gli intoccabili regia di Brian De Palma USA 1987
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

gli intoccabili (1987)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Frasi Celebri sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film GLI INTOCCABILI

Titolo Originale: THE UNTOUCHABLES

RegiaBrian De Palma

InterpretiKevin Costner, Sean Connery, Robert De Niro, Andy Garcia, Charles Martin Smith

Durata: h 1,59
NazionalitàUSA 1987
Generedrammatico
Al cinema nel Dicembre 1987

•  Altri film di Brian De Palma

Trama del film Gli intoccabili

La storia di un agente del ministero del Tesoro che, insieme a un manipolo di uomini, riuscì a incastrare e a far condannare Al Capone per frode fiscale durante gli anni del Proibizionismo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,40 / 10 (319 voti)8,40Grafico
Voto Recensore:   9,00 / 10  9,00
Miglior attore non protagonista (Sean Connery)
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Miglior attore non protagonista (Sean Connery)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Gli intoccabili, 319 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

C_0_  @  18/11/2017 20:58:01
   9 / 10
Grande film. Attori tutti bravi. Connery poi è veramente strepitoso e in stato di grazia. Film coinvolgente al massimo. La scena della stazione è girata con una maestria unica e trasmette tensione a mille. Volevo dare nove e mezzo ma cerco di trattenermi perchè ho dato nove e mezzo a film che effettivamente mi piacevano di più.

antoeboli  @  26/05/2017 01:38:03
   9 / 10
Film cult nell ambito dei gangster movies
De Niro , Costner dei tempi belli , Garcia giovincello ,Connery in un buon momento , e Martin Smith .
Una messa in scena sublime , con quella prima inquadratura dall alto che è indimenticabile . De Palma gira qualcosa che sulla carta è del 1987 , ma sembra almeno degli anni 40-50 .
Sparatorie e scene d azione da ricordare per la sua straordinaria fattura , piene di adrenalina e pathos.
tra l altro un film che sprizza molta italianità , visto che costumi sono di Armani , mentre le musiche di Morricone .
Un film che chiunque dovrebbe vedere almeno una volta !

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

gregmoser  @  28/11/2016 12:58:27
   5 / 10
Una grande delusione da parte di un regista che ammiro. Con un cast del genere mi aspettavo un capolavoro degno se non del "Padrino" (pochi reggono il confronto) almeno di "Scarface" o di "Carlitos Way" ma questi sono di un'altra categoria. Ad esempio: a De Niro che si è perfettamente calato nel ruolo sono inspiegabilmente assegnate poche scene e altrettante battute, il personaggio interpretato da K. Costner (e forse l'attore) nonostante sia il protagonista è totalmente privo di carisma, S. Connery concede una buona prova ma non certo da Oscar (anche solo per la durata del suo personaggio). Molte scene sono al limite della parodia (come quella in stazione). L'errore più grande di questo film è il suo essere un ibrido tra più generi risultando un collage fatto male. Non è un "legal movie"(pochissime scene in tribunale), non è un film sui gangster (troppa poca azione e scagnozzi anonimi) e non è un "western" (nonostante ci siano alcune scene che lo ricordino). Se lo confrontiamo con altri film sulla criminalità organizzata il film ne esce a pezzi.

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/11/2016 15.30.37
Visualizza / Rispondi al commento
Filman  @  21/11/2016 17:46:44
   8 / 10
Se si dovesse trovare l'albero motore o la sostanza di THE UNTOUCHABLES, essi andrebbero ricercati primariamente nell'amore per il cinema classico, che qui Brian De Palma lascia in evidenza e ben leggibile sottoforma di stili e indirizzi, dove il gangster movie, nella presente pellicola, è solo il punto di partenza formale, che si dipana in thriller, in noir, in western e in una varietà di elementi epici che hanno fatto la storia della settima arte, tuttavia non creando un blocco di citazioni ma modellando un ottimo lavoro artigianale che prende spunto da altri contesti per rielaborarli con una grande traslazione dei generi e che rispecchia in ogni caso l'autenticità del regista, realista e pessimista una volta che si trova a dover guardare in faccia alla società, dimora che ben accoglie l'immoralità e la criminalità, anche se la sceneggiatura non è scritta di suo pugno.

Nic90  @  24/10/2016 21:41:26
   7½ / 10
Buon film,nulla da eccepire.
Prestazioni convincenti di De Niro e Connery,scivola via come l'olio e non risulta pesante come potrebbe sembrare,pieno di tensione in alcune scene (in particolar modo la scena della carrozzina) e violento al punto giusto.
Cult.

fabio57  @  20/07/2016 14:18:11
   8½ / 10
Notevole quest'opera di De Palma, che s'spira, alla lontana, a persone e fatti realmente accaduti. Cast strepitoso per raccontare l'America di Al Capone e del proibizionismo. Ricostruzione storica eccellente e dialoghi indimenticabili. La legge sul proibizionismo, che poi ovviamente fu abrogata, consentì alle organizzazioni criminali di impiantare un proficuo contrabbando di alcolici. Riflessione amara, il protagonista ,interpretato magistralmente da Kostner, nella realtà morì prematuramente solo e senza soldi.

Mic Hey  @  20/07/2016 07:58:26
   6 / 10
KevinCostner non è AlPacino e si vede ! Se pensiamo a CarlitoWay questo Untouchables ne esce con le ossa rotte, insomma una storia importante come quella di AlCapone andava affrontata più seriamente e con più rigore stilistico.

Untouchables è un film a tratti goffo, ingenuo, finto con alcuni personaggi francamente ridicoli più adatti ad una parodia che gangster-movie (Wallace, ma pure Connery a tratti).

Se questo è un capolavoro Carlito'sWay cos'è ?!

Sufficienza solo per Costner/DePalma.

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/10/2018 16.12.15
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  18/07/2016 23:41:16
   9 / 10
E' ormai un classico del genere. Bene e Male a confronto in una terra senza legge più vicino ai western che ai ganster movie. Inizialmente può essere in effetti la classica lotta tra bene e male, ma in un contesto simile, anche coloro che rappresentano il bene si devono sporcare le mani, sconfinare l'illegalità per vedere trionfare la giustizia. Un paradosso che si fa strada gradualmente fino a diventare l'elemento distintivo di tutto il film. De Palma poi ci mette una delle migliori regie della sua carriera tanto che le sequenze memorabii sono tantissime e non solo quella della stazione. Un cast straordinario e un reparto tecnico impeccabile. Da non dimenticare la colonna sonora di Morricone. In poche parole fa sempre piacere rivedere questo film.

pernice89  @  15/12/2015 13:54:37
   8½ / 10
Non c'è più molto da aggiungere. Una bella storia, ottima colonna sonora del grande Morricone, ottima prova del cast, senza eccezioni, dove primeggia su tutti De Niro, da brividi. Insomma, qui si è fatto un pezzo di storia del cinema.

