dimensione terrore regia di Fred Dekker USA 1986
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

dimensione terrore (1986)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film DIMENSIONE TERRORE

Titolo Originale: NIGHT OF THE CREEPS

RegiaFred Dekker

InterpretiJill Whitlow, Steve Marshall, Jason Lively

Durata: h 1.29
NazionalitàUSA 1986
Generehorror
Al cinema nell'Agosto 1986

•  Altri film di Fred Dekker

Trama del film Dimensione terrore

Johnny, trovato esanime vicino al corpo della fidanzata straziato da un maniaco, viene ibernato. Anni dopo, due universitari lo tolgono dal suo box per scommessa: Johnny è diventato uno zombi e strani esseri che si annidano nel suo cervello diffondono rapidamente in città il "contagio".

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,59 / 10 (28 voti)6,59Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Dimensione terrore, 28 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

VincVega  @  05/11/2019 17:50:00
   6½ / 10
Un piccolo cult horror degli anni '80, piuttosto godibile e con discrete trovate. C'è anche molta autoironia, che in questo tipo di film non guasta mai.

biagio82  @  19/05/2018 11:44:18
   7 / 10
divertentissimo horror teen commedy che cita altri film di successo in un film tutto sommato mai banale ne scontato.
un'ottima regia ed un ottimo sviluppo della trama, effetti fantastici, personaggi forse un po stereotipati, ma comunque simpatici, hanno reso questo film un piccolo cult, che a sua volta ha saputo ispirare pellicole future (tipo slither)
film straconsigliato!

BrundleFly  @  25/06/2016 20:47:34
   6 / 10
Simpatica commedia horror carica di citazioni che ha a sua volta ispirato film di genere negli anni a venire (es. "Slither").

GianniArshavin  @  16/01/2016 11:24:15
   6 / 10
Simpatico horror/comedy sulla scia di quelli di Joe Dante tanto in voga in quel periodo, diventato negli anni un cult malgrado il megaflop all'uscita.
Dimensione terrore miscela al meglio commedia e horror , il tutto nel classico stile anni 80 che oggi fa tanta nostalgia. La trama semplice ma gustosa,il ritmo alto,gli effetti speciali artigianali curatissimi e le tante battute divertenti sono il segreto per il successo nel tempo di questa pellicola.
Molteplici le citazioni (tutti i protagonisti hanno tipo il cognome di registi famosi) , un paio di scene incisive e una colonna sonora coinvolgente completano il menu di un prodotto che se preso per quello che è merita una visione da parte dell'appassionato.

alex94  @  12/01/2016 16:59:06
   6½ / 10
Divertente ed innocuo filmetto diretto da Fred Dekker nel 1986,che presenta una trama piuttosto banale ma che riesce a portare a termine il suo scopo,cioè quello d'intrattenere grazie a diverse battute simpatiche e grazie a tante citazioni e riferimenti a registi e film horror e fantascientifici.
Discreta la regia che costruisce una buona atmosfera e decente la recitazione.
Non esaltanti ma tutto sommato gradevoli gli effetti speciali.
Nulla d'imprescindibile certo.......è solo un prodotto genuino e gradevole per l'amante del genere.

mainoz  @  15/11/2015 08:43:57
   5½ / 10
C'e' poco da salvare in questo filmetto di serie B. Tom Atkins e' il migliore del cast e questa e' una notizia, qui lo troviamo nei panni di un detective scontroso e incazzato, ruolo nelle sue corde. La parte horror che e' messa in evidenza nello scontro finale e'meglio della parte comica, ironia ricercata ma spesso non trovata. Vedere un cinese lavapavimenti che ripete 3 volte "urlavano come licantropi" non e' il massimo del divertimento..anzi piuttosto si scade nel ridicolo. Piu' che una parodia del genere horror risulta una parodia di se stesso

