i ragazzi della 56a strada regia di Francis Ford Coppola USA 1983
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

i ragazzi della 56a strada (1983)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film I RAGAZZI DELLA 56a STRADA

Titolo Originale: THE OUTSIDERS

RegiaFrancis Ford Coppola

InterpretiC. Thomas Howell, Ralph Macchio, Matt Dillon, Diane Lane, Patrick Swayze, Tom Cruise, Emilio Estevez, Sofia Coppola

Durata: h 1.31
NazionalitàUSA 1983
Generedrammatico
Al cinema nell'Agosto 1983

•  Altri film di Francis Ford Coppola

Trama del film I ragazzi della 56a strada

Due bande sono in perenne sfida. Un giorno due greaser uccidono un social e dopo si nascondono dentro una chiesa. Qui salvano la vita a due bambini rimasti intrappolati in un incendio, mettendo a rischio le loro vite.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,80 / 10 (55 voti)6,80Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su I ragazzi della 56a strada, 55 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

DogDayAfternoon  @  01/06/2017 13:25:29
   6½ / 10
Un film piacevole che si avvale di un cast giovane brillante e dalle grandi speranze. Manca però di originalità, è la solita storia delle giovani gang di teppisti rivali e nulla viene aggiunto rispetto ad altri film del genere.

Regia di Coppola più tradizionale rispetto al coevo "Rusty il selvaggio" ma comunque efficace in più di qualche scena.

Buono, ma nulla di trascendentale.

Project Pat  @  04/09/2015 03:44:37
   7 / 10
Nella prima metà del 1982, il regista de "Il Padrino" e "Apocalypse Now" girava un abbastanza sentito e diretto dramma di strada, con buone prove da parte di tutto il cast variegato (la Lane, Howell, Dillon, Swayze e l'Estevez del successivo "The Breakfast Club") ed una celebre sequenza entrata nella testa di ognuno,

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Apprezzabile e ricordabile nel suo genere, nel mostrare le conseguenze di un letale assetto che da sempre, raramente, portano scampo.

Goldust  @  27/04/2015 09:22:05
   6½ / 10
Pur essendo abbastanza distanti per stile e tecnica registica questo film è da vedere e confrontare con il suo gemello Rusty il selvaggio, sempre diretto da Coppola nello stesso anno. Tra i due questo mi sembra il più lineare, pur scivolando in alcuni frangenti nel melodrammatico ha una trama che racconta una bella storia di amicizia ed ha il merito di aver lanciato nel firmamento hollywoodiano un gruppo di giovani attori di talento.

DarkRareMirko  @  19/11/2014 00:01:03
   7 / 10
Discreto, ma onestamente Rumble fish se lo mangia in un sol boccone.

Come detto da altri, non ha passato la prova del tempo benissimo e si notano, oggi più che ai tempi, banalità e convenzionalità; comunque ipermegacast pieno di stars al semidebutto, gran colonna sonora ed al solito ottima la fotografia (credo di Burum).

Rimango però interdetto al pensiero che praticamente nello stesso anno Coppola, usando stessi attori (Dillon, la Lane), stesso script della Hinton e stessi temi, tirerà fuori il masterpiece della mia vita, il mio film preferito, Rusty il selvaggio.

Comunque un film commerciale, godibile e di intrattimento al quale però manca sia l'alto livello contenutistico (la profondità dei dialoghi, la trappola cittadina rappresentata ancora meglio) sia la magnificienza formale (il magnifico bianco e nero, il tipro di riprese) di Rumble fish.

pak7  @  16/11/2014 01:13:42
   7½ / 10
Un pò racconto di formazione, un pò "gangster movie", "The outsiders" è la classica pellicola anni '80 dalla trama molto standard (due bande rivali che se le danno di santa ragione), una pellicola da vedere anche per il buon messaggio che trasmette sull'amicizia. Da segnalare un granndissimo cast al servizio di Sir Coppola. Colonna sonora di assoluto livello.

