il fuoco della vendetta - out of the furnace regia di Scott Cooper USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il fuoco della vendetta - out of the furnace (2013)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL FUOCO DELLA VENDETTA - OUT OF THE FURNACE

Titolo Originale: OUT OF THE FURNACE

RegiaScott Cooper

InterpretiChristian Bale, Zoe Saldana, Woody Harrelson, Casey Affleck, Willem Dafoe, Forest Whitaker, Boyd Holbrook, Sam Shepard

Durata: h 1.56
NazionalitàUSA 2013
Generethriller
Al cinema nell'Agosto 2014

•  Altri film di Scott Cooper

Trama del film Il fuoco della vendetta - out of the furnace

Russel Baze Ŕ un uomo tutto d'un pezzo, lavora onestamente in un'acciaieria, ama la fidanzata Lena ed Ŕ legatissimo ai suoi famigliari: il padre malato terminale, lo zio Red e soprattutto il fratello minore Rodney che, al contrario di Russell, Ŕ un'anima persa, un eterno disoccupato reduce dall'Iraq e animato da un desiderio di morte che lo porta a cercare continuamente lo scontro, a cominciare dai match clandestini di boxe a mani nude che combatte per raggranellare un po' di denaro. I due fratelli sono chiamati ad un destino che appare segnato fin dalle prime scene, anche perchÚ Out of the Furnace Ŕ una storia interamente character driven, cioŔ pilotata dalle caratteristiche psicologiche fondanti dei suoi personaggi. E i destini dei fratelli Baze si riveleranno strettamente legati l'uno all'altro.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,67 / 10 (52 voti)6,67Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il fuoco della vendetta - out of the furnace, 52 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Attila 2  @  31/01/2019 10:35:16
   6 / 10
Un film sulla sete di vendetta diverso dal solito,molto piu' scarno e ridotto ai semplici fatti,quasi documentaristico,come raccontasse una storia vera e non volesse aggiungere cose che non sono successe.Ben caratterizzati i personaggi dei due fratelli,uno con la testa sulle spalle dedito al lavoro , il secondo uno scapestatro reduce dell'Iraq che quando suo fratello finisce in prigione perde l'unico punto di riferimento che aveva e va verso una brutta strada.Un film molto introspettivo come il personaggio di Bale che pur volendo vendicare il fratello non sembra,neanche nel momento in cui lo fa,molto convinto di quello che sta facendo,quasi lo facesse per "dovere".Ottima interpretazione di Harrelsson

Manticora  @  21/02/2018 23:39:25
   7 / 10
Scott Cooper come regista non ha ancora trovato la storia seminale, con questo Out of the fournace ha costruito un crime-drama funzionale ma non esaltante, in cui la vicenda serve a estrapolare il meglio dagli attori. Posto che alcuni sono sfruttati meglio di altri, sul finale negli ultimi 30 minuti diventa prevedibile.La parte iniziale è la migliore con OVVIAMENTE Christian Bale come al solito in parte, in questo caso, non è un vigilante mascherato, non è un soldato, non è un prestigiatore, neanche un attore che interpreta se stesso, è un operaio addetto alla fonderia. Lavoro umile, vita umile, sconvolta

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
L'antefatto è tutto qui, Casey Affleck è il fratello minore, ex-soldato, sbandato, problematico e inpulsivo, finirà a combattere in mezzo alle montagne per ridare dei soldi. Qui entra in scena Woody Harrelson, montanaro criminale spacciatore, un altro dei valori aggiunti del film, e tutto precipita.
Cooper ha discrete capacità registiche, ma perde troppo tempo in certe scene, nell'impostazione delle stesse, in quelle d'azione risulta credibile, la violenza esplode improvvisa, spesso immotivata, e non lascia scampo, ma senza il cast di attori il film sarebbe il solito film di gente ordinaria che vedendo crollare il proprio mondo cerca una risposta nella giustizia sommaria. Ci sono anche Zoe Saldana, Willem Dafoe, Forest Withacher e Sam Shepard, buona colonna sonora.