Oskarsson88  @  29/10/2015 16:00:33
   8 / 10
Gran bel prodotto a tratti ironico e stile commedia a tratti ben piu' drammatico ma mai pesante. Peccato non si vede poi spessissimo De Niro, comunque tutto il cast e' eccezionale. Un must.

Matteoxr6  @  02/09/2015 23:19:25
   5 / 10
Molta carne al fuoco (in potenza), con tanti bravi attori ed un soggetto che suggerisce buone aspettative, ma in pratica, tolte le pistolettate, di questa pellicola rimane bene poco, se non una sceneggiatura sommaria. Inoltre i personaggi, a mio avviso, sembrano plasmati col seghetto: troppo semplici e stereotipati.
Più ci penso e più mi convinco di stare regalando un cinque, perciò è meglio premere "invio".

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Tumassa84  @  17/08/2015 07:41:55
   6½ / 10
Da regia e cast talmente altisonanti mi aspettavo molto di più. Invece è un film ben recitato e ben diretto (ci mancherebbe), ma non oltre. Forse De Palma avrebbe dovuto dar più spazio a De Niro e al suo Al Capone, perché le (troppo) poche scene incentrate su di lui sono di gran lunga le migliori, anche dal punto di vista stilistico (bellissima l'inquadratura introduttiva dall'alto mentre è dal barbiere, memorabile la scena del discorso sul baseball). Invece, tutto il film è incentrato sugli "Intoccabili", che ad Al Capone danno la caccia, i quali risultano essere poco più che macchiette; e anche lo stile ne risente. Poi non c'è niente da fare, alcune storie sono infinitamente più affascinanti se raccontate dal punto di vista del "cattivo" rispetto a quello del "buono". E sarà forse per questo che Scarface è un capolavoro e The Untouchables no.

Troppe anche le battutine e le forzature tipiche dei film d'azione. In alcuni contesti possono essere simpatiche, qui sembrano più che altro smorzare la tensione e sminuire il tono della pellicola. Alla fine la visione mi ha lasciato piuttosto deluso.

ferzbox  @  12/07/2015 18:20:11
   8½ / 10
Trattasi di uno dei "gangster movie" più popolari degli anni 80,amato e rispettato ancora oggi per la bellissima regia e il grande ritmo narrativo; cast d'eccezzione con un Robert De Niro nei panni di Alfons Capone(d'altronde chi altro scegliere?) e Sean Connery insieme a Kevin Kostner e Andy Garcia nei ruolo degli "Intoccabili" persecutori del grande boss della mala.
Altra caratteristica affascinante sono senz'altro i dialoghi,studiati a regola d'arte e con scambi di battute funzionali e coinvolgenti; il tutto condito da delle bellissime scenografie ricostruite alla perfezione,movimenti di macchina sublimi,basti pensare al piano sequenza dentro l'appartamento di Malone o alla bellissima scena della carrozzina alla stazione.
Altra cosa sorprendente è la poca presenza di violenza cruenta,solitamente abbastanza presente in questo genere di pellicole ma non necessaria alla funzionalità drammaturgica di quest'opera di De Palma,molto più romanzata e concentrata sul carisma dei vari personaggi.
Da aggiungere il bellissimo tema principale composto da Ennio Morricone,instancabile e sempre verde come la maggior parte dei suoi pezzi.....come non rimanere estasiati da i titoli di testa? per me è impossibile....
Insieme a "Scarface" e "Carlito's way" questo film rappresenta uno dei gioiellini del grande Brian De Palma,regista che insieme a Scorsese ha marcato a fuoco il cinema di almeno due decadi....superlativo....

6 risposte al commento
Ultima risposta 13/07/2015 00.25.17
Visualizza / Rispondi al commento
DogDayAfternoon  @  10/06/2015 22:04:52
   7 / 10
Ho sempre considerato 'Gli intoccabili' un film sopravvalutato, una visione piacevole ma nulla di più. Grandi cast e regia che sono il vero fiore all'occhiello del film, che per il resto soprattutto a livello di trama non regala un granché: fatta eccezione per la celebre scena della carrozzina, c'è poca suspense e l'azione è abbastanza telefonata. Come detto gli attori sono impeccabili, non ne trovo uno che non sia stato all'altezza, certo sicuramente fossi stato in De Palma avrei dato un maggiore minutaggio a De Niro. Le musiche di Morricone sono un bel sentire, ma dei due temi principali uno mi è sembrato troppo simile a 'Il buono, il brutto e il cattivo', mentre l'altro seppur bello lo vedo poco adatto al film.

Bello, ma non così tanto come da molti considerato.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/06/2015 20.50.01
Visualizza / Rispondi al commento
Neurotico  @  26/02/2015 17:27:15
   9 / 10
Gli Intoccabili è uno dei vertici del cinema di De Palma (ma sempre inferiore a Scarface, Carrie e Carlito's way), e sicuramente l'apice della sua tecnica registica virtuosa, che predilige movimenti di macchina estrosi come carrellate, piani sequenza e rotazioni a 360° che caricano di tensione la sceneggiatura, semplice ma ricca di dialoghi frizzanti da antologia, di David Mamet.

La Chicago degli anni 30 è un regno di Al Capone, reso perfettamente da un grottesco e istrionico De Niro, che giganteggia schiacciando in carisma il povero Kostner.
La ricostruzione scenografica dell'epoca del proibizionismo è impeccabile, così come la fotografia di Stephen H. Burum, che illumina di luce ed ombre un western metropolitano.

Da tramandare ai posteri è la scena della scalinata, un vero concentrato di tecnica al servizio della suspense, nella quale De Palma, con la carrozzina che corre sulle scale, cita La corazzata Potemkin. Violento ed imprescindibile gangster movie.

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  09/02/2015 20:33:40
   8 / 10
Che cast!
Un filmone con i controcaXXi, grandi interpreti, ben fatto.
Ultima scena da storia del cinema...

leonida94  @  12/01/2015 12:47:01
   7 / 10
Gli intoccabili è prima di tutto un'ottima prova registica. Alcune scene, come quella della carrozzina o dell'uccisione con la mazza, sono esempi di un eccezionale uso della cinepresa.
La storia è stata ridotta all'osso e resa lineare, ma comunque riesce ad offrire interessanti colpi di scena.
Alcuni cambiamenti sono stati apportati alla trama, rispetto alle vicende realmente accadute, senza però stravolgere particolarmente la visione d'insieme.
Cast d'eccezione e ottima prova di De Niro.
Unica pecca è forse l'eccessiva stilizzazione della storia, che da un lato offre maggiore chiarezza, ma dall'altro priva il film di contenuti e di una caratterizzazione dei personaggi.

