la buca regia di Daniele Ciprý Italia 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la buca (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA BUCA

Titolo Originale: LA BUCA

RegiaDaniele Ciprý

InterpretiSergio Castellitto, Rocco Papaleo, Valeria Bruni Tedeschi

Durata: h 1.30
NazionalitàItalia 2014
Generecommedia
Al cinema nel Settembre 2014

•  Altri film di Daniele Ciprý

Trama del film La buca

Un cane arruffato diventa inconsapevole pretesto dell'incontro di due umanitÓ disordinate e precarie. Morso dall'animale, Oscar (Sergio Castellitto), avvocato burbero sempre alla ricerca di spunti truffaldini, vuole trarre profitto dall'incidente e fare causa al malcapitato proprietario, Armando (Rocco Papaleo). Quando per˛ lo scaltro avvocato scopre che Armando Ŕ in realtÓ un povero disgraziato appena uscito di galera dopo aver ingiustamente scontato una pena di 30 anni, l'obiettivo cambia e la posta in gioco si alza: perchÚ non intentare una causa milionaria ai danni dello Stato? Nel nome del riscatto, i due diventano detective alla ricerca di indizi e prove e nasce un'amicizia improbabile e divertente. Tra loro Carmen (Valeria Bruni Tedeschi), barista dall'animo sensibile con un passato insieme all'uno e un possibile futuro insieme all'altro...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,67 / 10 (12 voti)5,67Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La buca, 12 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  24/10/2015 12:07:05
   5½ / 10
Dopo il sorprendente "E' stato il figlio" Cipri' prosegue il suo surreale viaggio al centro di ingarbugli burocratici condito di personaggi grotteschi.
"La buca" non raggiunge pero' il livello del precedente lavoro e la colpa a mio avviso sta' nell'eccessiva forzatura, caricatura, dei due protagonisti. Troppo eccessivo Castellito (A tratti insopportabile) e troppo pacato Papaleo.
A tratti troppo esasperato e a tratti monotono...insomma un film con poco equilibrio.
Finale bruttino.

fabri70  @  09/10/2015 22:46:53
   3 / 10
Bruttino...si salva il solito PAPALEOe il cagnolino...

sim2704  @  13/04/2015 23:48:46
   4 / 10
Una noiosissima ora e mezza...

Trixter  @  20/03/2015 13:00:40
   5 / 10
Film davvero fiacco e noioso. La tecnica registica così come l'ambientazione meta-temporale saranno anche interessanti, ma la pellicola, a mio parere, è complessivamente scadente.
A salvarsi dal naufragio è uno straordinario Castellitto, ma per il resto nè uno smorto Papaleo nè, tanto meno, un'insipida e monocromatica Bruni Tedeschi riescono a dare al film un tocco di verve che, secondo me, era necessario per intrigare lo spettatore.
L'incasso nelle sale piuttosto modesto è figlio di un prodotto di basso livello. E ringraziamo il Ministero dei Beni Culturali e, soprattutto, la Regione Lazio per l'ennesimo ed insensato finanziamento pubblico ad un film inutile. E poi ci lamentiamo che chiudono gli ospedali per mancanza di fondi...

truciolo  @  28/01/2015 13:15:18
   9 / 10
Delicatissimo e suggestivo. Un vero e proprio noir. Molto originale per quanto mi riguarda in merito all'ambientazione (indefinita) e alla location (indefinita anch'essa). Sempre magnifici Sergio e Rocco.

topsecret  @  26/01/2015 14:19:47
   6 / 10
La buca che si legge nel titolo, e che poi si vede nel film, dovrebbe rappresentare una sorta di metafora, un simbolo o una critica, purtroppo in negativo di come la mancanza di giustizia vera porti il cittadino a farsela da sè e con i mezzi che ha a disposizione.
Quello che si percepisce nel film di Ciprì è una patina, un'atmosfera quasi surreale: toni grigi, personaggi, situazioni e sentimenti si incanalano in una vicenda che ha il sapore di una favola amara in bilico tra dramma e ruvida ironia.
Discreto il cast con l'accoppiata Castellitto-Papaleo a fare da asse portante per una storia ibrida tra commedia e dura realtà in cui forse si poteva osare qualcosa in più.
Si vede, si apprezza in maniera sufficiente ma poi si dimentica quasi subito.

