frozen - il regno di ghiaccio regia di Chris Buck, Jennifer Lee USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitŕ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

frozen - il regno di ghiaccio (2013)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film FROZEN - IL REGNO DI GHIACCIO

Titolo Originale: FROZEN

RegiaChris Buck, Jennifer Lee

InterpretiSerena Rossi, Serena Autieri, Enrico Brignano, Kristen Bell, Idina Menzel, Ciarán Hinds, Massimo Lopez

Durata: h 1.48
NazionalitàUSA 2013
Genereanimazione
Tratto dal libro "La regina delle nevi" di Hans Christian Andersen
Al cinema nel Dicembre 2013

•  Altri film di Chris Buck
•  Altri film di Jennifer Lee

Trama del film Frozen - il regno di ghiaccio

Quando una profezia intrappola un intero regno in un inverno senza fine, Anna, una temeraria sognatrice, insieme al coraggioso uomo di montagna Kristoff e alla sua renna Sven, intraprende un viaggio epico alla ricerca della sorella Elsa, la Regina delle Nevi, per riuscire a porre fine al glaciale incantesimo. Anna e Kristoff incontreranno sul loro cammino creature fantastiche come i trolls, un buffo pupazzo di neve di nome Olaf, montagne alte come l'Everest e magia dietro ogni angolo, e combatteranno contro tutti gli elementi della natura per salvare il regno dalla distruzione.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,63 / 10 (73 voti)6,63Grafico
Voto Recensore:   4,50 / 10  4,50
Miglior film d'animazioneMiglior canzone originale (Kristen Anderson-Lopez, Robert Lopez - Let It go)
VINCITORE DI 2 PREMI OSCAR:
Miglior film d'animazione, Miglior canzone originale (Kristen Anderson-Lopez, Robert Lopez - Let It go)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Frozen - il regno di ghiaccio, 73 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

iaki  @  13/01/2017 14:58:10
   4 / 10
Ricapitolo il film in 2 parole: Canzoni e noia.
Non fa ridere, non fa piangere ma sopratutto la trama non ha senso... e poi "dos pelotas" tutta queste canzoni.
Evito di dire le cose assurde delal trama per evitare spoiler.

hghgg  @  12/03/2016 15:58:58
   4 / 10
Con il commento alla serie "Once upon a time..." e la conseguente discussione sulla suddetta serie con l'amico NotoriousNiki mi è risalito il vomito per questo film quindi dai togliamoci il dente.

Questo film fa cacàre. Cubetti di ghiaccio, ovviamente.

Ci tenevo soprattutto a sottolineare il punto centrale della questione prima di scrivere qualcos'altro anche se potrei benissimo fermarmi visto che "Frozen fa càcare" è già una verità inconfutabile. Lo so lo so, suona estremo e in parte sono ironico, in parte.

Veniamo al succo: la Disney è morta. La Disney ormai è solo un accumulo di riciclo oppure di goffi tentativi di "rinnovamento" che si incartano su loro stessi in film mediocri e mancanti di qualità nel purissimo intrattenimento, oltre ad essere la fiera della più stucchevole computer grafica possibile. "Frozen" di tutto ciò è il portabandiera. Operazioni di marketing svuotate da qualsiasi impegno, da qualsiasi singulto di qualità, di idee che intrattengano, che rimangano impresse nella memoria, che rendano il film un prodotto "pieno", vivo; qui tutto ciò che viene proposto è superficiale e irritante nella resa stessa anche quando le idee messe in ballo avrebbero meritato sviluppi migliori.

Una volta ci si lamentava che la Disney non aveva reso al meglio "La Sirenetta" di Anderssen, adesso possiamo dire che ad Anderssen nel 1989 andò decisamente di cùlo perché stavolta lo hanno veramente massacrato.

E mi potete citare tutti i bei significati, i ribaltamenti dei clichè disneyani e via dicendo ma la verità è che "Frozen" è e resterà un film pessimo, pesante, mai divertente, mai drammatico, solo fortemente irritante.

La dannatissima Grattacheccara canterina e la sua ancor più irritante sorella Anna detta Postiglione (da "Compagni di scuola") sono i due personaggi Disney più terrificanti mai visti fino ad ora e hanno il solo merito di avermi fatto rivalutare babbei vecchia scuola come Biancaneve/Principe/Aurora/Ariel/Jasmine.

Le canzoni sono orrende e decisamente onnipresenti e contribuiscono a distruggere ulteriormente pazienza dello spettatore e credibilità del film, tra l'altro affossato dalla computer grafica vomitevole (oh ma la vitalità, la bellezza dei disegni dei film dei fottutissimi anni '40, anni '40 o anche dei '90, ma ne vogliamo parlare ? Ma questa roba che mi rappresenta, tecnica ovviamente eccellente eppure arriva a sembrarmi oltre che fredda persino banale, superficiale, nata morta) e da un doppiaggio che dire scadente è essere generosi, davvero inascoltabile.

"Frozen" resta per me il simbolo di una Disney che da troppo tempo ormai non ha più nulla da dire, che non sa più intrattenere ma solo stancare, ma ha ancora tanto da incassare.

Ciccia, Elsa, per me una alla menta e una al limone grazie.

10 risposte al commento
Ultima risposta 14/03/2016 00.40.12
Visualizza / Rispondi al commento
Liz_801  @  07/03/2016 17:57:50
   4 / 10
Lo schifo che ho provato vedendo questa immondizia l'ho provato poche volte nella mia vita di appassionata di cinema..
La storia della Disney è costellata di alcuni capolavori, tantissimi bei film, alcune mediocrità e qualche esempio di pura spazzatura come in questo caso.
Se ha fatto la valanga di soldi che ha fatto lo deve solo e soltanto a una campagna promozionale incredibile.
Di fatto è un minestrone di idee confuse buttate a caso e mischiate insieme, tanto le bimbette sentono le canzoncine e vedono ben due principesse e sono contente, chissene se i messaggi del film sono confusi e se la storia non esiste.
Leggevo che ha avuto una realizzazione travagliata ed è chiarissimo dal fatto che una storia effettiva e chiara non esiste, dovrebbe parlare di amore tra sorelle ma ste sorelle stanno insieme 5 minuti in tutto il film (e a una delle due gliene frega solo di trovare un uomo) dovrebbe abbattere gli stereotipi dei vecchi film di principesse Disney ma ste tizie sono una totalmente priva di carattere e l'altra un'ochetta giuliva come mai ne avevo viste nell'animazione Disney


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Inoltre sembra che tutti nella città di Arendelle siano dei dementi totali...


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

I personaggi poi mamma mia la piattezza che sono i personaggi, tutti, nessuno escluso, è imbarazzante.
Per non parlare della prevedibilità della trama


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Insomma, so che questo mio commento è tremendamente confuso ma quando parlo di questa robaccia di film mi sale la bile..