ferzbox  @  04/11/2014 18:52:22
   7 / 10
Ci sono alcuni film di serie B anni 80 che sono cagàte disumane,girati con il culò e decisamente ridicoli,ma ce ne sono anche alcuni dannatamente brillanti e pieni di elementi divertenti per accontentare qualunque fan dell'horror all'insegna del caro e ormai sparito Zio Tibia.
"Dimensione terrore" è un B-movie che sfiora il genere commedia,però senza avere l'obbiettivo di far ridere.
Esattamente come "Il ritorno dei morti viventi" di Dan O'Bannon(uno dei più belli e decisamente superiore),anche questo film regala momenti di terrore "vecchia scuola" con un basso budget e tanta passione.
In questa pellicola c'è di tutto....Alieni dello spazio....parassiti sconosciuti...serial killer anni 50 che tornano in vita....zombi.......insomma una carrellata di situazioni orrorifiche inserite in una sceneggiatura che,per quanto non proprio geniale,svolge bene il suo dovere di intrattenere....e tutto con quel clima anni 80....
C'è una frase curiosa che il detective protagonista del film dice verso l'inizio della storia:" Ma che succede qui?!....si tratta di un'omicidio o siamo dentro uno squallido film di serie B?"...
Bhè detective,la seconda che hai detto.....ma non è poi così squallido...c'è di molto peggio.....ed io mi sono divertito...
Per gli amanti del genere è un discreto B-movie....

topsecret  @  29/08/2013 13:57:45
   5 / 10
Teen fanta-horror di fine anni '80 che non stupisce nè coinvolge in maniera particolare.
Storiella semplice e a tratti banale che tenta di miscelare humor nero con elementi da film horror e fantascienza non riuscendo però nell'intento di accattivare chi guarda, proponendo poca inventiva e situazioni abbastanza statiche che, specialmente nella parte iniziale e in quella centrale, non sortiscono grande effetto.
Cast e regia nella norma ma ritmo poco fluido ed effetti speciali scialbi.

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/02/2015 21.05.23
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  27/07/2013 20:55:00
   6½ / 10
Simpaticissima horror-comedy anni 80, che ha il pregio di non prendersi mai sul serio, per questo la reputo una pellicola leggera, carina e nel suo piccolo molto godibile! Adesso che ho visionato questo film, capisco che slither ha preso una miriade di spunti.
Non mi ha in ogni caso esaltato più di tanto, ma sicuramente questo "dimensione terrore" merita di essere visto almeno una volta!

Voto finale: 6/7

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  25/06/2013 09:07:05
   6½ / 10
B-movie citazionista ( plan 9 from outer space by Ed wood ) che non si dimentica di regalare alcune simpatiche scene abbastanza caciottare e cialtrone.
Non prendendosi mai sul serio, il film scorre che è una bellezza.
Dalla geniale idea di chiamare i protagonista con i nomi di registi dell'orrore, fino ai classici clichè che noi tutti ormai conosciamo, " night of the creeps" si configura come una pellicola tranquilla, ma godibile.
Ovviamente il meglio non deve essere ricercato nelle prove attoriali ( che sono scarsucce) e nemmeno nella trama ( buchi della sceneggiatura abbastanza evidenti, tipo quello della cassetta registrata), ma bisogna cercarlo in altri elementi.
Per esempio l'aria anni 80' che si respira in ogni scena, la questione delle associazioni studentesche , i dormitori femminili, l'atmosfera da college che impregna la pellicola.
Sono tutti elementi sicuramente piccoli, ma che poi contribuiscono nel rendere piacevole la visione.

Il regista poi omaggia anche i film più vecchi regalando un prologo in bianco e nero, con sottofondo di una famosissima canzone di cui ora ignoro il titolo.
Solita scena finale prevedibilissima. :)

EHI , TU.
SI, DICO PROPRIO A TE CHE MAGARI STAI LEGGENDO LA MIA RECENSIONE :
" STUPISCIMI".

