nausicaa della valle del vento regia di Hayao Miyazaki Giappone 1984
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

nausicaa della valle del vento (1984)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film NAUSICAA DELLA VALLE DEL VENTO

Titolo Originale: KAZE NO TANI NO NAUSHIKA

RegiaHayao Miyazaki

Interpreti: -

Durata: h 1.41
NazionalitàGiappone 1984
Genereanimazione
Al cinema nel Settembre 1984

•  Altri film di Hayao Miyazaki

Trama del film Nausicaa della valle del vento

Siamo in un imprecisato futuro. La Terra è stata devastata da una guerra detta 'I sette giorni di fuoco', che ha decimato la popolazione e distrutto l'ecosistema; i sopravvissuti sono a rischio costante a causa delle micidiali spore della 'wasteland', la giungla tossica che sta inglobando e distruggendo un numero sempre maggiore di villaggi. La giovane Nausicaa, figlia del capo della Valle del Vento, si trova al centro di una guerra tra i due vicini regni di Pejite e Tolmekia: quando un aereo di quest'ultimo cade nella Valle, portando un pericoloso carico, la giovane si rende conto che la sopravvivenza della sua comunità, e dell'intera umanità, è a questo punto in grave pericolo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,69 / 10 (57 voti)7,69Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Nausicaa della valle del vento, 57 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

simonpietro92  @  02/03/2020 19:46:22
   7½ / 10
Uno dei primi film del maestro forse non ai livelli dei suoi grandi classici ma comunque lascia diversi spunti interessanti su cui ragionare. la natura è sicuramente la protagonista, argomento molto a cuore per miyazaki. Vediamo l'uomo che non riesce a capire il perchè la natura si difenda, il perchè lo attacchi. L'amore dimostrato dalla pricipessa per gli enormi animali è quasi commovente e ti spinge a riflettere di quanto sia importante che ogni persona faccia lo stesso. Un racconto poetico dove la potenza della natura e dell'amore prevalgono sulla fame di potere degli uomini che riuscirebbero a rinnegare il suolo su cui camminano pur di avere tutto.

Arkantos  @  28/06/2019 23:37:21
   7 / 10
Ok, il momento è giunto: guarderò la filmografia di Miyazaki principale.
So che ha fatto pure un film su Lupin, ma al momento lo salto perché Lupin lo voglio fare per bene commentando pure le serie, non ancora viste perché molto lunghe, quindi partiamo da Nausicaa. Comunque a differenza di altri ho visto il film in lingua originale (cosa che farò pure coi film successivi perché ci sono molte lamentele per gli adattamenti italiani) e ciò potrebbe aver dato benefici alla mia visione.

ATTENZIONE SPOILER!!!

Sto film, almeno nella mia zona, non è garbato proprio a nessuno: oh, se non ci credete possiamo pure fare 'na scommessa! Ho fatto un piccolo sondaggio su Facebook riguardo i film preferiti di Miyazaki e questo film non s'è beccato nessun voto: roba allucinante direte, sentite il resto! Nell'area commenti tutti urlavano convinti che questo film è brutto etc. etc. principalmente per due motivi:
1 = Il classico "è un film animato, è roba da bambini!".
2 = Questa ci ho impiegato un po' a capirla, qualcuno criticò il film perché la protagonista non era una suora bergamasca pronta a dare legnate. Non sto scherzando, è successo veramente!
Date queste critiche… Bizzarre… sul film, ho cominciato proprio da Nausicaa, che merita senza alcun dubbio almeno una visione, anche perché scommetto che, pur con le sue ingenuità, abbia ispirato tanti altri prodotti, pure occidentali.

Ciò che ho notato fin da subito nel film è il concetto ambientalista alla base, molto interessante, specie considerando che queste Terre Desolate non sono altro che una "reazione" della Natura che vuole risanare le zone "inquinate" dall'uomo, e proprio per ciò gli Ohmu sono disposti a tutto per difenderle da eventuali minacce che possano perturbare il naturale corso degli eventi. Molto interessanti inoltre le scene di volo, dove pare veramente di essere nel cielo, e il design di personaggi, ambiente e macchinari molto ispirato.
Pur con qualche lungaggine, sono riuscito a guardarmelo senza problemi: più che altro avrei preferito un finale più drammatico, ho trovato un po' forzata sia la correlazione tra la principessa Nausicaa e la profezia della "vecchia condor" (non vi preoccupate, al momento opportuno spiegherò perché l'ho chiamata così) che la sua resurrezione tramite i poteri taumaturgici di questi Ohmu. Aggiungo inoltre che questo prodotto può lasciarvi un po' l'amaro in bocca se siete esigenti coi disegni: pure considerando l'epoca, sono un po' grezzi, ma d'altra parte, come ho detto, un po' il design un po' la regia efficace riescono spesso a sopperire questo piccolo neo (inoltre, a meno di vere e proprie sgarrate, è raro che un difetto simile influisca sul voto che do a un prodotto d'animazione).