Filman  @  06/07/2014 16:20:03
   7 / 10
Segmento del filone sulla violenza di strada diretto da Coppola, THE OUTSIDERS approccia in modo moderatamente riflessivo l'esistenza del suo stesso contesto, esibendo in modo romanzato la condizione dei suoi stessi personaggi, attraverso una narrazione notevolmente elastica la quale rende fluida la rudezza del tema trattato.
Lo sfondo ricreato, diretto in modo elegante e scritturato in modo appassionante, assume una caratterizzazione singolare e fruttuosa, mai futile, seppur a tratti inconsistente, generante un quadro complessivo calzante per la storia e i personaggi in questione, simboli riconoscibili di una specifica categoria, in questo caso, ben sviluppata, nonostante sacrifichi la profondità di contenuti.
La semplicità tecnica e la dosata sceneggiatura, attribuiscono alla pellicola, in modo condiscendente, un lato intrattenente, colmo di romanticismo, affetti e profonda innocenza, segni di una sentita umanità in una condizione di disadattamento sociale, fulcro di una vicissitudine socio-drammatica poco affrontata ma di distinta presenza.

Spotify  @  24/05/2014 16:11:56
   7 / 10
Buon lavoro di Coppola, il quale realizza una pellicola molto realistica e struggente. La caratteristica che sicuramente salta di più all'occhio, è il cast, tutti giovani che poi hanno fatto un'ottima carriera, in particolare Matt Dillon e Tom Cruise. E' una pellicola che mostra il disagio giovanile a livelli esasperati e di come questi ragazzi non abbiano nient'altro che gli amici, in questo film poi, molto più importanti della famiglia. Il livello tecnico è buono: c'è un'ottima regia, accompagnata da una splendida fotografia che si mette in mostra soprattutto nelle scene di alba, tramonto e notte. Buone anche le musiche. La sceneggiatura invece l'ho trovata troppo poco compatta, questo anche perchè non c'è una trama vera e propria. E' una sceneggiatura che comunque è troppo slegata, non ha un punto di forza o di unione e questo è un fattore un po' penzalizzante. Altra cosa fatta male, è il finale che è buttato lì, senza logica. Il ritmo invece c'è, magari non è fluidissimo, ma il film non annoia mai. Alcune scene sono commoventi.

E' una buona pellicola del maestro Coppola, sicuramente non ai livelli dei suoi grandi film, quali il padrino o apocalyse now ma comunque riesce a farsi valere. Promosso!

NutriaDanzante  @  19/03/2014 23:43:04
   7½ / 10
Amo gli anni '80 ed amo questi film alla base di cui vi è l'amicizia che traspare dalle azioni che ogni amico fa nei confronti dell'altro!
Mi è piaciuto davvero un sacco!

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  15/03/2014 17:51:36
   6 / 10
Film di Francis Ford Coppola con un cast ricco di giovani di belle speranze. Il film è ben realizzato, soprattutto nella prima parte, e il giudizio sarebbe più alto se fosse stato curato maggiormente il finale, che ho trovato buttato lì.

topsecret  @  12/05/2013 09:54:32
   6½ / 10
Un grande cast, quasi tutti di belle speranze e autori di una carriera brillante, al servizio di Coppola che imbastisce una storia drammatica e densa di emozioni che fotografa bene il disagio giovanile che convoglia nelle gangs. Sentimento e cinismo in un film forse un po' statico nel ritmo ma certamente apprezzabile e godibile.

dagon  @  02/03/2013 11:44:09
   5½ / 10
E' incredibile, ripercorrendo la carriera di Coppola, il constatare come questo regista, capace di capolavori clamorosi come Il padrino ed Apocalypse now, e di gradnifilm con tocco autoriale come La conversazione, abbia spesso sprecato il suo talento in filmetti. Questo è uno di quelli. Di altissimo livello tecnico, con alcuni dei migliori di Hollywood in ogni categoria -al tempo- in ogni settore, dal montaggio alla fotografia, e tutto per un film accademico e strutturato in maniera veramente elementare. Così spreca anche il casting di alcuni dei giovani più sulla rampa di lancio in quegli anni. Mah

