entity regia di Sidney J. Furie USA 1981
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

entity (1981)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ENTITY

Titolo Originale: THE ENTITY

RegiaSidney J. Furie

InterpretiGeorge Coe, David Labiosa, Ron Silver, Babrara Hershey

Durata: h 2.04
NazionalitàUSA 1981
Generedrammatico
Al cinema nel Febbraio 1981

•  Altri film di Sidney J. Furie

Trama del film Entity

Carla Moran vive a Los Angeles col figlio Billy. Una notte subisce un attacco da parte di un'entitÓ sconosciuta. Le notti successive gli assalti si ripetono e coinvolgono anche il figlio. Pesta, contusa e violentata, Carla si rivolge prima a un neurologo, poi a un gruppo di parapsicologi che riusciranno a costringere l'entitÓ misteriosa a manifestarsi. Ma la storia non finisce cosý.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,78 / 10 (27 voti)6,78Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Entity, 27 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  29/10/2018 01:03:14
   6½ / 10
Tratto da un romanzo di De Felitta, che si basa su un presunto fenomeno di poltergeist accaduto in California, il film di Furie si inserisce perfettamente in un filone horror anni '80, e proprio per questo mantiene un certo fascino. Peccato per una sceneggiatura che appesantisce la visione in lungaggini inutili e culmina con un finale francamente discutibile. Nel complesso risulta comunque un horror godibile.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  20/08/2017 21:33:07
   7 / 10
E' un film che in apparenza può seguire la falsariga di Poltergeist, ma fin dalle prime battute mostra la sua particolarità. Diversamente dal film di Hooper rinuncia in parte ai meccanismi del cinema horror e si concentra maggiormente sui personaggi. Straniante per come l'entità non si manifesti mai chiaramente, cioé non si rende mai visibile ai nostri occhi ed è piuttosto disturbante per come riesce letteralmente ad insinuarsi nell'intimo della sua vittima fino a stuprarla ripetutamente. Furie insinua un atteggiamento ai limiti del misogino non sole dell'entità stessa, ma anche dell'equipe di psichiatri che inizialmente hanno in cura Carla, una madre single di tre figli di padri diversi. Malgrado questo la bellissima figura della donna, tratteggiata da una grande attrice come la Hershey, dimostra comunque la sua forza e la sua indipendenza prendendo di petto le avversità e non lasciandosi influenzare negativamente dagli eventi come dimostrato dal bel finale. Un film particolare, un po' dimenticato forse perchè non è un horror pienamente canonico. Da recuperare.

antoeboli  @  01/09/2016 17:53:47
   7½ / 10
Un buon film , tecnicamente molto valido essendo non un blockbuster del periodo , dove le idee originali funzionano cosi come l attrice protagonista , davvero molto in gamba.
Se in quel periodo si sfornavano horror con tutti gli esseri viventi possibili , qui ci troviamo di fronte a una pellicola che strizza un poco l occhio a poltergeist però risultando molto piu violenta sul fattore psicologico e ricca di tensione dall inizio alla fine .
Finale che però rimane un poco buttato li per li , infatti mi ero chiesto come poteva finire un film con un idea cosi particolare .
Rimane comunque un qualcosa meritevole di una visione per gli amanti del paranormale.

Hellbound  @  28/04/2016 16:50:54
   6½ / 10
Un piccolo cult anni 80. Peccato che tolte le ottime ambientazioni e l'idea abbastanza buona di fondo, il film non sia granchè; la durata è eccessiva e i dialoghi davvero troppi, le ottime musiche iniziali spariscono per tutto il film per tornare solo nei titoli di coda. Troppi i momenti piatti, anche se qualche buona scena c'è, e la bella Hershey tiene un pò su tutto il film; so che molti sono stati 'terrorizzati' da queste tematiche e da questo film, ma personalmente non è un tema che mi spaventa o che mi crea angoscia questo. Va bene per una serata horror anni 80, ma senza pretese.

