i ragazzi del coro regia di Robert Aldrich USA 1977
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

i ragazzi del coro (1977)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film I RAGAZZI DEL CORO

Titolo Originale: THE CHOIRBOYS

RegiaRobert Aldrich

InterpretiRandy Quaid, Perry King, Louis Gossett jr., Charles Durning

Durata: h 1.59
NazionalitàUSA 1977
Generedrammatico
Al cinema nel Maggio 1977

•  Altri film di Robert Aldrich

Trama del film I ragazzi del coro

I componenti di un distretto di polizia di Los Angeles nonostante le apparenze - molti di loro hanno combattuto in Vietnam - sono psicologicamente fragili e insicuri. La loro valvola di sfogo è il parco cittadino dove si trovano per fare bisboccia, anche perché in caserma vengono vessati da un sadico tenente. Il suo scopo? Allenarli al duro lavoro del poliziotto. Ma non tutti resistono alla violenta "terapia".

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,33 / 10 (9 voti)7,33Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su I ragazzi del coro, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  05/02/2020 20:46:10
   6½ / 10
Ora è passato un bel pò di tempo da quando lessi il romanzo di Wambaugh, ma anche se ho ricordi sbiaditi sfido io che lo scrittore volle discostarsi quanto più possibile dal film omonimi di Aldrich.
Attori giusti, tematiche serie e drammatiche, ed un sacco di episodi da cui scegliere nella vita pericolosa, violenta e sregolata del poliziotto, eppure non si sa come non si sa perchè l'approccio di Aldrich al materiale originale è comico e caciarone in quasi tutta la sua interezza, sminuendone drasticamente l'effetto sullo spettatore.
Il confronto con il libro non è assolutamente determinante sulla pagella, ma il tono utilizzato quello sì, indipendentemente dalla fedeltà della trasposizione.
Dal poter essere uno dei più grandi drammi polizieschi di sempre (perchè c'è molto di buono e come detto, sfoggia attori che più appropriati non si può, da Durning a Gossett jr., da Burt Young a James Woods, da Randy Quaid a Perry King) si riduce prevalentemente ad una commedia con leggere tinte drammatiche, a posteriori praticamente una versione semi-seria della saga di "Scuola di Polizia".

Questo sì che mi ha deluso, anche se alla fine mi è piaciuto lo stesso.

Goldust  @  18/10/2019 15:44:34
   6 / 10
Ritratto di una generazione lasciata troppo spesso sola, schiava di vizi e in alcuni casi dei fantasmi della recente guerra in Vietnam. Per taluni è un film fondamentale per inquadrare il malessere di una nazione in un decennio difficile, che annovera tra le altre cose anche lo scandalo Watergate; per me è invece un lavoro poco bilanciato che alterna una prima parte sboccatamente comedy alla "Scuola di polizia" ad una seconda drammatica che si prende addirittura troppo sul serio. Tra le pellicole di Aldrich è sicuramente una di quelle che ho apprezzato meno.

ferzbox  @  09/08/2017 20:36:26
   7 / 10
Con un amico ci siamo detti che probabilmente questo doveva essere il film a cui si sono ispirati per concepire la serie "Scuola di polizia"; ma non perchè questo "Ragazzi del coro" sia un film demenziale(anche se nella prima parte un pò di ironia c'è), ma perchè il modo adottato per raccontare questa storia con protagonisti dei poliziotti in una centrale di polizia ha dei riverberi molto simili a quelli che poi si sarebbero visti nella famosa saga comica.
In realtà questo film è un tragi/comico; quasi uno di quei film che sembra inizialmente volere prendere per i fondelli la figura del semplice agente, dipingendoli come degli incredibili cazzòni incompetenti.
Poi, andando avanti con la visione, si percepisce sempre più che così non è; il vero scopo della pellicola è in vero mostrare il loro lato umano sia nei pregi che nei difetti, arrivando a toccare sempre più temi scottanti e delicati.
Un film che racconta uno spaccato drammatico di un distretto, con un cast spiazzante come la presenza di Burt Young, James Wood(in uno dei suoi primi ruoli) e Vic Tayback....
Pensavo fosse un film più anonimo...e invece mi sbagliavo; peccato solo per la fotografia troppo televisiva......