Mi piacerebbe dargli 1 ma bisogna ammetterlo, graficamente è buono e un paio di canzoni mi sono piaciute... anche se non ha senso che la prima mezz'ora di film abbia una canzone al minuto e il resto del film una sola ma va bè, direi che è confuso e a caso come ogni cosa.

12 risposte al commento
Ultima risposta 16/03/2016 22.47.58
Visualizza / Rispondi al commento
pernice89  @  04/01/2016 21:40:37
   7 / 10
Niente male, ma comunque non così spettacolare da meritare, secondo me, l'Oscar. Carino in particolare il personaggio di Olaf. Comunque consigliato.

werther  @  02/01/2016 09:22:13
   7 / 10
Forse non era da oscar ma è comunque un bel cartone, bellissimi i colori e una favola sull'amore tra due sorelle. Belle le musiche.

Niko.g  @  06/06/2015 12:22:58
   6½ / 10
Il film d'animazione che ha incassato di più nella storia del cinema ci mette mezz'ora per decollare, appesantito da una valanga di dialoghi musicati di nessun interesse melodico.
Terminata la prima serie di gorgheggi la storia prende ritmo, tra azione e inseguimenti sulla neve esaltati dalle belle scenografie.
La novità narrativa ruota attorno all'emancipazione femminile di Anna. Certo, etichettare "Frozen" come "femminista" può sembrare riduttivo. Eppure, nel raccontare un altro tipo di amore (quello tra sorelle), sembra che vengano liquidati i ruoli maschili in favore di una coatta leaderschip femminile. Impressioni che troveranno conferma con "Maleficent", storia di una strega cattiva ma buona.
Il problema di fondo però è un altro.
Nei classici Disney i temi centrali sono sempre stati l'amore e la libertà, ma nelle storie di prìncipi e principesse emergeva soprattutto il cambiamento sociale e psicologico della protagonista: da semplice serva a regina. Catarsi. E' questo che ha fatto appassionare ed emozionare intere generazioni di adulti e bambini.
La rivoluzione attuata da casa Disney ha finito invece per creare storie che producono pathos al minimo sindacale e di fronte alle quali i bambini restano spiazzati, non avendo gli strumenti adatti per interpretarle. Tant'è vero che molti di loro si aspettavano che la regina del ghiaccio fosse la cattiva da sconfiggere e invece si sono trovati davanti delle personalità difficilmente inquadrabili e personaggi che cambiano atteggiamento ogni quarto d'ora.
Ad essere criticabile quindi, non è tanto il cambiamento di ruoli in senso stretto, ma lo sradicamento dei tòpos (termine perfetto per la Disney) su cui si basa la più ampia letteratura fiabesca: la strega cattiva, l'orco, il lupo, il principe, l'eroe. Annullare questi archetipi per sostituirli con figure dalle dinamiche più aderenti al mondo reale, significa annullare la possibilità di sognare, togliere benzina per viaggiare con la fantasia e chiaramente a risentirne di più sono proprio i bambini.
Infine, c'è un altro aspetto importante.
Anche se "Frozen" non è interamente realizzato in computer grafica, è evidente come questa domini la scena. Per il personaggio di Elsa è stato addirittura creato un software apposito, grazie al quale le sono stati messi sulla testolina 420.000 capelli (infatti Rapunzel, che ne ha soltanto 27.000, ha rosicato una cifra). Domanda: ma l'animazione digitale verso quale follia sta andando? E' davvero così necessaria, oppure col suo realismo insensato rischia di offuscare la magia che solo un sapiente lavoro artigianale può regalare a un cartone animato?
Vi lascio con questa clip per meditare la risposta. Ciao bimbi.

https://www.youtube.com/watch?v=O1SXmigMfnE

3 risposte al commento
Ultima risposta 06/06/2015 15.56.04
Visualizza / Rispondi al commento
guidox  @  27/05/2015 22:13:43
   6 / 10
la sufficienza c'è solo per la spettacolarità di alcune scene e per il personaggio di Olaf.
tutto il resto è presto dimenticabile.

sagara89  @  04/04/2015 21:21:47
   6½ / 10
non mi ha particolarmente colpito. ben fatto ma la storia e' un po troppo classica

Invia una mail all'autore del commento Řdiř Pµrř  @  08/03/2015 15:38:43
   7½ / 10
Molto carino e ben fatto, non particolarmente esilarante ma con alcuni picchi niente male, con una storia semplice e trasparente come il ghiaccio.
Olaf è chiaramente uno di quei personaggi-tipo irresistibili per chi ha empatia con questo genere di cose, e davvero ottimo il lavoro svolto da Brignano (irriconoscibile) nel doppiarlo.

ragefast  @  01/03/2015 02:13:06
   7½ / 10
Era da tempo che non vedevo lungometraggi Disney. Questo si è rivelato carino e scorrevole, con una storia che regala anche un colpo di scena:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Forse più indicato alle ragazze, per via del rapporto tra sorelle che è uno dei temi centrali del film.

elnino  @  21/01/2015 17:00:20
   7½ / 10
Da vedere assolutamente......è un disney.....basta questo....una garanzia

ZanoDenis  @  20/01/2015 13:01:17
   8 / 10
Successo di pubblico, ma criticato da molti perché troppo commerciale, mmh secondo me non é proprio cosí, si effettivamente é anche normale che sia fatto per accontentare le masse, e trattandosi di un cartone animato, soprattutto i più piccoli, ma non si puó negare che sia uno dei film d'animazione visivamente piú belli che ho mai visto, forse sono stato condizionato dal fatto di averlo visto in 1080p, ma certe animazioni, le scenografie invernali, gelide, i colori freddi, sono fatti veramente bene, forse l'apice della computer grafica.
Per quanto riguarda la storia é abbastanza convenzionale, molto vicina ai vecchi classici disney, con la solita principessa, l'eroe modesto e la sua spalla, il cattivo cinico, e il solito elemento che effettivamente non serve a niente, ma da un guizzo di comicità al film. Tutti questi caratterizzati discretamente, danno vita ad una fiaba ben costruita con molte sequenze divertenti, altre profonde. Poi saranno anche gusti personali, io che vengo dal sud la neve l'avró vista 1-2 volte in vita mia, sará anche per questo che le scenografie invernali e innevate mi hanno lasciato a bocca aperta. Forse l'unica cosa un po sottotono sono le musiche, ok carine, ma non paragonabili a quelle stupende dei classici del passato.
Tirando le somme, secondo me siamo di fronte ad un ottimo film d'animazione.

