Dopo Il Signore degli Anelli penso che questo sia il miglior film di Jackson, sicuramente quello della maturità, dove riesce ad affrontare una tematica tanto delicata con molto gusto e potenza visiva.
Non è ancora del tutto sviluppata la sua vena visionaria ma comunque resta presente nella rappresentazione del quarto mondo, la Nuova Zelanda e i suoi paesaggi da Terra di Mezzo già erano protagonisti.

Resta il fatto che a prescindere da una buona regia e una buona scrittura che non cade nel manicheismo ed è attenta alle sfumature dei personaggi, il film di regge comunque su le due bravissime protagonista sopratutto Melanie Lynskey è veramente straordinaria.

Una bella sorpresa da vedere

benzo24  @  09/01/2010 13:36:09
   7½ / 10
ottimo film di jackson che riesce a dirigere un film affascinante e crudele.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  17/10/2009 00:14:20
   7 / 10
Un dramma onirico volutamente sgradevole, che parla di amicizia ma anche della solitudine più totale. Lucidissima regia di Jackson e folgorante l'interpretazione di una giovanissima Kate Winslet.

Lory_noir  @  11/07/2009 02:13:27
   8½ / 10
Bello, davvero bello! Kate Winslet è sempre fantastica nelle sue interpretazione e questo film racconta una storia stupenda e triste allo stesso tempo. Lo consiglio assolutamente mentre sale la mia già grande stima per Jackson.

Gui80  @  22/05/2009 22:14:41
   8 / 10
Film davvero bello, e molto originale.
Come già accennato, il film è per certi versi molto inquietante, e gli ottimi spunti visionari all'interno della pellicola sono davvero ben fatti.
Da vedere assolutamente.

edo88  @  20/03/2009 16:51:59
   9 / 10
Splendido e inquietante film di Peter Jackson che trasforma una storia d'amore e omicidio come ne abbiamo viste a decine in un prodotto interessantissimo e originalissimo.
Bravissime le due protagoniste, con una Kate Winslet quasi agli esordi ma che possedeva già una capacità e un controllo emotivo notevoli.
A tratti è pure horror.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  18/03/2009 13:25:44
   7½ / 10
Grazie a una buona dose di fantasia e immagini visionarie Jackson racconta una storia drammatica in maniera originale e interessante!
I pregi del film stanno soprattutto li'...portare lo spettatore all'interno del mondo sognato dalle ragazze,ma anche vicino ai loro incubi (vedi la bella sequenza che omaggio "il terzo uomo").
Per il resto colpiscono le frasi che la ragazza scrive nel suo diario...e,per quanto scritto all'inizio,la voce fuori campo dovrebbe essere l'esatta trasposizione di quelle parole!
Trovo anche indovinate le figure dei genitori che non passano mai per dei "criminali" da condannare...qui da condannare c'è solo il gesto delle ragazze!
Sorpresa positiva

Universegalaxy  @  22/10/2008 10:19:44
   7½ / 10
Film drammatico tratto da una storia vera ..dove per la prima volta ho assistito ad una buona prova della Winslet. Anche la Lynskey ha tirato fuori una prova degna. Buonissima la sceneggiatura,buonissima regia di Jackson...un finale tutto da vedere...

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/01/2009 11.53.39
Visualizza / Rispondi al commento
Borg  @  14/07/2008 22:20:14
   10 / 10
Odio dare voti così alti, anche per i capolavori assoluti come questi, ma è mio dovere alzare la media dei voti.
Un film magnifico, intenso, realmente visionario, girato con una forza espressiva incredibile.
Vive del gusto e delle suggiostioni del cinema di una volta pur trattando di una vicenda così morbosa e disturbante (e reale) che neanche il classico noir più sedizioso e ambiguo avrebbe raccontato nel passato (anche per i limiti censori che conosciamo).
Eppure Jackson, da cinefilo sterminato qual'è, rielabora parte del "vecchio" cinema che ama: Fleming, Welles, Powell, Sirk, un pizzico di Hitchcock, fino ad arrivare a Fellini e alla visione espressionista. Il tutto concorre ad offrirci una forma di racconto eccitante e nuova, colma di una visionarietà vorticosa e inedita.
Uno dei grandi capolavori degli ultimi anni purtroppo sottovalutato dalla critica pecorona, che preferisce inseguire i Tarantini di passaggio...
Così è, finchè i dizionari del cinema detteranno legge nelle menti dei *****tti da cineclub, che sembrano detenere la verità assoluta dei giudizi estetici nel cinema, non ci sarà speranza per i grandi autori contemporanei che operano nei generi (magari facendo uso del mezzo espressivo degli effetti speciali, ERESIA!!) come Peter Jackson...
Pazienza, aspettiamo periodi più fortunati, dove Jackson otterrà i riconoscimenti che merita...
In fondo anche Hitchcock una volta la critica non se lo filava, salvo poi imbarazzanti e imbarazzati cambi di fronte...