Fratuck89  @  03/01/2013 15:38:12
   8½ / 10
Un film altamente drammatico che si muove tra situazioni famigliari difficilmente sopportabili, dove i ragazzi accomunati da tali sofferenze si uniscono dandosi coraggio a vicende, per trovare la forza di vivere una vita senza troppe speranze e ambizioni, solo uno di questi ragazzi sembra guardare oltre il velo di nebbia, alla ricerca di un posto nel mondo dove si possano trovare persone "normali", ed è attraversando questo sentiero irto di rovi che finalmente il giovane vedrà finalmente la luce per la prima volta.

momo  @  02/11/2012 22:53:01
   7½ / 10
Potrebbe essere vista come una piccola tragedia contemporanea. Forse melodrammatica e carica di pathos (con questo "little wise boy" che è ormai diventato uno degli stereotipi di Hollywood) ma comunque efficace, ben progettata e realizzata.

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  03/07/2012 03:15:02
   7½ / 10
Bellissimo film di Francis Ford Coppola, con un cast di attori straordinari, dove spicca a par mio Matt Dillon.
Ottime anche le scenografie, la trama in se e il finale che mi è piaciuto veramente tanto.
In generale devo ammettere che questa semplice pellicola è stata un'ottima sorpresa. CONSIGLIATO!!!

Stevelukather  @  09/05/2012 00:58:02
   8½ / 10
Non capisco come questo film possa avere una media così bassa..a leggere i commenti prima di vederlo mi aspettavo un film noioso..invece è davvero stupendo..poi con un cast eccezionale

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Peter Lyman  @  30/11/2011 22:38:54
   7 / 10
Si, forse un po' troppo retorico e tirato via, però non penso che sia un brutto film. Non lo paragono con gli altri lavori di Coppola poichè penso che sia abbastanza a sè stante. Pensavo fosse meglio di così e ammetto di esser rimasto un po' deluso dopo la visione.. In ogni caso bisogna prender in considerazione la buona, anzi direi ottima, prova degli attori, per la maggior parte novellini.

Jumpy  @  20/01/2011 21:27:31
   5½ / 10
Deludente.... certo, dalle critiche sapevo che non sarebbe stato al livello di "Apocalispe now"o "Il Padrino", ma 'sto film, a mio parere, è decisamente sotto gli standard di Coppola.
Lento, lungo, piatto, gran parte del tempo passa nell'attesa che succeda qualcosa, tra battute e situazioni scontate e banali.
Eppure il cast è di gran lusso, con attori che, dopo pochi anni, sarebbero diventati famosi.
Dalla sua ha le ambientazioni rese in modo perfetto e le musiche.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  29/09/2010 17:06:02
   5½ / 10
Coppola tira un pò il freno con questo suo film più dedito al commerciale che all'originalità. Buono il cast dei protagonisti decente ricostruzione scenografica ma la storia e il coinvolgimento, purtroppo, lasciano a desiderare. Non diverte e nei momenti drammatici ( Tutt'altro che originali ) perde smalto. Simpatica la scena finale ma il regista questa volta non graffia.

Robgasoline  @  24/09/2010 02:03:51
   5½ / 10
Sinceramente poteva essere realizzato meglio,il film è pieno di tempi morti e scene male interpretate nonostante l'intero cast di (grandi nomi) poteva venire fuori qualcosa di meglio anche se le ambientazioni sono ciò che apprezzo di più insieme alla colonna sonora.
Rislutato non sempre le ciambelle riescono col buco anche se si tratta di un grande regista..