SANDROO  @  07/02/2018 23:07:07
   6 / 10
Giusto un 6 stirato

VincVega  @  14/02/2017 18:12:01
   6½ / 10
Un discreto dramma-film di vendetta, senza picchi o colpi di scena, introverso come il protagonista, interpretato da un buon Christian Bale.
Il regista riesce a far interessare ad una storia semplice ma non banale, la periferia di una cittadina statunitense mostrata con una certa profondità ed oscurità.
Un grande cast, dai protagonisti Bale e Casey Affleck, ai sempre ottimi comprimari Whitaker, Shepard, Dafoe e Harrelson, quest'ultimo però alle prese con un personaggio forse eccessivamente malvagio.
Forse nella parte finale si poteva fare qualcosa di più, però la messa in scena rimane buona con "Release" dei Pearl Jam a fare da contorno sonoro.

ferzbox  @  18/09/2016 16:16:42
   7½ / 10
I primi 30 minuti non mi hanno coinvolto molto, mi chiedevo continuamente dove volesse andare a parare il film; sembrava un enorme carrellata di personaggi inserita in un unico contesto ma senza una colonna portante nella trama, senza nulla che coinvolgesse a sufficenza per alimentare un pò di curiosità.
Ovviamente riuscivo ad andare avanti grazie a Christian Bale e Willem Dafoe, due attori che mi piacciono entrambi, molto versatili e forse tra i più interessanti di quest'epoca; inoltre la pellicola era girata abbastanza bene, i produttori erano Ridley Scott e Leonardo Di Caprio....insomma qualcosa doveva pur venir fuori.
Infatti alla fine qualcosa è arrivato; non che fosse nulla di enormemente originale, si tratta di una storia di vendetta e riscatto personale, tematica abusata molto nel cinema, però mi sono piaciute parecchio l'analisi dei personaggi, le situazioni "abbastanza" realistiche e i dialoghi.
Il retrogusto un pò Country è poi amalgamato discretamente bene nel contesto ed il finale arriva elegantemente, senza troppi scossoni ne colpi di scena memorabili, semplicemente catturando lo spettatore con discrezione, pian piano, tramite anche il personaggio interpretato da Christian Bale, ne invasivo ne classico stereotipo cazzuto....
Vi dirò che alla fine mi è piaciuto.....mi immaginavo qualcosa di più anonimo....

Buba Smith  @  24/08/2016 22:06:38
   4½ / 10
L'ho trovato molto deludente. un lento e biascicante thriller di poco entusiasmo.

molto inferiore rispetto alle aspettative.

Nic90  @  28/04/2016 13:25:02
   6½ / 10
Non male,ma manca qualcosa.
Il film scorre bene,ma la storia sa di già visto e alcune parti sono irrisolte o arruffate,bravissimi gli attori da Bale a Woody Harrelson.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Overfilm  @  31/03/2016 00:59:08
   6½ / 10
Si lascia vedere.
Come sempre un grande Bale spalleggaito da un tosto Harrelson.
Si accenna alla provincia americana, al reduce dalla guerra dell'Iraq e... e qualcuno ci legge pure dell'altro (oltre all'esplicito richiamo a "Il Cacciatore").
In realta' forse e' solo un film dedicato alla vendetta, sorretto soprattutto dai due menzionati attori...

Thorondir  @  10/02/2016 23:16:34
   5½ / 10
Dispiace, perchè Cooper è uno che conosce il mestiere e il cast c'è. Ma non sempre i nomi fanno il film, anzi se dietro non c'è almeno una regia degna spesso si rischia di scivolare. Purtroppo la storia è già vista e infarcirla di drammaticità infinita non aiuta, perchè il film non decolla quasi mai, ma soprattutto è pieno zeppo dei clichè del genere: il reduce ormai destabilizzato, l'uomo per bene distrutto dal destino e anche una mezza crisi famigliare che anche lei è già vista e telefonata. A ciò si affiancano simbolismi che non hanno reale forza di denuncia e sembrano quasi puri riferimenti manieristici per dare "indipendenza" alla pellicola. La crisi americana, Affleck agnello sacrificale (stucchevole la scena in cui...), l'America richiusa in se stessa pronta a farsi giustizia da sola. Anche il "villain", per quanto ben interpretato da Harrelson è il solito folle già visto in miriadi di film. Insomma, un thriller che vive di troppe cose già viste e che ha una scrittura che mai riesce a farlo diventare altro oltre la storia di vendetta che racconta. La fotografia è congeniale al clima "trasandato", ma anche a livello di regia c'è molta scolastica e almeno io ci ho trovato poca personalità. Alcune scene d'impatto, per il resto un po' una delusione.

