kolobos - trappola infernale regia di Daniel Liatowitsch USA 1999
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

kolobos - trappola infernale (1999)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film KOLOBOS - TRAPPOLA INFERNALE

Titolo Originale: KOLOBOS

RegiaDaniel Liatowitsch

InterpretiAmy Weber, Donny Terranova, Nichole Pelerine, John Fairlie, Promise LaMarco, Ilia Volok, Simms Thomas, Todd Beadle, Mari Weiss, Jonathan Rone

Durata: h 1.24
NazionalitàUSA 1999
Generehorror
Al cinema nell'Agosto 1999

•  Altri film di Daniel Liatowitsch

Trama del film Kolobos - trappola infernale

Kyra risponde ad un annuncio su un giornale: "Artista cerca 5 persone dalla mentalitÓ aperta per realizzare film sperimentale e innovativo. I partecipanti alloggiano in una casa fornita di ogni comfort che si trova sul monte Olimpus. Se sei disposto a ridere, piangere, amare, odiare, fare amicizia, tradire e confessarti davanti alla telecamera, ti voglio". Alla ragazza si aggiungono Gary, Tom, Tina ed Erika, tutti euforici all'idea di girare un reality-show di successo. Arrivati nella casa, prende il sopravvento la paura, che al calare giorno si tramuta in terrore allo stato puro.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   3,33 / 10 (3 voti)3,33Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Kolobos - trappola infernale, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Leone Porcone  @  28/12/2010 00:19:53
   3 / 10
Anche volendo non sono proprio riuscito a farmelo piacere. Non si capisce niente dall'inizio alla fine, e quando si capisce......peggio

Veramente deludente.

Giudizio: Pollice verso

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

statididiso  @  26/08/2010 15:27:29
   4 / 10
prima volta per Liatowitsch e Ocvirk, e quindi bisogna essere un po' più clementi...il film, che sembra aver ispirato My Little Eye (Marc Evans), esce quando ancora il Grande Fratello era da molti ritenuto un interessante esperimento...tecnicamente il lavoro del duo risente troppo dello stampo televisivo per cui era stato congeniato e destinato...decisamente piatto...Argento supercitato quasi da querela!!! peccato perché l'idea non era affatto male..."Kolobos" è una parola che deriva dal greco e significa “mutilato”, risalente a Zeus, che si narra abbia diviso in due le prime creature della terra, uomini e donne (oppure diviso gli umani dalle bestie)...il collegamento con la protagonista autolesionista c'era tutto... L

voto: 4

Invia una mail all'autore del commento ědi° PÁr°  @  12/11/2009 21:50:13
   3 / 10
Quando si commenta per primi un film è sempre un po' diverso rispetto alle volte in cui si aggiunge un'opinione propria a quelle già presenti, poiché si ha, diciamo, una sorta di responsabilità in più. Quindi cercherò di essere il più obiettivo possibile, lasciando da parte i gusti personali ed evidenziando equilibratamente pregi e difetti che mi pare di scorgere, senza sbilanciarmi troppo.

Fa cagàre.
E fa cagàre perché è stupido, perché le trappole non sono né ingegnose né divertenti, perché non c'è una cosa che torni manco coi maiali sugli occhi, perché anche tecnicamente è imbarazzante, perché è uno sgangheratissimo collage di stili altrui. L'unica cosa POTENZIALMENTE interessante potrebbe essere la trama, per quanto trita, però nemmeno questa prende mai una piega nettamente utile ad scacciare la noia. Come si dice, in questi casi ci si affida al 'come' tralasciando il 'cosa', ma ogni speranza viene allontanata via via che i minuti passano.

Kolobos, poi, pare significhi in greco antico 'mutilato', ma non si vede neppure nulla di tutto ciò durante la visione. Solo vaneggi improbabili, che vogliono rendere la situazione intrigantemente confusionaria ma ottengono soltanto l'effetto opposto. E dire che all'inizio non si prende neanche sul serio, lo stavo apprezzando per quest'impostazione autoironica con una manciata di battute anche simpatiche.. e invece poi sprofonda in poco tempo in un baratro melmoso di idiozie.
In soldoni, l'unica cosa mutilata è la zona pelvica dello spettatore.

Vietato ai minorenni? MUAHUHAUHAUHA. Mapperfavore. Forse l'han fatto giusto per rimanere in linea con le cretinate anche nelle locandine. Che, fra l'altro, sono orrende tutte quante pure loro.


Ah, mi stavo quasi dimenticando di annotare le positività, come avevo promesso di fare: è corto, dura poco e finisce presto.

9 risposte al commento
Ultima risposta 13/11/2009 09.05.25
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008405 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net