James_Ford89  @  24/06/2015 19:06:30
   6½ / 10
Se la storia narrata è successa realmente (ci sono ancora parecchi dubbi in proposito cercando su internet), prende ancora più l'angoscia nel guardare questa pellicola. Non oltre il 6,5 perché ci sono troppi alti e bassi durante la visione e in certi punti arriva persino ad annoiare.

topsecret  @  13/06/2014 14:57:10
   6½ / 10
Il film parte subito forte, lasciando che le spiegazioni degli eventi si dipanino in corso d'opera, caratterizzato da una forza visiva ed emozionale non indifferente che però a volte viene sfocata da alcuni momenti di stasi che non consentono una fluidità narrativa eccellente.
Nonostante tutto, il film di Furie riesce a calamitare l'attenzione del pubblico grazie ad una storia, basata su episodi che si dice realmente accaduti, pregna di pathos e momenti di autentica partecipazione nei confronti della protagonista, ben interpretata da Barbara Hershey, durante la sua tormentata coabitazione con l'entità.
Forse questo ENTITY avrà ispirato nel corso degli anni pellicole come PARANORMAL ACTIVITY, sta di fatto che rappresenta un valido esempio di thriller parapsicologico che ebbe un discreto successo, meritandosi una certa notorietà nel genere.
Forse quello che si può criticare è la poca dovizia di dettagli in alcuni frangenti e la frettolosità in altri, ma nel complesso mi è sembrato un prodotto discretamente interessante che vale la pena vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  08/01/2014 15:35:46
   6½ / 10
Singolare variante sul tema della case infestate e più specificatamente sul fenomeno dei poltergeist, in questo caso reso ancora più sgradevole e spaventoso perchè basato su violenze fisiche nei confronti della malcapitata vittima. Ovvero Carla Moran (ben interpretata da Barbara Hershey), costretta a botte e addirittura a ripetuti stupri da un'entità invisibile.
Che sia (come dichiarato) una storia vera o meno poco importa, la fonte ufficiale è il romanzo omonimo di Frank De Felitta, al solito prolisso e fin troppo dedito a lungaggini di ogni sorta quando chiamato a vestire i panni dello sceneggiatore di sue opere, come del resto già accaduto con l'interessante ma alla lunga barboso "Audrey Rose".
Non fosse per la presenza di parecchi punti morti generati dalla voglia di sviscerare ogni aspetto della vicenda, finendo così in stati di impasse, ci troveremmo di fronte ad un film di notevole spessore, ed invece "Entity" resta solo un bell'esempio di horror anni '80. L'epilogo, inventato di sana pianta rispetto a ciò che pare accaduto nella realtà a questa sfortunata madre di tre figli, è un altro momento non proprio eccelso, smorza l'inquietudine ben generata in precedenza riducendo più la cosa ad una baracconata da mad doctor.
Comunque sia il lavoro di Sidney J. Furie è per lo più appassionante; non solo per i momenti orrorifici, sicuramente molto disturbanti in quanto profanatori della più sacra intimità, ma anche per l'efficacia con cui si tratteggia l'ostinazione nel stigmatizzare i comportamenti della vittima, la cui sanità mentale viene messa in discussione a più riprese anche dagli stessi figli. Un film quindi su presenze paranormali ma anche sulla leggerezza con cui si condanna l'individuo, senza realmente scavare nell'evidente disagio.

ferzbox  @  25/09/2013 16:42:19
   7 / 10
Pellicola strafamosa degli anni 80 per via della trama decisamente inquietante.
La vita di una donna viene improvvisamente sconvolta a causa di un'entità ossessionata dal desiderio di molestarla e violentarla.
Oggi questo film è cascato nel dimenticatoio,ma fu elemento di discussione da parte di critica e pubblico per diverso tempo.
Tecnicamente è girato benino,fotografia discreta,ed è abbastanza credibile.
Si diceva fosse ispirato ad una storia vera,ma è una bufala....
Comunque è un film curioso;almeno una volta vale la pena guardarselo,e in alcuni momenti sa anche trasmettere una certa tensione.