Non ho letto il manga, di cui manco sapevo l'esistenza, quindi non so dirvi se è meglio o peggio di questo, ma il film funziona molto bene per essere il primo di Miyazaki con un soggetto originale, quindi dategli una possibilità, poi, eventualmente, date un'occhiata al manga e se volete saperlo, sì, le battaglie ci sono, pure fatte molto bene, anche se non coinvolgono suore bergamasche.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  05/04/2019 15:06:01
   7 / 10
Un Miyazaki ancora un po' acerbo (Studio Ghibli in costruzione) dà vita a un'opera che contiene tutte le sue tematiche future, dall'ossessione del volo al messaggio ecopacifista.
Di certo non è il lavoro migliore del grande maestro giapponese, ma è un'opera interessante e gradevole.

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  22/01/2018 09:46:14
   6½ / 10
Filmetto dal messaggio messianico che non convince più di tanto, peccato perché le premesse erano buone

topsecret  @  01/06/2016 19:14:12
   7½ / 10
Compassione e fraternità sono i sentimenti alla base di questo film d'animazione targato Miyazaki, prima dell'avvento dello Studio Ghibli, in un contesto post-apocalittico. Il messaggio ecologico-etico che ispira è piuttosto evidente e la capacità di coinvolgere e riflettere fa di questo NAUSICAA NELLA VALLE DEL VENTO uno dei prodotti più interessanti del maestro nipponico.
Bello sotto ogni punto di vista, nonostante sia ormai datato.

Kaneda95  @  18/01/2016 14:54:33
   9½ / 10
Bellsimo film che lascia tanta commozzione, nom mi sdilungo mai ha commentare dei film di Miyazaki, sono tuuti incredibli, commoventi e quant'altro, tecnicamente non è ai livelli degli ultimi anche per motivi budget, ma cmq uno dei migliori in assoluto

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  08/10/2015 00:00:01
   8 / 10
Non il migliore del maestro certamente, ma molto affascinante. Per produzioni di altissima qualità e spessore umano come queste si parte come minimo da 7. Più completo il manga da cui è tratto.

david briar  @  06/10/2015 01:55:59
   7 / 10
Nella troppo lunga durata del film,Miyazaki si perde svariate volte,talvolta annoiando con lungaggini,talvolta sottolineando eccessivamente con i dialoghi dei personaggi quello che viene già espresso benissimo con le immagini.Soprattutto nella prima parte,ma anche in alcune parti della seconda.
Ma a parte questi difetti vistosi ma perdonabili,a fine visione è difficile non voler bene ad un film del genere.Ma quanto è bella e tesa la colonna sonora?Quanto sono emozionanti le ultime scene?Quanto è importante il messaggio lanciato,trattato con sincerità e originalità?Quanto è stupendamente "GIRL POWER!" la dolce principessa Nausicaa?Tutta roba più che sufficiente a perdonare un film sbilanciato nel mettere troppa carne al fuoco,e forse ancora immaturo e tecnicamente imperfetto.
Dopo averlo visto,ci si sente sensibilizzati verso l'ambiente,pacifici e sereni.D'ora in poi,basterà pensare a Nausicaa quando si ha il dubbio se buttare qualcosa in terra o meno(l'abbiamo fatto tutti,inutile negarlo)e la risposta sarà subito ovvia.Mica poco,nonostante i difetti..

ferzbox  @  05/10/2015 20:41:07
   8½ / 10
Escludendo la serie di "Conan il ragazzo del futuro", il lungometraggio di "Nausicaa" è stato il mio primo vero approccio con Hayao Miyazaki e lo studio Ghibli; non ricordo quanti anni avessi, ma ero giovin giovincello e questo cartone animato ricordo lo trasmise in esclusiva la Rai....
"Nausicaa" racchiude tutta la poesia e l'ideologia di Miyazaki; c'è il fascino della natura, la purezza dei personaggi(a partire dalla giovane protagonista), l'ipocrisia dell'uomo, la fama di potere a discapito della natura....e come sempre le meravigliose animazioni di quei disegni che ad Hayao non si possono certo criticare.
Forse l'unica nota dolente consiste nella sceneggiatura piuttosto articolata, elemento che comunque ho ritrovato anche nella "Principessa Mononoke", nonostante quest'ultimo film d'animazione fosse più moderno e studiato con un ritmo meno macchinoso.
Comunque, al di la di tutto, "Nausicaa" è un autentico capolavoro, sopratutto per i figli anni 80, debitori di quello che fu solo il primo di una lunga serie(tra quelli con storia originale perlomeno)....
....per me è leggenda....attualmente non tra i migliori, ma pur sempre leggenda....