Paolo70  @  06/01/2015 20:42:00
   7½ / 10
Film d'animazione ben fatto. Buona la morale del film e discrete la trama. Anche le musiche non sono male. Da vedere in famiglia con i bambini.

calso  @  06/01/2015 20:38:15
   6 / 10
Secondo me è uno dei più brutti cartoni degli ultimi tempi...banalotto, il pupazzo è a tratti più antipatico che simpatico...non ho capito sinceramwente l'enorme successo ottenuto...a parte a livello tecnico che mi sembra, da profano, fatto in maniera egregia, per il resto nulla di che...

marcogiannelli  @  05/01/2015 21:52:59
   4 / 10
Ma scusate, come ha fatto a vincere un Oscar?
Veramente noioso e imbarazzante quanto ci si rompa le palle con tutte quelle canzoni di m**** e la storia non prende per nulla
Bocciato, mezzo voto in meno per il premio dell'accademy

Dom Cobb  @  21/11/2014 15:26:02
   4½ / 10
Il giorno della sua incoronazione ufficiale, la regina Elsa, che fin da bambina ha la capacità di evocare il ghiaccio, perde il controllo e imprigiona tutto il regno in un clima invernale. In seguito alla sua fuga, sua sorella, la principessa Anna, decide di partire alla sua ricerca, accompagnata da un venditore di ghiaccio e la sua renna e da un pupazzo di neve...
La Disney raggiunge l'apice della sua risalita a livello commerciale con l'adattamento di una delle fiabe più celebri del narratore Hans Christian Andersen, giusto in tempo per il sopraggiungere delle feste natalizie. Il film ci ha messo un attimo per diventare uno dei lungometraggi più popolari della produzione recente sia presso i critici, che lo paragonano entusiasticamente ai capolavori animati del passato, sia presso il pubblico, che sembra andarci matto un po' dovunque. Si tratta del film d'animazione più di successo in tutta la storia della Disney; ma la qualità oggettiva del film in questione è davvero pari alla popolarità di cui gode?
Cominciando dallo stile visivo, non ho assolutamente niente di cui lamentarmi, e anche i detrattori della pellicola non possono negare che Frozen sia incantevole da guardare, grazie a scenografie che si ispirano al look dei paesi scandinavi (chapeau a Michael Giaimo e al suo team di artisti) ed effetti speciali notevoli.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Tale impianto visivo riesce anche con estrema facilità a calare lo spettatore in una atmosfera "senza tempo" tipica delle migliori fiabe Disney. Certo, i personaggi femminili non solo si somigliano un po' troppo fra loro, ma somigliano anche un po' troppo a Rapunzel nel design, e mi chiedo se tale fatto denoti una certa pigrizia o se si tratti solo di una coincidenza.
Per il resto, purtroppo, il film va in caduta libera, colpa più che altro di una sceneggiatura completamente ingarbugliata che affastella personaggi su personaggi nel tentativo, forse, di rendere la storia più interessante; il risultato, invece, sa fino in fondo di occasione sprecata, specie considerando che perfino i personaggi presenti sono sviluppati in maniera superficiale, se non confusionaria,


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

e la narrazione risulta farraginosa e poco fluida dall'inizio alla fine, anche perché manca di concentrarsi su un argomento o un tema centrale.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Di conseguenza, il film scorre nel mezzo di una sostanziale indifferenza, vista la totale incapacità di relazionarsi a personaggi appena abbozzati o sfruttati male, nel caso delle spalle comiche.
Non aiuta di certo l'elevato numero di canzoni presenti: sono tutte incolori e poco memorabili, in alcuni casi stonano con le atmosfere del film per delle orchestrazioni molto simili a uno spettacolo di Broadway (in particolare la ormai popolare "Let it go" e quella del pupazzo di neve), e alcune sono persino inutili ai fini della trama;


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

la colonna sonora, d'altro canto, possiede qualche guizzo suggestivo, come il ritmico coro che scorre sui loghi di apertura.
In conclusione, Frozen è un film sottotono, poco memorabile e abbastanza blando, merito di una storia poco ispirata e personaggi superficiali, in cui l'unica cosa veramente degna di nota è l'animazione, davvero spettacolare. Mancando di coinvolgimento emotivo o di personaggi a cui affezionarsi, o di una trama che sia semplice (tutti elementi che il precedente Ralph Spaccatutto comunque aveva), alla fine della visione non resta nulla. Non credo che me lo riguarderò in futuro.

krypton  @  10/11/2014 10:42:46
   6½ / 10
Finalmente la Walt Disney Pictures torna su discreti livelli. Frozen è ben lontano dalla magia dei grandi classici Disney, ma è un film d'animazione abbastanza divertente e graficamente ben fatto. Peccato che ci siano troppe canzoni che appesantiscono il film senza portare nulla alla storia. "Let it go" sarebbe bastata.

Da guardare, ma se possibile in lingua originale...

topsecret  @  01/11/2014 17:54:13
   7 / 10
Bel film d'animazione, molto curato nella grafica e nella presentazione dei personaggi, alcuni anche molto simpatici come il pupazzo Olaf, che assicura una visione gradevole, ricca di colori e decisamente dinamica. Forse qualche canzoncina in meno avrebbe giovato ma comunque rimane un discreto intrattenimento.

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  06/10/2014 22:00:17
   6 / 10
Sara' perchè non amo i musical ma questo frozen non mi ha colpito più di tanto. Storia carina, qualche risata ma mi aspettavo molto di più...

Liak  @  20/09/2014 11:09:16
   6½ / 10
Non è un cartone scontato, ma non mi piace molto. Sia chiaro è un cartone molto carino. Ma io preferisco assolutamente Rapunzel. Mi è piaciuto vedere un nuovo tipo di cattivo.

Urasawa  @  16/09/2014 19:35:44
   8½ / 10
Premetto che ho visto il film in lingua originale, quindi non sono certo che la versione italiana renda altrettanto che quella inglese.

Mentre la trama del film è nella media, a rendere speciale questo film\musical sono alcuni personaggi (come il riuscitissimo Olaf) e le musiche, ispiratissime e a tratti esilaranti. Io me lo sono proprio goduto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Dick  @  16/09/2014 18:23:00
   8 / 10
Benché il mio preferito degli ultimi anni sia "Ralph spaccatutto", ho trovato comunque Frozen un bel film giocato molto sul rapporto tra le due protagoniste. Non mancano i momenti divertenti ed anche un paio avvincenti. Certo, da questo punto di vista si latita un po preferendo uno svolgimento più in stile Biancaneve, Cenerentola e "La bella e la bestia" che "La bella addormentata nel bosco" e alcuni dei classici anni 80-90 nonche "Rapunzel", che ho leggermente preferito, vuoi perché mi piacciono molto l 'azione e l' avventura. Certo, tutte quelle canzoni all' inizio sono un po troppe, benché gradevoli. A proposito di queste, sarà che sono più grande, ma quelle dei classici passati me le ricordo di più! Vuoi forse perché sono diventate a loro volta classiche! Boh! Ben caratterizzati i personaggi e Olaf è troppo forte.
Comunque oh, con "La regina delle nevi" non centra una cippa o quasi! XD
Non mi spiego però tutto questo successo. In teoria allora anche "La principessa e il ranocchio" e "Rapunzel" avrebbero dovuto fare il botto! Boh! Dipenderà dal momento.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  09/09/2014 15:59:34
   6 / 10
Molti tendono ad usare la frase "Il classico film Disney" come complimento... Io invece giudico veri "classici" ben altri film. Questo "Frozen" cerca di utilizzare elementi di successo del passato ma senza la magia di un tempo. A cominciare dalle canzoni che infarciscono gran parte della pellicola e che per la maggior parte non sono orecchiabili, anzi piuttosto fastidiose.
Tra i personaggi ricordo con piacere solo Olaf (Che arriva troppo tardi) mentre risultano inconcludenti i comprimari maschili, buoni o cattivi che siano.
Insomma...appena sufficiente.

dkdk  @  07/09/2014 12:50:53
   7 / 10
Non il migliore prodotto Disney della storia ma pur sempre un buon prodotto.
La pecca più grande riguarda le parti cantate, davvero troppe!!
Nel complesso scorre bene ed è anche molto divertente.

