interferenze regia di Ryan Eslinger USA 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

interferenze (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film INTERFERENZE

Titolo Originale: UFO

RegiaRyan Eslinger

InterpretiAlex Sharp, Gillian Anderson, Ella Purnell, Benjamin Beatty, Cece Abbey

Durata: h 1.28
NazionalitàUSA 2018
Generefantascienza
Al cinema nel Settembre 2018

•  Altri film di Ryan Eslinger

Trama del film Interferenze

Derek Ŕ un brillante studente di college che Ŕ rimasto sconvolto dopo aver avvistato da bambino un ufo e che da allora crede che i misteriosi avvistamenti segnalati in diversi aeroporti degli Stati Uniti siano di origine aliena. Con l'aiuto della fidanzata Natalie e dalla dottoressa Hendricks, una professoressa di scienze matematiche, Derek proverÓ a svelare il mistero avendo Franklin Ahls, agente speciale dell'Fbi, alle calcagna.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,00 / 10 (8 voti)5,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Interferenze, 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Budojo Jocan  @  28/02/2020 18:05:28
   7 / 10
Pur essendo un caprone in materia(non riesco a capire come alcuni riescano a contare ben oltre il 10 pur avendo solamente dieci dita) amo la matematica e il mistero dei numeri, coi quali si può forse arrivare a comprendere ogni cosa dell'universo e forse anche di un ipotetico creatore.
Mi ha ricordato un po' il teorema del delirio, ma ovviamente è molto al di sotto per risultato finale, comunque mi ha preso bene. Consigliato agli affamati e ai folli eheheh.

Mauro@Lanari  @  12/02/2020 12:45:35
   4½ / 10
"Interferenze" (titolo italiano) dura poco più d'un'ora e 20 ed esonda tecnicismi per esperti di SMFN (Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali) o STEM ("Science, Technology, Engineering and Mathematics"), dalla costante di struttura fine (="cfs", anche se si preferisce usare l'acronimo inglese FSC, "fine-structure constant") alla scala di Kardašëv e allo spazio vettoriale delle matrici. Argomenti che vengon'affrontati frettolosamente (chi sa capisce, chi non sa può provare a informarsi, anzi: a studiare), poiché il senso del film sembra consister'in qualcos'altro. Si può soffrire di solitudine già da bambini e la si può lenire con un amico immaginario oppure, come nel caso del protagonista, con l'interesse per l'ufologia. Val'a dire: l'alienazione omeopaticamente mitigata cogl'alieni. Alcuni sempre fulminei flashback ricostruiscono l'ipotesi psicopatogenetica di quest'ossessione che crea un circolo vizioso, un loop causale: l'isolamento subìto si trasforma in atteggiamento asociale e il "noi" diventa sempre più chimerico, il "siamo l'uniche forme di vita autocoscienti nel cosmo?" acquisisce una priorità che legittima il sacrificio delle relazioni interpersonali. Oltretutto la storia ha già dimostrato ch'il (ri)scoprire l'America da parte di Colombo non ha estinto il sentimento di solitudine degl'europei, l'ha semplicement'esteso: ora siamo soli assiem'a loro. Mal comune mezzo gaudio? La saga di "Prometheus" è affetta da un analogo semplicismo. Dunque Arecibo, Sagan, SETI, ecc. sono disseminati dal regista né come McGuffin, né per un'opera tipo "Contact" (Zemeckis 1997), "Arrival" (Villeneuve 2016) o di vera sci-fi (si scorge la sagoma d'un UFO giust'in un paio di fotogrammi), bensì quali sintomi comportamentali d'uno studente di matematica riconducibile alla categoria "Madness and Genius", ch'infatti è il titolo del debutto d'Eslinger nel 2003. Dopo 15 anni, per lui è una meta-ossessione, fors'un approfondimento autobiografico. Interdetti i "professional reviewers" (zero recensioni su Rotten Tomatoes e Metacritic); comunque sia, interessanti gl'aneddoti sugli scheletri nell'armadio d'Edison.