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/10/2015 01.01.52
Visualizza / Rispondi al commento
ValeGo  @  12/05/2014 15:03:40
   7½ / 10
Riflessione sullo sfruttamento feroce e illimitato delle risorse terrestri da parte dell'uomo. Molto avvincente la storia che mette in luce quanto gli uomini abbiano sete di potere anche quando sono sull'orlo dell'estinzione, nonostante la terra sia minacciata dalla giungla tossica che continua a diffondersi e avvelenare tutto, nonostante siano rimasti in pochissimi ci sono comunque uomini che continuano a farsi la guerra tra loro e sono pronti a tutto, anche ad usare di nuovo gli uomini invincibili che rappresentano le bombe atomiche, terribili e mostruose come la loro potenza distruttrice. In questo scenario apocalittico spicca la figura pura e incontaminata di Nausicaa, l'unica che abbia capito come risollevare le sorti della terra, lei che riesce a vedere del buono in tutto anche nei mostruosi mostrotarli e negli innumerevoli insetti giganti i quali a loro volta la rispettano e anche se spaventosi sono comunque molto più "ragiovevoli" degli essere umani.

horror83  @  04/04/2014 08:54:01
   6½ / 10
Questo è il primo film d'animazione dello Studio Ghibli, con alla regia Hayao Miyazaki. Tecnicamente si vede che è dei primi anni '80, infatti come disegni ci siamo ma come colori no. Questo cartone ha dei colori che stanno quasi sempre sul marrone e dopo un pò portano lo spettatore alla noia. Per me sono importanti i colori nei film d'animazione e qui non mi sono piaciuti. Parlando della storia dico che è carina ma non mi ha entusiasmata, diciamo che non è il mio genere, preferisco altri tipi di storie.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ci sono stati dei momenti che mi sono piaciuti molto, e altri un po' noiosetti (anche perché dura 2 ore). Per me è un sei e mezzo.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/04/2014 00.26.08
Visualizza / Rispondi al commento
Lucignolo90  @  28/07/2013 16:00:53
   8 / 10
Secondo lungometraggio per Miyazaki e primo vero film dello studio Ghibli. Il talento creativo del regista si vede già nel disegno, così come l'amore per la natura e l'odio incondizionato per ogni tipo di intervento umano che possa arrecare danno a chi divide il pianeta con noi. Per questo i cattivi dei film di Miyazaki sono quasi sempre despoti affamati di potere al comandano di eserciti che bruciano paesaggi interi e non esitano a uccidere chiunque si frapponga a un intento poco nobile. E per lo stesso motivo la figura della protagonista è spesso incarnata da una giovane ragazza, simbolo di purezza, portatrice di ideali che appaiono lontanissimi dalla realtà squallida e vicina all'apocalisse. In questo caso la giovane è Nausicaa , la principessa del paese nella Valle del Vento, luogo puro e incontaminato di un pianeta terra sconvolto mille anni or sono dalle guerre e dalle esalazioni di potentissime spore create da un fungo velenoso, che ormai ricoprono gran parte della superfice terrestre e che hanno annientano migliaia di villaggi, allargando il confine di quelle riconosciute come "Terre desolate". A guardia di queste terre vi sono gli Ohmu, giganteschi insetti ostili all'uomo. A sconvolgere il già precario equilibrio la presenza di un misterioso guerriero divino in letargo e le avvisaglie di un imminente conflitto tra Pejite e Tolmekia, due imperi del regno.

Ciaby  @  14/03/2013 20:59:16
   8 / 10
Un altro gran bel Miyazaki : un'affascinante favola ecologista (ma non di quelle moraliste piene di zucchero), che anche nella sua essenza datata sprigiona una potenza visiva che non ha eguali. Pessimo il doppiaggio italiano, un po' brutti i dialoghi didascalici. Per il resto: grande.

Sakurambo  @  11/02/2013 13:02:31
   7½ / 10
Non completamente riuscito secondo me, un opera non ancora "matura" però, forse anche per questo, visionario come pochi. Risente del tempo in molte cose, tra cui il doppiaggio veramente pessimo e una sceneggiatura un pò superficiale a volte, ma non certo nella fantasia.

_Hollow_  @  16/12/2012 02:13:52
   10 / 10
Err ... com'è che m'ero dimenticato fino ad adesso di commentare questo capolavoro?
Comunque, semplicemente il film/anime/racconto perfetto. Fatto col cuore e con la testa. Educativo come pochi, se non nessuno.
Probabilmente il migliore dello Studio Ghibli (anche se sembra strano a dirsi, visto che ho dato lo stesso voto anche ad altri ... e che ad altri non l'ho dato solo per pentirmene subito dopo, v. Totoro).
Se non l'avete visto, sappiate solo che probabilmente vi siete persi uno tra i migliori (se non il migliore) film d'animazione di sempre.
Solo l'etica che lo contraddistingue sarebbe da 10 ... se poi si tiene conto delle musiche, allora vien da arrabbiarsi per l'impossibilità di assegnargli un 10+, un 11 oppure un 101 (come avviene, nelle recensioni di musica, quando l'album in questione è "Art of Life" degli X-Japan.

Procuratevelo.