riobissolo  @  31/01/2016 19:03:19
   6½ / 10
Discreto film, ennesimo scorcio di vita nella decadente classe operaia americana, crudo e forse realistico. Richiami espliciti al Cacciatore di Cimino, cast veramente stellare che non delude. Ma il film , come si dice in questi casi ... nn decolla mai ed é anche un po lento, si compiace un pò nella pur ottima fotografia .

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

fabri70  @  09/10/2015 12:39:54
   8 / 10
Un po lento..ma ottima storia...potrebbe anche sembrare vera...dafoe e vale grandi attori

-Uskebasi-  @  16/09/2015 18:36:57
   7 / 10
Una revenge story con poco pepe. Solida, quasi impeccabile nella sua misera forma senza traguardi particolari. Manca qualcosa, non certo a livello recitativo con nomi di tale calibro.

Strix  @  09/08/2015 17:56:04
   6½ / 10
Trama zero, andamento lento, performance attoriale molto buona, finale scialbo, messaggio di fondo...boh: tanti, ma nessuno ben approfondito. Peccato, si poteva fare molto di più.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  06/08/2015 12:04:04
   7 / 10
Una sceneggiatura non molto originale per un film confezionato bene reso avvincente sia dalla regia che dall'ottima prova dei due protagonisti, Bale e Harrelson.
Poco sfruttato, invece, il premio oscar Whitaker.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  18/04/2015 19:25:46
   6½ / 10
Sceneggiatura trita e ritrita sul tema della vendetta. Premesso questo, il film risulta gradevole e gli attori bene in parte.

kingofdarkness  @  02/03/2015 11:33:49
   6 / 10
Non mi ha convinto.
Concordo con gli altri utenti riguardo le prove degli attori principali (Bale sopra tutti, ma ottimi anche Affleck e soprattutto Harrelson), ma la storia è sviluppata in modo troppo lineare, troppo sbrigativo e non abbastanza coinvolgente dal punto di vista emotivo.
Peccato perchè con un po' più di cura e di attenzione ai dettagli sarebbe potuto venire fuori un film decisamente migliore.
(Anzi, con un cast di questo livello e una produzione che vanta i nomi di Ridley Scott e Leonardo Di Caprio, DOVEVA venire fuori un film decisamente migliore)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Trixter  @  22/02/2015 00:11:14
   6 / 10
Raramente ho visto un cast tanto sontuoso utilizzato in maniera così poco performante. La sufficienza è ampiamente raggiunta proprio (e, forse, solo) grazie alle ottime prove attoriale degli interpreti, ma per il resto il film mi è parso un pò banale e dal sapore stantìo (certamente non può dirsi un film originale). Anche il finale, ahimè, risente dell'incedere troppo asciutto del film, tanto da mancare completamente di pathos e della benchè minima vena emozionale. Peccato davvero, forse le aspettative erano troppo alte.

Fortune  @  18/02/2015 23:04:30
   7 / 10
Buon thriller ambientato nel selvaggio Nord-est americano (monti Appalachi).
Prima parte lenta e misteriosa che presenta i protagonisti della storia.La trama si dipana egregiamente con lo scorrere della pellicola e l'atmosfera tetra e malinconica spicca in tutta la sua desolazione. Finale scoppiettante e ben sceneggiato con un ottimo W.Harrelson.