2 risposte al commento
Ultima risposta 13/08/2017 12.23.18
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  25/06/2012 18:31:42
   8 / 10
I ragazzi del coro è un film molto particolare, vive di dissonanze tra un tono quasi comico e il dramma della realtà tragica di un'America post Vietnam. Il rapporto cameratesco fatto di scherzi e goliardate dei membri di questa squadra di polizia di LOs Angeles sembra una volontà di esorcizzare il marcio che sta loro intorno e le evidenti difficoltà di rapportarsi con la loro vita personale. E' un film che non ha un filone narrativo definito, vive di episodi ma è perfettamente funzionale per scoprire l'anima dei vari personaggi: dal poliziotto anziano vicino alla pensione (grandissimo Durning) fino al Roscoe violento, omofobico e razzista, protagonista della scena del suicidio che forse più di ogni altra sintetizza l'anima di questo film, il migliore della maturità di Aldrich.

dagon  @  05/06/2011 00:04:16
   8 / 10
film al vetriolo, corrosivo, cinico, con un tono spesso demenziale. Potrebbe quasi essere una versione poliziesca di "M.A.S.H.". Sostenuta da un cast di caratteristi di altissimo livello, questa pellicola di Aldrich è la testimonianza di un cinema che non esiste più, un cinema che osava e che si muoveva sull'orlo dei generie fuori dagli schemi. Tra tutti gli attori, spicca soprattutto Burt Young, i cui 5 minuti nel ruolo di Izzo Scugni lasciano il segno.

Neurotico  @  01/04/2011 22:17:24
   10 / 10
Sostanzialmente un film di critica sociale, disilluso, che cerca di mascherare il dramma dei reduci dalla guerra con ilare comicita'. E colpisce a fondo, dritto al cuore, lasciando un senso d'amarezza tristissimo. Gran film con uno stile asciutto, lontano da ogni compiacimento. La goliardia dell'atmosfera non fa altro che amplificare la vena malinconica e rassegnata che esplode nella parte finale. Un vero pugno in faccia. Capolavoro d'altri tempi.

Attila 2  @  07/12/2007 12:34:11
   7 / 10
Drammatico per quel che racconta e se si analizza la vita e il comportamento di alcuni poliziotti del film,ma a tratti molto ilare come quando il poliziotto strappa il baffo al messicano,drammatico il finale ma per il resto e' stato anche divertente

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  02/05/2007 22:57:36
   5½ / 10
mi ha deluso la struttura troppo semplice di un film e una sceneggiatura che punta piu' sulla comicita'(oltretutto un po superata)che nel dramma!
salvo solo il finale che accentua la drammaticita' del film...per il resto è una mezza delusione!

1 risposta al commento
Ultima risposta 09/05/2007 00.47.03
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  02/05/2007 21:55:46
   8 / 10
Senza dubbio uno dei vertici del cinema poliziesco degli anni Settanta, "The choirboys" è un film lucido, vigoroso e realista che puo' confondere lo spettatore con il suo stile "falsamente" demenziale, con la sua capacità di raccontare la violenza urbana attraverso squarci di goliardico cameratismo dei corpi di polizia: in realtà Aldrich racconta una realtà amarissima, e il suo sguardo non è tanto ilare quanto soprattutto sarcastico, a cominciare dal personaggio buffo ma inquietante del poliziotto razzista e violento in via di promozione.
Davvero esilarante, comunque, il "cop" James Woods che pretende di arrestare due prostitute finendo nei guai per stupro (effettivamente le rincorre con la patta dei pantaloni aperta).
Alcune situazioni e personaggi hanno probabilmente ispirato la più efficace e cruda serie poliziesca televisiva americana, "Hill Street giorno e notte", ma non saprei dire se è così, visto che è frutto di una mia intuizione

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospetto
 NEW
easy living - la vita facile
 NEW
era mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvatiche
 NEW
il meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 NEW
the new mutants
 NEW
the other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001427 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net