Javier81  @  02/09/2014 15:04:51
   5 / 10
Presentato come un piccolo capolavoro ( è stato "incredibilmente" vincitore dell'oscar Miglior film d'animazione) in realtà Frozen è il malriuscito tentativo di unire un polpettone hollyvodiano strappasoldi, un musical e si, anche un classico Disney. La storia presa da Andersen regge, anche i personaggi principali se vogliamo (le due principesse e il pupazzo su tutti), gag comprese. Ciò che proprio non va è la decisione di inserire così tante parti cantate nella prima metà del film, scelta sciocca, terribilmente irritante e insopportabile per la maggior parte degli spettatori "normali". Inoltre è evidente la superficialità e la banalità con cui è stata sviluppata la trama in cui si poteva ad esempio approfondire il viaggio iniziale di Anna. Anche i dialoghi sono spesso banali, soprattutto al principio.
C'era il potenziale per far meglio del buon "Rapunziel", invece direi che siamo decisamente sotto. Poveri vecchi fans Disney..

Crystal_89  @  10/06/2014 16:37:43
   5½ / 10
Obbligato a vederlo per accompagnare la mia fidanzata, la mia è una cronaca di delusione.
E' inutile perdersi in analisi dettagliate: mi piange il cuore a vedere la Disney ridotta a spillare così miseramente soldi ai genitori, obbligati a portare i figli al cinema, magari subendo anche il furto legalizzato del 3D (3 euro in più giustificati da un solo fiocco di neve che esce dallo schermo?! Ma scherziamo?!). E pensare che il trailer originale americano parlava del più grande evento dopo "Il Re Leone": evidentemente puntava sul fatto che le nuove generazioni non conoscono questo grande classico.
Il soggetto è d.o.c. (una fiaba del mitico Andersen), ma lo sviluppo è troppo infantile, smieloso, improbabile e cantato. Bellissima la canzone principale (Let it go / All'alba sorgerò), cantata da un'ottima Autieri (forse migliore come cantante che come attrice), ma i continui stacchi cantati mi facevano venire voglia di dare i calci in testa ai miei vicini di posto.
La conclusione: un cine-panettone appena migliore di quelli italiani. Da vedere gratis, ma solo se siete fan della Disney.

Beefheart  @  26/05/2014 07:30:41
   2 / 10
ODIO I FILM CANTATI.
Frozen può, forse, andare bene per un pubblico giovane/giovanissimo, mentre, secondo me, qualunque adulto senziente e raziocinante avrebbe il dovere di annoiarsi e disperarsi.
Non c'è niente, ma niente, che valga la pena, non solo dei soldi mal spesi di un eventuale ingresso in sala, ma anche del tempo sprecato per la visione.
Non fa ridere, non appassiona, non diverte; al contrario riesce a dare fastidio dall'inizio alla fine. Pessimo.

vale1984  @  04/05/2014 11:05:52
   7½ / 10
molto carino, delicato e con un'idea originale. Belle le musiche e la storia d'amore, fatto di magia e di spensieratezza, carino.

alberto9  @  27/04/2014 15:01:56
   7½ / 10
La Disney non sbaglia un colpo. Film bello, intrigante e non dal finale scontato. Colonna sonora fantastica.

Alex22g  @  25/04/2014 18:56:03
   10 / 10
Adoro i cartoni animati Disney ed ogni anno centrano il bersaglio.Uno spettacolo continuo con splendide canzoni .Adatto a tutti

Bluesky  @  04/04/2014 02:01:13
   8 / 10
Film carino! adatto un po' a tutti, lo consiglio a chi piacciono i film d'animazione

CitizenKane  @  24/03/2014 20:20:08
   7 / 10
Partiamo da questa premessa: non è un capolavoro.
La Disney ha fatto molto meglio, anche se volgiamo lo sguardo a 20 anni prima.
La prima parte del film è praticamente un musical: si possono contare 4 canzoni in circa 15 minuti. Tanto, troppo. Soprattutto quando il doppiaggio non riesce a rendere bene il testo, che risulta stravolto per fare dare maggiore importanza alla sincronia con il labiale.
Alcuni personaggi hanno una caratterizzazione profonda, altri sono per lo più macchiette per divertire il pubblico più piccolo.
La trama si sviluppa in maniera interessante e regala alcune sorprese.
Il vero punto forza del lungometraggio Disney rimane l'animazione (perché anche l'occhio vuole la sua parte).

Insomma: sono stato indeciso per tutta la stesura di questa recensione sul voto da dare: 6 e mezzo o 7? Oggi sono buono, 7, nella speranza che la Disney migliori, dopo le terribili cadute procuratele da film come Chicken Little.

steven23  @  24/03/2014 17:52:09
   8 / 10
Non ricordo il voto dato a "Rapunzel" ma qui, per quanto mi riguarda, siamo sullo stesso livello con l'unica differenza dettata dalle parti musicali, ben più abbondanti di quanto non lo erano nel precedente lavoro. Parti musicali che, a differenza di molti altri, non mi hanno dato alcun fastidio.
Per il resto che dire. Buonissimo film d'animazione che ha dalla sua il tentativo di non ripercorrere sempre lo stesso binario costituito dall'amore tra principe e principessa, delle ambientazioni stupende e una grafica davvero eccellente.
Senza dimenticare la colonna sonora!!

M.R.  @  23/03/2014 20:43:01
   9 / 10
ma è bellissimo!
Non capisco questi voti così bassi. A mio parere è uno dei migliori cartoni della Disney,

chucknorris87  @  03/03/2014 22:01:47
   6½ / 10
Non male per essere un cartone animato moderno (sono ovviamente un fan dei vecchi classici Disney). È più adatto alle bambine, ma comunque è abbastanza divertente e non troppo scontato. Le immagini e i colori sono molto piacevoli.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  01/02/2014 18:42:49
   6½ / 10
Discreto film d'animazione con personaggi ben caratterizzati.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  28/01/2014 15:03:25
   4 / 10
La Disney finora non aveva mai fatto una schifezza compagna... La sceneggiatura è insulsa: una principessa che nasce con dei poteri insensati senza neanche una ragione; il re e la regina che chiedono consiglio a dei troll che sembrano topacci scemi; un pupazzo di neve stupidissimo che appare a metà film e che la principessa non si era neanche accorta di aver messo in vita (?!); nel finale qualcosa di buono c'è, ma il pathos non è stato reso a sufficienza

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.
Le canzoni sono una peggiore dell'altra.
Bleah.

