luigi proietti detto gigi regia di Edoardo Leo Italia 2021
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

luigi proietti detto gigi (2021)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LUIGI PROIETTI DETTO GIGI

Titolo Originale: LUIGI PROIETTI DETTO GIGI

RegiaEdoardo Leo

InterpretiGigi Proietti, Edoardo Leo, Renzo Arbore, Lello Arzilli, Paola Cortellesi, Fiorello, Alessandro Fioroni, Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Loretta Goggi, Tommaso Le Pera, Nicola Piovani, Anna Maria Proietti, Carlotta Proietti, Susanna Proietti, Mario Vicari

Durata: h 1.40
NazionalitàItalia 2021
Generedocumentario
Al cinema nel Marzo 2022

•  Altri film di Edoardo Leo

Trama del film Luigi proietti detto gigi

Edoardo Leo, dopo uno studio su A me gli occhi please di Gigi Proietti, decide di girare un documentario sullo spettacolo che, nel 1976, rivoluziona la scena teatrale italiana. Un lavoro che inizia pi¨ di tre anni fa insieme al protagonista. Poi, con la sua scomparsa, il documentario subisce una virata, un cambio di prospettiva: il racconto di quello straordinario spettacolo non basta pi¨. Bisogna indagare nella vita e nella carriera dell'attore che ha cambiato le regole del gioco del teatro italiano e scoprire il suo 'segreto'.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,25 / 10 (2 voti)7,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Luigi proietti detto gigi, 2 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  23/04/2022 16:46:25
   7 / 10
Colpevolmente di Gigi Proietti ho visto molto meno di quanto avrei voluto, forse perchè più concentrato sul cinema che sul teatro.
Ed è soprattutto il teatro, forse il vero e grande amore dell'attore romano, a rendergli il giusto merito, sin dagli inizi, raccontato con dovizia di particolari e aneddoti da Edoardo Leo in questo suo sentito e gradito omaggio.
Un documentario piacevole, nonostante un grosso drappo di malinconia nel ricordo ancora vivido della sua scomparsa, dove si ripercorrono tutte le tappe artistiche e formative di Proietti, spaziando dal night club con la sua jazz band, passando dal teatro alla televisione, dal cinema al doppiaggio e poi, ancora, varietà, fiction, teatro d'avanguardia, barzellette (raccontate con una tale forza comica da renderle irresistibili).
Un grande artista, a 360 gradi, istrionico, carismatico ma timido, dotato di grande talento, tempi comici perfetti, energia vitale, improvvisazione e forza interpretativa inesauribili. Insomma... Gigi Proietti.

