gelosia (1936) regia di Clarence Brown USA 1936
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

gelosia (1936)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film GELOSIA (1936)

Titolo Originale: WIFE VS. SECRETARY

RegiaClarence Brown

InterpretiClark Gable, James Stewart, Myrna Loy, Jean Harlow

Durata: h 1.28
NazionalitàUSA 1936
Generecommedia
Al cinema nel Maggio 1936

•  Altri film di Clarence Brown

Trama del film Gelosia (1936)

Da un romanzo di Faith Baldwin. Felicemente sposato da tre anni, intraprendente editore ha una segretaria carina ed efficiente. La gente mormora. I due non peccano, ma la moglie s'ingelosisce.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,67 / 10 (3 voti)7,67Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Gelosia (1936), 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

bm_91  @  31/01/2014 17:06:00
   7½ / 10
Simpatica e coinvolgente commedia con un fascinoso Gable e una travolgente Jean Harlow, impreziosito dalla presenza del sempre di classe James Stewart.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  20/12/2013 15:49:35
   7½ / 10
Secondo il mio punto di vista ha giovato Clarence Brown più di quanto abbia giovato alla Garbo la reciproca collaborazione alla quale l'attrice feticcio con la sola presenza ha nobilitato molte opere, tuttavia delle volte Brown ha dimostrato di saperci fare anche in sua assenza ad esempio in questo triangolo amoroso gestendo bene 4 cardini del cinema di allora, con uno Stewart già vispo e in poche scene dimostra molto della sua versatilità (mettendosi in buona luce per Capra), la Loy che ha sempre avuto questo temperamento mite fa se stessa, la Harlow nel ruolo chiave della seducente ma discreta segretaria è ben calibrata (Capra 6 anni prima le aveva concesso qualche cosa in più, qua ha già perso il suo biondo platino), l'altro è Gable alla quale basta qualche sorriso per monopolizzare l'attenzione, è una commedia sofisticata che non potendo ovviamente per il codice spingersi troppo affondo sul lato audace deve bilanciarsi sui sentimenti e sul sospetto tensivo che qualcosa possa essere stato consumato, del vedo-non vedo.

steven23  @  19/10/2013 14:32:16
   8 / 10
Primo film della sfortunatissima e compianta Jean Harlow che riesco finalmente a vedere. Tra l'altro mi pare sia pure uno degli ultimi girati prima della sua morte.

Van Stanhope è un giovane, attraente e valido editore di giornale felicemente sposato con sua moglie Linda da tre anni. Il loro rapporto è splendido e lo dimostrano già le prime sequenze del film, così come altre sapientemente sparse qua e là dal regista Brown. Linda è molto bella, è innamoratissima di lui ma, soprattutto, non è affatto gelosa della segretaria personale del marito, Whitey, la quale trascorre con lui gran parte della giornata. Non lo diventa nemmeno quando, tra la gente che inizia a mormorare, si aggiunge pure Mimi, la madre di Van, la quale le consiglia pure di liberarsi di lei per stare più tranquilla.
Le cose cambieranno durante un viaggio di lavoro a l'Avana, quando lo stesso Van sarà costretto a chiamare con sé proprio Whitey per concludere un affare in gran segreto. Ed è proprio durante una notte (alle due per essere precisi) che la moglie, sola a casa, lo chiamerà nella stanza d'albergo dove si trova e si sentirà rispondere dalla segretaria. E qui, per lei, diventerà impossibile credere ancora nella fedeltà del marito.

Ecco, diciamo che la storia non è niente di eclatante, ma considerando l'anno di produzione e come viene affrontata questa gelosia della moglie direi che il risultato è molto buono. Non ci troviamo di fronte alla classiche scenate, a continui litigi o tutto ciò che può venire in mente in casi come questo. No! Brown dosa con maestria tutti gli ingredienti e fa sfociare il risentimento e la delusione della moglie solo dopo quasi un'ora di film, ed ecco che la commedia-sentimentale assume sfumature leggermente più drammatiche, questo senza mai incorrere in situazioni troppo pesanti.
Per quanto riguarda il cast direi che Gable fa il mattatore a tutti gli effetti donando svariate sfaccettature al suo personaggio, solo all'apparenza sempre istrionico e scherzoso. Molto brave anche le protagonisti femminili. Buona la Harlow, qui quasi all'apice del successo, ma ancor di più premio la performance della Loy, dolcissima moglie alle prese con l'esuberanza del marito e le voci sulla sua infedeltà da parte di chi le sta intorno. Forse avrei speso qualche minuto in più per il finale, mi è parso un tantino affrettato.
Comunque direi una commedia davvero piacevole e ben recitata.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1011039 commenti su 44504 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net