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  15/01/2013 12:27:22
   6 / 10
Commedia-horror che è una pista di lancio per il regista Fred Dekker che l'anno successivo portera' nelle sale il piu' riuscito "Scuola di mostri".
Anche in questo caso i protagonisti sono dei giovani imbranati alle prese con i mostri di turno...zombie!
Non mancano scene divertenti aiutate da un discreto trucco.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  27/12/2012 11:13:07
   6½ / 10
Horror in perfetto stile anni '80, ricco di citazioni e rimandi al cinema di paura più o meno pregiato al quale il regista Fred Dekker elargisce omaggi a raffica.
La sceneggiatura sciocchina fa un po' acqua da tutte le parti senza tuttavia scadere di ritmo o irritare in una commistione tra zombie e fantascientifici lumaconi alieni che da "Il demone sotto la pelle" a "Slither" hanno sempre efficacemente svolto il loro lavoro di nauseabondi nemici dell'umanità.
Le scene sanguinolente (pur senza esagerazioni) non mancano e combinate all'atmosfera amabilmente cialtrona rendono "Dimensione Terrore" un dignitoso b-movie abitato da personaggi per lo più azzeccati tra cui si distinguono il linguacciuto nerd con le stampelle e il detective Tom Atkins, figura soprattutto nota agli amanti delle serie tv e decisamente spiritoso nella ripetizione ossessiva del mantra "Stupiscimi!", mille volte più divertente di qualsiasi tormentone "zelighiano" dei giorni nostri.
Gradevole l'introduzione sull'astronave con i discinti nanerottoli alieni, altrettanto azzeccato il seguente step ambientato nel 1959 e girato in bianco e nero, debitore alle vecchie pellicole horror che Dekker evidentemente ama non poco tanto da citare lo scalcagnato ed indimenticabile "Plan 9 from outher space" di Ed Wood.
Film generalmente trascurato ma in linea con i gusti dei fans dell' horror low budget fatto con passione, ironia ed anche professionalità, tanto che effetti speciali e il movimentato finale non sono certo da recita oratoriale.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR HollywoodUndead  @  14/10/2012 19:57:58
   6½ / 10
Discreto horrorino che devo essermi perso durante il mio periodo "Bmovie anni '80", bè devo ammettere che forse non mi son perso granchè. Cioè, la pellicola è carina, ha quella demenzialità che in questo genere di film adoro, però dopo una mezz'ora inizia a perdere colpi fino ad un finale sciatto e sbrigativo.
Bravo come sempre Tom Atkins "Stupiscimi".

Jolly Roger  @  01/09/2012 10:37:03
   6 / 10
"vi avevamo detto di portare il cadavere davanti all'associazione Omega Gamma, non davanti alla Kappa Delta. Ma non la capite la differenza!?"
"beh no...è tutto greco per noi!!!"

il tono di tutto il film è proprio questo, allegro e scanzonato. Il film è un piccolo cult anni 80, abbastanza trash ma... simpatico! Godibile, ma con tutti i difetti dell'epoca. Va detto che il film ha ben 26 anni.

Non scriverò di più su "Dimensione Terrore", ma mi sento in obbligo di dire che quelli che hanno scelto il titolo italiano "dimensione terrore" andrebbero fustigati in piazza. Che cavolo di titolo è ????

BlueBlaster  @  14/05/2012 16:28:54
   7 / 10
Divertente b-movie tipicamente eighties che strizza l'occhio al cinema horror in tutte le sue forme, dalla fantascienza anni 50 ai zombie movie...lo fa sempre con una certa qualità (regia ed effetti speciali) e professionalità degli attori...
Il film non si prende sul serio infatti non fa paura e neanche tanto ridere e la sceneggiatura non è certo il suo punto forte; ma tra una citazione e l'altra al cinema di genere,e qualche scena e dialogo riuscito un amante dell'horror (specie quello anni 80) si diverte...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Blutarski  @  13/01/2012 12:22:53
   7 / 10
Un horror anni '80 abbastanza divertente, ora capisco da dove ha preso slither. Grandissimo rispetto per la scena del tosaerba!!