MonkeyIsland  @  16/02/2015 02:41:19
   6 / 10
Visto uno visti tutti, questi film sulla provincia americana sembrano fatti con lo stampino e l'unico motivo che avvicina alla visione di questo film è il cast coinvolto che non delude, peccato che si viaggi a vista e come spesso capita ultimamente in questo tipo di pellicole alle stelle è il testosterone e non la tensione.
Bravo come al solito il sottovalutato Casey Affleck (che in confronto al fratello è Marlon Brando) e apprezzabile il tentativo di Bale di smarcarsi dai blockbuster anche se dubito toccherà di nuovo le vette raggiunte in American Psycho.

Alex2782  @  01/02/2015 22:22:01
   6 / 10
Ottime interpretazioni in un film che sa di gia visto ma comunque piacevole.

canepazzotanner  @  01/02/2015 00:50:28
   7 / 10
Buon film (l'ennesimo) sul tema vendetta che ci propone un ritratto interessante della provincia americana. La regia e forse un pó troppo asciutta per i miei gusti ma l'ottima prova di tutto il cast lo rende coinvolgente .
Merita una visione

unpoeta67  @  25/01/2015 18:00:50
   6 / 10
peccato, altra occasione persa. Tematiche di fondo non approfondite e di fatto il film resta superficiale. Ottima la prova del cast, quasi tutti con ottimo livello interpretativo. Holbrook credibile e su tutti . Direi che se non fosse per l'interpretazione il film sarebbe sicuramente bocciato. Come detto da altri le tematiche trattate sono sempre superficiali e senza guizzi.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento williamdollace  @  09/01/2015 19:02:02
   7½ / 10
La pace dopo la guerra è una fabbrica di fuoco e lamiere di un'America che risputa corpi inceneriti dal lavoro e dalla malattia. È un teatro di miserie e impossibilità, dal mirino infallibile di un destino deciso e virato alla tragedia. Corpi e volti tumefatti sopravvivono ai debiti dopo il doppio turno in fabbrica o dopo la guerra in Iraq, mentre vengono proclamati presidenti e altri mirini vengono puntati oltre oceano. Non c'è redenzione, scampo, epilogo se non quello di ogni caccia all'uomo, in sé stessi. E qui, diversamente dagli eroi eastwoodiani, il ritorno a casa è un inferno di rabbia in cui ossa e cartilagini cedono e si accartocciano senza medaglie.

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/02/2015 20.59.01
Visualizza / Rispondi al commento
atreides  @  24/12/2014 13:09:00
   5½ / 10
è un film centrato sulla vendetta? sulla crisi di mezza età? sui problemi delle periferie americane? boh, non si capisce, non che sia realizzato male, anzi, la trama è curata e gli attori sono tutti bravi, ma il motore del film scarseggia di cavalli, e quando prova a "accelerare" ha il fiato corto, peccato.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  07/12/2014 13:36:56
   5½ / 10
Film insipido che affronta una tematica già vista e rivista e che quindi poteva essere realizzato in modo migliore.

ketch  @  22/10/2014 12:54:10
   7½ / 10
sicuramente un ottimo film che vale la pena vedere...con un C.Bale sempre in ottima forma

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  12/10/2014 23:56:48
   7 / 10
Niente di nuovo sotto il sole ma un buon film che sicuramente merita una visione. Sceneggiatura solida e prove attoriali davvero superbe. Il film ha un grande impatto anche visivo nel narrare la crisi sia economica sia sociale della provincia americana. Manca di qualche guizzo di interesse.

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  12/10/2014 23:48:55
   6½ / 10
Realtá di una piccola provincia americana (anzi 2 essendoci 2 stati di mezzo) ben raccontata.
Racconto del dramma di un'ex soldato che non vuole ridursi a lavorare in fabbrica e finisce coinvolto in un losco affare che gli costerá tanto...
Bale in grande spolvero , peccato per il finale a mio modo di vedere banale, altrimenti sarebbe stato un bel 7.