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  18/04/2010 23:08:13
   5½ / 10
Sono leggermente perplesso...
Coppola firma un lavoro palesemente commerciale e facilmente retorico,proprio lui che anche quando sbaglia i film dal punto di vista della sceneggiatura riesce sempre a risollevarli con la sua bravura registica. Ma qui manca anche quella.
Questo The outsiders ha pochi pregi effettivi,tra cui quello di essere poco noioso grazie anche alla durata,inoltre sfoggia un campionario di giovanissimi attori che diventeranno vere e proprie star.
Si vede che dopo il fallimento dovuto a Un sogno lungo un giorno (quello si coraggioso e ben fatto),Coppola si era arreso del tutto alle regole del marketing. Lo aveva fatto anche con il terzo Padrino,ma lì ci ha messo più impegno,evidentemente.
Niente torna,dalle atmosfere ai personaggi fino al finale. è un film insipido. E dato che è di quello che considero come uno dei più grandi registi viventi ancora oggi,la delusione è amplificata.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  09/03/2010 18:14:45
   7½ / 10
Buonissimo dramma-giovanile realizzato da Coppola. Il cinema di Coppola ormai per me e qualcosa di grandissimo, pochi registi sono riusciti in questa impresa di affascinarmi cosi tanto. Il film parla di un gruppo di giovani teppisti che si danno battaglia per le strade, i ragazzi poi sono alle prese anche con gravi problemi famigliari, quindi il tutto viene unito in un dramma giovanile molto crudo e cattivo.
Coppola analizza e racconta in questo film alcuni problemi adolescenziali, che sfociano nel dramma arrivando a toccare punti più delicati come la morte. I giovani utlizzano la vità di strada, le risse, come uno sfogo a qualcosa che fa male, anche se purtroppo non sempre viene indentificata come la miglior scelta, infatti il finale fa capire molte cose riguardo a quello che questi giovani stanno facendo e a quello che stanno perdendo. Un film senza dubbio straziante, ma allo stesso tempo fa pensare, che cerca di farci capire quali siano i veri valori della vita, un film che dovrebbe essere visto in tutte le scuole per i giovani.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  14/02/2010 11:18:40
   7 / 10
Sinceramente il film di Coppola non è nulla di così straordinario anche se mantiene quel fascino ribelle preso di forza dal capolavoro di Nicolas Ray. Troppo elegante e raffinato per il grande pubblico ma anche con qualche superficialità in eccesso per gli esperti, coppoliani e non. Comunque le gesta epiche di queste bande di strada hanno un ché di epico e ai personaggi ci si affeziona volentieri. Gran cast di futuri divi di sicuro successo.

camifilm  @  22/01/2010 22:48:43
   6½ / 10
Tanti anni fa lessi il libro. Risultato.. era sempre più interessante. Il film l'ho trovato abbastanza coerente, con dei salti ovvi, ma abbastanza lineare. Il libro è tutta un'altra avventura credetemi... da uno che legge non molto.
Apprezzabile il film.

mainoz  @  22/01/2010 21:18:47
   6½ / 10
Discreto film che racconta della violenza nelle bande di giovani, forse complessivamente un po noioso..finale struggente..Si lascia guardare, ma si dimentica in fretta

outsider  @  21/10/2009 19:38:52
   6½ / 10
Visto al cinema quando uscì. Scocciante direi, anche se valido nell'inquadrare la realtà in questione con gli occhi di Coppola.

Invia una mail all'autore del commento Don Callisto  @  05/04/2009 20:52:54
   6 / 10
nastri nascenti del cinema moderno, ma film olo sufficente, nulla di +, nulla di -

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  09/10/2008 11:15:17
   6½ / 10
Questo film forma un dittico insieme a Rusty il selvaggio. E' una storia che scivola sui binari della convenzionalità, piuttosto furbo nel suo cercare i favori del pubblico, cosa che fu recepita ai tempi visti i buoni incassi, ma vederlo adesso appare leggermente datato. Un cast che annovera molte future star della Hollywood attuale.

Sciamenna  @  15/09/2008 12:29:36
   7½ / 10
Quando anche un'opera cinematografica commerciale e senza eccessive pretese riusciva ad essere non banalmente poetica..

A me è piaciuto.

popoviasproni  @  23/06/2008 17:34:45
   8½ / 10
Strappalacrime adolescenziale con un cast di giovani in stato di grazia che di lì a poco diverranno delle star.
Regia solida e di grande impatto.
Da recuperare.