The BluBus  @  12/12/2014 00:25:45
   8 / 10
Si poteva fare di più, regia spettacolare, sceneggiatura meno, Connery buono ma non da oscar, De Niro eccellente.

deliver  @  11/09/2014 14:00:04
   8 / 10
Ho sempre considerato De Palma un bravo manierista, ma non un genio. Così credo che nel film Gli intoccabili il suo manierismo trovi le combinazioni migliori. De Palma non si limita a seguire la grammatica registica del genere e immancabilmente inserisce anche suggestioni prese dal giallo argentiano e dal thriller hitchcockiano: mi riferisco almeno a due scene; la prima riguardante l'aggressione di Malone, spiato in soggettiva dal suo aguzzino con tanto di guanti vellutati in primo piano; poi la scena in cui il sicario di Capone precipita dal tetto di un palazzo che ricorda tanto la scena di Psycho dove Arbogast viene spinto giù per le scale, con la tecnica del fondale animato. Per il resto ci sono momenti davvero epici, come la sparatoria sulle scale per la contesa del contabile e la scena finale in tribunale - una sortita in un quasi western urbano.
La sensazione e' che due ore non sono del tutto sufficienti. De Palma ci mette ritmo, cala i suoi poker ed è per questo che la pellicola e i suoi personaggi soprattutto, meritavano "durata" più lunga.
In conclusione, per me rimane il lavoro migliore di Brian, pari solo a Carlito's way.

sagara89  @  03/08/2014 23:02:15
   8½ / 10
bellissimo film..ottimo sean connery e bellissime atmosfere

Niko.g  @  03/07/2014 19:33:09
   8 / 10
Finita la visione si prova un grande rimpianto nel pensare a quanto si sarebbe potuto tirar fuori da questo film. Una ventina di minuti di dialoghi in più, una maggiore caratterizzazione dei quattro eroi, più spazio a un grande De Niro, avrebbero reso l'opera di De Palma un capolavoro al pari de "Il padrino". Si è preferito, invece, semplificare, cedere allo stereotipo di stampo fumettistico e relegare tutto ai virtuosismi di una regia incredibile che si esibisce nel western, nell'action e nel thriller a colpi di angolazioni, soggettive e ralenti. E quando una regia è a questi livelli, quando una regia regala questo finale, chi ama il cinema non può far altro che applaudire e commuoversi.

marco10  @  01/06/2014 12:31:29
   6 / 10
a mio avviso sopravvalutato, mi aspettavo qualcosa di piu comunque non mi sento di dargli un insufficienza

FurFante9  @  10/05/2014 12:49:03
   7½ / 10
Come sotto:
Bello, bravi gli attori, de Niro in primis, buon coinvolgimento. Ci sono molte scene fuori luogo. Un tantino sopravvalutato. Comunque da vedere

Spotify  @  07/03/2014 21:21:40
   8½ / 10
L' ho visto oggi per la prima e mi ha fatto impazzire! Un film epico, straordinario e appassionante. È una storia (tra l'altro vera) davvero bellissima ed avvincente, tante scene pazzesche e rimaste nella storia del cinema (prima su tutte la scena della stazione, fantastica). L'oscar per Connery è meritato perchè fa davvero una grande interpretazione, anche De Niro per le poche scene in cui è presente, fa la sua gran parte. Le interpretazioni di Costner e Garcia non è che siano state memorabili ma comunque buone anche se non si avvicinano proprio con quelle di Connery e Bobby De Niro. Per il resto, è tutto quasi perfetto: la scenografia è straordinaria ed è ricostruita benissimo la città degli anni '20. Musiche sublimi che calzano a pennello. Regia strepitosa di De Palma con dei movimenti di macchina da presa invidiabili. Il finale è appassionante con tantissimi colpi di scena che tra l'altro sono moltissimi in tutta la pellicola. Poi una delle cose migliori sono i dialoghi, davvero azzeccati e eccezionali. E pensare che per i primi 40 minuti il film non è che mi piaceva tanto, perchè era un po' lento ma alla fine era fatto apposta così, e infatti è stata un'ottima scelta del regista. Forse le uniche pecche sono qualche piccolo buco nella sceneggiatura (che è comunque ottima) e poi qualche scena è davvero banale. Tuttavia nulla di irreparabile per una pellicola del genere. Davvero bello. Cult!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

genki91  @  30/01/2014 02:22:20
   9 / 10
"Sembra che aboliranno il proibizionismo. Cosa farà allora?"
"Andrò a bere un bicchiere."
Capolavoro del genere gangster movie, ricco di momenti epici.
La storia di quattro uomini disposti a tutto pur di arrestare il numero uno dei boss della Chicago degli anni '20.
Gli Intoccabili è un film che va visto assolutamente, non può mancare nella bacheca di un buon appassionato.
Sean Connery in una delle sue migliori prestazioni, riesce anche a vincere l'Oscar.
Ottimo tutto il cast su cui splende Andy Garcia.
Bellissimo.

Manticora  @  25/11/2013 20:33:40
   8 / 10
Brian De Palma sciorina un gangster movie ma con l'epica di un western, radunando il cast migliore di sempre; Robert De Niro come Al Capone gigioneggia ma senza sembrare una macchietta, come al solito perfettamente calato nel ruolo dello spietato gangster, che dispensa battute ai giornalisti e minacce ai poliziotti. Kevin Costner alias Heliot Ness, dal volto giovane e puro, poliziotto incorrutibile e determinato, Sean Connery ovvero Malone, poliziotto irlandese di strada, sempre con un motto pronto, d'esperienza, Andy Garcia ovvero l'italiano George Stone ottima spalla e infine Charles Martin Smith, contabile ma pronto a impugnare il fucile. Gli intoccabili, assieme alla musica di Morricone, come sempre azzeccatissima, ambientazioni perfette, riprese perfette, Brian si scatena con Dolly, carrelli e riprese dall'alto, fino alla sparatoria citazione della Corazzata potemkin, virtuosismo perfetto, che mi ha commosso. Sempre bello da rivedere...
"Sei solo chiacchiere e distintivo!"

marcogiannelli  @  09/11/2013 16:00:29
   8½ / 10
Diciamo che proprio Sean Connery non era da Oscar..ma vabbè...il film è straordinario, pochi *****, l'ho visto e rivisto e racconta una storia vera in modo particolare...poi c'è De Niro......