Levarg  @  12/05/2012 12:54:44
   6½ / 10
Probabilmente il film meno riuscito del Maestro. Purtroppo non mi ha coinvolto come altre sue opere. Ho avuto come la sensazione che abbia messo troppa carne sul fuoco, e in pochissimo tempo (poco più di un'ora e mezza!).
Peccato, perchè l'idea della Valle del Vento (sempre attento a quello che riguarda la natura) é un'idea fantastica, ma meritava di essere sviluppata meglio!
Altra negativa l'audio italiano... spaventoso!!! :(

trickortreat  @  05/05/2012 23:12:02
   5 / 10
Ho amato (e amo) tutti i film di Miyazaki, tutti fuorché questo Nausicaa. Miyazaki mette troppa carne al fuoco, si serve di una sceneggiatura piena di buchi e di una storia che avrebbe meritato almeno due lungometraggi. 1:40 non è sufficiente per sviluppare appieno una favola epica come questa. Tutto si risolve velocemente, i combattimenti, le situazioni ecc. Nausicaa vuole essere un film epico ma non ci riesce. Peccato, davvero. Dialoghi sempliciotti, doppiaggio vergognoso, animazione eccellente, impeccabile, straordinaria.

Testu  @  16/04/2012 19:27:12
   7 / 10
Un opera di Miyazaki che sconta il non potersi affidare al manga da cui è tratto, in quanto terminato molti, molti anni dopo. C'è sicuramente il fascino delle strane macchine volanti care al regista, la follia dei conflitti e una protagonista ottima, forte e signorile, una principessa non solo come titolo ereditario, ma coraggiosa, altruista e con a cuore il suo popolo. Purtroppo tralasciando doti comunicative speciali, la ragazza ha un'abilità eccessiva e fredda da veterano e nella seconda metà il film ricordo che non mi convinse pienamente coi nemici.

Ne tra i peggiori ne tra i migliori.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  24/03/2012 20:19:20
   9 / 10
Normalmente riconosciuto come un'opera minore tra quelle del maestro Miyazaki è invece uno tra i miei film d'animazione preferiti: una bellissima avventura che si snoda tra insetti giganti di ogni genere e un'ambientazione post-apocalittica davvero deprimente.
Considerato il primo lavoro dello Studio Ghibli, nonostante vada verso i trent'anni di età i temi trattati sono più che mai attuali (non solo il pacifismo, presente in molti film di Miyazaki, qui la morale di fondo riguarda soprattutto la salvaguardia dell'ambiente), addirittura alla sua uscita fu pubblicizzato dal WWF per i contenuti ecologisti.
Unica nota negativa riguarda il doppiaggio non proprio eccelso, ma qui si sta cercando il pelo nell'uovo. Il resto è invece praticamente perfetto, un film davvero stupendo!

gemellino86  @  23/12/2011 09:22:22
   8 / 10
Bel film del regista giapponese dove ho apprezzato la morale di fondo. Non è uno dei migliori ma la storia commuove e affascina. Peccato per il doppiaggio italiano.

Invia una mail all'autore del commento Sil.blue  @  03/08/2011 23:31:39
   7½ / 10
Non uno dei migliori ma bello

momo  @  08/07/2011 10:22:46
   8½ / 10
I temi che accompagneranno la carriera di Miyazaki sono già presenti in questa prima opera dello studio Ghibli. Forse una trattazione più completa e soddisfacente la ritroveremo ne "La principessa Mononoke" dove ritroviamo gran parte delle figure cardine di questo film. Sottovalutare questo lavoro sarebbe comunque ingiusto Miyazaki è riuscito a ricreare in modo (eco-)logico un universo postapocalittico e non si parla solo di pacifismo, eolico e fitodepurazione ma della difficoltà di capire e interpretare la violenza con cui il cosmo in generale (natura,uomini, animali,piante...) risponde alla nostra presenza. Si scopre che tutti (o quasi...) hanno un buon motivo per
usare la violenza ma che nessuno in realtà può ottenere un sostanziale beneficio dal suo utilizzo e che anzi l'uso della violenza incatena i personaggi in una ciclo perpetuo, vero capolavoro di questo film, di produzione della violenza e solo cercando di capire la causa della violenza, studiando, dialogando con l'Altro (cosa o animale che sia) si riesce ad arrivare al bene comune.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Lory_noir  @  14/03/2011 22:06:32
   8 / 10
Davvero bello e dal significato attuale e profondo. Miyazaki non smette mai di stupirmi.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  15/09/2010 11:02:26
   8½ / 10
I doppiaggi italiani hanno spesso rovinato le opere di Miyazaki (penso a Conan, con 2 sole doppiatrici a doppiare tutte le donne dell'intera serie...) e anche qui purtroppo questo difetto si sente. Ma il film resta una meraviglia. Visivamente non ha nulla da invidiare a sue opere successive, così come il mondo inventato dal maestro. Il suo amore per la natura ci arriva tutto, doloroso, in questa fiaba post-apocalittica. Le musiche sono tra le migliori mai sentite in un cartone animato (ho il cd originale, praticamente consumato). E' solo un cartone, ma lo trovo commovente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  03/06/2010 16:17:41
   7½ / 10
La principessa Nausicaa della valle del vento è sicuramente un personaggio di grande fascino,in grado di accorpare la maggior parte della poetica Miyazakiana all’interno della propria figura.Altruismo,nobiltà d’animo,comprensione ed uno spirito fortemente pacifista,fanno della giovane ed intraprendente eroina uno dei personaggi meglio rappresentanti l’interesse nei confronti di certe tematiche del Maestro giapponese.
In un mondo distrutto dall’apocalisse il tentativo di sopravvivenza da parte della razza umana è fortemente legato all’avanzata della cosiddetta giungla tossica.Un ecosistema velenoso,abitato da una flora e da una fauna molto temibili e mirabilmente concepite dalla fantasia di Miyazaki.A questo problema si aggiunge la deleteria aspirazione della civiltà Tolmeikiana,bramosa di sopraffare i popoli più deboli,dimostrazione che l’uomo rinato dalle ceneri della catastrofe ha ancora molto da imparare.
Nausicaa mostra come non per forza di cose si debba ambire alla dominazione o alla distruzione di ciò che non si conosce,ma l’apprendimento e l’interazione possono generare amore e indulgenza,essenziali per la costruzione di un mondo più vivibile.Miyazaki attraverso gli effetti devastanti dell’inquinamento sottolinea il conflittuale rapporto dell’uomo nei confronti della natura.Sicuramente efficace nella sua critica, sviluppa però alcune tematiche in maniera abbastanza superficiale rispetto alla profondità mostrata nei lavori successivi,un poco sbilanciato nel narrare una storia che procede a singhiozzo,non sempre adatta per un pieno coinvolgimento.L’autore sembra indeciso se trattare determinati soggetti con riflessioni più complesse, oppure semplificare rivolgendosi quindi ad un pubblico più giovane.
Nonostante le manchevolezze “Nausicaa” è un film da vedere,un’opera in cui Miyazaki pone le basi per quella che diverrà una filmografia giustamente idolatrata dai più.
Un consiglio:meglio vederlo in lingua originale con sottotitoli,in caso contrario la visione potrebbe risentirne causa pessimo doppiaggio e dialoghi sovente tradotti in modo mediocre.