2 risposte al commento
Ultima risposta 02/07/2014 13.51.13
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  25/01/2014 19:04:15
   7 / 10
Premesso che è un film per bambini, mi è piaciuto. Tolte le parti cantate, davvero curate ma inevitabilmente indigeste per un adulto, si apprezza la scorrevolezza della trama e la simpatia d'insieme.

ValeGo  @  22/01/2014 15:19:23
   7 / 10
Nonostante ci siano molte parti cantate le musiche sono molto carine e il cartone nel complesso è ben riuscito e divertente (il pupazzo di neve è buffissimo, bravo Brignano!) e il finale, seppure classico, ha un tocco di originalità nel trionfo dell'amore, stavolta fraterno, che può superare qualsiasi ostacolo!

bm_91  @  21/01/2014 14:29:54
   7 / 10
Anche io l'ho trovato un bel cartone, una storia alternativa al classico incontro principe, principessa...ma con il canonico finale disney e vissero tutti felici e contenti che ci piace tanto.

antani  @  19/01/2014 10:51:46
   7 / 10
un bel cartone disney, alternativo alla solita trama con principe azzurro e principessa!

geo_94  @  18/01/2014 10:11:35
   8 / 10
In questo film della disney non è l'amore tra il principe e la principessa a vincere, ma l'amore tra due sorelle. È per questo che mi è piaciuto molto, qualcosa di diverso dalla disney ma fatto bene e sempre con un pizzico di stile disney. Una cosa che ho notato è l'abbondanza di canzoni, alcune soprattutto all'inizio si potevano rimuovere. Vale la pena vederlo per passare una serata tranquilla.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

cris.more  @  16/01/2014 15:30:25
   7½ / 10
Cartone carino, all'inizio un po' troppo "stile musical"..ma mi ha stupito, contando che non mi interessava vederlo e alla fine sono andata a vederlo solo perché avevo i biglietti gratis! Il trailer secondo me inganna un po' perché non fanno vedere le cose fondamentali del film..forse è per questo che all'inizio non mi interessava ma poi mi è piaciuto!

andreuzzo  @  16/01/2014 02:25:17
   6 / 10
Proprio perchè è da 6 sei andrebbe invece punito.
Tutto fatto e confezionato per piacere a tutti, grandi piccini, amanti del musical, amante degli effetti speciali 3D.
Un prodotto che deve piacere a TUTTI deve per forza non prendere nessuna caratterizzazione particolare e per questo si mantiene sulla classica storia fiabesca magina.
Mi piacerebbe, ora che la computer grafica è una realtà. che si cominciasse anche in Europa a non relegarla UNICAMENTE su film "buoni per tuttti" ma che venisse usato come strumento cinematografico a 360, dai temi più maturi.

I giapponesi hanno fatto vedere più volte che questo è possibile, solo noi ignoranti europei continuamo a dire "ho visto un CARTONE" al cinema.

Nulla di che per chi non ha aspettative, un classico di natale per portarci su figli.
Non è "buono per tutti" questa volta strizza l'occhio di più ai bambini. Io personalmente che amo la computer grafica ma ODIO i "cartoni" cantati ho DETESTATO lo zucchero dei pezzi musicali.
Ma in un mondo da schifo e di violenza un pò di pace e buoni sentimenti almeno al cinema li possiamo sognare.
Da vedere sotto le feste, fuori è solo una storia carina

Clamercury  @  12/01/2014 12:15:06
   7 / 10
Sufficienza piena al nuovo lungometraggio della Disney. Atmosfere, personaggi e canzoni che richiamano ai vecchi canoni a cui la Disney ci aveva abituati e dai quali in effetti non si è mai distaccata.
Mi chiedo se chi si stupisce di vedere scene recitate inframmezzate da canzoni e scene leggere abbia mai visto una pellicola Disney.
Il film nell'insieme risulta godibile e divertente perfetto per trascorrere un pomeriggio o una sera in famiglia.
L'unica nota "stonata" non posso non attribuirla al vocione della Autieri che risulta troppo pesante e difficoltoso da associare alla piccola protagonista.

weareblind  @  11/01/2014 15:10:26
   3 / 10
Di una vergognosa pochezza, a cui si aggiunge un pessimo doppiaggio.

Buba Smith  @  10/01/2014 15:43:04
   4½ / 10
Molto inferiore a quanto mi aspettassi. Anche se si tratta di un cartone, la trama mi sembra molto buttata lě cosě, senza essere troppo curata.

Inoltre... Assolutamente insopportabili tutti quei canti che perdurano tutto il tempo, veramente fanno cascare le palle. Metŕ cartone con sti canti insopportabili; ovviamente durante tutti i bombardamenti che ci han fatto nelle anteprime, manco l'ombra di un canto. Chissŕ come mai.

horror83  @  09/01/2014 21:08:41
   7 / 10
a me è piaciuto, certo è un film più per un pubblico di bambini ma è fatto molto bene, sia graficamente che come storia. belle le canzoni. poi sotto il periodo natalizio ci sta un cartone così, con la neve e il ghiaccio. molto bello!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  09/01/2014 11:39:56
   6 / 10
Ispirato a "La regina delle nevi" di H. C. Andersen il nuovo cartoon natalizio della Disney naviga al sicuro nei mari di una lampante tradizione, che nemmeno le fattezze delle due protagoniste -più popstar da Mtv che eroine fiabesche- riescono ad intaccare. "Frozen" piacerà a chi ama la consuetudine dei vecchi cartoni animati, probabilmente arrivando a non disdegnare neppure le odiose canzoncine che straziano l'udito a più riprese. La prima parte è risaputa e monotona, imperniata su problematiche di vario tipo che faticano ad arrivare al cuore. Molto meglio il seguito in cui il potenziale di Anna viene fuori alla grande e alcuni personaggi marginali rivestono perfettamente il ruolo di spalla comica. Molto azzeccato in questo senso il pupazzo di neve Olaf, bizzarro sin dal contraddittorio piacere che località esotiche arroventate dal sole gli suscitano.
Le espressioni dei visi non incantano ma il character disegn è generalmente curato, infatti la storia non è eccelsa ma i personaggi convincono grazie a sfaccettature a volte insospettabili. Da sottolineare la notevole costruzione dei paesaggi e l'impatto fornito dallo scatenarsi degli elementi naturali.
Piacevolissimo il corto che apre la visione, consigliato in particolare agli amanti degli storici personaggi Disney.

Lory_noir  @  08/01/2014 23:57:30
   8 / 10
A me è piaciuto tantissimo perché riesce ad essere tradizionale ma anche di rottura rispetto agli altri.