Invia una mail all'autore del commento Bright Parker  @  23/06/2008 15:21:45
   7 / 10
Forse "I ragazzi della 56a strada" non va annoverato tra le più significative opere del Maestro Francis Ford Coppola, ma è senza dubbio da sottolineare il coraggio che il regista di pietre miliari come "Il Padrino" e "Apocalypse Now" ha dimostrato nel mettersi al lavoro con un cast composto prevalentemente da "baby star" come C. Thomas Howell, Ralph Macchio e gli allora giovanissimi Matt Dillon, Tom Cruise, Emilio Estevez, Patrick Swayze e Diane Lane, per non parlare del ridottissimo budget che la troupe aveva a disposizione. "I ragazzi della 56a strada", insieme al successivo "Rusty il selvaggio"(1983), è un film di "speranza", nel senso che racconta la storia di alcuni giovani disadattati e dei loro problemi, sia emozionali che sociali, scavando dentro le loro anime e il loro spirito, grazie soprattutto ad una regia non convenzionale, che esce dai soliti schemi narrativi che hanno caratterizzato tra gli altri, come già detto, la trilogia de "Il Padrino" e "Apocalypse Now", che si dimostra agile, astuta e per niente prolissa, e ad una colonna sonora a dir poco straordinaria che vanta, su tutti, il magico pezzo "Stayng Gold" di Stevie Wonder sui titoli di testa. Ne "I ragazzi della 56a strada" non c'è niente di ridicolo o di ingenuo, come sostiene parte del pubblico e della critica, bensì, è una pellicola dalla quale tutti dovremmo prendere insegnamento e farci emozionare dalla struggente armonia che ci trasmettono le anime tormentate dei protagonisti. Un film da non perdere, e per chi l'ha già visto, da non dimenticare...

NandoMericoni  @  17/02/2008 10:59:01
   7½ / 10
non il miglior coppola ma film che si lascia guardare molto bene. Fantastico il cast pieno di giovani promesse...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  29/01/2008 15:33:10
   4½ / 10
retorico fino alla nausea, pieno di tempi morti e di dialoghi superficiali.
salvabile solo lo spunto che fa da titolo anche alla canzone (stay gold di wonder), la solita grande prova di dillon e la parte conclusiva che ripesca dal coma lo spettatore.

greaser  @  21/01/2008 14:57:11
   7 / 10
bella la storia, e bravi i personaggi oltretutto mi fa piangere ogni volta che lo rivedo.Molto bello

The Monia 84  @  19/01/2008 11:24:03
   7½ / 10
Il secondo adattamento cinematografico firmato Coppola di un romanzo della Hinton, ambientati tra la gioventu'ribelle dell'Oklahoma. Prendendo un nugolo di giovani attori smaniosi di arrivare(qualche nome Cruise,Lowe,Estevez,Dillon, Il Fantasma Swayze,Diane Lane...) e ,con l'esaltazione cromatica dei melo'giovanilistici anni '50, il grande Francis filma una tragedia con i miti dello scontro tra ragazzi ricchi e proletari,di belle affascinate dai piu'ribelli,del poliziotto senza cuore che "whistles*....
L'altro, Rumble Fish, è un assoluto capolavoro: questo è un buonissimo film girato con la consueta maestria e che lascia, comunque, un pizzico di nostalgia.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  12/11/2007 10:33:05
   7 / 10
Un'intera scuola che ,dopo aver letto il libro "the outsider" chiede a Coppola di farne un film...comincia cosi questa strana storia di un film da molti sottovalutato!
a me è piaciuto...asciutto e freddo con la sequenza dell'omicidio girata alla grande!
Durante il film vediamo molti "riflessi"...su uno specchio rotto il protagonista che cerca di cambiare vita e su uno specchio a terra vediamo un ragazzo ferito ,in una scena piena di drammaticità ,che rifiuta la presenza della madre...
la baruffa finale era evitabile ma il film ha molte cose salvabili ed altre ottime...
bello

sonhador  @  18/10/2007 17:48:12
   6 / 10
sembra più una puntata di beverly hills 90210 che un film di Coppola...