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/06/2010 11.32.53
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  17/03/2010 19:26:31
   6 / 10
Tenendo conto che è stato fatto più di venticinque anni fa non credo si possa pretendere di più,inoltre lo studio ghibli era in pratica in costruzione e questa si può considerare la loro prima vera opera d'animazione.
Carina la trama,anche i disegni ma credo che Miyazaki abbia fatto di meglio successivamente.
Non coinvolge e non appassiona,i temi trattati non sono scontati ma abbastanza banali ma resta il fatto che è un opera visivamente non eccelsa per quanto fatta bene. Stiamo sempre parlando di 25 anni fa,d'altronde.
Doppiaggio italiano terribile,uno dei peggiori che abbia mai sentito,sembra che parlino ai sordi.
Inevitabilmente contribuisce anche questo alla non completa riuscita del film.

Jumpy  @  09/03/2010 01:31:24
   7 / 10
Ho trovato un po' pesante la prima parte, poi però il film diventa molto coinvolgente, profondo e vagamente new-age il messaggio che trasmette, un po' confuso il finale.

camifilm  @  28/02/2010 21:57:35
   8½ / 10
Le guerre umane hanno generato la distruzione della natura conosciuta all'uomo. La natura ha però preso la sua dominazione creando creature nella zona contaminata. Alcuni popoli sono sopravvissuti in piccole comunità. Una principessa che con le proprie fatiche cercherà di riportare la ragione e l'amore tra i popoli e fare rinascere la natura nella zona contaminata. Una colonna sonora delicata, romantica, accompagna il racconto. Amore. Pace. Messaggi di umanità. Amore per la natura e la fratellanza. Una principessa animo genuino. Ogni personaggio è ben realizzato, la storia si evolve in maniera lineare, corretta, comprensibile, una avventura per riportare la pace. Buona l'immagine finale, un segno di speranza.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Ciumi  @  05/02/2010 17:35:00
   6½ / 10
Probabilmente non è la migliore opera di Miyazaki.
Eppure c’è, in questo film d’animazione, un messaggio di pace d’una ingenuità commovente, gentile e al contempo severo.

Gentile come la protagonista, Nausicaa, colei che nel nome porta il dono dell’accoglienza, la principessa guerriera che combatte da sola, con coraggio.

Severo com’è severa la natura che (è questa una sensazione che si avverte spesso nell’opera del regista) sembra come bisognosa di scrollarsi di dosso le negligenze della civiltà umana; incurva gli occhi inferocita; di fronte ad essa i popoli si sgretolano, gli eserciti scivolano via come lumache, i guerrieri invincibili si squagliano, crollano i grattacieli celesti.

beltra84  @  02/02/2010 14:45:19
   7 / 10
purtoppo mi tocca "bocciarlo" in senso buono, poichè avendo letto prima il fumetto mi ha lasciato un po' di amaro in bocca. il film cmq è bello a parte un doppiaggio veramente piatto. quello che mi ha fatto storcere il naso è l'aver adattato una storia molto complessa, con un finale fantastico e travolgente in poco tempo. rimane lo spirito, ma manca tutto il background.
x chi ha visto solo il cartone consiglio assolutamente il fumetto, così da scoprire la oscura verità celata dietro alla comparsa della jungla tossica (o per usare la traduzione del manga del mar marcio)...