Charlie Firpo  @  25/10/2012 09:30:44
   9 / 10
Da vedere , un thriller soprannaturale con suspence elevata ed interpretato da una bravissima Barbara Hershey , massima serietà e niente ironia o scemenze tipiche degli horror moderni.

Notevoli e molto d'impatto le numerose sequenze degli attacchi portati dalla presenza maligna su Carla Moran , edecisamente azzeccata la serratissima colonna sonora d'accompagnamento alle violenze. ( tra l'altro è stata omaggiata da Quentin Tarantino in Bastardi senza Gloria quando Shoshanna reincontra il colonnello Hans Landa dopo essergli sfuggita all' inizio del film )

N.B nota di merito anche a Ron Silver nella parte dell' antipatico e megalomane psichiatra , a guardarlo se c'è un pazzo nel film sembra proprio lui.

Perfetto per una serata in stile made anni 80 , tenendo presente che la pellicola ha superato la boa dei 30 anni.

Gruppo COLLABORATORI paul  @  06/09/2012 08:44:41
   8 / 10
Un film che riesce ancora a disturbare, forse per via della metaforica trama trattata. Una bufala il fatto che sia ispirato da un fatto di cronaca vero (smentito dallo stesso autore del romanzo), ma rimane sempre una certa inquietudine. Consigliato.

BlueBlaster  @  04/09/2012 16:27:17
   6½ / 10
Un film sui poltergeist molto alternativo...che mette in scena uno spirito malvagio che si accanisce con violenza contro una donna!
Ovviamente molto metaforico...un vero incubo per una donna!
La location della villa è riuscita benissimo ed il regista riesce ad inquietare senza spargere litri di sangue inutilmente...una paura profonda data dall'insicurezza delle mura domestiche e da uno stalking soprannaturale!
Ottime fotografia ed atmosfere e brava la protagonista...il finale perde un pò.

GTX33guitar  @  29/07/2012 21:14:52
   5½ / 10
Lo ricordavo come il film che mi ha fatto più paura in assoluto quando ero bambino...rivedendolo dopo tanto tempo sono rimasto molto deluso..qualcosa non funziona..la tensione è molto alta all'inizio ma poi tutto si perde risultando piatto...

Jumpy  @  06/07/2012 11:45:08
   7 / 10
Rivisto di recente (credo rimasterizzato in stereo o in 5.1: musiche ed effetti sonori molto più avvolgenti dell'originale ;) )
E' un film che, senza mezze misure, punta dritto al cuore, con scene di forte tensione ed impatto emotivo fin dai primi minuti.
Esempio di come non siano necessari effetti speciali particolari per fare un thriller/horror: grazie al sapiente gioco di luci, scenografie ed effetti sonori la tensione è vivida e palpabile ed incolla alla poltrona, peccato per la ripetitività di alcuni passaggi che porta a calare un po' l'attenzione nella parte centrale.
Se cercate scene truculente e le passate di pomodoro tipicamente anni '80 questo non è il film adatto ;)

thecardplayer  @  23/04/2011 21:02:49
   6 / 10
Bè come film ci siamo abbastanza. Buon ritmo e intriga per più di metà film. Poi però subentra un sapore di ripetizione che sfocia nella noia. Finale imbarazzante. Buoni gli effetti audio. Sufficiente.

albert74  @  24/03/2011 00:02:17
   8 / 10
ispirato ad un fatto vero, tratto dal romanzo omonimo di Frank de Felitta, malgrado la quasi totale assenza di effetti speciali è un film inquietante, che ti tiene con il fiato sospeso, che ti terrorizza, che ti lascia il dubbio che nella notte una cosa simile potrebbe accadere anche a te, che esistono altre dimensioni...
basta questo a coinvolgere e a fare di questo film, uno dei miei preferiti nel genere horror.

bebabi34  @  05/04/2010 21:37:22
   7 / 10
Interessante. Ben realizzato nella sua semplicità. Storia claustrofobica che non lascia scampo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  02/03/2010 01:40:43
   6 / 10
Il fatto che sia ispirato ad un fatto vero rende le cose molto più interessanti. Infatti c'è da dire che nel film una certa tensione e inquietudine risultano vivaci e incisive, anche se preferisco Poltergeist come qualcuno più i n basso ha già detto. Si può vedere.

