jsa - joint security area regia di Chan-wook Park Corea del Sud 2000
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

jsa - joint security area (2000)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film JSA - JOINT SECURITY AREA

Titolo Originale: GONGDONG GYEONGBI GUYEOK JSA

RegiaChan-wook Park

InterpretiTae-woo Kim, Kang-ho Song, Byung-hun Lee, Yeong-ae Lee

Durata: h 1.50
NazionalitàCorea del Sud 2000
Generethriller
Al cinema nel Gennaio 2000

•  Altri film di Chan-wook Park

Trama del film Jsa - joint security area

-

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,88 / 10 (16 voti)7,88Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Jsa - joint security area, 16 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  07/01/2018 19:52:51
   7½ / 10
Si sviluppa come la trama di un giallo l'anima divisa in due del popolo coereano, divisa politicamente da quel 38° parallelo, come due irriducibii nemici, ma umanamente più permeabile. Park chan wook sceglie la strada appunto della vicinanza umana tra due popoli, sviluppando il rapporto di fratellanza tra soldati nemici. Una struttura narrativa dove gli incastri si congiungono in maniera eccellente. Bella la regia e bravi gli attori.

_Hollow_  @  08/10/2014 21:45:07
   9 / 10
Mi son accorto ora di non aver mai commentato uno dei miei film preferiti.

Il solito, grandissimo Park Chan-wook in quello che forse è il dipinto più toccante della situazione tra le due Coree.

Letter of a Private di Kim Kwang Seok è stupenda, grazie a JSA per avermela fatta conoscere.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  27/01/2012 23:09:56
   7½ / 10
Nonostante il lato investigativo secondo me funzioni molto poco (terribili gli attori occidentali) la storia è davvero bella e coinvolgente. Cerca un po'anche qualche effetto facile ma credo sia servito a trasmettere il messaggio a quanta più gente possibile (e c'è riuscito visto che, all'epoca, è stato il film coreano + visto di tutti i tempi).

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  11/01/2012 14:29:05
   7½ / 10
Park Chan-Wook affronta il tema della separazione coreana in questa che è una delle sue prime opere,lo stile registico non ancora ottimizzato denota già notevole personalità lasciando presagire requisiti che lo porteranno ad essere considerato (a ragione) uno dei migliori filmaker asiatici in circolazione.
Inizia come un thriller d'ambientazione militare per poi vertere sulla cronaca di un'amicizia assecondata da una reciproca solidarietà.Geniale la gestione cronologica degli avvenimenti,i flashback vengono introdotti alla perfezione nell'indagine messa in piedi per accertare cosa realmente accadde tra i soldati incaricati di fare la guardia a una zona di confine denominata Joint Security Area,una sorta di margine immaginario,in questo caso caratterizzato dalla presenza di un piccolo ponte,una terra di nessuno in cui soldati del Nord e del Sud si fronteggiano sorvegliandosi vicendevolmente in una mansione di fatto insensata.
L'assurdità della guerra ,e soprattutto di questo conflitto, combattuto tra fratelli contrapposti a forza,formati da un'educazione incentrata su un nazionalismo esasperato e divisi da barriere che la conoscenza porta ad essere utopiche, viene scandagliata senza nessun abuso di retorica e tramite una disamina lucida in cui la violenza è solo un fatto accidentale,un imprevisto che si insinua per l'ennesima volta nel destino di una nazione.
La verità viene a galla supportata da innegabile eleganza narrativa e grande attenzione per i particolari, i numerosi punti oscuri sono svelati senza forzature o passaggi frettolosi,inoltre è impossibile non riconoscere la grande umanità dei protagonisti tra cui Kang Ho-Song,volto noto del cinema sud-coreano e spesso scelto da Park Chan-Wook per i suoi progetti.
Un film molto compatto in grado di esternare il malessere di un popolo,di cui in questo caso fa le veci un regista che a contatto con la follia della situazione ne coglie gli aspetti più malinconici lasciandosi andare ad una sofferta partecipazione.

ifry  @  30/08/2011 16:49:54
   8 / 10
ho impiegato oltre 30 minuti per cercare di capire la matassa che sia era creata. tra date, flashback, confessioni ed altro....
a mano a mano che il film va avanti tutto diventa più chiaro fino allo splendido intermezzo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
fino all'ultimo secondo ti lascia incollato allo schermo.