Kesson  @  11/03/2009 01:23:15
   10 / 10
Visionario e tecnicamente strabiliante, "Nausica della Valle del Vento", è una poesia dalla trama affascinatnte e coinvolgente. Ricco di trovate artistiche e tecniche geniali, con una cura nei particolari maniacale, immerge lo spettatore in un viaggio incredibile in un mondo fantastico. Le musiche di Joe Hisaishi cullano la pellicola per tutta la sua durata, innalzandone ancora di più il livello qualitativo.
Un capolvaroro assoluto del Maestro Miyazaki, letteralmente stuprato e penalizzato da un doppiaggio italiano vecchio di 20 anni e qualitatiivamente scandaloso, non solo per il bassissimo livello dei doppiatori, ma anche e soprattutto per un adattamento del testo originale letteralmente scandaloso, che banalizza la pellicola e l'atmosfera che crea in modo davvero impietoso.
Il consiglio spassionato è quello di reperire la versione originale sottotitolata e gustarsi questo Capolavoro assoluto.

edo88  @  01/03/2009 20:00:31
   9½ / 10
Nausicaa della Valle del Vento è uno dei più emozionanti, coinvolgenti, struggenti e attuali film di Miyazaki.
Non mancano i temi naturalistici/ambientalistici e di critica alla guerra e alla violenza, e il fatto che sia dell' '84 la dice lunga.
Nausicaa è un'eroina che agisce col cuore ed è difficile non identificarsi in lei.
Affascinante e magnifica la giungla tossica, e quello che nasconde.
Capolavoro.

buzzy73  @  20/12/2008 15:56:50
   8 / 10
altro film d'animazione cult di cui si puo leggere il fumetto....ben realizzato ma non per tutti secondo il mio avviso, se guardiamo quando e' stato realizzato meriterebbe un 9

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  12/09/2008 00:06:38
   8 / 10
Questo film lo preferisco a Principessa Monoloke sebbene non abbia la stessa poesia, oltretutto un'opera si meno matura ma dove le tematiche ricorrenti sono sempre le stesse.
Colonna sonora un pò scadente e il personaggio di Nausicaa antipaticuccio, per il resto la storia avvince............unica cosa che non ho capito "ma perchè il guerriero invincibile muore?"

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/12/2008 18.25.37
Visualizza / Rispondi al commento
faye  @  16/08/2008 19:57:16
   7 / 10
Una delle prime opere di Miyazaki, purtroppo è stato fortememnte penalizzato dalla traduzione italiana delirante che fa perdere il senso dei dialoghi e della trama.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR barbara  @  05/08/2008 11:49:02
   9½ / 10
Sì, va bene, sarà un'opera meno matura, buonista e bla bla bla, ma io ci sono troppo affezionata.
Primo: i titoli di testa sono (secondo me) tra i più belli mai realizzati.
Secondo: la musica di Joe Hisaishi è da brivido, mi commuove tutte le volte che la sento.
Terzo: un conto è vederlo adesso dopo essersi sparati in dvd tutte le ultime realizzazioni dello studio ghibli, un conto è vederselo nel 1984 (a 10 anni) sulla Rai tagliato in due puntate. Non vi dico con che magone ho aspettato la seconda!

2 risposte al commento
Ultima risposta 05/08/2008 12.55.44
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Enzo001  @  22/05/2008 16:01:26
   8 / 10
"Nausicaa della valle del vento" riprende molte delle tematiche classiche dell'animazione di Miyazaki e co. (rapporto uomo-natura, idiozia dell'essere umano, critica ambientalista, guerra... etc etc). Devo dire di esserne stato assai positivamente colpito; è splendido dall'inizio alla fine, nonostante sia evidente un tocco di buonismo nell'epilogo.

Semplicemente scandaloso l'adattamento italiano, ne consiglio la visione in lingua inglese.

5 risposte al commento
Ultima risposta 24/06/2008 15.02.10
Visualizza / Rispondi al commento
Signor Wolf  @  13/01/2008 20:19:50
   7½ / 10
Un ibrido fra la serie di conan, da cui ha preso gli aerei giganti e il tema post-atomico, e le idee che poi meglio sviluppate confluiranno in Mononoke hime, l' animazione è quanto di meglio ci si potesse aspettare dai giapponesi nel 1984, e risulta comunque gradevole, ottima l' ambientazione della giungla tossica, scandaloso il doppiaggio in Italiano degno di una recita di 3a elementare, finale buonista

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Claymore  @  25/10/2007 19:30:25
   9 / 10
Stupendo, non c'è che dire. Questo film mi ha colpito in una maniera impressionante. Stupendo il paesaggio ,devastato dalla giungla tossica, ma nonostante tutto tanto affascinante e misterioso da aver portato una ragazza buona e coraggiosa a credere che potesse essere anche non dannoso per l'uomo, coltivate le piante in un certo modo. Il suo amore per la natura è talmente sconfinato da aver raggiunto anche i giganteschi e mostruosi insetti che la popolano. Un film poetico, ennesima descrizione di come l'uomo può distruggere la natura e far si che questa si ribelli, pur tuttavia conservando un briciolo d'amore per l'essere che la devasta.
Consigliatissimo, è un film che va assolutamente visto, e direi anche molto attuale.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Bathory  @  11/10/2007 00:49:18
   10 / 10
Quest'opera d'arte del maestro Miyazaki mi ha colpito in maniera incredibile..disegni di un altro pianeta, trama molto originale e ben fatta. Scenario post-bellico reso benissimo e scenari nella foresta semplicemente poetici.
Il personaggio di Nausicaa è riuscito benssimo, un carisma unico..