Gruppo COLLABORATORI julian  @  02/09/2007 06:30:14
   6½ / 10
E qui si perde Francis cadendo nella banalità con questo film eccessivamente mieloso.
Prima i cattivi ragazzi che se le danno e poi scopre il loro lato tenero cercando di toccare lo spettatore.
Infine c'è la disgrazia dopo un atto di eroismo, ennesima dimostrazione che il film in un modo o nell'altro vorrebbe commuovere.
Non ci riesce... scarso.
Interessante notare la presenza di parecchi famosi attori da giovani: Swayze e Cruise su tutti.

dgarofalo  @  13/06/2007 00:35:33
   7½ / 10
un bel film con una buona scorrevolita ma niente di che la storia di queste due bande in rivalita

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/08/2007 12.22.12
Visualizza / Rispondi al commento
Pink Floyd  @  09/06/2007 18:23:55
   5 / 10
Ok, questo film ha fatto da officina ad attori come Matt Dillon e Tom Cruise;
va bene, parliamo di un prodotto realizzato nell '83; comunque l'impressione che lascia è di essere un'opera passata di molto, non al passo con i tempi: al giorno d'oggi sembra decisamente improponibile.
Una semplice storietta di bulli e risse da strada.
Molto superficiale sotto tanti punti di vista, non mi sembra descriva al meglio la condizione di un adolescente americano cresciuto troppo in fretta.
Avrebbero meritato maggiore attenzione aspetti importanti quali l'alcoolismo, la tossicodipendenza, il senso di non appartenenza ad un gruppo che spinge questi ragazzi a formare il branco.
La stessa violenza non viene presentata, a mio avviso, con dovuta accuratezza.
Niente di sgradevole ma da Coppola ci si aspetta ben altro!

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/08/2007 12.34.49
Visualizza / Rispondi al commento
quaker  @  29/04/2007 19:50:58
   6½ / 10
E' stata una grande delusione. Visto il regista, e considerato che è stato girato nel 1983, e dunque in piena maturità artistica, ed immaginato il tema, mi aspettavo decisamente molto di più. Il film è invece molto convenzionale, ed inanella una serie di sconcertanti banalità, prima delle quali la pioggia durante lo scontro delle due band rivali. Pioggia che inizia proprio con i primo *****tti e cessa quando la rissa ha fine. Per il resto è un'opera ampiamente scontata, venata di retorica, senza alcun mordente, e per giunta noiosa.

Divino Stanley  @  11/02/2007 16:10:49
   7 / 10
Buon film, non è certamente il miglior film di Coppola ma un buon film. A parer mio Walter Hill per i guerrieri della notte si è ispirato un po' a questo film.

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/09/2007 19.55.14
Visualizza / Rispondi al commento
brunaldo  @  08/02/2007 21:12:04
   9 / 10
Assolutamente imperdibile, peccato sia fuori catalogo!!
Belissimo!!!!!

renee  @  23/10/2006 15:18:09
   6 / 10
bella storia ma poteva essere realizzato meglio...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  27/09/2006 13:03:07
   6½ / 10
A me è sempre piaciuto, anche se onestamente a distanza di anni mostra tutta la sua superficialità (ben altra cosa "Rusty il selvaggio", girato l'anno successivo).
Tuttavia Howell ha proprio la faccia giusta, e riesce a dare qualche sfumatura in piu' (rispetto agli altri perlomeno) al suo personaggio...
Un po' di latte alle ginocchia il salvataggio dei ragazzi durante un'incendio, un pedaggio forse inevitabile.
Oggi questo film vale soprattutto come una galleria di attori alle prime armi che in breve tempo diventeranno delle stars (Cruise, Estevez, Howell, Macchio, Swayze, Dillon) anche per questo è un film da ricordare con piacere, anche se artisticamente non è tra i top di Coppola

compeed  @  24/02/2006 11:36:35
   1 / 10
la mia opinione quando ho finito di vedere il film?Se l'avesse girato uno sconoscito nn sarebbe mai stato distriubuito.A parte il cast con novelli attori poi diventati star di cui poco m'interessa il film e' pieno zeppo di scene qualunquiste(una su tutte il mitico la russo di carate kid ke aspetta di tirare le quoia in ospedale fino all'arrivo al suo capezzale dei suoi amici)Ma dai!una sola scena da salvare:la scena della fontana dove avviene l'omicidio...x il resto meglio starci lontani!