Mauro Lanari

topsecret  @  07/01/2019 22:13:03
   6 / 10
Un film piuttosto verboso nei contenuti, un po' troppo tecnico per essere goduto e capito pienamente, ma comunque abbastanza intrigante per come si sviluppa, anche se non c'era bisogno di tutta una manfrina di numeri, equazioni e calcoli indecifrabili (ai più) per arrivare alla conclusione che tra miliardi di galassie non siamo soli.
Bene il cast, ritmo abbastanza fluido e storia, tutto sommato, vedibile e sufficientemente interessante che non annoia.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  02/12/2018 20:40:10
   4½ / 10
Interferfenze (che titolo di m3rda) si muove su binari già tracciati come Incontri ravvicnati del terzo tipo e Arrival, anche se decisamente meno mainstream come budget. Ad un protagonista ai limiti del nevrastenico e decisamente troppo caricato tanto da risultare antipatico dall'inizio alla fine, c'è una buona compagine attoriale che dovrebbe ravvivare una trama non certo originale, ma poco incisiva. Un po' come quando vai a lavoro controvoglia e ti limiti a fare l'indispensabile. Troppo poco per rimanere impresso per più di mezz'oora dopo la visione.

smellysocks  @  17/11/2018 23:24:37
   1 / 10
Cioè... se ne può ridere... ma soltanto se te lo racconta uno ch'è stato costretto a vederlo perché ha estratto la pagliuzza più corta!

LoPsichedelico  @  04/11/2018 21:30:17
   7½ / 10
Bello, mi è piaciuto.
Un fim che ipotizza come sarebbe una comunicazione ai primi stadi con una razza aliena.
Ovvero tramite la matematica.

E' interessante perchè descrive per filo e per segno un codice base su cui poggiare, appunto, le basi della comunicazione con gli alieni. Era anche l'ora che qualcuno facesse un film cosi.
Mi è sfuggito soltanto

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Peccato che sia un film a basso budget, diretto con poca personalità e con un ritmo un pò altanelante. Diciamo che poteva essere fatto meglio come prodotto. Però comunque riesce a mantenere vivo l'interesse per tutta la visione.

Non capisco le critiche dei due commenti precedenti. Intanto non mi pare così difficile seguire i percorsi matematici, anzi, alcuni sono prorpio semplici (non è il mio campo). E poi al giorno d'oggi prima di cominciare a guardare un film conviene informarsi un pochino. Non ci si può lamentare se un film basato sulla matematica risulti troppo... matematico... eddai!!

Visione obbligatoria per tutti i nerd!!!

Jumpy  @  15/10/2018 16:09:35
   5½ / 10
E' un film di fantascienza che si tiene ben saldo nella matematica.
Il che da un lato affascina, del resto la matematica è un linguaggio universale: è verosimile che una cultura aliena tenti di mettersi in contatto con noi usando un codice matematico.
Il rovescio della medaglia è che il pubblico che conoscenze di matematica (algebra lineare soprattutto) e fisica, dopo mezz'ora, si sarà già perso: non è in grado di capire neanche di cosa si parla.
La regia è poco incisiva, da telefilm più che da cinema, i personaggi sono caratterizzati giusto sommariamente, mi è piaciuta la presenza di Gillian Anderson, ma complessivamente lo consiglierei solo a fan sfegatati della fantascienza.

albert74  @  12/10/2018 02:22:02
   4 / 10
ripropongo paro paro quello che ho scritto in un altro forum riguardo questo film uscito in dvd a settembre.

