cronaca di una morte annunciata regia di Francesco Rosi Italia, Francia 1987
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

cronaca di una morte annunciata (1987)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film CRONACA DI UNA MORTE ANNUNCIATA

Titolo Originale: CRONACA DI UNA MORTE ANNUNCIATA

RegiaFrancesco Rosi

InterpretiRupert Everett, Ornella Muti, Gian Maria VolontŔ, Irene Papas

Durata: h 1.26
NazionalitàItalia, Francia 1987
Generedrammatico
Tratto dal libro "Cronaca di una morte annunciata" di GarcÝa Mßrquez Gabriel
Al cinema nel Marzo 1987

•  Altri film di Francesco Rosi

Trama del film Cronaca di una morte annunciata

Il dottor Cristof Bedoya scende dal batello che lo ha ricondotto lungo il fiume a uno sperduto villaggio della Colombia dove, in passato, era stato chiamato a dirigere l'ospedale. Improvvisamente lo assalgono i ricordi della giovinezza, quando il ventunenne Santiago Nasar, rampollo di una famiglia benestante, venne ucciso a coltellate dai fratelli Vicario. Con quell'azione criminosa essi intendevano vendicare l'onore della sorella Angela, che, ripudiata subito dopo le nozze dal marito, si era lasciata sfuggire il nome del suo amante.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,80 / 10 (5 voti)4,80Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Cronaca di una morte annunciata, 5 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

lord vampire  @  10/04/2009 19:21:37
   5 / 10
non mi è piciuto per niente poteva evitare di farlo, Ornella Muti ha la capacità di recipare pari a quella di un estintore dovrebbe smetterla

paride_86  @  16/10/2008 02:17:08
   5 / 10
Una trasposizione cinematografica davvero malriuscita questa di Francesco Rosi: il romanzo di Garcia Marquez perde di ritmo, di colore e soprattutto di grazia narrativa. Questo mediocre risultato è stato possibile anche grazie alle pessime interpretazioni degli attori, che - Volonté a parte, s'intende - hanno dato davvero il peggio di sé: Muti, Bosè ed Everett da dimenticare, i sud-americani degni delle peggiori telenovelas. Consiglio di leggere il libro e di guardare il film solo se si è fan di Volontè.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento agentediviaggi  @  04/05/2007 17:17:21
   5 / 10
Non è il miglior film di Rosi senza dubbio, regista che negli ultimi anni avrebbe fatto meglio a lasciare il cinema, visto che ha quasi rovinato l'immagine di grandezza che si era conquistato nei decenni scorsi (vedi anche Dimenticare Palermo o La tregua). Si lascia guardare per la sua fotografia e per la ricerca del colore-folklore che per quanto kitsch possa essere, è sempre meglio del trash volgare e parolacciaro di certi film italioti ai quali io non darei nemmeno 1.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  13/11/2006 19:58:01
   4 / 10
Esulo dai pareri sul romanzo, poichè ammetto di non essere un grande ammiratore di Marquez, ma è certo che Rosi stravolge le cose con la fastidiosa sensazione di un modo tutto estetizzante (e occidentale) di guardare alla cultura latinoamericana.
Non proprio "cronaca di una me.r.da annunciata", come suggerito dai terribili critici francesi, ma poco ci manca.
Forse per via di quella fotografia così inutilmente suggestiva, per il ricorso al sublime che sfiora spesso e volentieri il kitsch (insopportabile la gita in barca della Muti con tanto di uccellini cinquettanti e raggi di sole), per il dramma che sfocia nel grottesco e nel parossistico smorzando la tensione del testo originario, e la presenza di attori piu' adatti al gossip che a recitare (Anthony Deilon in part.).
Lo stesso Rupert Everett pecca di manierismo.
Con questo film Rosi ha rovinato una nobile carriera e purtroppo, dopo, non si è mai fermato (lo scempio sulle pagine di Primo Levi, per esempio).
La riforma delle pensioni dovrebbe valere anche per i registi di cinema, o sbaglio?

Gruppo STAFF, Moderatore priss  @  16/03/2006 11:37:51
   5 / 10
un chiaro esempio di come pur nelle mani di un regista abile e capace di splendide pellicola a volte ciò che ha la sua poesia evocativa sulla pagina non funziona per niente se reso visivamente.
è questo il caso delle infinite coltellate inflitte a santiago nasar, che diventano grottesche quando unite ad una figura barcollante e farsesca.
il film cerca di rappresentare la più fatale delle morti, ordita da un destino irreparabile che nessuno è stato capace di mutare, ma i personaggi sono deboli e non si riesce a rendere l'atmosfera del romanzo.
mi chiedo poi chi abbia scelto rupert everett per fare il sudamericano...

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/08/2006 11.17.19
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'ingannogarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glacialegli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo impero
 NEW
i dannatii delinquentii misteri del bar etoile
 NEW
if - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boykina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonosmay decembermemory (2023)
 NEW
metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)
 NEW
niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginario
 NEW
ritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibile
 NEW
superlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissementtito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tutto
 NEW
una storia neravita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050660 commenti su 50771 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net