JB488  @  26/08/2013 14:41:47
   6 / 10
Goffissimi Connery e Kostner,il primo con un ridicolo accento scozzese che lo rende per niente credibile,il secondo con quelle facce da cortometraggio in parrocchia,mentre un immenso De Niro è in scena troppo poco,Andy Garcia è l'imitazione di un attore e la storia è sviluppata in maniera ridicola con scene da film anni 50 per quanto rozze,l'oscar a Sean Connery.... allora vi invito a guardarlo in lingua originale e ditemi se è da oscar..questo film è solo chiacchiere ... e De Niro !

Domius  @  07/08/2013 13:17:25
   8½ / 10
Spettacolare!!!!!!!!!!!

lukef  @  30/07/2013 10:52:54
   7 / 10
Sopravvalutato. Cast, regia, colonna sonora.. tutto al massimo eppure, a ben vedere, questo filmone non è poi così eccezionale. Come qualcuno ha scritto, sembra ce la metta tutta per entrare nel novero dei classici, forse fin troppo, con musiche pompose e atmosfere drammatiche che vorrebbero eguagliare "C'era una volta in America" di pochi anni prima. Il risultato invece, a differenza del celeberrimo di Sergio Leone, è uno pseudo-classico che sente chiaramente il peso degli anni.
Gli attori sono quasi tutti all'altezza ma non ben amalgamati tra loro. Troppi personaggioni messi assieme senza che si possano ritagliare il dovuto spazio; ognuno fa il proprio show ed alla fine neanche si comprendono i rapporti di amicizia che ne vengono fuori. Un plauso senza riserve solo a De Niro, che un Al Capone meglio di così non lo si sarebbe ottenuto neanche con l'originale.
Per il resto, è pieno di ingenuità, di scene che già si capisce come andranno a finire e di sequenze drammatiche buttate (scusate) alla c***o di cane, come quella della mamma piangente che chiede giustizia per la bambina uccisa. Un modo davvero grossolano per dare spessore al film.
Anche il citazionismo spudorato del classicissimo di Ejzenstejn m'è parso alquanto pacchiano; cioè questa come tante altre sarebbe anche potuta essere una buona idea, ma alla fine è tutto inserito senza un minimo di delicatezza.
In conclusione, non voglio dire che non sia un bel film, ma più che un classico ne è venuto fuori un blockbuster che antepone l'obiettivo di ingraziarsi il pubblico a quello di risultare un'opera a tutto tondo.

Goldust  @  12/06/2013 11:27:08
   7½ / 10
Quando la perfezione stilistica non va di pari passo con i contenuti... Gli Intoccabili è un bellissimo affresco metropolitano di una Chicago violenta e senza scrupoli da una parte ed una ( troppo ) schematica lotta senza quartieri alla mafia di Capone dall'altra. Delude un pò quindi, soprattutto quando si immerge nei toni del western di frontiera che, sinceramente, pare fuori luogo. E delude nel suo attore protagonista, un Kostner inadatto ( per manifesta mancanza di carisma ) al ruolo di paladino della giustizia. Dal lato puramente estetico invece De Palma sa emozionare con i suoi passaggi virtuosi, le inquadrature angolari, le scene di suspance ( magistrale quella dell'attentato a Jimmy Malone, tutta in soggettiva ), ed è forse sufficiente questo - al pari delle sempre ottime prestazioni di De Niro e Connery - per ritenere il film più che riuscito. E' invece tanto bella quanto superflua la scena della stazione ( vi fanno inutilmente capolino dei marinai, come se non fosse abbastanza esplicita così..), chiaro omaggio alla scena clou della Corazzata Potëmkin.

Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  18/04/2013 16:15:22
   8 / 10
Il più importante gangster movie diretto da Brian De Palma, tecnicamente eccelso ma di comprensione fin troppo facile nella trama (praticamente questa si basa solo su un paio di spunti, ricerca e condanna di Al Capone per frode fiscale, senza vicende parallele). Ciò vuol essere un difetto..?? No di certo, personalmente però sono tra quelli che preferiscono pellicole un po' più impegnate in fatto di comprensione della sceneggiatura, quali ad esempio (per restare nello stesso genere) un "Padrino" o un "Carlito's Way" (questo sempre dello stesso regista, tra l'altro). Ho trovato inoltre poco approfondita la figura di Al Capone, indubbiamente affascinante per via dell'interpretazione di un mostro sacro quale De Niro, la quale non mi sarebbe per nulla dispiaciuto vedere di più al centro dell'attenzione. Quanto al resto, assolutamente non ho nulla da eccepire: un film coi contromaroni, che ha il suo punto forte sicuramente nel cast, tutto di grandi firme (immenso anche Sean Connery, che si qui guadagnato l'oscar per miglior attore non protagonista). Il remake che ne è stato fatto di recente, "Gangster Squad", è valido.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Attila 2  @  09/04/2013 11:16:51
   8½ / 10
Un film che definirei "epico". Una squadra di uomini,di amici,di uomini "comuni" ma che sono straordinari perche' riescono a far andare in prigione Capone,Re della malavita e dell'America durante l'era del proibizionismo.Un film che sa emozionare,far arrabbiare,far sorridere,far commuovere e far capire cosa vuol dire la parola "amicizia". Brian De Palma fa un meraviglioso ritratto di questo gruppo di persone che,nonostante vedano morire i loro amici,uno per uno,decidono di non mollare e di andare avanti per avere giustizia.Un ritratto,forse un po' troppo "leggendario" fatto di situazioni e di frasi che entrano di diritto nella storia del cinema.Ma a me e' proprio questo che e' piaciuto.De Palma fa degli "Intoccabili" un gruppo di "cavalieri senza macchia e senza paura" che intraprendono la loro storica battaglia contro un "cattivo" che,De Niro e l'inconfondibile voce di Ferruccio Amendola,fanno entrare nella classifica dei primi dieci "cattivi" della storia del cinema. Un film che mi ha emozionato e mi ha fatto sentir parte della loro "squadra".Secondo me una delle piu' belle pagine cinematografiche della storia.

" E qui finisce la lezione !! "

c0rsar0  @  05/03/2013 14:52:59
   10 / 10
Assolutamente intenso, non esistono parole per descrivere l'Al Capone di De Niro. Sean Connery superbo ed in parte. Unica nota stonata Un Costner non all'altezza del resto del cast. Bellissime atmosfere, forse potevano essere un po più noir ma comunque apprezzabili. Potrebbe risultare un po lento in alcune parti. Per me splendido.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR alexava  @  07/02/2013 17:58:13
   8 / 10
Ottimo ma con un ma.