3 risposte al commento
Ultima risposta 22/06/2006 12.39.34
Visualizza / Rispondi al commento
Ch.Chaplin  @  12/02/2006 18:13:05
   7½ / 10
segue il cammino d 2 grandi film degli anni 50, Il selvaggio e Gioventù bruciata...beh, nulla da paragonare, ma qst film d coppola è molto toccante e, nonostante la scarsa interpretazione degli attori (tti ancora trpp giovani) c sn molti dialoghi ke illuminano, uno su tutti quello della poesia...forse ha proprio il difetto d proporre molti temi ma d svilupparne pokissimi..certo in un'ora e mezza nn si poteva fare d+..cmq da vedere (anke xkè appunto nn toglie tanto tempo!)

AMERICANFREE  @  12/01/2006 13:46:22
   8½ / 10
davvero un bel film vedere quei giovani attori che poi sarebbero divent famosi, Coppola e' una garanzia

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  06/11/2005 12:24:23
   7 / 10
Coppola l'anno prima si era visto fallire la propria casa di produzione, per il flop assoluto del bellissimo "un sogno lungo un giorno", incompresa pellicola, che omaggiava in modo superbo il cinema classico.
L'anno dopo (1983) Coppola decise perciò di dirigere "I ragazzi della 56a strada".
Si tratta di un melodramma commerciale, toccante, nel quale aleggia però il fantasma prorompente di Nicholas Ray.
Comunque Coppola dirige facilmente un film semplice, sostanzialmente buono, utilizzando una bella fotografia, una bella colonna sonora, e sopratutto lanciando un gruppo di giovani attori che diventeranno sostanzialmente i protagonisti principali del cinema giovanile anni '80: C. Thomas Howell (The hitcher), Ralph macchio (karate kid), Matt Dillon, Tom Cruise, Diane lane, Rob Lowe, Patrick Swayze, Emilio Estevez (figlio di Martin Sheen). Tutti attori (e non solo questi) molto in voga negli anni '80, diventati poi o star come Tom Cruise o abituali delle televisioni.

Qualitativamente lontanissimo comunque dai film + belli di Coppola, e anche, nonostanta il successo di pubblico, dal precedente "un sogno lungo un giorno".

videogirlai  @  17/10/2005 22:05:48
   8 / 10
bellissimo il libro,l'ho letto un pò di anni fa quando avevo 14 anni,e lo rileggo tutt'ora..molto toccante, è rimasto uno dei miei libri preferiti..il film purtroppo l'ho visto solo una volta e mi piacerebbe tantissimo rivederlo,ma purtroppo in televisione film così non li passano più perchè ormai hanno 22 anni..lo consiglerei a molti..

desi  @  05/10/2005 22:23:22
   7 / 10
Epocale capolavoro di Coppola che ha racchiuso nel '83 attori che ora nel 2005 stanno sfondando da protagonisti la cinematografia americana.
I rapporti e i comportamenti di giovani adolescenti alle prese con l'istinto bestiale della violenza tra gruppi.
Pecca un pò di sceneggiatura superficiale ma le interpretazioni di Emilio Estevez e soprattutto di Ralph Macchio (futuro Karate Kid) e Matt Dillon sono da premio Oscar.
Adolescenziale

tom sawyer  @  27/08/2005 03:54:34
   9 / 10
benzo24  @  27/05/2005 18:43:37
   8 / 10
Amo molto questo film. anche se è inferiore a Rusty il Selvaggio. comubnque anche quì c'è un grande Dillon.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  25/12/2004 12:03:59
   6 / 10
Con questa operazione commerciale Coppola cerca di risollevare le sorti della propria casa di produzione dopo il flop colossale del bellissimo (e incompreso) 'Un sogno lungo un giorno'.

marco86  @  30/11/2004 22:10:31
   8 / 10
Voto:7,5
Non si può certo dire che questo film sia originalissimo.il tema della gioventù bruciata è stato mille volte affrontato al cinema(compreso ovviamente il bellissimo film di Nick Ray Gioventù Breuciata,appunto)però questo film può contare sulla regia di un grande come Coppola(anche se questo film è lontano anni luce dai suoi capolavori),sulle bellissime musiche di C. Coppola e soprattutto sulla recitazione di molti attori,allora giovanissimi,che in seguito hanno avuto tutti il loro meritato successo.