La sua scena migliore: in "Creature del cielo" Kate Winslet canta, e allo stesso tempo entriamo dentro al sogno delle due ragazze, la dolente speranza che il loro amore possa essere accettato.
Sublime.
Peter Jackson forever!
Colui che in Splatters, come ebbe a dire uno dei pochi critici assennati e lungimiranti, "fece sposare Buster Keaton all'estetica splatter!"

Phelps  @  01/12/2007 17:40:45
   5½ / 10
pesante....ma di un pesante....

Invia una mail all'autore del commento piernelweb  @  01/12/2007 17:39:38
   8 / 10
Da un fatto di cronaca nera accaduto in Nuova Zelanda nei primi anni 50, un film feroce e devastante che nega qualsiasi attenuante alle protagoniste della tragedia e al contesto ambientale al quale si ribellano. Jackson, abbandona l'horror bucolico, ma ne conseva le tinte forti innestando su di una sceneggiatura tradizionale passaggi violenti e stravaganti momenti onirici. Il risultato è impattante e l'intensità della narrazione accresce vertiginosamente con il susseguirsi degli eventi. Molto brave le due giovani attrici con Kate Winslet alla sua prima apparizione sul grande schermo. Un film notevole, senza inibizioni e senza speranze.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  09/02/2007 14:09:57
   7 / 10
"heavenly creatures" è un film che mi ha sconvolto, dove Jackson racconta una vicenda realmente esistita attraverso i parametri delle divergenze sociali ma dando libero sfogo al suo talento visionario.
Le sequenze del castello di sabbia e dell'immaginario maschile negativo imposto da Orson Welles ne "il terzo uomo" (affascinante tributo al grande film di Carol Reed) possono essere viste liberamente come simbologie autentiche o semplici risorse iconografiche di un buon regista.
Non mancano cadute di tono à la Jane Champion vs. lezioni di piano, ma le protagoniste sono a dir poco eccellenti: soprattutto Melanie Lindskey è perfetta e inquietante nel ruolo della ragazzina ricca e viziata

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  21/11/2006 18:08:26
   7 / 10
Ho appena finito di vedere questo film e, se ero un pò scettico dopo la prima parte, alla fine mi sono dovuto ricredere. Non metto più di 7 perchè non mi ha eccessivamente coinvolto; a coinvolgermi ed impressionarmi è stato il finale, veramente ben realizzato. Promossa Kate Winslet e Peter Jackson, che è molto abile nel rappresentare il mondo delle due ragazze (non era assolutamente facile); al contrario, gli altri attori sono tutti da bocciare, soprattutto quella che interpreta Pauline, poco espressiva e distaccata dal ruolo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  15/09/2006 10:31:30
   9 / 10
da un fatto di cronaca peter jackson tira fuori un film intensissimo,
mischiando la realtà dei fatti con sequenze tali da richiamare quasi una fiaba gotica.
brava la winslet,qui al suo debutto,e bravissima la lynskey.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

wallace'89  @  04/09/2006 16:59:40
   8½ / 10
Quanti pochi commenti per questo film!
O.K. non è un film tanto conosciuto ma pensavo che dopo il signore degli anelli molti volessero approfondire la conoscenza di P.J.
Ecco più che un commento il mio semnbra un consiglio e in effetti lo è.
Il film è da vedere anche solo per vedere con quale mestiere il nostro caro neozelandese riesce a realizzare un film sostanzialmente
diverso nei toni sia dai precedenti lavori che dai seguenti anche se molte caratteristiche autoriali viste negli altri suoi film sono qui presenti.
Se ne apprezza il lavoro svolto sui personaggi contrapposto agli aspetti più smaccatamente visionari e fantastici come la contrapposizione tra poesia e orrore.
Il film riesce a inquietare e a deliziare allo stesso tempo, difficilmente lascerà indifferenti.
Da ricordare inoltre già il fantastico apporto da parte della troupe della famosa trilogia la allora neonata WETA e quello invece della sceneggiatura( allora nominata all'oscar) dello stesso Peter e sua moglie Fran Walsh all'opera anche sul sda.

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/09/2006 17.04.19
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  07/12/2005 12:18:02
   8½ / 10
Secondo me il miglior film di P. Jackson:
Visivamente affascinante e retto da una ottima sceneggiatura.
La regia gioca con continui richiami all'espressionismo tedesco e al genere horror.
Bravissie le due interpreti, soprattutto Kate Winslet.
Veramente da non perdere....

Gruppo COLLABORATORI bungle77  @  22/11/2005 15:24:46
   8 / 10
gran bel film di peter jackson....visionario e accattivante... ottima interpretazione delle due protagoniste

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  21/01/2005 21:22:45
   8 / 10
Un bel film di Peter Jackson, visivamente affascinate, molto visionario, tratto da una storia vera ma visto attraverso gli occhi di una delle due ragazze.
Le venature horror sono evidenti, kate Winslet è molto brava.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospetto
 NEW
easy living - la vita facile
 NEW
era mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvatiche
 NEW
il meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 NEW
the new mutants
 NEW
the other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001441 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net