Febrisio  @  02/07/2011 13:41:31
   8 / 10
Piacevole sorpresa di Park. Dopo un inizio volutamente fuorviante, il film costruisce un emozionante amicizia in un difficile contesto politico, quasi impossibile, come però dannatamente reale. Pur non essendo storico da allo spettatore dei punti di riferimento che incuriosiscono l'approfondimento. Tecnicamente è ottimo; in particolare mi è piaciuta la scena della mina, e alcune scelte particolari d'inquadrature, come è bellissimo quell'ultimo "frame". Un intrattenimento che non manca di finezza per un forte messaggio al senso di questa barriera sociale, confondendo un poco il termine neutrale come fosse un servizio umanitario.

uito  @  30/01/2011 14:39:55
   8 / 10
Dietro una connotazione di tipo socio-politico si cela, in realtà, una trattazione sull'amicizia e sul limite dell'essere umano che niente può davanti a delle barriere storiche sempre più invalicabili.
Momenti di grande cinema ed un cast all'altezza come ormai ci ha abituato il cinema d'oriente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  01/09/2010 10:45:52
   7½ / 10
Ancora prima della trilogia sulla Vendetta,Park si impose con un successo incredibile anche fuori dai confini nazionali (da noi in Europa non ancora,solo con Mr.Vendetta). Il suo merito è il suo coraggio unito alla regia virtuosistica e sempre spettacolare da vedere, anche se c'è da dire che JSA nasce ed è concepito come film per il pubblico e quindi non mancano momenti forse troppo morti e freddi o "prevedibili". Ma parliamo anche di un film che oltre ad essere costato molto ha incassato tantissimo e non a caso,perché ci vogliono coraggio e lucidità per trattare un argomento tanto delicato come la divisione tra le due Coree senza assumere opinioni di parte ma innalzando il naturale senso di amicizia tra uomini.
Questa assurda linea divisoria in cui neanche le ombre possono sconfinare,in cui l'odio politico e l'ideologia hanno assunto livelli oramai insostenibili per gli stessi soldati,è il luogo dove si apre,chiude e ci vengono mostrate alcune tra le scene più significative del film. Partendo come un tradizionale thriller successivamente JSA sconfina e si allarga,regala effettivamente momenti di pura emozione e di altissimo cinema. In alcuni momenti può sembrare banale ma non lo è,non con una situazione tanto delicata.
Ottima prova di tutto il cast,ottima regia e ottimo finale. Metto di meno solo perché dopo la parte iniziale mi sono letteralmente perso e non mi ha interessato molto ma dopo le emozioni si fanno sentire.

popoviasproni  @  22/02/2010 19:59:01
   7½ / 10
Soggetto articolato, originale e attento alle riflessioni, carico di colpi di scena, che deve molto alle carismatiche interpretazioni dei soldati.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Tumassa84  @  12/02/2010 09:04:24
   8½ / 10
Avevo alte aspettative e sono state ampiamente rispettate, se non anche superate. Ho trovato molto originale e intelligente il modo di trattare un tema e un problema delicato e sentitissimo, come quello della divisione e del rapporto tra le due Coree. Regia solida ma ricca di spunti e tocchi di classe, interpretazioni magistrali con Song Kang-ho una spanna sopra tutti (quello che sopravvive tra i due della Corea del Nord).

TheLegend  @  13/09/2009 03:12:44
   6 / 10
L'idea principale del film è bellissima,così come ci va molto coraggio nell'affrontare questo argomento.
Purtroppo nella prima parte non mi ha coinvolto più di tanto,forse a causa di una regia un pò sconfusionata;quandi però è incominciata a venire a galla la verità il film è diventato interessante.
Molte belle alcune scene e i messaggi che riesce a mandare senza prendere per forza una posizione.

benzo24  @  04/03/2008 03:38:01
   8 / 10
un film che mi ha entusiasmato. lo stile di park nel raccontare le storie è notevole e unico, inoltre è sempre un piacere vedere all'opera kang-ho song.

