paranorman regia di Chris Butler, Sam Fell USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

paranorman (2012)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film PARANORMAN

Titolo Originale: PARANORMAN

RegiaChris Butler, Sam Fell

Interpreti: -

Durata: h 1.37
NazionalitàUSA 2012
Genereanimazione
Al cinema nell'Ottobre 2012

•  Altri film di Chris Butler
•  Altri film di Sam Fell

Trama del film Paranorman

In ParaNorman una piccola cittadina viene assaltata dagli zombie. A chi chiedere aiuto? L'unico Ŕ Norman, l'incompreso ragazzo del posto capace di comunicare con i morti. Per salvare le sorti della sua cittÓ colpita da una maledizione secolare, Norman sarÓ costretto ad affrontare, oltre agli zombie, fantasmi, streghe, come se non bastasse, adulti ottusi. Ma il rischio per questo giovane in grado di entrare in contatto con i morti Ŕ quello di spingere se stesso e la sue capacitÓ medianiche ben al di lÓ dei confini mondani.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,00 / 10 (50 voti)7,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Paranorman, 50 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

biagio82  @  24/03/2020 16:27:10
   8 / 10
bellissimo film con una trama originale, ottimi personaggi ed una realizzazione tecnica incredibile.
la storia semplice riesce a non annoiare grazie ai rimandi ai film horror classici, a delle battute azzeccate e quasi mai banali e a personaggi descritti in maniera eccelsa.
il comparto tecnico è monumentale, se si pensa che è realizzato con la tecnica stop motion animando passa passa i pupazzetti in maniera incredibilmente fluida.
la laika poi si dimostra un'ottima concorrente alla disney, realizzando un prodotto che tocca temi che la disney non tratterebbe mai, basta pensare all'omosessualità del palestrato, rivelata con una non calance incredibile, alla sorella di norman, che si ingrifa vedendo 2 muscoli, ma anche l'infanticidio da parte di adulti bigotti.
in somma un film da vedere assolutamente

daaani  @  20/09/2017 23:44:45
   5 / 10
Ah si, visto anche questo tanti anni fa ma , come avrete capito, non mi è rimasto particolarmente nel cuore.
Alcune scene divertenti, dal trailer potrebbe sembrare molto meglio ma alla fine delude perche abbastanza infantile.

Peanuts02  @  20/09/2017 22:31:14
   8 / 10
La Laika si ripropone come studio che vuole andare a parare laddove la Disney e la Pixar userebbero le pinze per paura di sconvolgere i bambini.
Da un punto di vista tecnico, il film è perfetto.
L'animazione in stop motion risulta curatissima e fluidissima in ogni fotogramma, tanto da credere di stare vedendo un film in CGI. Gli animatori della Laika dimostrano di saper migliorare nel tempo facendo un bel passo avanti rispetto alla LEGGERMENTE (ma pur sempre bellissima) più grezza animazione di Coraline. I capelli sono resi con un realismo sbalorditivo nei movimenti, e il design dei personaggi risulta una scelta stilistica che ben si amalgama al contesto della pellicola .
La storia è avvincente e si lascia seguire senza problemi.
Il protagonista ricalca il modello di personaggio del protagonista de "Il sesto senso" ma chi ha visto il film saprà di certo che con il film di M Night Shylaman questa pellicola non ha niente a che fare, e cerca di proporre qualcosa di nuovo ed originale.
Il tema dell'emarginazione e del disagio nell'essere diversi è affrontato bene e non superficialmente (ben riuscita la scena iniziale in cui Norman parla con i fantasmi in strada), mentre lo svolgimento non ti lascia annoiare ma al contempo vengono ben dosate le scene di azione con le scene più tranquille.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

In conclusione: si tratta di un film fatto con i crismi necessari per un storia tecnicamente ineccepibile e che dimostra un desiderio di essere originali e di non proporre in sala l'ennesima storia trita e ritrita. Tuttavia, lo considero un pelino inferiore a Coraline. Da vedere senza dubbio

marcogiannelli  @  06/11/2015 10:18:11
   7 / 10
Premio l'originalità della pellicola

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  24/04/2015 12:42:22
   7 / 10
Dopo due film d'animazione piuttosto infantili ecco arrivare un prodotto molto vicino al cinema Burtoniano da parte di questa coppia di registi.
Risultato centrato in pieno! Gotico, spettrale, ironico e con dei messaggi non banali sulla morte e sui nostri cari estinti.
Anche l'animazione fa bene il suo dovere.
Mi viene da fare un paragone con un altro film di genere uscito nello stesso anno... "La bottega dei suicidi". Ecco qui c'è tutto quello che mancava in quel pessimo film Francese.