Giulianino  @  14/01/2010 13:01:38
   6 / 10
Ricordo di avere visto un pezzo del film da ragazzino e di esserne rimasto terrorizzato, tanto da mettere questo titolo tra i due o tre che espongono tematiche che mi danno fastidio e perciò non li guardo più.

Costantemente deluso dai film horror degli ultimi anni e vinto dalla curiosità mi sono deciso a guardare integralmente Entity in dvd e devo dire che mi sarei aspettato di meglio.

Fermo restando che si, in effetti il film fa paura.
Almeno se confrontato con la stragrande maggioranza di film del genere che tutto fanno tranne che suscitare le emozioni adeguate nello spettatore.

Mi riferisco a quei film ( praticamente tutti quelli di epoca moderna, post Nightmare per intenderci) in cui lo spettatore finisce col fare il tifo per il cattivo e resta affascinato (non spaventato) da effetti speciali ridondanti, splatter e splatter a go go , musiche heavy metal da adrenalina pura, inquadrature e regia da video clip musicale ecc. ecc.

Tutta roba insomma che con l'horror propriamente detto e con la paura poco hanno a che fare.

Entity per l'appunto non è niente di tutto questo.

E quindi riesce almeno parzialmente nel suo intento, con porte sbattute, oggetti che tremano, letti che ballano e quanto di più classico ci possa essere.
Musichetta incalzante ma non preponderante, poco di visivo ma molto di percepito.

Le atmosfere sono inquietanti al punto giusto e la casa (ambientazione quasi esclusiva) viene rappresentata a dovere.

Casomai mi sarei aspettato un po' più di suspence.
La pellicola infatti parte subito al sodo e non da il giusto tempo al crearsi del clima adeguato, come invece sarebbe stato più opportuno.

Non si ha la buona e sana sensazione che qualcosa stia per succedere da un momento all'altro...perche succede subito.
Punto e basta.
Si arriva subito al dunque di quello che sarà il film.

Non che qualcuno possa pensare ..." ma...non era biancaneve e i sette nani ? .."

Anche la recitazione e la psicologia della protagonista non mi sono piaciute un gran chè.
Ad un certo punto, capisco lo snervamento, la stanchezza e la disperazione del personaggio, ma c'è stato più di un momento in cui ho pensato di stare guardando Sigurney Weaver in Alien piuttosto che una donna alla mercè sessuale di un entità che neanche si riesce a vedere.

C'era da pensare quasi " adesso si incaxxa davvero e gli dà..."
Tanto la protagonista pareva più infuriata e sorpresa che sconvolta e terrorizzata da quello che stava accadendogli.

Fate voi...

Anche il finale lascia perplessi...anche perchè non c'è.
E' il finale classico , per quei tempi , in cui non viene spiegato praticamente nulla e restano aperte tutte le soluzioni, probabilmente doveva esserci un sequel mai arrivato.

Peccato, in ogni caso preferibile ad un happy end che tanto male digerisco ultimamente e che sembra andare tanto i moda.

DarkRareMirko  @  01/01/2010 01:26:33
   9 / 10
Horror d'autore di marchio Poltergeistiano, anche se quest'opera di Furie precede l'altrettanto ottimo parto Tobehooperiano di 1 anno.

Un film senza dubbio d'autore, ispirato ad un fatto vero, che letteralmente procede speditissimo nei suoi 125 minuti di durata senza mai minimamente annoiare.

Palesi i contenuti a sfondo sessuale, pure un pò troppo ripetuti.