Adoro fare il tifo per i poliziotti, quindi parto ben predisposto. Il film contiene di tanto in tanto qualche scena irrealistica che, calata nel contesto di un film del genere, sarebbe inappropriata.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Insomma è un film per uno spettatore che non si pone troppe domande, che rispecchia nei suoi costumi di scena in una perfetta metafora: gli abiti di Armani sono meravigliosi ma storicamente inesatti.
Non so se è chiaro il punto. La pellicola sacrifica mooooolto realismo (un pelo troppo, secondo me) a beneficio di spettacolarizzazione del racconto e non solo.

Questo lavoro di Palma non vi ricorda Tarantino in questo senso? Cioè, Tarantino è puro racconto, puro cinema che se ne frega della credibilità delle storie che racconta, la sua unica preoccupazione è il coinvolgimento ed il divertimento. Ed intendiamoci, è un discorso che condivido, a patto che non stoni col contesto narrativo, a patto che l'intero film sia destrutturato e/o sgangherato e sgangherabile, come dice Umberto Eco.

Ho speso tantissimo spazio per argomentare bene l'unico difetto che ho trovato nel film. Ma a parte questo, il film è perfettamente coinvolgente, dinamico, violento, duro, illuso e disilluso. E quando in film ti piace tanto, fai molta più fatica a parlare dei pregi che a parlare delle carenze. Il cast parla da solo e la colonna sonora è degna di Morricone che nel suo periodo più buio fa mangiare comunque la polvere a tutti.

foradeicopi  @  28/01/2013 10:45:25
   7½ / 10
Merita sicuramente la visione ed e' sicuramente un bel film ma con piccole migliorie poteva sicuramente esser meglio ..e raggiungere il massimo dei voti.

franz91  @  18/01/2013 00:34:27
   7 / 10
Non eccezionale, se dovessi riassumere brevemente. Perchè la storia è sì intrigante, ma ha alcuni difetti. Sembra che i fatti si svolgano senza che si abbia la piena certezza del perchè accadano, come se mancasse un qualcosa. Troppo svelto e veloce il forte legame che nasce tra Connery e Costner, la sceneggiatura non prevede una spiegazione al riguardo necessaria ai fini delle vicende, ed inoltre il nome di "Intoccabili" ( titolo del film, e pertanto parte importante e centrale ) appare senza un motivo del perchè venga usato per denominare la squadra anti-Capone.
D'altro canto, grande interpretazione del solito De Niro, alcune scene diventate cult ( la sparatoria con la carrozzella, evidente omaggio alla corazzata Potemkin ), e favolosa la colonna sonora del maestro Ennio Morricone ( meritevole di Oscar ). Coinvolgenti al massimo i titoli di testa.
Detto questo, un voto inferiore al 7 risulterebbe indecoroso.

alepr0  @  04/11/2012 00:32:42
   6 / 10
Mi aspettavo un bel film sul livello di "quei bravi ragazzi" ma devo dire che, nonostante la presenza di De Niro, Connery e Kostner, non mi ha molto entusiasmato. Per me è appena sufficiente e a tratti un pò noioso. Scene di azione ce ne sono poche.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  30/10/2012 18:44:18
   7 / 10
Tanto spettacolare e trascinante quanto superficiale ed enfatico, "Gli intoccabili" è un monumento alla grandeur espressiva di De Palma che forse mai prima di allora (e mai più in seguito) si spinse così in alto sotto il profilo estetico, a tutto scapito della sostanza. Resta un magnifico congegno di massa, privo di spessore e gonfio di ricercatezza, di citazioni erudite (la celeberrima sequenza alla stazione, con la carrozzina che cade al ralenty giù per le scale, talmente reiterata da sfiorare un sublime senso del ridicolo), di lirismo, di quadretti del tutto fini a se stessi. Se non fosse per il carisma degli interpreti (Connery e De Niro su tutti), i personaggi non avrebbero il minimo impatto emotivo e la rappresentazione ideale della guerra giustizia vs. mafia è spicciola e manichea. Ma, che dire, lo spettacolo a volte lascia senza fiato e Morricone (un po' più trombone del solito) ci mette il resto.

fabri70  @  10/10/2012 21:19:37
   10 / 10
molto bello,consigliato ai ventenni di oggi.film d azione cosi ai giorni nostri non so se ne fanno ancora

BlueBlaster  @  31/07/2012 01:46:44
   5½ / 10
Che ci posso fare...non mi è piaciuto! Noiosetto e musiche inappropriate...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  23/07/2012 21:10:29
   7 / 10
Piacevole, peccato per la regia un po' artificiosa e dal sapore troppo romanzato; in tal senso alcune scene sono eccessive, emblematica quella in stazione. Le eccellenze vanno ricercate nelle musiche di Morricone e nell'interpretazione di Sean Connery.
Buon film ma lontano dall'essere un capolavoro.

C.Spaulding  @  05/07/2012 15:14:49
   7½ / 10
Ottimo film di Brian De Palma. Ottima regia,ottima sceneggiatura e ottima interpretazione degli attori, De Niro su tutti... perfetto per impersonare Al Capone. Una pellicola intramontabile che nonostante le due ore non annoia. Non è il migliore film sulla mafia ma sicuramente è da vedere.

Atlantic  @  17/06/2012 14:18:02
   9 / 10
Nella Chicago degli anni 30 , durante il proibizionismo , Al Capone governa la città portando spesso ad atti di violenza.
Dopo "Cadaveri e Compari" (1986) Brian De Palma torna con The Untouchables - Gli Intoccabili.
Kevin Costner interpreta Eliot Ness , un agente federale che inizierà una missione , una delle sue interpretazioni migliori.
allo scopo di fermare Al Capone e il contrabbando di liquori e alcolici.
L'intramontabile Robert De Niro , interpreta Capone , ingrassato di 30 kg.
Sean Connery invece vinse il suo unico oscar come miglior attore non protagonista , interpretando l'incorruttibile poliziotto Irlandese Jim Malone.
Scene memorabili sono il raid sul fronte Canadese e soprattutto la sparatoria alla stazione centrale , un tributo alla Corazzata Potemkin di Ėjzenštejn e ispirando l'inizio di Una pallottola spuntata 33⅓.
Altre a rimanere particolarmente impresse sono la scena in cui Capone uccide un pretoriano che lo aveva tradito , con una mazza da baseball , e la scena dell'esplosione nel bar , con la bambina che voleva riportare la valigia-bomba al "signore che se l'era dimenticata".
Stupenda la colonna sonora di Ennio Morricone.
Un film che non si può non vedere...

harlan  @  01/05/2012 20:16:59
   7½ / 10
sicuramente un gran bel film... tecnicamente perfetto e ottimamente interpretato (con quel cast!).... ambientazioni realistiche ed efficaci. non avrebbe guastato un po' di azione in piu' ... il film a tratti e' un po' lento. ritengo sia stato davvero poco lo spazio dedicato al personaggio di al capone anche perche' il de niro mi sembrava abbastanza a suo agio nel ruolo. siamo lontani dal capolavoro assoluto, ma gli intoccabili e' comunque un'ottima pellicola che tutti dovrebbero vedere almeno una volta...