CavaliereOscuro  @  12/10/2014 20:08:25
   7½ / 10
Ormai vedere un film con Christian Bale è sinonimo di sicurezza. Altra magnifica interpretazione per un film intenso, lento se vogliamo, ma molto coinvolgente. Grande cast per dar vita all'ottima sceneggiatura. Da non perdere.

barone_rosso  @  16/09/2014 22:49:19
   4 / 10
Classico "depression movie" con tutti gli ingredienti di rito: città di provincia americana, uomini rudi e con la barba, con problemi di vario tipo, alcol, droga.... Ce ne sono 6000 di film così, tutti uguali.

guidox  @  14/09/2014 14:18:33
   5½ / 10
per me un film piuttosto deludente, che spreca un cast fenomenale per raccontare una storia che sa di visto, rivisto, stravisto.
gli attori regalano tutti una grande prova, ma è proprio tutto il resto che è insipido.
gli accadimenti si succedono poi senza alcun approfondimento, si assiste ad un'abbuffata di situazioni che mi sono sembrate affrontate con una supeficialità disarmante.
alcuni tratti della sceneggiatura sono poi poco curati e anche inverosimili.
in sostanza, quasi un collage di altre pellicole di genere, se lo vedrete troverete almeno l'accostamento con altri 5-6 film in modo netto.
si poteva e si doveva fare molto meglio, visto il materiale a disposizione.

wicker  @  13/09/2014 20:05:02
   7½ / 10
film malato,duro incartato senza sorprese nè vezzi..
Attori bravissimi e non potrebbe essere altrimenti,ma se Bale ormai è una certezza,stupisce la commovente prova di Affleck diturbato,inquieto,disincantato e ribelle al punto giusto,senza esagerare in eroismo o autocommiserazioni post-Iraq..
Grande Harrelson ..infame,viscido e letale.
Film nella parte centrale un pò lento..ma ben montato con una buona fotografia,dialoghi monocordi ma mai noiosi.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

genki91  @  11/09/2014 00:31:38
   7 / 10
Out of the Furnace è una buona pellicola, di certo non il migliore dei thriller, ma di sicuro un buon prodotto d'intrattenimento.
La trama è buona, seppur supportata, come già detto da utenti prima di me, da una sceneggiatura piuttosto debole.
Il cast è d'eccezione ed agisce come ci si aspetta: brillantemente.
Nel cinema d'oggi rimane un film interessante, che non scade nella lentezza e che si lascia guardare.
Buono.

Edredone  @  08/09/2014 09:25:38
   6½ / 10
Un bel film di genere,ben girato e interpretato ma un potrebbe risultare un pò lento.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  08/09/2014 02:07:45
   6½ / 10
Il problema del film non sta ne nella regia ne tantomeno nella recitazione (o nel complesso tecnico) ma in una sceneggiatura che, sebbene sentita e sofferta, viaggia un po' alla cieca e si perde in dettagli del tutto superflui e/o in svariati errori di continuità.
Curiosita' ed interesse quindi, sempre costanti nonostante la sensazione di deja-vu, vanno a braccetto con la non ripagata attesa per un qualsivoglia colpo di scena che ravvivi un po' il tutto.

Una pellicola comunque buona, peccato che non brilli come da aspettative.
Vista la situazione cinematografica odierna, ci accontentiamo anche cosi.

Federico  @  06/09/2014 09:30:11
   6 / 10
un 6 non lo posso certo negare a questo film visto che adoro diversi componenti del cast e le interpretazioni sono discrete..

Questo film però odora dall'inizio alla fine di già visto e sembra proprio un lavoro di copia-incolla da altre opere. In quasi due ore il film non riesce a coinvolgere come dovrebbe e ci racconta cose di cui si poteva fare a meno e con personaggi di cui si poteva fare a meno (il rapporto con la moglie ma anche la scena della caccia). Sarebbe invece stato meglio approfondire le tematiche principali relative ai fratelli (la guerra in iraq e il carcere) e forse si sarebbe creata quell'empatia con lo spettatore che, almeno nel mio caso, è totalmente mancata.
Vogliamo parlare di rapporto tra fratelli? Molto meglio american history x a cui ho pensato guardando questo film anche per via di un aspetto che trovo scopiazzato ovvero