d1eg0  @  01/09/2004 11:07:55
   6 / 10
bello vedere i vari Tom Cruise,Patrick Swayze e Matt Dillon vestiti da tamarri!!
il film è molto toccante comunque

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi22 july7 sconosciuti a el royalea kashaa tramway in jerusalema voce alta - la forza della parolaachille taralloacusadaadam und evelynamanda (2018)american dharmaangel faceaquarelaarrivederci saigonat eternity's gatea-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialebetes blondesblackkklansmanboarding schoolbogside storyboxe capitalecadaver (2018)camorra (2018)carmine street guitarsc'est ca l'amourcharlie sayscome ti divento bella!continuerconversazione su tiresia. di e con andrea camillericountry for old mendachradark crimesdead women walkingdeslembrodisobediencedog daysdomingodon't worrydoubles viesdragged across concretedriven (2018)e' nata una stella (2018)el pepe, una vida supremaemma peetersescape plan 2 - ritorno all'infernoeuforiafire squad - incubo di fuocofreres ennemisfriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampogirlgli incredibili 2gotti - un vero padrino americanoguarda in altohalloweenhappy lamentohell festhotel transylvania 3 - una vacanza mostruosa
 NEW
hunter killer - caccia negli abissii villeggiantiil banchiere anarchicoil bene mioil complicato mondo di nathalieil fiume (2018)il giorno che ho perso la mia ombrail maestro di violinoil mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)
 NEW
il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil verdetto - the children actimagine (2018)in viaggio con adeleisis, tomorrow. the lost souls of mosuljinpajohnny english colpisce ancorajose'joy (2018)just charlie - diventa chi seiklimt & schiele - eros e psichela ballata di buster scruggsla banda grossila casa dei librila diseducazione di cameron postla donna dello scrittorela fuitina sbagliatala morte legalela noche de 12 anosla profezia dell’armadillola quietudla ragazza dei tulipani
 NEW
la scuola seralela settima musala strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'annunciol'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele fidelel'enkasles tombeaux sans nomsl'heure de la sortielissa ammetsajjello schiaccianoci e i quattro regnilola + jeremylook awayluckyl'uomo che sorprese tuttil'uomo che uccise don chisciottem (2018)mafakmagic lantern
 NEW
malerbamamma mia! ci risiamomandymanta raymary shelley - un amore immortale
 NEW
menocchiomentre morivometti una nottemi obra maestramichelangelo - infinitomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimio figliomiraimission: impossible - falloutmonkey king - the hero is backmonrovia, indianamr. longmuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noi
 T
new york academy - freedancenon e' vero ma ci credo
 NEW
notti magichenuestro tiempooltre la nebbia - il mistero di rainer merzombraopera senza autore
 NEW
otzi e il mistero del tempopapa francesco - un uomo di parolapearl (2018)peterloopiazza vittoriopiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionerenzo piano: l'architetto della luceresta con merevengericchi di fantasiaricordi del mio corporicordi?rideritorno al bosco dei 100 acriroma (2018)saremo giovani e bellissimisearchingsei ancora qui - i still see yousembra mio figlio
 NEW
senza lasciare traccia (2018)separati ma non tropposick for toysslaughterhouse rulezslender mansmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadosonispogliatosulla mia pelle (2018)suspiria (2018)teen titans go! il filmtel aviv on fireterror take awaythe domesticsthe equalizer 2 - senza perdonothe ghost of peter sellersthe islethe little strangerthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe mountain (2018)
 R
the nightingalethe nightmare gallerythe nun - la vocazione del malethe other side of the windthe predatorthe reunionthe sisters brothersthe wife - vivere nell'ombrathey'll love me when i'm deadthis is maneskinthree adventures of brooketi imas nocti presento sofiatouch me nottramonto (2018)tumbbadtutti in pieditutti lo sannoun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun marito a meta'un nemico che ti vuole beneun peuple et son roiuna storia senza nomeuno di famigliaup&down - un film normalevenom (2018)ville neuvevox luxwhat you gonna do when the world's on fire?why are we creative?zanzanna bianca (2018)
 NEW
zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

980847 commenti su 40425 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net