Vincent91  @  12/04/2012 17:48:16
   8½ / 10
Bellissimo film di De Palma sul più famoso gangster di tutti i tempi e sugli uomini che tentarono di fermarlo, intenso, coinvolgente ed emozionante. Tutto è ai massimi livelli, la regia sublime capace di un ritmo sostenuto e con una grande prova tecnica, il cast eccezionale, l'ambientazione ben fatta e una musica meravigliosa. La sceneggiatura è solida che si ispira a figure realmente esistite (non tutte) con qualche adattamento e modifica quà e là e con personaggi tutti ben delineati che si scambiano dei dialoghi ben scritti. C'è poco da dire su questo film e tanto da guardare e da apprezzare. Faccio un appunto sulla tanto esaltata e pubblicizzata scena della stazione, è ottima dal punto di vista emotivo e tecnico ma scadente dal punto di vista della credibilità e del realismo (come anche qualche altra scena) con tante forzature ed esagerazioni e vedendo che non si tratta di un film che punta sulla spettacolarizzazione pura la cosa dà un po' fastidio, nel complesso comunque resta una scena più che valida.

Edredone  @  29/02/2012 08:41:45
   9 / 10
Filmone da non perdere !!

Sbrillo  @  08/02/2012 18:31:52
   9 / 10
Vedere un film con De Niro, Connery (vincitore premio Oscar Miglior Attore Non Protagonista) Andy Garcia e Kevin Costner...non è da tutti i giorni....al cast stellare ci aggiungi l'ottima regia di Brian De Palme e il gioco è fatto!!!
film sul gruppo di agenti detti "gli intoccabili" (per la loro incorruttibilità) autori dell'arresto di Al Capone nella Chicago degli anni '30!!

Gioiellino....

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  27/01/2012 11:36:30
   10 / 10
Un cast pazzesco per un film imperdibile!
Bellissima la colonna sonora, soprattutto il motivo iniziale.

JOKER1926  @  27/09/2011 16:47:33
   7 / 10
Quello proposto dalla regia di Brian de Palma per le tematiche, talaltro storiche, è un film che mette in luce l'agire di una banda, se così può esser definita, di agenti del Tesoro che fra mille insidie darà la caccia ad una delle più grandi icone dell'organizzazione illegale d'America, stiamo parlando di Al Capone.
Al Capone che nel film è interpretato magnificamente da un uomo prodigioso, Robert de Niro.

Oltre la prefazione, prende vita "Gli intoccabili", pellicola di grande fattura tecnica, dotata di un ritmo altissimo.
De Palma riempie le positività tecniche portando sulla scena un cast di uno spessore altissimo, oltre al mastodontico De Niro presenti nella pellicola americana attori come Kevin Costner e Sean Connery.
"Gli intoccabili" è il titolo del film perché, effettivamente, gli intoccabili sono gli sbirri che lotteranno contro tutto e tutti per incastrare, una volta per tutte, il cinico Al Capone.
Dopo aver affrontato il discorso in campo spiccatamente tecnico è doveroso lanciarsi nell'analisi contenutistica, ovvero quella che riguarda da vicino narrazione e sceneggiatura.
Qui si consumano praticamente i maggiori pregi…
Fra i pregi sicuramente quello di raccontare una storia con passione, quasi in stile Western addirittura, con l'introduzione dei vari componenti della "banda"; la sceneggiatura poi è davvero formidabile proponendo molto spesso colpi di genio che gridano al successo esulando i lidi dell'ordinario.

"Gli intoccabili" regala battute, dialoghi di grande impatto, scene arrembanti e sature di tensione, da segnalare la scena del carrozzino!
De Palma forse pecca alle volte nell'esposizione visiva del prodotto, insomma alle volte "Gli intoccabili" risulta troppo "pomposo" e molto barocco, queste scelte di regia alle volte trovano critiche o, magari, diversi apprezzamenti. A Mio avviso De Palma stecca un po', perché, dopotutto il tema trattato è di una serietà e di una adrenalina pazzesca, in ogni modo esame superato per De Palma.

De Niro nei tipici panni… del gangster
Un'altra grande prova per l'attore italo americano, incarnare Al Capone, specie nella visione cinematografica del regista in questione, non era facile ma il "buon" De Niro riesce come sempre a dar sfoggio ad una prestazione roboante e di sostanza, come dimenticare "chiacchiere e distintivo", come dimenticare gli sguardi dell'attore…
Per De Niro la prova è grande, ma circoscritta, purtroppo, a livello temporale.

Glamdring  @  03/07/2011 14:36:46
   5 / 10
Cose c'è di peggio di un film che ha tutto per far bene (attori, regia, sceneggiatura ecc) e non convince?? Mah, davvero deluso da questo film per me insufficiente.
Ambientazione che non mi ha convinto per nulla, a mio parere non si respira affatto il clima della chicago negli anni 20. Personaggi stereotipati e descritti banalmente, Costner è meglio con arco e frecce nella foresta di Sherwood, qui non mi è piaciuto per nulla. Come non capisco l'Oscar a Connery. Si salva solo un De niro che di più non poteva fare...

Se non si fosse capito è stata un Delusione :P

Leonida86  @  26/06/2011 00:13:50
   9 / 10
"Sei solo chiacchiere e distintivo!"

De Niro, Connery, Costner, Garcia, per un film diretto da De Palma.
C'è qualcos'altro da aggiungere?

squier79  @  20/06/2011 11:20:40
   10 / 10
Cast eccezionale, musiche eccezionali e regia sopraffina, la storia è bellissima, commovente e coinvolgente... DA VEDERE

gemellino86  @  02/06/2011 22:14:15
   9 / 10
Uno di quei film che non si dimenticano facilmente. I personaggi sono rimasti nella storia grazie a ottimi attori come Costner e De Niro. I dialoghi sono da antologia.

franky83  @  16/05/2011 17:23:57
   8 / 10
Sicuramente un ottimo film....