syugi  @  24/09/2007 18:43:04
   5 / 10
Non ci sono dubbi, i temi trattati sono di enorme interesse e lo stesso interesse cresce se si considera che il film risale a più di vent' anni fa. La trama è molto carina, originale, ma il film non coinvolge, non emoziona (ad eccezione del finale, forse). Dialoghi scontati, inutili, troppo superficiali sia per adulti che per bambini (non so quanta responsabilità abbia il doppiaggio)..insomma la noia incombe non poche volte durante la visione. Un' opera del Maestro decisamente minore rispetto ai capolavori partoriti in seguito, non riesco a dare un voto maggiore e non credo si debba farlo solo perchè si tratta di Miyazaki, che adoro tra l' altro ( quindi sostengo lo stesso discorso fatto da qualcuno più sotto- non ricordo precisamente). Si tratta di riuscire a conservare una certa onestà ed oggettività intellettuale, ovviamente si escludono quelli a cui il film è piaciuto davvero...

carlof  @  04/05/2007 14:54:59
   10 / 10
anno 1984, non credo che la poasia dei voli e certe influenze di moebius possano ottenere voto minore, tutto il resto sono pippe, dialoghi, storia, non capisco cosa voglia dire chi critica il film : non c'è sangue, non c'è tecnoidiozia o cos'altro,.
Tecnicamente è tra il buono e il corretto ma l'afflato che comunica o lo senti o non lo senti.... vecchio romantico idealista
PS= gran parte delle critiche vengono da persone che avevano meno di dieci anni all'ucita del film....?
Vi ricordo che da noi era da poco uscito il film heavy metal, tanto per gradire...

Oblivisca  @  25/04/2007 12:33:58
   6½ / 10
Insomma forse a colpa del doppiaggio, forse per i disegni non proprio stupendi ed una storia un po' debole, non mi è piaciuto molto. Peccato, cmq la mia stima verso miyazaki resta sempre molto alta.

super zik  @  18/04/2007 02:30:02
   7 / 10
A chi guarda questo cartone animato nel 2007, Nausicaa non entusiasma. Il tema dell'era post atomica appartiene ormai a un'altra era, e di tematiche pacifiste ne abbiamo fin sopra le orecchie.

Se aggiungiamo disegni di bassa qualità (però per l'84 era sopra la media dei cartoni giapponesi!) e un doppiaggio semplicemente disgustoso (vedi le doppie voci!), e le riprese, per chissà quale motivo, di Nausicaa col sedere al vento... Il voto non può essere maggiore di 7.

Alzato solo per rispetto del grande Miyazaki, e della media già presente.

fio81  @  10/01/2007 23:17:50
   8 / 10
Bello, molto toccante e pacifista, con alcune scene meravigliose. Non un capolavoro, ma quasi.

Exodus  @  11/11/2006 12:00:32
   6½ / 10
A parte il doppiaggio (evidentemente nel 1984 non si poteva pretendere molto di più....) si vede che lo stile del maestro è ancora in fase di evoluzione, anche se in realtà è già da un pò di tempo che realizza cortometraggi e serie animate, per lo più per la Toei Animation. Sono presenti già in embrione i temi che svilupperà in futuro, ma la trama è un pò ingenua e buonista;ciò non preclude che alcune scene siano davvero toccanti e di grande effetto (SPOILER).
Anche i disegni devono ancora essere perfezionati (è palese la somiglianza con quelli di Heidi... niente caprette però, solo bestioni con decine di occhi).
Gli darei un 6, ma considerato che è il suo primo tentativo mezzo punto in più.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

doppiak  @  20/08/2006 11:34:48
   6½ / 10
nn mi ha entusiasmato

Mavors84  @  31/03/2006 08:52:56
   6½ / 10
poco più della sufficienza... MA AVETE ASCOLTATO L'ADATTAMENTO ITALIANO? che vergogna!

il film non è al pari degli altri e la storia sembra compattata... non mi ha convinto!

stieve86  @  31/03/2006 08:28:09
   9 / 10
Non all'altezza di princess mononoke o della città incantata, però l'ho trovato decisamente bello e godibile. Peccato il doppiaggio, in effetti è uno dei doppiatori dei cartoni dell'epoca, mentre questo anime è molto più moderno, pensate che in quegli anni c'erano i transformers, heidi e le favole della foresta...