dagon  @  18/06/2011 20:19:42
   6½ / 10
Commedia horror che più anni '80 non si può, in ogni suo risvolto. Ingenuo, semplice, ma abbastanza godibile nel suo affettuoso omaggio al genere. Divertente Il detective Tom Atkins, che proferisce one-liners e frasi cult da vero duro.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

pinhead88  @  19/08/2010 12:11:57
   6½ / 10
Nonostante i pochi mezzi a disposizione Dekker ci propone un fanta-horror intelligente e ben confezionato.
Mi aspettavo un trashone, invece è un prodottino più che dignitoso, senza sforamenti e senza ricorrere a noiose balordaggini demenziali.
Un piccolo cult nel suo genere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  22/03/2010 18:10:55
   8 / 10
Divertentissimo horror/commedia diretto da un regista che con questo e Scuola Di Mostri ha sfornato due piccoli cult degli anni 80 (peccato che poi si sia condannato la carriera girando il pessimo Robocop 3). Un film che fa il verso a la Notte Dei Morti Viventi e a L'Alieno, con dei bei effetti speciali, ottimi trucchi, citazioni di vecchi classici a destra e a manca, e avvalendosi di uno degli attori di film horror per eccellenza, cioè Tom Atkins, protagonista del magnifico e ultrasottovalutato Halloween 3. Da vedere in una serata spensierata con gli amici, divertimento e sangue assicurato.

5 risposte al commento
Ultima risposta 04/01/2013 15.33.30
Visualizza / Rispondi al commento
DarkRareMirko  @  20/08/2009 18:36:03
   7 / 10
Discreto esordio per un 28enne Dekker, a metà strada tra l'omaggio a grandi artisti e le citazioni zombesche.

Disgustose le scene con quelle specie di insetti che escono dagli zombies morti, interessante la presenza dell'Atkins di Halloween 3 e di San Valentino di sangue 3D, divertente l'aria di farsa e di b movie che si respira per tutta la durata del film.

Dekker non avrà poi questa grandissima carriera, ma la sua opera prima è ad ogni modo interessante; vale una visione.

statididiso  @  29/06/2009 03:15:33
   6½ / 10
fanta-trash in cui tutto è un rimando, a cominciare dai nomi dei personaggi... Dekker, però, si adagia su ritmi troppo blandi... Atkins rules!!!

voto: 6,5

Invia una mail all'autore del commento giovanni79  @  29/05/2009 01:22:51
   6½ / 10
“Night of the Creeps” è un piccolo fanta-horror che mescola le classiche tematiche dell’horror zombesco con evidenti richiami al cinema fantascientifico anni ’50, utilizzando spesso il linguaggio delle commedie giovanili alla John Hughes, tanto in voga negli anni ’80. Spesso sottovalutato o poco conosciuto, “Night of the Creeps” si è guadagnato un posto nel cuore degli appassionati di horror (soprattutto i nostalgici del cinema 80’s), grazie specialmente alla genuinità della messa in scena, volutamente sopra le righe, e allo spiccato gusto citazionistico. Il regista e sceneggiatore Fred Dekker ha avuto l’idea di attribuire ai personaggi del suo film cognomi che rimandano ai grandi registi del panorama horror: avremo cosi un protagonista dal fantomatico nome di Chris Romero, il suo amico C.J. ha come cognome Hooper, l’immancabile ragazza da conquistare si chiama Cynthia Cronenberg e così via. Anche il nome del college non sfugge alla regola (Corman University, in onore del grande Roger Corman) e in una scena si può facilmente riconoscere “Plan 9 from outer space” di Ed Wood trasmesso in tv. Insomma, le strizzate d’occhio, a volte facili e furbe, verso lo spettatore esperto ci sono, ma la cosa curiosa è che questi meccanismi cinefili hanno fatto scuola! Oltre ai giochi citazionistici che vedranno protagonisti l’accoppiata Wes Craven/ Kevin Williamson per la saga di “Scream”, “Cursed” o il fantascientifico “The Faculty” (per la regia di Rodriguez), lo stesso meccanismo del cognome famoso verrà ripreso di sana pianta da James Wong per il suo “Final Destination” (e in parte per “Final Destination 3”).
L’atmosfera “absolutely 80’s” che si respira in “Night of the Creeps” è introdotta da un prologo in bianco e nero che ci trasporta direttamente nella fine degli anni ’50, ma ciò non è dettato semplicemente dalla fotografia, dall’abbigliamento dei personaggi, dall’auto d’epoca che guidano e dalla hit di quel periodo che costituisce il commento musicale, ma soprattutto dalla situazione di grande familiarità in cui lo spettatore, abituato agli sci-fi di metà secolo (trasmessi continuamente dalle tv americane di quel periodo), si troverà coinvolto. La coppietta appartata in auto che vede un corpo luminoso precipitare dal cielo è un palese omaggio a “Blob”, nonché a tanto altro cinema fantastico; così come l’assassino scappato dal manicomio che si avvicina alla vittima mentre la radio trasmette la notizia dell’evasione, ha tanto il sapore di leggenda metropolitana, di quelle che si raccontano davanti al fuoco scoppiettante durante i campeggi estivi.
“Night of the Creeps”, oltre a riscuotere una certa fama tra gli appassionati del genere, ha avuto anche l’onore di ricevere un sentito omaggio nel recente “Slither”, fanta-horror con parassiti alieni vermiformi per il quale il regista James Gunn ha semplicemente rielaborato il plot base di “Night of the Creeps”.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/04/2011 14.27.13
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  19/05/2009 20:28:46
   9 / 10
Imperdibile trash horror anni '80 con tutti gli ingredienti al loro posto e una marea di citazioni veramente appaganti per i cultori del priodo + fertile e creativo del genere.
Da vedere d'estate con qualche amico, quintali di pop-corn e CocaCola.
Stratosferico Tom Atkins attore feticcio degli Horror '80.
Spettacolo!!