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  16/05/2011 09:45:34
   9 / 10
Straordinaria pellicola, diretta dal maestro del genere, Brian De Palma.
In ambito recitativo, nulla da dire: grandioso, come sempre, Kevin Costner, nei panni di Eliott Ness, molto bravo anche Andy Garcia, alle prime armi, stupendo Robert De Niro, nelle vesti di Al Capone, e superbo Sean Connery, in un ruolo che gli calza a pennello. La storia è veloce e convolgente; le musiche di Ennio Morricone, agili e trascinanti; ed il montaggio, ricco e ben calibrato.
Veramente un cult.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  30/04/2011 19:51:44
   9 / 10
Vero,non sarà un capolavoro. E di certo neanche il più bel film gangster dato che Il Padrino lo vede col binocolo. Ma non ci posso fare niente,Gli Intoccabili mi affascina da sempre,da quando lo vidi la prima volta neanche troppo tempo fa; adoro l'atmosfera che si respira,il classico buoni contro cattivi che fa da vero e proprio fulcro alla vicenda,l'epicismo di Morricone nella colonna sonora,i tocchi da maestro di De Palma che realizza il suo miglior lavoro con Scarface,adoro De Niro sbruffone e grassoccio nella parte di Al Capone,adoro anche le imperfezioni di questo gran lavoro. Non so perché ma tant'è.

I personaggi sono verissimi (Al Capone,Ness) ma la storia è romanzata in modo tale da renderla cinematografica,e effettivamente la sceneggiatura è buonissima pur con le sue pecche,non dimentichiamo che l'aveva scritta uno che aveva preso da poco il Pulitzer.
La forza de Gli Intoccabili è di essere stato concepito da De Palma più come un western che come un film di mafia; non a caso una delle migliori scene è quella in cui i 4 si trovano a cavallo. Però la ricostruzione degli anni del proibizionismo, e la storia di questi quattro uomini diversissimi tra loro che cercano in tutti i modi di seguire la legge in un paese dove vige solo la legge di Capone,è affascinante a modo suo,ti da la carica in un certo senso.
Si patteggia per i buoni,anche se lo charme di un De Niro/Capone macchiettistico è palese (indimenticabile,e compare solo dieci minuti si e no!).
Poi il regista supera uno dei più grandi ostacoli della sua carriera: la freddezza. Difatti ci si affeziona ai personaggi,per quanto non esplorati a fondo come di dovere,e per merito anche delle musiche del maestro Ennio ci si trova ad essere commossi quando si deve esserlo.

Con una sceneggiatura più dettagliata e approfondita ne sarebbe venuto fuori qualcosa di più,De Palma tecnicamente è un gigante e qui si nota.
La celeberrima scena-omaggio alla Corazzata Potemkin non è slegata dal contesto e grazie al sapiente uso del rallenty e del sonoro diventa più che un omaggio messo lì per tappare qualche buco (non c'erano soldi per fare un' altra scena con dei treni),prende corpo e anima divenendo una sequenza indimenticabile.
Ma non ci si può lamentare più di tanto: il film è nato per essere un successo commerciale,fatto ad uso e consumo del pubblico quindi. Intelligentemente De Palma non si svende,la sua è sempre una regia di qualità e questa pellicola di certo è di grande pregio.

E un bell'oscar Morricone se lo doveva prendere; pensare che qui non è al suo meglio e comunque la sua è una partitura di un altro pianeta fa capire molte cose.

Lo voglio dire anch'io, giustamente se lo dicono tutti: "Sei solo chiacchiere e distintivo,chiacchiere e distintivo!"

Leonhearth87  @  26/03/2011 16:07:50
   8½ / 10
Gran film, c'è poco da dire. A partire dal cast, con i grandi Sean Connery, Andy Garcia, Robert De Niro e Kevin Costner, per arrivare alla storia (vera) di come una piccola organizzazione di uomini riuscì ad incastrare Al Capone. Menzionando anche la colonna sonora, superba. In questo film Brian De Palma si supera alla regia.
In poche parole, un film magnifico, che consiglio a tutti di guardare.

giraldiro  @  20/03/2011 23:09:33
   7½ / 10
Bello, anche se per alcuni aspetti sembra un film per ragazzi.

Larry Filmaiolo  @  25/01/2011 18:40:18
   7½ / 10
finchè si spara, finchè ci sono De Niro e Connery, finchè ci sono gangster e poliziotti, finchè c'è la Chicago degli anni 30, finchè ci sono le battute storiche e la violenza alla De Palma, io gongolo... bel fumettone con scene epiche, raro che chi lo vede non si diverta

Gruppo COLLABORATORI SENIOR jack_torrence  @  25/01/2011 17:02:03
   6 / 10
Con tutta la grandezza del suo cast e la sua tronfia esibizione di citazioni cinematografiche fini a se stesse, questo film è un fumettone dove i caratteri non appassionano se non chi si accontenta dell'epica degli eroi senza macchia (Costner) in lotta contro il crimine in nome della legge.
Non c'è un solo personaggio che abbia sfumature drammatiche.

Resta comunque un piacevole spettacolo, almeno alla prima visione.
Rivisto dopo anni, non mi ha lasciato niente.

felym  @  23/01/2011 18:11:00
   10 / 10
Bellissimo film con un cast enorme.. storia e ritmo incredibili.. Da vedere tutto d'un fiato.. non vi deluderà!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ValeGo  @  21/11/2010 23:10:20
   9 / 10
Un film che si deve assolutamente vedere.Punto.

7219415  @  21/11/2010 19:39:53
   9 / 10
Bello Bello Bello...Ottimo Sean Connery

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Ciumi  @  12/11/2010 12:13:43
   5½ / 10
Hollywoodiano, Spielberghiano, a tratti quasi Disneyano...
Pittoresco al pari del suo Al Capone, e al tempo stesso pasciuto di stereotipi e situazioni imbarazzanti, ha una sequenza bella nella sua irrealtà, quella della stazione, con tanto di citazione alla carrozzina giù per la scalinata di “Odessa”, che è tipica di De Palma, ma la messinscena d’inverosimiglianze e manierismi (opinione tutta mia) cade nel ridicolo in tutte le altre occasioni. Il super-cast e le musiche di Morricone non migliorano la pellicola, anzi. Vecchio western e gangster-movie rivisitati in chiave barocca; è perlomeno una film che non scassa le palle e sa scorrere leggero.