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

GianniArshavin  @  04/09/2014 18:49:53
   7½ / 10
A metà fra "Killing them softly" e "Il cacciatore" il nuovo film di Scott Cooper è un bel thriller serio , realistico e abbastanza impegnato che evita la trappola della banalità grazie ad una sceneggiatura che non strizza mai l'occhio allo spettatore.
Malgrado il titolo italiano possa far pensare ad una pellicola stile "Io vi troverò" , l'opera in questione riesce ad essere interessante e a trattare tematiche scottanti non annoiando nonostante un ritmo non elevatissimo. La storia prende , è ben recitata (se escludiamo qualche sequenza un po sopra le righe) e può vantare momenti di palpabile tensione.
Il cast presenta nomi importanti ben gestiti da Cooper , la regia è buona , ne troppo sciatta ne eccessivamente autoriale e la colonna sonora coinvolge parecchio.
Ho storto un po il naso , come detto , per qualche momento fin troppo caricato in ambito recitativo e per l'inserimento della figura femminile che ho trovato un po forzato. Ottimo invece il finale.
Nel complesso un buon prodotto , adatto a chi cerca un thriller dai risolti drammatici e sociali, mentre chi cerca spettacolo e azione si rivolga ad altri lidi.

djciko  @  02/09/2014 13:39:16
   7½ / 10
Grandissimo film. Interpretazione magistrale di Bale (in gran forma), ma soprattutto DEL FRATELLO (non conosco il nome dell'attore).
Storia di provincia americana. Cruda, di ingiustizie, di perdite, di solitudine.
Un film toccante, con uno strepitoso tappeto sonoro a sottolineare le scene piu' toccanti. Secondo me è da non perdere. Uno dei pochi film che merita di essere visto fra quelli in sala ora (fine estate 14).

sandrone65  @  31/08/2014 08:50:35
   8 / 10
Un film che rischiava di essere un revenge-movie da quattro soldi, ma che invece riesce ad essere anche qualcosa d'altro, grazie ad una regia più che valida e soprattutto alla presenza di un attore eccellente e dotatissimo come Christian Bale. La caratterizzazione dei personaggi è profonda e coinvolgente ed è il vero punto di forza del film, al di là della vicenda stessa. Non è appunto tanto la vicenda ad essere incisiva ma il modo con cui viene presentata e raccontata. Perfettamente incastonati Casey Affleck, Woody Harrelson nei panni dello psicopatico antagonista e pure un bravissimo WIllem Dafoe.

slint  @  30/08/2014 21:31:14
   6½ / 10
Bravi tutti gli attori,ma la trama è tra le più' scontate che si possa immaginare,mi aspettavo di +

Invia una mail all'autore del commento AxelFoley  @  29/08/2014 12:20:29
   7 / 10
A chi è piaciuto Crazy Heart non disprezzerà neanche questo.
Il cast (come nel film con Bridges) è di altissimo livello, e come in quel film il regista lascia molto spazio alla prova degli attori: Non esagera con i dialoghi troppo lunghi che fanno perdere l'attenzione sull'interpretazione mimica del personaggio, molte inquadrature in primo piano e le emozioni vengono trasmesse più con i gesti, i sospiri e le espressioni più che con pensieri e dialoghi degli attori.
In tutto questo emerge la bravura di Bale, e in minor forma di Harrelson e Affleck (gli altri sono di contorno).
E' lento è vero, e la storia non'è innovativa, ma il regista e gli attori hanno la capacità di farti appassionare alla storia, lasciando spesso aperta la porta ad una lettura dello spettatore e non ad una spiegazione diretta offerta dalla trama.

TheLory  @  29/08/2014 09:41:57
   7 / 10
Ieri sera mi avvicinai a questo film con passettini incerti e circospetti, tanto era il timore di ritrovarmi a fare i conti col solito trito drammone della periferia americana (passettini circospetti che tra l'altro hanno messo in allarme mia madre, la quale pensava volessi rubarle i danari che tiene nel cassettone sotto il lettore dvd...
-LOREDAAAAANA! STAI ATTENTANDO ALLA MIA PECUNIA E AI MIEI MONILI, PER CASOOOO?
-Ma nooooo madre!!! Sto solo per fare i conti col solito drammone della periferia americana!!! (ci risposi io)
Quale errore!!! Sì, in effetti il film batte sempre quei sentieri, tra reietti e pallottole in testa, però qua la differenza secondo me la fa il personaggio interpretato (guarda caso sempre a lui capitano i personaggi più interessanti) da Bale, un eroe buono in un mondo marcio e schifoso.