641660  @  07/01/2014 17:00:27
   4 / 10
Che è sta robbba! Il non plus ultra della disgrazia??? L'apoteosi della schifezza? Film per mammine con le sinapsi in brodo di giuggiole della serie canta che ti passa sopra il treno? Ho dovuto faticare fino alla fine per capire a chi stavano meglio le corna: alla renna o al suo amico bipede? Che fastidio che fastidio, questa non è la Disney, ma un incrocio tra le Winx e i Gormiti, ma perchè??? Con quel tanto poteva anche andare bene Barbie con i super poteri che smanettava con la bacchetta di Ken! Storia triste, regia ancora più triste, il pu-paz-zo di neve tri-stis-simo...insomma tutta la forza e l'energia di Orfeo della surgelati BRRR!!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/01/2014 20.58.09
Visualizza / Rispondi al commento
Giovans91  @  07/01/2014 14:55:11
   9 / 10
Non vedevo un film d'animazione così bello da molto tempo. Visto due volte al cinema in 3D, sotto le festività natalizie. Bhè cosa vuoi di più, la perfezione per un classico Disney!
Storia di due sorelle (vere padroni della trama), raccontata in maniera molto dolce, tenera, e mai banale. Ricca di colpi di scena e con un finale per niente scontato.
I personaggi della storia sono bellissimi, grazie a una CG perfetta. Le due sorelle, Elsa e Anna sono vestite con abiti inacantevoli che solo la Disney riesce a creare. Simpaticissimi i personaggi di contorno (caratterizzati perfettamente), come l'esilarante pupazzo di neve di nome Olaf, (doppiato da un irriconoscibile ma sorprendente e bravissimo Enrico Brignano).
La perfetta fusione e calibratura di musica, canzoni e ambientazioni, crea un forte vortice di emozioni, che tocca il cuore, commuovendosi facilmente per tutta la durata della pellicola.
Assolutamente da vedere in 3D. Completa al meglio il coinvolgimento da parte dello spettatore, per entrare in questo magico mondo ricoperto di ghiaccio.
Un film d'animazione/musical perfetto, di notevole livello, sia tecnico che tematico. Un grandissimo ritorno della Disney per questo 53° lungometraggio d'animazione che richiama i vecchi e cari Classici Disney.

Un successo al box office di tutto il Mondo. E' suo l'oscar per il miglior film d'animazione 2014!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 12/01/2014 16.12.27
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  07/01/2014 10:08:30
   4½ / 10
Non c'č che dire, quando alla Disney vogliono fare un film di ***** sanno veramente il fatto loro.

Vedi recensione

14 risposte al commento
Ultima risposta 23/01/2014 00.25.35
Visualizza / Rispondi al commento
Azrharn  @  06/01/2014 15:53:20
   7 / 10
Classicissima favola Disney realizzata con mestiere.

pak7  @  06/01/2014 11:54:27
   6½ / 10
Per me solo più che sufficiente, infatti sono rimasto deluso da questo nuovo Disney.
Definito "Classico Diseny" secondo i canoni ufficiali, faccio fatica a ritenerlo tale ( anche se appunto c'è molto di peggio), specialmente perché l'ho trovato molto "meno Disney" di altri (La principessa e il ranocchio per esempio), il potere di una delle sue sorelle non viene minimamente spiegato (perché ha questo potere? quali sono i limiti?), e per me è una pecca non da poco. Nonostante questo la morale Disney c'è ( con l'amore si ottiene tutto) ed è anche molto carina, la storia diventa interessante con l'ingresso di Olaf, il pupazzo di neve, che dà un tocco di simpatia a un "classico" fino a quel momento anonimo e decisamente con troppe parti cantate che risultano nella traduzione italiana un po' troppo forzate (capisco anche che lasciarle in originale e mettere i sottotitoli non sarebbe una grande idea con i bambini in sala).

1 risposta al commento
Ultima risposta 06/01/2014 16.13.41
Visualizza / Rispondi al commento
faluggi  @  05/01/2014 20:38:58
   2 / 10
La solita baracconata di animazione che gli americani sfornano da oltre 15 anni. Che dire la trama è la solita robetta buonista con battutine "intelligenti" per far gridare al miracolo i genitori dei pargoli che penseranno "ohhh che cartone per bambini intelligente, dobbiamo portarci i bimbi, e non invece nella sala dove proiettano quel filmaccio di 'sto miazachi!"

I disegni manco a dirlo sono la solita *****ccia deformata; ma non hanno capito che quei disegni fanno ******? SONO ORRENDI, cambiate stile. Questa media non la capisco, Frozen è un film ignobile, non ci sono neanche buoni sentimenti, tutte idiozie per tenere buone le associazioni dei genitori.

La Disney/Pixar/Bluestudios (o qualunque essa sia, per me sono tutte uguali) hanno scassato con sta computer grafica di c*lo, se proprio dovete usarla fatela reale come Capitan Harlock (i giapponesi sono sempre avanti c'è poco da fa).

In conclusione OSCENO, ah e il doppiaggio con Brignano, la Autieri e quell'altra fa schifo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Testu  @  04/01/2014 16:52:57
   7 / 10
Decisamente buono e lo dico da grande detrattore di Rapunzel. Frozen (che senso ha lasciarlo nel titolo) non è la storia originale manco per sbaglio, ma se non fosse per il finale si potrebbe considerarlo un buon prequel. Le canzoni non mancano è vero e forse non c'è quella che ti rimane in testa come in passato, ma sono molto buone per la maggior parte. Ho spesso affermato di apprezzare il lato musical, pur lamentandomene a volte, perchè quello che forse sfugge a molti è che il fastidio non lo fa tanto il numero quanto la qualità ed il modo di offrirle. Olaf è una spalla che al primo sguardo fa venire l'orticaria, ha un design banalissimo e sequenze evitabili, ma si arriva alla fine non odiandolo più. Riguardo un certo colpo di scena dopo l'uscita dal castello, esso è stato certamente inaspettato, ero incerto come valutarlo essendo un palese mezzuccio per far andare le cose in un certo modo, tuttavia è un tentativo d'effetto e il successivo "atto di vero amore" merita un applauso. Anche se, un po tristemente, nei nostri tempi si è perso l'elemento romanticismo cieco dei primi classici, l'amore qui viene trattato in modo adulto e intelligente, e non banalizzato al semplice "viva le canaglie e i brutti" che ormai non sono più controcorrente da anni. Insomma, si vede che hanno cercato di non essere banali e frettolosi e per questo merita rispetto, si può annoverare tra i classici, il che per me vuol dire, pur avendo apprezzato alcuni lavori, il primo dopo il Tarzan del 99, in cui oltretutto un elemento familiare è simile. Non mi sento di dire che la disney è tornata, tra l'altro gli occhioni manga li ridurrei, ma hanno fatto un classico, finalmente.....

