la sala professori regia di Ilker «atak Germania 2023
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la sala professori (2023)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film LA SALA PROFESSORI

Titolo Originale: DAS LEHRERZIMMER

RegiaIlker «atak

InterpretiLeonie Benesch, Leonard Stettnisch, Eva LŲbau, Michael Klammer, Rafael Stachowiak, Sarah Bauerett, Kathrin Wehlisch, Anne-Kathrin Gummich, Katharina M. Schubert, Uygar Tamer, ÷zgŁr Karadeniz, Tim Porath, Kersten Reimann, Katinka Auberger, Canan Samadi, Benjamin Bishop, Henriette Sievers, Johanna GŲtting, Jade Nadarajah, Goya Rego, Yaw Boah-Amponsem, Oskar Zickur, Antonia Luise Kršmer, Elsa Krieger, Vincent Stachowiak, Can Rodenbostel, Padmť Hamdemir, Lisa Marie Trense, Lotta Wriedt

Durata: h 1.38
NazionalitàGermania 2023
Generedrammatico
Al cinema nel Febbraio 2024

•  Altri film di Ilker «atak

Trama del film La sala professori

Quando uno dei suoi studenti viene sospettato di furto, la professoressa Carla Nowak decide di andare personalmente a fondo della questione. Divisa tra i propri ideali e quelli che il sistema scolastico vuole imporre, la donna rischia di non reggere alla pressione cui Ť sottoposta.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,00 / 10 (3 voti)8,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La sala professori, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  12/03/2024 00:41:50
   7½ / 10
Anche se non sembra certo predominare sul film, "La sala professori" è un film dove si affronta il tema dell'identità razziale, o per meglio dire l'integrità nella società tedesca multietnica, per questo ritengo sia in parte autobiografico (v. regista) e l'esempio più lampante è dato dai professori di nazionalità diversa, come la stessa professoressa Nowak (polacca di origine). La frase che mi ha colpito principalmente è "parliamo tedesco quando siamo insieme agli altri" come a dire attenti che possono credere che diciamo qualcosa di avventato che non capiscono...lo script non diverge poi molto da quello di certo cinema arabo, o magari dall'inglese Ken Loach, votato a un sensazionalismo, un'urgenza espressiva che, specialmente nella seconda parte, stride con la sua autenticità - perché dannazione questo è sulla carta un film autentico, e di professoresse esaurite e forzatamente pazienti come la protagonista ne ho conosciute tante, anche in Italia - stride, diciamo, rischiando di precipitare nel grottesco. Se nella prima parte abbiamo un film praticamente PERFETTO nella difficile divergenza tra senso del dovere, giustizia equilibrio educativo ma ad alto rischio morale, se troviamo credibile il boicottaggio dell'intera classe davanti a una fiducia smarrita per una verità tutta da dimostrare, verso l'epilogo la censura del "giornalino" - il Piccolo Mondo che sente l'abuso Istituzionale - si traduce in farsa. È davvero troppo...esagerato ed esasperato. Comunque il finale restituisce nel dubbio la credibilità a un film che mette in luce diverse cose veritiere. La stessa Sala Professori è un mondo operativo dove si trova poco spazio per la solidarietà tra colleghi e tanto più per l'Istituzione scolastica e le sue piccole meschinità. La scena più bella, bellissima, è quando la Nowak, in uno dei suoi momenti di perdizione da un'intreccio quasi alla Lumet cammina per i corridoi e si sente "assaltata" da decine di studenti o docenti che non la vedono. Si sente metaforicamente di aver distrutto suo malgrado degli equilibri. Un film ripeto interessante che forse avrebbe dovuto frenarsi prima di calcare troppo la mano. Presumo di essere stato colto da esperienze personali, ma sarei stato più dalla parte dei ragazzini