2 risposte al commento
Ultima risposta 13/11/2010 11.42.20
Visualizza / Rispondi al commento
werther  @  26/10/2010 16:44:43
   8 / 10
Film che rappresenta e descrive un'epoca in modo eccelso,bellissima la trama,l'ambientazione,la sceneggiatura e la colonna sonora.Un cast eccellente con una interpretazione indimenticabile di De Niro e di Connery su tutti,ma Costner e Garcia non stanno a guardare,commovente in alcune scene,avvincente in altre.Completo.

rob.k  @  10/09/2010 22:31:58
   8 / 10
Ottimo cast per un film altrettanto bello. Peccato per il finale un po' frettoloso che non si lascia gustare come dovrebbe.

Invia una mail all'autore del commento baskettaro00  @  07/09/2010 19:48:55
   8 / 10
Ambientato durante l'era del proibizionismo, il film vede come protagonisti 4 uomini che cercano di mandare Al Capone, interpretato dal grande De Niro, in carcere, ma l'impresa si rivelerà ricca di imprevisti .
Un'ottima pellicola con un pugno di validissimi attori, tra i quali spicca un giovane Andy Garcia, quasi agli esordi.
Gli amanti del genere gangsteristico lo apprezzeranno, agli altri sicuramente non piacerebbe.
Da lodare anche le musiche.

fedestip  @  03/09/2010 01:23:13
   9 / 10
sei solo chiacchiere e distintivo........!!! chiacchiere e distintivo!!!!!!!!!!

Invia una mail all'autore del commento mancio  @  14/08/2010 19:46:43
   7 / 10
Non capisco tutto questo capolavoro, perche' sinceramente il film mi ha piuttosto deluso. Kevin Costner non mi sembra granche' in forma, mentre l'oscar a Connery (per quanto bravo sia) e' assolutamente regalato.

Mi dispiace poi per De Niro, troppo messo in secondo piano quando invece le scene in cui lui compare sono tutte interessanti.

Per il resto una trama non ben congegnata e una sceneggiatura discreta. Niente di piu'.

Suggestive alcune scene, con sparatorie molto belle soprattutto quella finale.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Redlife88  @  01/08/2010 15:57:18
   8 / 10
Connery e De Niro eccezionali, film in costante tensione nella lotta senza quartiere alla mafia. Da vedere

Lopan88  @  26/06/2010 09:25:13
   10 / 10
MarkTheHammer  @  18/06/2010 14:52:21
   7 / 10
Bello, ma non è un film per me.

Izivs  @  18/05/2010 19:20:57
   9 / 10
Un film strepitoso, ovazione a De Niro e Connery. Una storia appassionante condita da una colonna sonora (Morricone) a dir poco sublime.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Xavier666  @  03/05/2010 13:53:54
   8 / 10
Come diceva Sick Boy in Trainspotting: l'oscar a Sean Connery negli "Intoccabili"? Non significa un c... di niente, è per simpatia che l'anno votato".
Molto meglio Robert de Niro! Che meravigliosa leggenda del cinema!
Fumettistico affresco del più grande criminale di tutti i tempi, più cattivo di Johhny Dillinger e più mediatico di ogni altro malvivente americano.
Bravissimi tutti, persino quel pesce lesso di Kevin Costner!

yonkers86  @  27/04/2010 01:33:45
   8 / 10
Sicuramente è un buon film, ma credo gli manchi qualcosa per raggiungere il gotha del cinema di genere ed innalzarsi ai livelli raggiunti da Il Padrino.
Il cast portentoso riesce perfettamente a supplire ad una storia e ad una narrazione non particolarmente ispirata ed originale, ma allo stesso tempo divertente e piacevole da seguire.
L'azione sicuramente è l'elemento trainante di tutta la pellicola, assieme al sentimento di fratellanza che si instaura tra i personaggi del film, rendendo il tutto una missione quasi spirituale (chi ha citato la crociata ha il mio appoggio).
Connery e De Niro una spanna sopra Costner e Garcia, ma diciamo che non è una novità date le diverse carature degli attori.
La regia di De Palma è sicuramente buona, ma l'ho preferito in altre sue opere.

ROBZOMBIE81  @  26/04/2010 19:34:24
   8 / 10
La bellezza di questo noir secondo me oltre ad una regia superba sta nel proporre una violenza tanto estrema e cruda quanto asciutta e semplice senza troppi ricami o estetismi inutili..la violenza alla fine è semplice e va descritta cosi come l'ha fatto De palma con questo film dove spicca un De niro superlativo che oscura secondo me tutti gli intoccabili che potevano essere un pò più espressivi nella coppia C & C..

bebabi34  @  21/04/2010 14:52:10
   9 / 10
Fantastico. Nudo e crudo, violento e realistico. Una vera opera d'arte.

Invia una mail all'autore del commento stuntman bob  @  20/04/2010 20:56:51
   8 / 10
Cast che parla da sè,un De Palma ai massimi splendori e un film che è impossibile dimenticare

Invia una mail all'autore del commento s0usuke  @  31/03/2010 17:21:30
   7 / 10
Gangster movie alla maniera di De Palma che strizza l'occhio per certi aspetti ai western di Leone. Ne vien fuori una lotta alla mafia da crociati che non si può nè infamare nè lodare da poter gridare al capolavoro. A De Niro basta anche un ruolo secondario per ritagliarsi lo spazio. Connery magistrale. Kostner forse soffre un po la presenza dei due colossi... ma tutto sommato se la cava bene. Solite grandi musiche di Morricone. Da antologia la scena della stazione.

  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
47 meters down: uncageda mano disarmataalla corte di ruth - rgbamerican animalsannabelle 3aquaslasharrivederci professorebaby gang (2019)beautiful boy (2018)birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibring the soul: the moviecarmen y lola
 NEW
charlie says - charlie dicechristo - walking on waterclimax (2018)crawl - intrappolatidaitonadi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfiore gemellogodzilla ii - king of the monstersgoldstone
 NEW
gretahotel artemisi morti non muoionoil flauto magico di piazza vittorioil grande salto
 NEW
il re leone (2019)
 NEW
il signor diavoloin fabricjuliet, nakedkinla bambola assassina (2019)la mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda mai
 NEW
la rivincita delle sfigatel'angelo del crimine
 NEW
l'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)
 NEW
mademoisellemaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmidsommar - il villaggio dei dannatinevermindpallottole in liberta'passpartu': operazione doppiozeropets 2: vita da animalipolaroid
 NEW
pop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarealmsred sea divingrestiamo amicirocketmanselfieserenity (2019)shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensoledadspider-man: far from home
 NEW
submergencetesnotathe boy 2the deepthe elevator
 NEW
the lodgethe mirror and the rascalthe nest (il nido)the quake - il terremoto del secoloti presento patricktoy story 4una famiglia al tappetovita segreta di maria capasso
 NEW
wake up - il risvegliowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marex-men: dark phoenix

990955 commenti su 41902 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net