TheLegend  @  29/08/2014 02:27:08
   7 / 10
Film asciutto,essenziale,che non mostra niente di nuovo ma che lo fa con una carica particolare.

winning  @  28/08/2014 16:32:27
   8 / 10
Amo questo genere di film, e ritengo Bale un attore strepitoso e incredibile in ogni sua interpretazione. Film da vedere assolutamente.

joker4479  @  30/05/2014 14:56:26
   7½ / 10
Opera seconda di Scott Cooper (conosciuto per quel "Crazy Heart" che aveva fatto vincere l'oscar al grande Jeff Bridges).
Il film non ha nulla di nuovo o di originale, è una "semplice" storia di due fratelli (Warrior, The Fighter) che "sopravvivono" in quell'America che abbiamo già assaporato in "Gone Baby Gone", in "Killer Joe" e in "Cogan-Killing Them Softly".
In più, mantenendo le giuste distanze, il film di Cooper, ha qualche rimando al "Cacciatore" di Cimino (vedi il lavoro nelle acciaierie dell'America povera) o ai "Giorni del cielo" di Malick (solo per quanto riguarda l'inizio).
Poi c'è la figura del fratello psicologicamente devastato dalla guerra (già vista in "Brothers" di Sheridan" e in molte altre pellicole).
Poi c'è la vendetta... e un cattivo "troppo" cattivo (bravo comunque Harrelson).
"Out of the furnace" è un film che prende spunto da tanti altri lavori precedenti (nella visione si possono avere dei déjà vu), ma riesce nell' impresa di non annoiare lo spettatore, che può gustarsi le ottime prove del portentoso cast (su tutti Bale e Affleck).
"Out of the furnace" è anche un film senza una vera e propria anima, un po' troppo meccanico nello svolgimento e non aiutato dalla prevedibilità dello script. Ma è anche vero che la monotonia del film è al tempo stesso un pregio che aiuta il pubblico a entrare nell' atmosfera che si respira in quel contesto. Infatti la lentezza di questo film non è sinonimo di noia.
La regia di Cooper è buona, senza particolari virtuosismi ed sorretta da ua fotografia fredda e asciutta.
Da apprezzare anche la colonna sonora che può vantare i nomi di Eddie Vedder
e Alberto Iglesias.

Il mio può sembrare un commento che non rispecchia il voto dato, ma il film mi è piaciuto... solo che sono un po' arrabbiato perche vedendo questo film ho respirato l'aria dell' "occasione persa".
Comunque sia voglio premiare il film con un buon voto perché è riuscito a intrattenermi nel suo essere un buon "pacchetto all inclusive".

alberto9  @  25/05/2014 11:12:02
   6½ / 10
La storia é bella ed il film é ben fatto. Ma il voto va principalmente a Christian Bale che é superlativo come sempre. Senza di lui, questo film sarebbe finito nel dimenticatoio e non sarebbe nemmeno arrivato nei cinema..

freddy71  @  15/04/2014 20:02:44
   7 / 10
una bella storia....film ben recitato...da tutti gli attori protagonisti...peccato per il finale un pò scontato.

A.L.  @  09/03/2014 18:37:25
   7 / 10
Un action molto anni '90 che con un cast di prim'ordine guida lo spettatore in una polverosa provincia americana, dove in ogni persona il bene e il male coesistono, e si scontrano