Gruppo COLLABORATORI bungle77  @  05/01/2006 17:18:03
   6½ / 10
E' certamente uno dei lavori meno belli di Miyazaki, abbastanza retorico manca anche di quell'atmosfera magica che caratterizza tutti gli altri suoi lavori

KANE  @  04/10/2005 15:10:06
   8 / 10
sicuramente non ai livelli del migliore Miyazaki, ma dando un occhiata alll'anno d'uscita del film e tenendo conto di come il film sia stato, letteralmente distrutto, da un doppiaggio ridicolo, allora, si rivaluta e si riesce ad apprezzare questa opera di Miyazak.
molto più studiata, e meno "semplice" di altri film, tipo "kiki", un animazione indubbiamente sopra la media, parliamo sempre del 1984 (non scordiamolo)!
molto bello consigliato, per lo più, ad appassionati dello studio Ghibli!!

ilcattivo  @  09/09/2005 10:55:02
   5 / 10
Duole ammetterlo ma il film di Nausicaa è decisamente bruttino.
Personalmente considero il manga di Nausicaa (scritto dallo stesso Miyazaki) come una delle più belle opere di letteratura disegnata mai scritte; aver dovuto condensare qulla lunga e complessa storia in due ore di film ha richiesto dei compromessi "letali". La storia, nel film, è stata riadattata e semplificata perdendo, secondo me, di coerenza e significato.
Il colpo finale, poi, lo ha deto il pessimo adattamento italiano.

Gruppo REDAZIONE Invia una mail all'autore del commento cash  @  11/04/2005 12:18:44
   4 / 10
Non facciamo casino. massimo rispetto per Lo studio Ghibli, Miyazaki e company; gente a cui la disney non si avvicinerebbe neanche tra un secolo. ma non significa che bisogna mettere 10 a tutto quello che viene da lì; in realtà nausicaa è lento, brutto, superficiale e con dialoghi da ergastolo. davvero trovate che il tema dell'ecologismo sia qui trattato in maniera degna? Boh. Io sono arrivato alla fine con una fatica pazzesca. ma il problema principale sono i dialoghi, del tutto superficiali, bambineschi e scontati, anche se ho il sospetto che la colpa sia dell'adattamento da teste di c.azzo. Un doppiaggio fatto così uccide un film.

4 risposte al commento
Ultima risposta 25/10/2007 19.32.23
Visualizza / Rispondi al commento
spoonji  @  29/03/2005 12:42:11
   10 / 10
è un'animazione dell'84,
ma vista ieri pomeriggio 29 marzo 2005,
è incredibilmente attuale, disarma dal tanto che è attuale...quasi una profezia....
i popoli che combattono per la stessa causa,
ma combattono comunque fra di loro.
L'inquinamento creato dall'uomo che si ritorce contro di lui sotto forma di foresta tossica che distrugge il mondo.
Il guerriero invincibile con le sue armi termonucleari,
Nausicaa, incarnazione della cooperazione fra i popoli e del rispetto delle creature della natura, che alla fine "vince su tutti" portando avanti le sue idee di pace e interazione...
E' un cartone animato che in questo periodo dovrebbe essere proiettato in tutte le sale, mandato in onda su tutte le televisioni, e proiettato in tutte le sedi governative del mondo...
Incredibilmente ad effetto l'immagine di lei che avanza sulla sua ala, in piedi e braccia spalancate, contro il velivolo che trasporta il piccolo mostro tarlo...mentre gli stanno sparando...

se avete la possibilità procuratevelo, guardatelo e fatelo guardare ai bambini,
insegna più cose questo piccolo capolavoro, che mille lezioni di ecologia e attualità.


Nightcrawler  @  22/03/2005 00:27:16
   9 / 10
Bellissimo anime a sfondo ecologistico (argomento a lui caro che riprenderà successivamente): altro che Disney, Pixar e compagnia cantante...

Sanachan  @  29/10/2004 12:29:51
   9 / 10
Film bellissimo e di grande poesia.Il tema ecologico qui è più presente che mai,sarà ripetitivo ma viene tutto rappresentato con una delicatezza e una cura tali da apparire comunque sempre attuale in ogni film.
Metto 9 e non 10 perchè a mio parere nella prima parte la storia scorre un pò lentamente e fatica un pò per entrare nel vivo.
Ma poi la magia torna come sempre e la bellissima Nausicaa diventa l'ennesimo personaggio indimenticabile di Miyazaki.

merlino976  @  09/10/2004 13:58:11
   9 / 10
dopo la città incantata è sicuramente il più bello anche se l'unica critica che posso muovere a Miyazaki è quella che a volte guardando i suoi film d'animazione mi sembra che sia un pò ripetitivo, specialmente per quanto riguarda il discorso ecologico che è anche la sua caratteristica principale ma forse anche il suo "tappo" . Infatti quando si è leggermente allontanato da ciò ha sfornato quello che è sicuramente "il capolavoro" per eccellenza (sempre secondo me si intende) dell'animazione che è la città incantata.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcriminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovato
 NEW
famosafantasy island
 NEW
gamberetti per tutti
 NEW
ghostbusters: legacy
 NEW
gli anni piu' belligretel e hansel
 NEW
greyhound: il nemico invisibileil ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnello
 NEW
l'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassino
 NEW
nel nome della terranon si scherza col fuocooutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
stay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutants
 NEW
the old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusvivariumvolevo nascondermi
 NEW
vulnerabiliwaves

1006386 commenti su 43733 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net