non aprite quella porta 3 - night killer regia di Claudio Fragasso Italia 1990
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

non aprite quella porta 3 - night killer (1990)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film NON APRITE QUELLA PORTA 3 - NIGHT KILLER

Titolo Originale: NIGHT KILLER

RegiaClaudio Fragasso

InterpretiPeter Hooten, Tara Buckman, Richard Foster

Durata: h 1.30
NazionalitàItalia 1990
Generehorror
Al cinema nel Gennaio 1990

•  Altri film di Claudio Fragasso

Trama del film Non aprite quella porta 3 - night killer

Un maniaco-stupratore-sadico-necrofilo tormenta una bella donna. Il cattivone, dopo aver abusato di lei, non si sente soddisfatto poiché la donna, rimasta sotto shock, non ricorda nulla della tremenda esperienza. Pertanto il maniaco si adopererà affinché ella possa rivivere tutte le sevizie passate...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   3,00 / 10 (7 voti)3,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Non aprite quella porta 3 - night killer, 7 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Evarg Nori  @  11/10/2020 10:38:56
   5 / 10
Prodotto nostrano non dalla solita "Filmirage" ma dalla"Avo Film" dalle spiccate influenze fulciane e argentiane,cui mescola tematiche da thriller americano(la donna insidiata o rapita dal maniaco).Spacciato per un sequel della saga di Hooper per i soliti miserrimi fini commerciali(Fragasso voleva che il titolo fosse "Night Killer")è trashoso di brutto ma a sorpresa si rivela più spigliato e tecnicamente più curato del previsto.Il livello registico è sempre da bassa exploitation e la scempiaggine impera sia chiaro,ma a differenza dell'inguardabile "La casa 5" qui non ci si annoia.La trama nella sua indecenza non riserva alcunchè di vicino alla parola sorpresa(merito anche del doppiaggio che rende chiara l'identità del killer da subito)ma ha apprezzabili sviluppi estremi e i dialoghi sono perlopiù stupidamente divertenti.Simpaticamente pietoso il look da Freddy Krueger dei molto poveri dell'assassino.Più di una sequenza spassosa,dagli omicidi alla punizione del maniaco nel bagno e su tutte l'ultima con la figlia della protagonista.Solite musiche fastidiose e casuali,che in alcuni punti sembrano scippate a un surrogato di "Berverly Hills Cop" "Arma Letale" .Per quel che mi riguarda è tra i lavori più salvabili del regista.Posto che si accetti con che cosa si ha che fare e si stacchi la spina...Il regista come sempre gira negli USA con lo pseudonimo di Clyde Anderson e sceneggia con Rossella Drudi.Pare che non volesse affatto che il film mostrasse scene di violenza,e non apprezzò che Bruno Mattei,su richiesta dei produttori,aggiungesse i dettagli cruenti durante gli omicidi.Dettagli pessimi(quasi sempre lo stesso torace con la stessa camicia sfondato dall'artiglio del killer in primo piano)ma anche in questo caso trashosamente efficaci.Quindi muchas gracias al buon Bruno.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  20/02/2015 09:35:51
   2½ / 10
Dopo la prima grande delusione ( Bruno Mattei) non ho avuto quello che mi aspettavo neanche da Fragasso, e mi è dispiaciuto molto.
in verità il film parte in quinta: assassino ridicolo, omicidio penoso, dialoghi scritti da un ubriaco dopo un after a Vibo Valencia e un'atmosfera di raffazzonata generale che lasciava presagire il trash massimo.
Purtroppo dopo i primi 20-30 minuti Fragasso cambia totalmente registro e prova a costruire un film drammatico (???) ove la vittima viene sadicamente torturata dal maniaco di turno (che stranamente non si rivelerà essere il killer, ma che strano!).
Le perle sparse nel "film" ci sono, e sicuramente spicca su tutto e tutti il suicidio in spiaggia con annessa acqua di mare ingurgitata per vomitare le pillole....
Una delle scene più pietose che abbia mai visto, e ne ho vista di mèrda!
Comunque valutando il film oggettivamente spiccano degli attori veramente ridicoli, una sceneggiatura illogica e soprattutto una trama che fa delle incongruenze e del surreale i propri punti di forza.
Il finale è il culmine delle scempiaggini (spoiler), chiudendo una vicenda penosa che spero di non rivedere mai più.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

4 risposte al commento
Ultima risposta 20/02/2015 23.44.40
Visualizza / Rispondi al commento
alex94  @  21/07/2014 09:14:51
   5 / 10
Solita boiata diretta da Claudio Fragasso nel 1990.
La trama poteva anche essere carina ma è sviluppata in modo ridicolo e stupido,gli omicidi sono ripetitivi e realizzati veramente male,lo splatter è assente,la recitazione è mediocre e la regia è veramente pessima.
Il killer che in questo genere di film dovrebbe almeno inquietare fa invece ridere a causa di una maschera veramente ridicola.
Insomma un filmetto trash che mi ha divertito abbastanza,per farsi due risate si può anche guardare.

2 risposte al commento
Ultima risposta 21/07/2014 18.17.54
Visualizza / Rispondi al commento
Sbrillo  @  03/04/2014 16:52:57
   1 / 10
il nostro caro Fragasso, rimane nell' involontariamente ridicolo...ma almeno, come sempre, non disillude le attese!!!

topsecret  @  25/03/2013 18:25:01
   2½ / 10
Il viaggio di C. Fragasso in ambito horror non ha soluzione di continuità, impantanandosi in ciofeche come questa che poco o decisamente nulla hanno da dire, tentando di scopiazzare da altre pellicole.
Come già ricordato, il titolo richiama alla mente la saga iniziata da Hooper ma il killer non ha nulla in comune con Leatherface e famiglia, anzi assomiglia più a Freddy Krueger...dei poveracci.
L'unica cosa che inquieta in questo filmaccio è l'assenza di idee, unita all'inconsistenza della storia e l'impalpabilità dei membri del cast, che personalmente vedrei bene con una zappa in mano piuttosto che su un set cinematografico.
Sangue e tensione ai minimi storici, in compenso tantissimi sbadigli da sganasciarsi le mascelle.
Solo per chi ama il trash.

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/02/2015 09.53.35
Visualizza / Rispondi al commento
GodzillaZ  @  17/08/2012 14:49:57
   4 / 10
Veramente amatoriale. E non c'è nemmeno un'idea buona.
Il "mostro" maniaco è ridicolo e uccide in modo ridicolo...
Prodotto a zero budget probabilmente, ma se non c'è il $$$ deve esserci il cervello, altrimenti escono bojate come questa...

1 risposta al commento
Ultima risposta 02/12/2012 16.08.19
Visualizza / Rispondi al commento
bulldog  @  27/10/2009 19:34:17
   1 / 10
Involontariamente ridicolo.
Non lasciatevi ingannare dal titolo,qui la saga inaugurata da Hooper non c'entra nulla poichè 'Non aprite Quella Porta 3' appartiene a Jeff Burr e rispetto a questa pellicola è oro colato.
Claudio fragrasso è soltanto un pasticcione sotto tutti i punti di vista.
Incapace come pochi qui tenta di narrare le gesta di un maniaco ma il tutto risulta incredibilmente buffo.
Braccia rubate all'agricoltura(o al dams?).

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1014770 commenti su 44988 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net