il sale della terra regia di Wim Wenders, Juliano Ribeiro Salgado Brasile, Francia, Italia 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il sale della terra (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL SALE DELLA TERRA

Titolo Originale: THE SALT OF THE EARTH

RegiaWim Wenders, Juliano Ribeiro Salgado

Interpreti: -

Durata: h 1.40
NazionalitàBrasile, Francia, Italia 2014
Generebiografico
Al cinema nell'Ottobre 2014

•  Altri film di Wim Wenders
•  Altri film di Juliano Ribeiro Salgado

Trama del film Il sale della terra

Da quarant'anni Salgado attraversa i continenti sulle tracce di un'umanitÓ in pieno cambiamento. Dopo aver testimoniato alcuni tra i fatti pi¨ sconvolgenti della nostra storia contemporanea - conflitti internazionali, carestie, migrazioni di massa - si lancia adesso alla scoperta di territori inesplorati e grandiosi, per incontrare la fauna e la flora selvagge in un grande progetto fotografico, omaggio alla bellezza del pianeta che abitiamo. La sua vita e il suo lavoro ci vengono rivelati dallo sguardo del figlio Juliano Ribeiro Salgado, che l'ha accompagnato nei suoi ultimi viaggi, e da quello di Wenders, fotografo egli stesso.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,88 / 10 (26 voti)8,88Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il sale della terra, 26 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Oskarsson88  @  25/02/2020 00:47:00
   8 / 10
Documentario biografico che attraversa terribili vicissitudini del globo terrestre mostrando la specie umana in tutte le sue peggiori sfaccettature fino ad un redentore finale di speranza con un inno alla natura e alla genesi. Bellissime le fotografie e intense le interviste a Salgado, che personalmente non conoscevo. Da diffondere...

VincVega  @  06/03/2017 12:40:40
   8 / 10
Un bellissimo documentario denso di emozioni, in cui le immagini fanno da padrone. Non poteva essere nient'altro dato che si parla di uno dei più grandi fotografi della storia, sicuramente il più socialmente impegnato, in prima linea per quanto riguarda il documentare atrocità, genocidi, orrori, culture, storie di vita del nostro tempo. Un uomo che ha viaggiato in lungo e in largo, per molta parte della propria vita in posti sperduti del nostro mondo, documentandoci attraverso le immagini di avvenimenti e popoli che probabilmente non conosceremmo e non vedremmo mai. Wenders firma un grande lavoro, magari in certi momenti un po' confusionario e sconnesso, ma in grado di mostrare, attraverso la vita in un uomo, avvenimenti con profonda commozione e intensità.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  04/07/2016 16:10:18
   8 / 10
Trovo il mio pensiero nella sintesi del primo commento sulla locandina: "Un film appassionante di lancinante bellezza".
Si perche' lo stile di Salgado ha attraversato con passione terre di morte prima e fasi di speranza dopo, con il progetto genesi. Immagini di estrema bellezza ma anche "lancinanti" per crudelta'...quello di cui è capace l'uomo.
Ma dopo una vita ad inseguire morte, malattia e sofferenza decide di cercare qualcosa di buono, perche' l'essere umano non è qui sul pianeta solo per distruggere...la parte finale offre proprio il senso della vita.
Uno splendido messaggio firmato da un regista che continua a sorprendermi con i suoi documentari.
E come diceva Giovanni Paolo II ai giovani: "Voi siete il sale della terra..." un messaggio chiaro rivolto a chi rappresenta il futuro del pianeta, chi puo' ancora cambiare le cose e fare in modo che tutto quello che si vede in questo film non si ripeta piu'...

marimito  @  07/05/2016 23:03:45
   9 / 10
Un documentario meraviglioso che ci riporta alle origini, che fa incupire perchè platealizza tutta la crudeltà umana, la più abietta, la più insensata, la più disumana; un documentario che ci dimostra che tornare indietro si può, anzi si deve.
La fotografia è mozzafiato. Obbligatorio vederlo!