Kitiara31  @  16/10/2014 23:50:54
   2 / 10
Per tutto il tempo, mi sono chiesta se il regista abbia visto il film prima di mandarlo in sala.
Secondo me no.
E' terribile. Noioso, ampolloso, vuoto.

Nessuno hai mai riso durante tutta la proiezione, c'era gente che si è appisolata.
Io ho resistito, e devo dire che per ora è il film più brutto che ho visto nel 2014.
(non recensisco da un po' ma dovevo dire la mia su questo scempio).

andreapau  @  07/10/2014 11:17:08
   7 / 10
Il mio approcccio a questo genere di film non può prescindere dalla scioccante antica visione di "Detenuto in attesa di giudizio", film la cui crudezza e verosimilità mi sconvolgeancora oggi.
Stimo comunque parlando di un errore giudiiario che ha rovinato la vita a una persona, al netto del clima leggero.
L'autore sceglie un registro morbido e ironico, direi chaplinesco (bravisssimo e misurato Papaleo, forse troppo "ticcoso" Castellito) per sbatterci in faccia la realtà di una Italia che si indigna per le buche sulla strada ma spera di caderci dentro.
La messa in scena, con i flashback in stile Jeunet e Caro, la ho trovata mirabile e appropriatissima nel rappresentare i vizi atavici e inguaribili nel tempo.Una falsa testimone a 80 anni quanto a 102.Una annoiata giuria, per quanto aggiornata alla società multietnica e una eterna partita di calcio a disturbare la serenità di giudizio del giudice.
Che immensa tritezza e ingiustizia, non rimane che cadere nella buca.
Le buche sono il risarcimento dello stato per le proprie inefficienze, un patto tra imbroglioni. tra cittadini e istituzioni

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  03/10/2014 14:42:48
   6 / 10
La tavolozza di colori utilizzata da Ciprì forma un collage visivo straniante tra un'Italia fittizia dall'epoca indefinita, probabilmente ad omaggiare un cinema italiano e americano che fu e gli squarci reali di palazzi fatiscenti figlia delle origini dello stesso regista, marchio di fabbrica di Cinico Tv. Fra questa contaminazione si muovono i due personaggi principali, perfettamente complementari: tanto è sopra le righe l'azzeccagarbugli Castellitto ed il misurato e malinconico Papaleo, povero derelitto fresco di scarcerazione dopo una lunga prigionia per un reato che non aveva commesso. La storia tuttavia fatica ad emergere forse per l'ossessivo formalismo dello stesso regista. Le brutture italiche, sempre attuali, sono timidi abbozzi edulcolorati come sono smorzati e privi del necessario mordente i toni grotteschi di una comicità che è più malinconica che amara. Insomma Ciprì non ripete lo stesso exploit di E' stato il figlio, dopotutto un film riuscito a metà può capitare a tanti.

giannip62  @  28/09/2014 11:39:03
   6½ / 10
un voto in piu' x la tecnica fumettistica con cui e' stato girato il film,davvero originale.
Film con trama piatta e alquanto noiosetta,molto meglio Cipri' nel bellissimo "e' stato il figlio".

1 risposta al commento
Ultima risposta 29/09/2014 12.13.23
Visualizza / Rispondi al commento
djciko  @  28/09/2014 00:54:56
   7½ / 10
Un film Noir italiano !
Originale, fumettistico, avvincente.
Due riuscitissime interpretazioni in una avvincente commedia dai tratti fuori dagli schemi.
Uscirete dalla sala sorpresi )

Supergiaf  @  27/09/2014 23:11:36
   6½ / 10
Il finale del film mi ricorda la stessa identica vicenda di un amico condannato a 6 anni di carcere innocente ai tempi degli anni di piombo.Film con molti chiaroscuri nella vicenda , molte situazioni farsesche e paradossali.E' ambientato in USA o in Italia? I giudici sono italiani o americani?Siuramente un film da vedere .Io l'ho visto perchè c'era Rocco Papaleo che ho conosciuto questa estate a Aliano (MT) .Brava persona , molto umile.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013123 commenti su 44759 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net