La chiave di lettura del film, a quanto si può leggere in giro, più che dar riferimento a creature esterne, van a richiamare il personaggio della Hershey (molto brava a recitare) in primis, nonchè la sua frustrazione.

Buoni sfx di Winston (RIP).

Come inquietare ed appasisonare senza per forza mostrare sadismo, occhi deorbitati, lame al posto delle dita ed sfx sanguinolenti.

GodzillaZ  @  30/09/2009 19:14:18
   8 / 10
Davvero bello!
Una storia di fantasmi piuttosto originale, e lo sviluppo della storia è fatto egregiamente. Si comincia con la drammatica sorpresa della prima volta, allo sconvolgimento per l' impossibilità oggettiva, al terrore che provoca l' essere in balìa di qualcosa ovunque, all' incredulità degli altri, fino al coinvolgimento stesso degli altri, fino al finale che io ho apprezzato.
Regia e soprattutto fotografia davvero ottime.
Babrara Hershey è superlativa coadiuvata da un doppiaggio bellissimo, ottimi anche gli altri attori comunque. Belle musiche e la tensione non manca.
Forse un pò lungo, ma bellissimo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  24/12/2007 22:24:07
   6 / 10
Beh il film è interessante, e la Hershey (devo ammettere che ho un debole per lei) se la cava egregiamente, ma alla fine il giochetto finisce per mostrare la corda e ad annoiare. Furie ha fatto di meglio

hyothehunter  @  24/12/2007 16:10:42
   4½ / 10
impossibile non pensare a questo film come un'occasione sprecata, il montaggio e la fotografia sono ottimi ma tutto il resto è noia se nn peggio

statididiso  @  26/11/2007 02:37:49
   7 / 10
"Entity" racconta l'esperienza drammatica vissuta da Carla Moran, vittima nel 1975 di ripetuti abusi sessuali ad opera di misteriose entità invisibili. finale a parte, gli avvenimenti, presi dall’omonimo libro di Frank De Felitta, sono tutti "realmente" accaduti. il film può essere considerato una sintesi tra "L'Esorcista" e "Poltergeist": inizialmente, nel personaggio di Carla ritroviamo tutta la frustrazione di Regan; ma poi, a lungo andare, l'attenzione si sposta più sul fenomeno poltergeist. le scene di possessione rendono molto bene, anche se, più che di "spiriti chiassosi", sarebbe più corretto parlare di "spiriti allupati". io nel film, personalmente, ci vedo anche una denuncia dei cd. "stupri nascosti" (le parole pronunciate negli ultimi minuti dalla Hershey trascendono l'horror). finale romanzato (un pò troppo). L

voto: 7

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  31/10/2007 19:09:56
   7 / 10
Io l'ho trovato interessante. Essendo basato su una storia vera può mettere inquietudine, l'effetto c'è la storia pure, però è meglio Poltergeist

luca2012  @  04/07/2007 14:21:07
   5½ / 10
Prima cosa non è n film horror. Seconda: è realmente tratto dalla vera storia di Carla Moran, anche se poi, ovviamente, romanzato, con un finale totalmente inventato (e molto brutto, nonostante l'idea risolutiva sia interessante).
Non è un granchè come film, ma neanche da buttare. Per gli appassionati di paranormale.

renee  @  22/06/2007 20:06:26
   6½ / 10
inizio coinvolgente e finale deludente...peccato

francuccio  @  29/01/2007 06:56:03
   6½ / 10
Il film è una storia vera, romanzata solo, a quanto pare, nel finale. Comunque non voglio soffermarmi su questo che mi lascia alquanto perplesso e mi fa pure sorridere. Entity è un horror che visivamente non sembra risentire molto del peso degli anni e che tutto sommato attira e ha in una storia avvincente e in una brava protagonista dei punti di forza. Certamente meglio di tanta spazzatura che c'è nel genere. Film indicato per chi come me non è un amante dell'horror, anche perchè c'è molto di triller psicologico nella storia.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010922 commenti su 44482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net