Tom24  @  14/02/2008 15:15:43
   8 / 10
Se non sbaglio il primo film di Park. Più maturo di migliaia di produzioni occidentali. Devastanti sti registi coreani.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

phemt  @  20/12/2007 09:55:27
   8 / 10
Una linea di confine, due nazioni divise, quattro uomini (due da una parte due dall’altra) e l’amicizia che ne nasce, una sparatoria nel pieno della notte e una squadra che indaga… Sono questi fondamentalmente gli ingredienti dell’opera prima di Park Chan-wook datata 2000 dove il regista coreano riesce con la bravura che gli è propria a fondere insieme echi da legal-thriller, drammi personali, amicizia e un po’ di politica optando poi per una narrazione non lineare ma ad incastro…
Lo stile registico è naturalmente notevole e da vita ad alcune scene splendide (una per tutte la scena del volo dal secondo piano con blocco immagine e rotazione della camera) e Park Chan-wook come sempre mostra la sua bravura nello sfruttare gli spazi, più che adeguata la prova del cast…
Film intenso e profondo… A dir poco splendida la scena finale!

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/12/2007 09.41.56
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR quadruplo  @  07/06/2007 14:12:00
   8 / 10
Ancora prima della sua famosa trilogia della vendetta, Chan-Wook Park decise coraggiosamente di trattare un argomento scottante e delicato come la separazione delle due Coree.
Da questo punto di vista è molto interessante, in quanto esprime la visione di una persona direttamente coinvolta: peccato che difficilmente si potrà conoscere l'opinione nordcoreana.
Il regista non prende le difese di nessuna delle due parti ma considera la divisione come una cosa voluta dai governi (coreani e non) e contraria alla volontà del popolo.
Comunque Park non approfondisce eccessivamente il discorso politico, il tema principale del film è il racconto della vita dei soldati che si trovano nella Joint Security Area, la zona di separazione dei due stati, confine irreale che ricorda quello berlinese. Dire altro significherebbe svelare la trama.
Film struggente e coinvolgente, assolutamente consigliato.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/12/2007 09.56.06
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  17/12/2006 23:21:15
   9 / 10
...a me questo film di Chan-wook Park mi è piaciuto... Un film sull'amicizia tra 4 soldati delle due Coree separate da anni di guerre e odio... Il tema dell'uguaglianza e dell'amicizia priva di pregiudizi... Tutto ciò posto in un film molto ben costruito e mai noioso... Ottimi colpi di scena e un ottimo finale... Veramente un bel film...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 03/06/2007 22.36.32
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdadea proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenattraverso i miei occhibabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatideep - un'avventura in fondo al maredelphinediego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioermitage - il potere dell'artefellini fine maifiebre australfigli del setfinche' morte non ci separi (2019)fulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orogloria mundigrazie a diogretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminaleil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo miglioreil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil segreto della minierail signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom comela belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesle ragazze di wall streetles chevaux voyageursl'eta' giovanelife as a b-movie: piero vivarellilight of my lifelingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'mademoisellemadre (2019)maleficent 2: signora del malemanta raymarriage storymartin edenmes jours de gloiremetallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimisereremoffiemondo sexymosulmotherless brooklyn - i segreti di una citta'nato a xibetnell'erba altanever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)parthenonpavarottipelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarise mi vuoi benesearching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognoterminator - destino oscurothanks!the burnt orange heresythe diverthe gallows act iithe great green wallthe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill teamthe king (2019)the kingmakerthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutto il mio folle amoreun monde plus granduna canzone per mio padreverdictvicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkweathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20yuli - danza e liberta'zerozerozero - stagione 1zumiriki

994140 commenti su 42355 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net