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  01/01/2016 20:37:07
   8½ / 10
La vita e l'opera di Sebastião Salgado. La Terra e l'uomo visti attraverso l'obiettivo di una macchina fotografica. Un documentario biografico che mostrando la vita di Salgado mostra tutto il pianeta, dalle sue meraviglie ai suoi orrori. Bellissimo.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  29/09/2015 19:38:31
   9 / 10
Forse il documentario più bello che abbia visto finora. Uno dei miei registi preferiti, memorabile in questo genere dai tempi di Pina. Per quanto la danza e la fotografia non siano proprio la mia passione, Wenders è capace di trasformarle in esperienze umane talmente intense e profonde da commuovere. Un dono raro per un uomo raro.
"Ho capito che a lui interessavano le persone, come a me".

gantz88  @  04/08/2015 06:34:31
   10 / 10
ke dire la storia di un grande uomo che racconta attraverso i suoi lavori la natura,e l'umanità un bellissimo documentario che fà riflettere e ti riempie d'emozioni

dagon  @  01/08/2015 13:36:24
   8½ / 10
Documentario veramente affascinante, con immagini potentissime oltre che esteticamente di livello elevatissimo. In qualcosa forse si può avvicinare alle pellicole di Godfery Reggio, anche se sceglie uno stile visivo e sonoro quasi opposto.

Clint Eastwood  @  29/07/2015 21:44:04
   10 / 10
Questo è uno dei più straordinari film che ho visto. Al di là del fatto che sia un documentario e che si tratti a prima vista di una convenzionale biografia di un fotografo, artista. La sua potenza, il suo messaggio, le foto di Salgado sono la somma della nostra esistenza. Finale strepitoso.
Ancora per una volta Wenders fa centro, ancora per una volta Academy guarda altrove.

641660  @  24/07/2015 10:12:53
   10 / 10
Ero perplesso, ma quello che ho visto mi ha impressionato.

La storia è quella di un grande fotografo, a quanto pare sempre molto fortunato a non essere nel posto sbagliato al momento sbagliato. Quello che possiamo vedere nelle sue fotografie ed ascoltare attraverso la sua voce è disarmante.

Film imperdibile, da guardare quando sembra tutto troppo difficile nella nostra banale quotidianità...

130300  @  28/06/2015 21:53:52
   9 / 10
Difficile dare il voto ad un film quando già la fotografia che lo compone è ai massimi livelli. Per questo il 9 è la media tra il contenuto (10) ed il valore aggiunto dalla regia (8). consigliatissimo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  03/06/2015 22:35:05
   8 / 10
Il Wenders documentarista regala un'opera di spessore notevole. Fin dall'inzio non nasconde la sua quasi devozione per il fotografo Salgado e la sua opera ed attraverso questo viaggio nel tempo e nella storia della Terra corre parallelamente l'evoluzione spirituale ed artistica di Salgado. Le sue splendide fotografie trasmettono una forza espressiva dirompente. Immagini di vita e di morte, a volte insostenibili, ma che fanno dell'uomo una creatura magnifica e orripilante, capace di creare e distruggere con la stessa veemenza.

kingofprunes  @  25/05/2015 00:29:31
   9 / 10
Quello che adoro di Salgado è che mi lascia sempre senza parole per commentare. Non dico mai niente.
È cruda verità.
Esplosivo.
Le parole non bastano.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  19/05/2015 18:28:58
   9 / 10
Wenders redige un documento sulla straordinaria vita artistica di Salgado tra America Latina e Continente Nero.
Foto di una potenza visiva inimmaginabile e indescrivibile. Guardatelo e basta!

sagara89  @  01/05/2015 14:28:59
   9½ / 10
La storia di un uomo, un artista, raccontata con maestria e passione. Arte, poesia, riflessione, vita e morte mostrate con gli occhi di uno dei piu' grandi fotografi di tutti i tempi.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR jack_torrence  @  23/12/2014 17:42:34
   9 / 10
Che la realtà fosse l'avvenire del cinema, Wenders l'aveva capito da giovane, quando girava film sulla fine della narrazione e sull'esaurimento delle storie. Nella sua ultima pellicola la regia – posta al servizio della gigantesca potenza visiva delle fotografie di Salgado – si rivela profondamente orientata a fornirci il vivido ritratto di Salgado come uomo, prima ancora che come fotografo. E le ultime opere di Salgado – il progetto "Genesi" e soprattutto l'Istituto Terra – sono moniti luminosi per il futuro del pianeta, e dell'umanità stessa, con i quali si conclude un film profondamente toccante, profondamente umanista, carico di forza positiva.

Invia una mail all'autore del commento cupido78  @  16/12/2014 22:14:51
   9 / 10
poesia, amore e morte nel racconto che wenders fa della vita di Salgado annotata come un diario eni suoi infiniti scatti fotografici. Ritratti impregnati di profonda vita e umanità. Bellissimo, imperdibile.