matt_995  @  05/03/2024 21:20:18
   8½ / 10
Ottimo film tedesco che mi ha ricordato molto il cinema di Farhadi, dove da una sciocchezza di sassolino si genera sempre una valanga incontrollabile di eventi, azioni e reazioni.
La faccenda dei soldi rubati è solo un macguffin per mettere in scena questo dramma tesissimo sulle dinamiche di potere e di autorità. Dove finisce il nostro dovere di tutelare il prossimo ed inizia invece l'abuso di potere? Dove finisce la verità appurata dai fatti e inizia la verità dedotta dalle supposizioni?
Adoro l'idea di una protagonista fallibile e che cade spesso in errore, in un cinema odierno popolato da eroi infallibili.
Se solo ...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Inquadratura finale da studiare nelle scuole di cinema.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  25/02/2024 09:17:23
   8 / 10
The Teacher Lounge, che in italiano sarebbe la sala professori, è una lucidità disamina della crisi del sistema scolastico. La scuola come un campo di battaglia in cui tutte le componenti non fanno altro che distanziarsi fra di loro invece di avvicinarsi. Una logica perversa di meccanismi che la giovane professoressa cerca di scardinare dall'interno ma che sortisce effetti opposti rispetto a quelli prefigurati. Un cane che si morde la coda, per dirla con un detto popolare. Ciò che vuole instillare l'insegnante è creare una base solida di dialogo, ma viene frustrata sia dagli stessi colleghi, prigionieri anch'essi di norme scritte e non, sia dai genitori troppo preoccupati per i figli lasciando in disparte il contesto. La condizione di Oskar è esemplificativa tra essere l'alunno più brillante ed allo stesso tempo diventare quello più problematico. E' una strada senza uscita dove ci sono soltanto sfumature di sconfittta e dove il senso di sconfitta è presente. Un film realistico, ben girato e diretto che offre un affresco collettivo di un'istituzione in crisi come fece a suo tempo Luchetti con La Scuola.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 km all'oraa dire il veroamerican fictionancora un'estateanother endappuntamento a landís endarfargylle - la super spiaautobiography - il ragazzo e il generalebang bankbob marley: one lovecane rabbiosocaracaschi segna vincecity hunter: the movie - angel dust
 NEW
coincidenze d'amorecover story - vent'anni di vanity fairdamseldeserto particulardicono di tedieci minutidobbiamo stare vicinidrive-away dollsdune - parte due
 NEW
e la festa continua!emma e il giaguaro neroeneaeravamo bambiniestraneifinalmente l'albafino alla fine della musica
 NEW
flaminiaforce of nature - oltre l'ingannogenoa. comunque e ovunque
 NEW
ghostbusters - minaccia glacialegioco di ruologli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo imperohazbin hotel - stagione 1how to have sex
 NEW
i delinquenti
 NEW
i misteri del bar etoilei soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil diavolo e' dragan cyganil fantasma di canterville (2024)il mio amico robotil punto di rugiadail ragazzo e líaironeil teorema di margheritail vento soffia dove vuoleimaginaryin the land of saints and sinnersinshallah a boykina e yuk alla scoperta del mondokriptonkung fu panda 4la natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitantila sala professorila seconda vitala terra promessala zona d'interessel'amour et les foretsland of badl'anima in pacele avventure del piccolo nicolasle seduzionil'estate di cleolos colonosmadame webmartedi' e venerdi'maschile pluralemay decembermean girls (2024)memory (2023)monkey manmr. & mrs. smith - stagione 1my sweet monsterneve (2024)night swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)omen - l'origine del presagiopare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nuný alla grande festa dello zecchino d'oro
 HOT R
povere creature!prima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpriscillapuffin rock - il filmrace for glory - audi vs lanciared (2022)red roomsrenaissance: a film by beyoncericky stanicky - l'amico immaginarioroad house (2024)romeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operase solo fossi un orsosenza proveshirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spacemansuccede anche nelle migliori famigliesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibilesuncoastsupersextatami - una donna in lotta per la liberta'te l'avevo dettothe animal kingdomthe beekeeperthe cage - nella gabbiathe holdovers - lezioni di vitathe piper (2023)the warrior - the iron claw
 NEW
tito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletrue detective - stagione 4tutti tranne teun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giapponevite vendute (2024)volarewonder: white birdyannick - la rivincita dello spettatorezafira, l'ultima reginazamora

1049529 commenti su 50616 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

A KILLER PARADOXCELLPHONECINQUE APPUNTAMENTI AL BUIODEPARTING SENIORSGIOCHI EROTICI DI UNA FAMIGLIA PER BENEGODS OF THE DEEPGUERRA INDIANAHAMMERHEADHISTORY OF EVILHOUSE PARTYIL FUOCO DEL PECCATOIL GIOCO DELLA MORTE - STAGIONE 1IL VOLATORE DI AQUILONIIMMACULATELA GRANDE RAPINALIBERO DI CREPAREMASSACRO AI GRANDI POZZIOMBRE A CAVALLOROADSIDE PROPHETSSHOCK WAVESHOCK WAVE 2SHOGUNSTOPMOTIONSTRIKERTHE BINDINGTHE REGIMETIO ODIO, ANZI NO, TI AMO!TUTTI I SOSPETTI SU MIO PADREUNA COPPIA ESPLOSIVA - RIDE ON

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net