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/01/2014 15.46.44
Visualizza / Rispondi al commento
sossio92  @  03/01/2014 23:36:56
   7½ / 10
A confronto di altri stupendi film disney , questo qui mi è garbato abbastanza , però ho trovato molta musicalità (forse perchè quasi tutta incentrata nel primo tempo) , e ciò me la reso un pochino pesantuccio (ma non noioso eh ) , ovviamente è per bambini ed io non lo sono, però da amante dei film disney mi vien da dire ciò , tecnicamente fatto molto bene , alcune gag divertenti (meno che in altri film però ) .

Invia una mail all'autore del commento AeFiOoNt  @  02/01/2014 20:10:29
   10 / 10
La Penny è tornata, è la regina del 2014. Ho appena visto il film che, per me, rappresenta la positività che ora manca in questo mondo.
Il ghiaccio rappresenta un blocco, un blocco distrutto da diverse crisi (non intestinali).
Olaf è l'amor di patria che servirebbe per uscire il mondo dall'orrore!
Viva l'amore che può salvare un cuore ghiacciato! Viva la freschezza! <3
Mi sarebbe piaciuto molto mangiare una braciola della renna e come contorno la carota di Olaf... che buona... al forno!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ilgiusto  @  27/12/2013 12:22:05
   10 / 10
Senza se e senza ma.
Frozen è il miglior film Disney da decenni, uno dei migliori Disney in generale e, uno dei migliori film che mai visto (su 15/20000, non so, ho perso il conto...).
Stupendo, in tutto e per tutto.
All'uscita la mia nipotina ha detto di volerlo rivedere subito e volerlo guardare poi altre 100 volte. E io la penso esattamente come lei.
Se un qualcuno che non avesse mai visto un film mi domandasse un consiglio per la sua prima visione, io gli suggerirei "Guarda Frozen, e poi basta, smetti di guardare film e e dedicati ad altro".

The BluBus  @  26/12/2013 23:44:44
   7 / 10
Simpatico e ben disegnato

corey  @  26/12/2013 16:48:56
   6½ / 10
Primo tempo noiosetto e troppo musicale, dall'entrata in scena di Olaf migliora ma senza arrivare alle vette di altri film di animazione non solo Disney... Personaggi poco caratterizzati, dal punto di vista grafico niente da dire e oltre a Olaf strappa qualche risata anche la simpatica renna Sven..

m@ssě  @  26/12/2013 00:44:06
   6½ / 10
Primo tempo troppo musicale e un po' noiosetto,secondo tempo più vivo..mi aspettavo di più sinceramente..ho preferito di più il cortometraggio prima del film

PHOENIX85  @  24/12/2013 11:20:26
   4 / 10
sorpresa negativa per questo film di animazione Disney,troppi momenti musicali che a un certo punto diventano irritanti...l'unico che si salva e' il pupazzo di neve che regala qualche momento di comicita' ma e' troppo poco per salvare il film

gemellino86  @  23/12/2013 19:47:28
   8 / 10
Bel musical d'animazione con canzoni ben fatte e momenti divertenti. La storia però l'ho trovata troppo sentimentale. Molto simpatico il pupazzo di neve. Proprio il film da vedere sotto Natale.

BrundleFly  @  23/12/2013 12:03:30
   6½ / 10
Mezza delusione.
Sapevo che tipo di cartone sarei andato a vedere, cioè un classico musical Disney su principi e principesse.
La storia, però, l'ho trovata abbastanza banalotta, senza un vero e proprio messaggio e spessore. I personaggi son tutti piuttosto piatti, almeno c'è Olaf il pupazzo di neve che regala momenti divertenti. Anche le canzoni non hanno carisma e non trasmettono le stesse emozioni che facevano quelle dei vecchi classici (es. Il Re Leone, Aladdin, La bella e la bestia ecc...), che col tempo bene o male tutti i bambini imparavano a memoria.
Eccellente dal punto di vista tecnico, ma adatto prevalentemente ad un pubblico infantile.

tereuno  @  23/12/2013 11:43:31
   9 / 10
Ispirato a "La regina delle nevi" di Andersen con tocchi semplici - non semplicistici -, il film convince e affascina per colori, musiche, tematiche e una festa di disegni davvero notevole. E' incanto. Nettamente migliore del lavoro precedente (The Brave), già vincitore di Oscar, gli manca un solo coriandolo di neve per essere un capolavoro.

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/01/2014 02.32.26
Visualizza / Rispondi al commento
adrmb  @  21/12/2013 19:03:04
   6½ / 10
Che delusione!
Ovviamente mi spiego: il film è molto carino, piacevole da guardare (ma solo una volta), ha dei buoni personaggi, belle musiche... tipico Classico Disney. Il problema è che è intriso di superficialità, non c'è mai un aspetto realmente approfondito, né una caratteristica davvero eccezionale. E' tutto molto sbrigativo, poco sviluppato, ed è un peccato. Una storia così aveva delle buone potenzialità, ma meritava altro tipo di approccio.
Chissà chissà, forse avrei avuto aspettative più alte se non fosse stato pubblicizzato in pompa magna come "il più grande evento da 'Il Re Leone'...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

4 risposte al commento
Ultima risposta 18/05/2015 10.39.52
Visualizza / Rispondi al commento
alesfaer  @  21/12/2013 10:47:32
   7 / 10
forse da vedere in 3d.
astenersi i non amanti dei musical

dagon  @  20/12/2013 19:02:41
   8 / 10
Nel panorama dell'animazione attuale in cui la Dreamworks gira da sempre su sé stessa, l'illumination sembra in grado di proporre solo minions in tutte le salse, la Pixar mostra segni di appannamento, è proprio da chi è stato per decenni il caposaldo dell'animazione stessa, prima di perdersi, che stanno venendo -quasi a sorpresa- i prodotti migliori. Dopo Rapunzel e Ralph spaccatutto, la Disney animation centra il terzo film di seguito. Frozen per certi versi rappresenta una sorta di ritorno alle origini della seconda età d'oro Disneyana, quella de "La bella e la bestia" e de "La sirenetta", film con cui i punti di contatto sono molteplici, soprattutto con il primo. Alcuni topoi Disney vengono peraltro scardinati.
Frozen è prima di tutto una festa per gli occhi, con una meravigliosa paletta di colori favorita dall'ambientazione glaciale; in alcuni momenti l'illuminazione è stupefacente. Il 3D è ottimo, come lo era quello di Rapunzel, molto profondo e curatissimo e spesso d'effetto. L'aspetto che, invece, non mi ha impressionato particolarmente è quello musicale.
Questo ritorno alle origini è quasi sottolineato dal brillante cortometraggio introduttivo, in cui si rispolvera addirittura il topolino degli albori spedendolo nel mondo moderno. Per il godimento massimo di questo corto il 3D è indispensabile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento thohŕ  @  20/12/2013 04:55:33
   8 / 10
Magico.