tra smfn, stem, costanti di struttura fine, scala di kardasev, matrici di non so bene cosa e spazio vettoriale ce n'è abbastanza per non capirci un beneamato ciufolo.
Le spiegazioni fornite dagli studenti e le lunghe ed estenuanti elucubrazioni fisico-filosofiche delineano un "film" che può essere definito didascalico a grana fine. Del genere in cui ai tecnicismi avanzati seguono spiegazioni ancor più tecniche per cui è necessario un dottorato in astrofisica solo per capire di cosa si sta parlando.
Stento a comprendere il fine ultimo del film. I protagonisti danno letteralmente i numeri, mesticando in tabelle che scorrono nello schermo per dimostrare costanti di struttura e altre amenità. Seguono ampi spiegoni riguardo i tipi di civiltà (10 alle sedicesima??)...tipo 1...tipo2...tipo3...e altre amenità assortite.
pesantuccio a dir poco tutto lo svolgimento del film, persino prolisso e più che incuriosire si finisce per stramazzare a terra.
Il titolo esatto sarebbe dovuto essere: la giornata tipo del genio incompreso alle prese con calcoli astrofisici per dimostrare l'esistenza di altre forme di vita. Il film è uscito in dvd sto leggendo? del resto fosse uscito al cinema si sarebbe reso necessario un supporto meccanico per portare fuori dai locali i propri attribuiti debordanti al livello del terreno. Pazzesco! Dare un voto è impossibile. Vista la totale mancanza di una regia di livello e di una sceneggiatura degna di tale nome rimane complicato persino definirlo film.

aggiungo che a livello di sceneggiatura il film è - come scritto - un'immensa lezione di astrofisica per esperti, la fotografia e il livello visivo è da film tv e la recitazione dei protagonisti è appena passabile.

Se a qualcuno dovesse capitare questo prodotto (che qualcuno con coraggio definisce film) consiglio di restituire il dvd al venditore e farsi ridare i soldi

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

about endlessnessafter 2after midnight (2019)alessandra - un grande amore e niente piu'alpsantebellumbalto e togo - la leggendabombshell - la voce dello scandaloburraco fatalecambio tutto!charlie's angels (2019)cosa resta della rivoluzione
 NEW
cosa sarÓcreators: the pastcrescendo - #makemusicnotwarda 5 bloods - come fratellidivorzio a las vegaseasy living - la vita facileel practicanteemaendlessenola holmesfamosafellini degli spiritigenesis 2.0ghostbusters: legacygreenlandgreyhound: il nemico invisibileguida romantica a posti perdutihoneyland
 NEW
i predatoriil caso pantani - l'omicidio di un campioneil condominio inclinatoil giorno sbagliatoil meglio deve ancora venireil primo annoil principe dimenticatoil processo ai chicago 7il re di staten islandimprevisti digitalijack in the boxla piazza della mia citta' - bologna e lo stato socialela prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala vacanza (2020)la vita straordinaria di david copperfieldlaccil'anno che verrÓlasciami andarele sorelle macalusolockdown all'italianal'uomo delfinomai per sempremaledetto modiglianimi chiamo francesco tottimiss marxmister linkmolecolemorbiusmurdershownel nome della terranomad: in cammino con bruce chatwinnon conosci papichanotturnoonward - oltre la magiaoutbackpadrenostro
 NEW
palazzo di giustizia
 NEW
palm springs - vivi come se non ci fosse un domanipaolo conte, via con meparadise - una nuova vitaparadise hillsproject powerqua la zampa 2 - un amico e' per semprequattro viterosa pietra stellaroubaix, una lucerun sweetheart runsemina il ventosola al mio matrimoniostar lightstay still
 NEW
sul piu' bello
 HOT
tenetthe book of visionthe gentlementhe new mutantsthe old guardthe secret - le verita' nascostetrash - la leggenda della piramide magicatutto il mondo e' paleseun divano a tunisiun lungo viaggio nella notte
 NEW
una classe per i ribelliuna intima convinzioneuna notte al louvre: leonardo da vinciundine - un amore per semprevivariumvulnerabiliwaiting for the barbarianswaves
 NEW
we are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000

1009617 commenti su 44247 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net