gambero  @  25/09/2008 15:37:53
   6½ / 10
buon film horror-trash che oramai ha più di vent'anni..l'ho rivisto ieri sera dopo qualche tempo e devo dire che non è per niente male!!il poliziotto è un grande,anche se la sue interpretazione e quelle degli altri attori è pressochè pessima..effetti speciali scadenti ma tutto sommato DIMENSIONE TERRORE risulta essere piuttosto godibile e si lascia guardare senza annoiare mai lo spettatore..

Invia una mail all'autore del commento RAMSES_84  @  23/07/2008 14:46:21
   6½ / 10
Un film godibile anni 80 ke non annoia ....

marfsime  @  01/06/2008 19:26:30
   6½ / 10
Filmetto horror molto leggero e senza troppe pretese che strizza l'occhio ad altri film con le analoghe "larve" (leggasi Shiver) che si impossessano e rendono in questo caso gli uomini e le donne degli zombies. Un film come è stato detto nel commento precedente in perfetto stile anni '80..se è un filone che vi appassione apprezzerete sicuramente anche questo.

phemt  @  08/12/2007 17:02:33
   7 / 10
B movie in perfetto anni 80 style… Dimensione Terrore (brutta “traduzione” per il mercato italiano del ben più sensato Night of the Creeps) è fondamentalmente uno zombi movie di ambientazione collegiale caratterizzato da qualche sorriso, un po’ di splatter e tante citazioni… Dekker firma un suo personale omaggio al cinema di genere a partire dalla fantascienza anni 50 e da Ed Wood passando per Frankstein fino ad arrivare all’horror di quegli anni… Geniale il fatto che i protagonisti si chiamino Cronenberg, Carpenter e Romero (ma nel film ci sono anche Hooper, Raimi ecc), citazione “rubata” allo stesso Carpenter che in 1997 chiamava Cronenberg e Romero due personaggi secondari; naturalmente stereotipate le caratterizzazioni psicologiche con tanto di detective dal passato doloroso (vero e proprio mattatore del film) con tormentone idiota (“Stupiscimi!”) che risulta utile però nel finale… Contro-finale naturalmente in perfetto anni 80 style…
Certo la regia di Dekker non fa gridare al miracolo e un pelo di ritmo in più non avrebbe guastato, ma tutto sommato il film scorre che è una bellezza malgrado la prova del cast non sia certo esaltante (e non sto a commentare il doppiaggio italiano)… Più che buoni gli effetti splatter…
Dekker, che al tempo sembrava poter dire la sua in campo cinematografico, purtroppo si perderà da lì a poco ma se amate l’horror anni 80 dovete per forza vedere questo piccolo cult in grado col tempo di influenzare in parte l’Henenlotter di Brain Damage e il James Gunn di Slither…

Dick  @  27/08/2007 14:41:09
   6½ / 10
Film che si lascia vedere con dei ismpatici protagonisti ma a mio parere un pò troppo sfilacciato.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di sawstar lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007247 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net