midsommar - il villaggio dei dannati regia di Ari Aster Usa 2019
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

midsommar - il villaggio dei dannati (2019)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film MIDSOMMAR - IL VILLAGGIO DEI DANNATI

Titolo Originale: MIDSOMMAR

RegiaAri Aster

InterpretiFlorence Pugh, Jack Reynor, William Jackson Harper, Will Poulter, Vilhelm Blomgran, Archie Madekwe, Ellora Torchia

Durata: h 2.20
NazionalitàUsa 2019
Generehorror
Al cinema nel Luglio 2019

•  Altri film di Ari Aster

Trama del film Midsommar - il villaggio dei dannati

il film racconta di una coppia che arriva in Svezia per far visita a un amico che abita in un villaggio di campagna per festeggiare con lui la tradizionale festa di mezza estate. La festa dove capitano i due Ŕ speciale: dura nove giorni e si svolge una volta ogni novant'anni. Ed Ŕ speciale anche perchÚ assumerÓ presto dei contorni disturbanti e inquietanti, legati al culto pagano praticato in quelle zone.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,78 / 10 (9 voti)6,78Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Midsommar - il villaggio dei dannati, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

The bitter end  @  23/08/2019 14:01:09
   5 / 10
Film visivamente sbalorditivo e confezionato molto bene: regia di alto livello, bene recitazione, colonna sonora, scenografia, costumi etc. Tutti gli "artigiani" hanno svolto ottimamente il loro lavoro.


Questo film ha però troppi difetti:
Innanzitutto è eccessivamente lungo, lento (specie nella seconda parte), prevedibile, noioso e anacronistico

Inoltre c'è un problema ben più grosso: la produzione l'ha classificato come horror ma tutta questa parte è troppo debole per permettere al film di essere degno di appartenere a questo genere. Non solo non fa paura, qui manca anche tensione, suspense, mystery e atmosfera.
Ari Aster ha voluto realizzare un horror alla luce del sole ma per me ha fallito, per me non è riuscito a sollecitare tutte quelle emozioni che un film horror di qualità dovrebbe (e che spesso riesce anche, ma non solo, grazie a spazi chiusi e angusti, oscurità, isolamento, zone d'ombra, alienazione ecc.).

Mi spiace dover assegnare un'insufficienza ma se io pago per una carbonara e poi mi porti spaghetti con uova, grana, bacon, panna e cipolla, per me può anche essere il piatto più buono del mondo ma non è ciò che mi dovevi fare.

LucaT  @  15/08/2019 18:26:49
   2 / 10
un film che a me non è proprio piaciuto
ma che come un instancabile masochista ho visionato
dalla premessa iniziale parecchio sottotono
al the end con sorrisetto
-sorrisetto da psicopatici fatti con le droghette casareccie e senza nulla da perdere
se non gioire per chi soffre peggio di loro proprio facendoglielo
previa scusa di antichi riti ancestrali protetti da una comunita chiusa e isolata-
in breve la storia di una setta a suo modo particolare e consolidata
e dei suoi riti e raggiri sacrificali sulla pelle degli altri
un gruppo di amici raggirati del solito infiltrato che fanno da agnelli
al fine di far accettare dalla setta
una di loro che dopo sofferenze varie va fuori di testa
proprio nel verso che la setta si propone
un assaggino alla trama dell anime Bersek magari
-Griffit e soci qua ci manca veramente poco-

ogniuno è libero di trovarci quello che gli pare
ma a me questo film non è per nulla piaciuto
c'e chi adora mangiare il fegato con contorno di cipolle e pistacchi
per me possono cucinarlo in mille modi che ha sempre il sapore del fegato
quindi a mio personale gusto è un film fine a se stesso
nessun capolavoro horror ne artistico ne del genere
e attenzione all albero del tasso

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/08/2019 03.24.01
Visualizza / Rispondi al commento
addicted  @  12/08/2019 17:37:12
   9 / 10
Mi è piaciuto da morire questo film, che non teme il confronto con la già ottima opera prima di Aster, ma anzi alza ancora di più l'asticella, dimostrando lo straordinario talento del giovanotto.
Bello da morire dal punto di vista estetico, è un lento trip lisergico nella piena luce della campagna d'estate. Imperdibile per la strepitosa suggestione antropologica: riesce a portare sullo schermo una religiosità autenticamente pagana e ancestrale. Sembra uscito dalle pagine del Ramo d'oro di Frazer, con i suoi cruenti sacrifici umani e i rituali per garantire il ciclico rinnovo della natura. Meraviglioso. E nello stesso tempo è di una durezza che fa male, a partire dal prologo, che spezza davvero il cuore e inquieta. La crisi fra i protagonisti è messa in scena con pochi ma efficaci passaggi, con una crudezza che fa davvero male. Il finale ha la giusta dose di ambiguità. Viene da chiedersi chi sono i veri mostri! Conturbante, colto, elegantissimo. Un film da non perdere.