Da bambina, all'elementari, l'insegnante ci spiegava che nessun cristallo di neve era uguale ad un altro. Pensavo: "Impossibile. Nessunio riesce a toccare un fiocco di neve... Si scioglie prima che lo si possa vedere". Non è così.
Un cuore di ghiaccio può portare al, o il calore. Solo un piccolo cristallo di ghiaccio, un bioccolo di neve.
Gente che vive tra i ghiacci che portano calore. Un ossimoro?
I bambini ne capiscono la magia, ma non sanno quanto può essere pericoloso.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Devo ammettere che le canzoncine mi danno fastidio da morire.
Ma tant'è, il film è piacevolissimo anche se molto semplice e tanto natalizio, molto bello, non posso dire ivertente.
Elsa, la regina dei ghiacci.

Big-ilariona198  @  19/12/2013 21:33:15
   10 / 10
Per me questo film è un capolavoro di animazione , emozione e musica...
La Disney si conferma maestra in questo genere..
Purtroppo la gente di oggi vede un film d'animazione e si aspetta solo scenette comiche alla MADAGASCAR, ERA GLACIALE ecc..

Invece qui abbiamo un film con emozioni e arte.
Un trama davvero avvincente, dolcissima e intrigante.
Ovviamente è UN MUSICAL !! Quindi è ovvio che ci siano tante canzoni !!
IN UN MUSICAL, soprattutto ambientato in epoche antiche, le canzoni sono altisonanti e vengono usate per esprimere scene e sentimenti dei protagonisti..
Se non piace il genere, prego evitare di vederlo...
Per non rischiare poi di dire: AA MA è UN MUSICAL E CI SON TROPPE CANZONI..
LA Disney per fortuna si stacca dal filone comico demenziale stile ERA GLACIALE, SHREK ecc,,, e propone un prodotto vicino a come faceva nei suoi tempi d'oro con LA SIRENETTA, LA BELLA E LA BESTIA ecc..
MUSICAL VERI !!!

E i dati del successo non mancano.
In America finalmente ha tenuto testa al primissimo posto per molte settimane e, anche ora ( che è uscito THE HOBBIT 2 ) in America FROZEN resta al secondo posto !!!!!!!!
SUCCESSO !!
Sotto Natale poi questo film è PERFETTO !!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/01/2014 02.33.22
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  19/12/2013 21:06:41
   5 / 10
Pronti e via!Nuovo lungometraggio Disney Animation Studios,spero di trovarmi di fronte ad un film d'animazione con protagoniste principesse di nuovo alla ribalta,di nuovo lustrato e perfezionato per questo fine 2013.
Il risultato?
Un musical...wow.Tante,troppe canzoni.
Solo quella principale"Let It Go",che rischia di essere nominato agli Oscar come Migliore Canzone Originale,è meritevole di considerazione.
Per il resto l'ultima fatica Disney che ci viene presentata è un interminabile videoclip doppiato male(Serena Autieri ha praticamente rovinato la canzone citata),con un abbozzo di trama che fa da collant tra un brano e l'altro,due-tre colpi di scena telefonati,co-protagonisti messi in ombra e sviluppati in modo atroce(complice una sceneggiatura svogliata e scritta secondo me in 2 giorni).
Il pupazzo di neve Olaf,cribbio...spalla comica senza padronanza dei tempi comici,uno dei personaggi più odiosi nel panorama disneyiano.

Quello che più ti fa dispiacere è assistere ad una introduzione realizzata con amore e voglia di innovarsi,tecnicamente e strutturalmente.Una coppia di sorelle messe sotto i riflettori e la loro relazione così breve,ma intensa...ha del miracoloso.
Il tutto viene destrutturato da una messa in scena altalenante e senza uno scambio di battute(che sia uno!!)che tenga in piedi il film.

È strano non apprezzare un cartone,di solito mi piacciono,ma proprio tutti!
Questo Regno Di Ghiaccio mi ha pietrificato,e non mi ha trasmesso nessuna emozione,solo molta amarezza.

La creme della creme è un finale tra i più sbrigativi e prevedibili visti ultimamente in un film targato Disney.
Si arriva velocemente a fine visione con gli occhi sbarrati e il cuore che non si è smosso.Nessun coinvolgimento,ne facce stupite.
Il 3D?Ne potete fare anche a meno.All"ennesimo fiocco di neve che fuoriusciva dallo schermo volevo togliermi gli occhialini e romperli.La tridimensionalità applicata così è un'operazione inammissibile al giorno d'oggi,una ladrata bella e buona.

Un inaspettato"maaaaaah"esclamato e un voto che non arriva neanche alla sufficienza.

Nient'altro da dire.
Recensione in anteprima dal vostro tnx.

1 risposta al commento
Ultima risposta 10/06/2014 16.35.34
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

150 milligrammi - una donna dorte come la verita'
 T
4021a german lifea good americana united kingdom - l'amore che ha cambiato la storiaabsolutely fabulous: il filmaeffetto dominoalla ricerca di un sensoallied - un'ombra nascosta
 HOT
arrivalausterlitz
 T
autobahn - fuori controllo
 T
ballerina
 T
bandidos e balentes - il codice non scritto
 T
barriere
 T
beata ignoranzabilly lynn - un giorno da eroebleed - piu' forte del destinocaro lucio ti scrivochi salvera' le rose?
 T
cinquanta sfumature di nero
 T
crazy for footballdavid lynch: the art lifedoraemon il film - nobita e la nascita del giappone
 NEW
ellefalchifallen
 T
gimme dangergod's not dead 2 - dio non e' morto 2gomorroideheadshotho amici in paradiso
 NEW
i am not your negroil diritto di contareil padre d'italia
 NEW
il pugile del duceil viaggio di fanny
 NEW
in viaggio con jacquelineincarnate
 R T
jackiejohn wick capitolo 2kong: skull islandla battaglia di hacksaw ridgela bella e la bestia (2017)
 NEW
la cura dal benessere
 HOT
la la landla legge della nottela luce sugli oceani
 T
la marcia dei pinguini: il richiamole concoursle spie della porta accanto
 T
lego batman - il film (2017)les ogres
 NEW
life - non oltrepassare il limitelife, animatedlogan - the wolverinel'ora legaleloving - l'amore deve nascere liberomaestro
 T
mamma o papa'?
 T
manchester by the seamister universo
 NEW
moda mia
 T
moonlight - tre storie di una vitanebbia in agosto
 NEW
non e' un paese per giovaniomicidio all'italianaozzy - cucciolo coraggiosopasseriphantom boypiena di graziapino daniele - il tempo restera'proprio lui?qua la zampa!questione di karma
 T
resident evil: the final chapterriparare i viventirosso istanbul
 NEW
sfashionsilence
 NEW
slam - tutto per una ragazzasleepless - il giustizieresmetto quando voglio 2 - masterclass
 HOT
splitstrane stranierethe belko experiment
 T
the founder
 T
the great wallthe ring 3
 T
trainspotting 2
 T
un re allo sbandoun tirchio quasi perfettovarichina - la vera storia della finta vita di lorenzo de santisvedete, sono uno di voivi presento toni erdmann
 NEW
victoria
 NEW
vieni a vivere a napoli!vista marexxx: il ritorno di xander cageyour name

952895 commenti su 36801 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net