Brisicche  @  16/12/2014 10:10:48
   9 / 10
Immagini potenti e commoventi. 2 ore che lasciano il segno. per chi non conosce a fondo Salgado la visione del film sarà indimenticabile.
un documentario sulla vita di un uomo che ha visto l'uomo, si è ritrovato con "l'anima malata" e ha cercato di guarirla attraverso la natura.
Bellissimo. imperdibile.

polbot  @  13/12/2014 14:55:38
   8 / 10
La narrazione di una vita artistica più che ben spesa. Da vedere.

The Jack  @  09/12/2014 12:32:25
   9 / 10
Questo documentario è autentico al 100%, un carezza per gli occhi e un pugno per lo stomaco. Fosse per me lo renderei obbligatorio alle scuole superiori, per il suo sguardo neutro, oggettivo e per la capacità di mostrare la natura umana nelle sue forme.
Le foto sono pezzi di realtà, accompagnate solo da un riferimento temporale, di luogo e poche note sul contesto. Eppure dentro di noi si ricompone la storia dei quei popoli, delle epoche, ma soprattutto di come questo mondo riesca ad essere allo stesso tempo terrificante e meraviglioso.

Stranamore  @  07/12/2014 14:13:15
   10 / 10
Una delle narrazioni più toccanti che mi sia capitato di vedere.
Il racconto di una vita che ha seguito senza compromessi il proprio sogno e il proprio destino: mostrare la vita.
Meraviglioso

paride_86  @  30/11/2014 15:32:18
   8½ / 10
Non c'è che dire: un film bellissimo, stimolante e affascinante.

aitante68  @  18/11/2014 12:37:04
   8 / 10
molto bello! Un grande uomo e un grande fotografo

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento LukeMC67  @  17/11/2014 12:13:02
   10 / 10
Ormai il Wenders documentarista supera il Wenders regista di finzione. Da "Buena Vista Social Club" in poi il grande Maestro tedesco non ne sbaglia una e supera ogni volta se stesso. C'è poco da dire su questa sua ultima fatica se non "andatelo a vedere assolutamente", regalatevi quasi 2 ore di felicità allo stato puro, meravigliatevi con lui e con Salgado (padre e figlio), impariamo tutti come si fa un documentario non rinunciando alla narrazione di una storia, alla bellezza e alla cura dell'immagine e del montaggio ma soprattutto alla sensibilità che ormai Wenders riversa a fiumi quando racconta le persone che sceglie di narrare attraverso le loro opere: che si tratti dei musicisti del "Buena Vista" o di Pina Bausch o di Salgado poco importa, sembra che gli occhi e le orecchie di Wenders diventino quelli di chi racconta, empatia totale. Quando si toccano certi vertici non si può che gridare al capolavoro incondizionatamente.
Riempie gli occhi ma soprattutto il cuore, emoziona fino all'inverosimile, fa riflettere sulla condizione umana con grande realismo e senza sconti di sorta.
E personalmente sono stato ulteriormente felice di vedere quasi piena la piccola e benemerita sala anconetana (200 posti circa) in cui sono andato a godermelo in una piovosissima domenica pomeriggio. Grazie Wim e grazie ai coraggiosi distributori e gestori italiani che lo proiettano.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  17/11/2014 02:03:56
   8 / 10
Il Wim Wenders dei documentari e' ormai un bene prezioso che faremmo bene a tenerci stretto, evitando di disertare le sale per la consueta pigrizia dello spettatore universale. "Il sale della terra" e' un film bellissimo, profondo, capace di agire e acuire il nostro celato idealismo, di trasmettere vergogna, rabbia, indignazione, stupore, alienazione e (nonostante tutto) speranza, verso quella Fonte Umana che vive in simbiosi con la Natura, che non vive per seminare esclusivamente morte e distruzione, come nei massacri in Ruanda o nell'odio territoriale in Kossovo. Salgado esprime nelle sue fotografie tutto l'amore per un'umanita' arcaica o ferita, e la sua Rinascita - attraverso quella proprieta' dri genitori ritornata Foresta - e' universale come la nostra volonta' da sollecitare. Fotografie che sembrano quadri di Frieda Kahlo, dipinti di Renoir o Monet, con un tocco quasi primordiale, simbolo di una Ricerca che si sviluppa attraverso il magma ora affettuoso ora amarissimo del disegno oscuro dell'Umanita'. Piuttosto dispersivo nel finale, uno dei film che segnano in modo forse indelebile questo anno oscurantista e crudele

xymox  @  30/10/2014 08:57:31
   9 / 10
imperdibile per ogni appassionato di fotografia

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1014630 commenti su 44948 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net