Manticora  @  04/08/2019 11:30:02
   8 / 10
Ottimo horror, aspettando it è attualmente il migliore della stagioe. Ari Aster ha fatto solo 2 film fino ad ora, Hereditary e questo midsommar e devo dire che come nuovo talento sta venendo sù bene, a soli 33 anni omaggia in modo non convenzionale il cult introvabile degli anni 70, the Wicher man, costruendo un atmosfera malata, cupa e poco rassicurante in cui l'orrore colpisce in pieno sole i protagonisti, giovani americani che si cacciano da soli in trappola, partendo dalla fascinazione che il giovane Pelle, amico svedese usa per farli andare in svezia e partecipare al midsommar. Partendo da un antefatto brutale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
il film porta il gruppo di amici, che sembra affiatato ma alla fine ognuno svela i propri egoismi e difetti alla festa di mezza estate, dove gli abitanti del villaggio cominceranno mano a mano a prendere il controllo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Estremamente brutale e con un finale che non promette redenzione, midsommar è un horror non certo per un pubblico variegato, alla fine

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Sicuramente da vedere senza aspettarsi facili situazioni e soprattutto l'happy end.

marlin  @  04/08/2019 10:43:12
   9 / 10
film particolare...non si dimentica facilmente...
non per tutti.

Wilding  @  01/08/2019 21:10:13
   6 / 10
Una pellicola "strana", originale e con un'ottima fotografia e regia. Ma pian piano scivola nello "sciocco" fino all'ilarità che si scatena in alcune sequenze sul finale.

venetoplus  @  01/08/2019 13:26:31
   7½ / 10
Allora.. diciamolo subito.. Ari Aster ha avuto un'infanzia difficile, e nemmeno nella prima adolescenza deve essersela vista poi tanto bene. Basti pensare che le prime immagini del suo primo film ritraggono un adolescente che viene sgamato mentre, sottocoperte, si masturba. Che c'e' di male direte.. a chi non e' mai capitato? Ovvio.. Se pensiamo pero' che l'immagine che scatena le fantasie erotiche del giovane sia proprio quella del papa'.. beh.. qualche pensierino fossi in voi me lo farei! Che dire poi del rapporto con le droghe? Tra i "bonghi" di Hereditary e il vasto campionario di Midsommar mi vien da pensare che il ragazzo conosca bene la..materia! Detto cio' che dire.. film non per tutti.. assolutamente da vietare ai minorenni in primis.. non certo x le scene di cui sopra e men che meno per la "scopata del decennio" (cosi' qualcuno l'ha definita..) ma perché troppo inclini alla risata (Chi vedra' il film mi dira' se ci son scene che meritano un atteggiamento cosi' ilare). Il ragazzo dimostra innato talento, ineccepibili fotografia e montaggio (primi 5 minuti davvero un pugno sullo stomaco). Sulla trama e' stato detto e scritto di tutto.. innumerevoli spiegazioni e significati piu' o meno reconditi. Unica pecca negativa a mio modesto avviso una sorta di..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Sopranik  @  01/08/2019 11:53:29
   7 / 10
Horror non convenzionale, capace di percorrere nuove strade. Sceneggiatura, a tratti lenta, ma utile per comprendere il mondo in cui si muovono i protagonisti. Scenografia curata e montaggio audace. Ari Aster, dopo Hereditary (2018), si riconferma in bravura e originalità.

Invia una mail all'autore del commento marlamarlad  @  27/07/2019 22:14:23
   7½ / 10
Il richiamo a "The wicker man" è molto forte. Buon horror, oltre 2 ore di emozioni disturbanti. Confesso che ho provato simpatia per la vita idilliaca della comunità nel villaggio.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

47 meters down: uncageda mano disarmataalla corte di ruth - rgbamerican animalsannabelle 3aquaslasharrivederci professorebaby gang (2019)beautiful boy (2018)birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibring the soul: the moviecarmen y lola
 NEW
charlie says - charlie dicechristo - walking on waterclimax (2018)crawl - intrappolatidaitonadi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfiore gemellogodzilla ii - king of the monstersgoldstone
 NEW
gretahotel artemisi morti non muoionoil flauto magico di piazza vittorioil grande salto
 NEW
il re leone (2019)
 NEW
il signor diavoloin fabricjuliet, nakedkinla bambola assassina (2019)la mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda mai
 NEW
la rivincita delle sfigatel'angelo del crimine
 NEW
l'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)
 NEW
mademoisellemaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmidsommar - il villaggio dei dannatinevermindpallottole in liberta'passpartu': operazione doppiozeropets 2: vita da animalipolaroid
 NEW
pop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarealmsred sea divingrestiamo amicirocketmanselfieserenity (2019)shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensoledadspider-man: far from home
 NEW
submergencetesnotathe boy 2the deepthe elevator
 NEW
the lodgethe mirror and the rascalthe nest (il nido)the quake - il terremoto del secoloti presento patricktoy story 4una famiglia al tappetovita segreta di maria capassowake up - il risvegliowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marex-men: dark phoenix

991033 commenti su 41911 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net