Una visione molto gradevole

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  25/02/2014 00:13:20
   6½ / 10
Dentro e fuori quella fornace c'è un America depressa economicamente e socialmente, che arranca e lascia a se stessi gli elementi più deboli e vulnerabili. Il film è efficace quando descrive tale deriva verso un contesto realista ad uno dominato dalla violenza ancestrale da moderno far west. In mezzo a questa disaggregazione ognuno segue leggi e codici personali poco a vedere con il vivere comune.
Non è certo un film originale nè tantomeno riuscito in pieno vista anche la presenza di un cast di prim'ordine, dove accanto ad un buon Bale c'è un Casey Affleck bravo e credibile nel rendere il disagio del reduce di guerra svuotato esistenzialmente e destinato all'autodistruzione. Sono i comprimari invece ad incidere di meno ad eccezione di Harrelson: il personaggio della Saldana è impalpabile, Shepard e Whitaker sostanzialmente sprecati. Non è un brutto film, è curato in maniera dignitosa, non annoia ma mi ha lasciato piuttosto freddo nel complesso.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  23/01/2014 01:43:58
   7½ / 10
E'un film in cui non viene raccontato nulla di nuovo o di eclatante: la provincia americana, 2 fratelli (The Fighter) di cui ovviamente uno disadattato per i traumi della guerra in Iraq (Warrior), la famiglia, la crisi economica, la vendetta. Tutto quello che deve succedere diventa realtà con il passare dei minuti. Ma se la prevedibilità dello script è il punto debole, le prove attoriali dell'intero cast rendono il tutto meritevole di una visione, un deja vù maledettamente accattivante con quell'atmosfera opprimente tipica del genere, e con una regia asciutta e mai banale.

Solita conferma per Bale, superbo Casey Affleck (le sue nevrosi esplodono in uno scoppio di rabbia a metà pellicola che ti si appiccica addosso), gigantesco Woody Harrelson (mascella serrata tutto il film, un bad boy di quelli che non dimentichi facilmente). Altri grandi caratteristi come Whitaker e Sam Shepard completano il quadro.

Nonostante sia un film visto e stravisto, lo premio a pieni voti. Bellissima l'inquadratura finale.

Invia una mail all'autore del commento RubensB  @  17/01/2014 12:45:40
   7½ / 10
Nudo e crudo, come l'America fuori dalle metropoli. Bale è preciso nell'interpretare un uomo normale, con dei valori condivisibili, in un America dalle mille sfaccettature. Non una scena di troppo, nessun personaggio fine a stesso. Woody Harrelson meschino e "pazzo" al punto giusto. La tensione è gestita magistralmente come la psicologia dei personaggi.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR pier91  @  12/01/2014 00:51:03
   7½ / 10
Spoiler

Assolutamente ligio alla tendenza dominante, schiettamente affezionato alla tradizione meno smargiassa del cinema americano ("The deer hunter"), crudo sudato e sporco come da manuale moderno, "Out of the furnace" non possiede nulla di davvero distinguibile. Tranne il fotogramma finale, così scollato da tutto il resto, descrizione di chissà quale momento in chissà quale luogo; Russel seduto in penombra col braccio abbandonato sul tavolo, come se aspettasse un' iniezione, come un cane idrofobo sfinito che attende la pace. Poco prima un colpo di pistola che ha già attraversato decine di pellicole, e però in fondo un tremolio lo procura ancora.
Molto bravi tutti gli attori. Bale ha nella voce e nei gesti qualcosa di infantile che veste bene il personaggio, la sua inettitudine alla caccia, l' istintualità penosa della sua vendetta.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdadea son
 NEW
a spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rose
 NEW
brave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatidelphinediego maradonadora e la citta' perdutadrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragiofellini fine maifiebre australfulci for fake
 NEW
gemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghost
 NEW
gli angeli nascosti di luchino viscontigloria mundigretaguest of honourhava, maryam, ayesha
 NEW
hole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il colpo del caneil criminaleil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)
 NEW
il varcoio, leonardoit: capitolo 2
 R
jokerjust 6.5kingdom comela fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigate
 NEW
la scomparsa di mia madre
 NEW
la verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmao
 NEW
la voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'
 NEW
l'uomo che volle vivere 120 annimademoisellemadre (2019)
 NEW
manta raymarriage storymartin edenmes jours de gloiremio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnato a xibetnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballando
 NEW
non succede, ma se succede...of fathers and sons
 NEW
oltre la buferaparthenonpelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligari
 NEW
searching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognothanks!the burnt orange heresythe diverthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostoun monde plus grandverdictvivere (2019)vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwomanyesterday (2019)you will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

992892 commenti su 42181 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net