Godbluff2  @  23/04/2022 12:39:04
   7½ / 10
Sincero, sentito, appassionato. Un bel documentario/ricordo quello di Leo sul grande Proietti. Si vede che è fatto da un suo allievo e fan, con il velo del rimpianto per un progetto iniziato con Proietti e portato a termine come omaggio postumo all'artista.
Mantenendo come centro tematico il Capolavoro di Proietti e Lerici "A me gli occhi, please" il documentario affronta una bella carrellata, piuttosto esauriente, della carriera di Proietti. Ben evidenziata è la sua straordinaria versatilità, la completezza del suo repertorio, la capacità di alternarsi in "media" differenti dello spettacolo (teatro, cinema, televisione, doppiaggio e persino musica) e in generi, stili e tipologie differenti di un singolo "media" (dalla commedia al drammatico, dal cinema comico a quello impegnato, dal teatro d'avanguardia a quello popolare di Garinei e Giovannini passando per Shakespeare) mantenendo sempre alta la qualità delle sue proposte, delle sue interpretazioni e delle sue idee.
Proietti è passato dal teatro sperimentale del 101 ad "Alleluja brava gente" poi è tornato all'avanguardia con "La cena delle beffe" insieme a Carmelo Bene. Stesso eclettismo anche nelle sue prove cinematografiche, anche se non si è mai affermato come attore "di punta" nel cinema di quegli anni, ci sono diverse chicche nella sua carriera sul grande schermo.
Dopodiché, l'unione e la sintesi perfetta della sua apertura mentale e della sua sciolta versatilità, del suo talento liquido, la fusione tra il teatro sperimentale e quello popolare con "A me gli occhi, please". L'affermazione anche cinematografica, quello stesso 1976, con "Febbre da cavallo", conferma il 1976 come il suo anno "zenit". E di lì proseguendo con molti altri spettacoli e progetti interessanti, il Brancaccio, il Globe, il suo laboratorio di recitazione, "I Sette Re di Roma" ecc,
Tra i momenti più interessanti del documentario, un filmato che riprende Proietti e Fellini al lavoro sul doppiaggio del "Casanova", dove Gigi doppiò magistralmente Donald Sutherland. Tra le cose che magari mancano (ma non è che Leo potesse mettere ogni singola cosa fatta da Proietti, ovvio) in ambito doppiaggio avrei citato l'impressionante, difficilissima interpretazione che Proietti fece doppiando il Robert De Niro inarrestabile di "Mean Streets".
Poi ovviamente, il rapporto forte d'amicizia con Vittorio Gassman, una collaborazione artistica e umana che credo sia iniziata (il documentario non da date precise) verso la fine degli anni '60 e da lì non si è mai fermata (so che fecero assieme anche un "Edipo Re" a teatro nel 1981, per la regia dello stesso Gassman) Bellissimo vederli insieme, in più occasioni; vederli scherzare assieme improvvisando in quella scena di totale realismo nello splendido "Un matrimonio" di Altman, dove formano un'accoppiata meravigliosa, ad esempio. O nella citata "Tosca" di Luigi Magni (quella di "Nun je da retta Roma" che diventerà un classico del repertorio di Proietti nei suoi spettacoli fin da "A me gli occhi...") e in tante altre occasioni.
Non manca nemmeno il Proietti barzellettiere, non una cosa da poco, visto che il sottoscritto considera Proietti uno dei due figuri capaci di farmi digerire una barzelletta (l'altro è Walter Chiari).
Con momenti così, e uno sguardo il più possibile esaustivo sulla carriera di Gigi Proietti, il documentario/omaggio di Leo è davvero piacevole, un ottimo ricordo di un artista completo, capace di slanci di puro Genio (si, si, il Genio, questa è voluta) e garanzia di divertimento di immancabile qualità, che si trattasse di vederlo al cinema o a teatro, con il faro di una meraviglia come "A me gli occhi, please" che illumina più di ogni altra cosa.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

adorazionealcarras - l'ultimo raccoltoalla vitaamanti (2020)american nightblack parthenopecasablanca beatscip e ciop: agenti specialicome prima (2021)dashcamdoctor strange nel multiverso della folliadue donne al di la' della leggeelizabeth (2022)elvis (2022)emergencyesterno nottefassbinderfemminile singolarefirestarterfreedom (2021)gagarine - proteggi cio' che amigenerazione low costgli stati uniti contro billie holiday
 NEW
gold (2022)hill of visionhope (2019)hustlei giovani amantii tuttofareil fronte internoil giorno piu' belloil naso o la cospirazione degli anticonformistiil paradiso del pavoneil talento di mr. cil viaggio degli eroiinvito al viaggio. concerto per franco battiatoio e lulu'italia. il fuoco, la cenerejane by charlottejurassic world - il dominiokarate mankoza nostrakurdbun - essere curdola bicicletta e il badile - in viaggio come hermann buhlla doppia vita di madeleine collinsla fortuna di nikukola grande guerra del salento
 NEW
la mia ombra e' tuala ragazza ha volatol'altra lunal'angelo dei muril'arma dell'inganno - operazione mincemeatl'audizione
 NEW
le voci solel'eta' dell'innocenza (2022)lettera a francolightyear - la vera storia di buzzliz e l'uccellino azzurromad godmarcel!memoriamemory (2022)mindemic
 NEW
mistero a saint-tropeznavalnynel mio nomenoi duenostalgiaonly the animals - storie di spiriti amantiour fatherpleasurequel che conta e' il pensiero
 NEW
revolution of our timesrise - la vera storia di antetokounmposecret team 355settembre (2022)spiderheadstudio 666tapirulan
 NEW
tenebrathe batmanthe black phonethe deer king - il re dei cervithe man from torontothe other side (2020)
 NEW
the princessthe rescue - il salvataggio dei ragazzitop gun: mavericktutankhamon. l'ultima mostraunwelcomevecchie canaglieviaggio a sorpresawild nights with emily dickinson

1030605 commenti su 47845 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

L'OMBRA DELL'ALTROTHE HOUSE I LIVE IN

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net