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  06/03/2015 14:09:54
   5½ / 10
Visto i voti mi aspettavo onestamente molto di più. Il film prende spunto dagli horror movie e ne approfitta per metterci sopra una buona dose di humor che non guasta assolutamente ma alla fine è troppo confusionario e fra zombie, streghe assetate di vendetta e chiassosa gente armata di forconi si rischia solo un grosso mal di testa....

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  24/02/2015 18:40:28
   6½ / 10
Simpatico film d'animazione in stop-motion che trova i suoi punti di forza nell'humor nero e in svariate citazioni del panorama horror.
Visivamente non è raffinato come lo possono essere molti animati moderni però (e altre pellicole come "Nightmare Before Christmas" e "La Sposa Cadavere" lo confermano) la tecnica della stop-motion si adatta perfettamente alle atmosfere pseudo-paurose di "Paranorman" raggiungendo il suo apice nella fantastica rappresentazione della bambina fatta di fulmini e saette.
Forse manca di coraggio nello spingersi più in là nel campo dell'horror rimanendo a tratti infantile e comunque adatto soprattutto ad un pubblico giovane.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  14/01/2015 20:59:17
   6 / 10
Un film d'animazione con citazioni horror e pervaso da un simpatico humor nero. Discreto.

horror83  @  01/11/2014 09:22:02
   6½ / 10
un cartone molto carino, ma si poteva fare di meglio!

topsecret  @  31/10/2014 21:47:13
   6½ / 10
Piccoli brividi con morale annessa e alcuni temi d'attualità in bella mostra per questa ennesima storia d'animazione in salsa horror.
Non è propriamente originale l'opera prima di Butler ma riesce ad essere interessante e coinvolgente quanto basta per regalare una visione lineare e senza tanti fronzoli.

Crystal_89  @  07/10/2014 12:27:24
   7 / 10
Una grandissima occasione persa! Il tema horror poteva essere sfruttato meglio, come avviene nella 1° parte. La 2° diventa moralista, buonista e rassicurante. Dato il coraggio dell'incipit di affrontare temi delicati, penso che sarebbe valsa la pena di continuare sulla falsa riga.
Evidentemente il film si rivolge principalmente ai bambini: è una scelta che contesto. Il 90% dei cartoni è per infanti, ce ne lasciate qualcuno anche a noi grandicelli? In ogni caso, non penso che i pargoli si sarebbero scandalizzati o spaventati a vedere un film leggermente più maturo. Al contrario, penso che si sarebbero divertiti di più! In tv e su internet girano cose ben più inadatte per bambini.

sciroppo  @  24/02/2014 22:48:04
   5 / 10
Film che raggiunge una raffinatezza negli effetti speciali e nell'animazione con maquette notevole: solo il movimento a scatti dei pupazzi può (anche se si può simulare in CG) rendere conto del fatto che si tratta di un film in stop motion e non di un normale 3D. D'altro canto proprio il fatto che sia per certi versi indistigubile da un cartoon in grafica computerizzata va a demerito del film: il potenziale delle marionette è enorme e si dovrebbe cercare sfruttarlo per quello che è la sua natura.
L'animazione nel senso di recitazione è tecnicamente ottima, fluida e realistica.
Sempre secondo me, visivamente il grosso punto debole del film è il design dei pupazzi. Ill bambino protagonista è proprio quello venuto peggio: con tutti i creativi che hanno a disposizione non si possono fare dei personaggi con quello stile caricaturale...davvero bruttino (almeno in media). E il fatto che questo stile l'abbia inaugurato in parte Burton, partendo probabilmente dai suoi personali disegni non vuol dire che sia il migliore possibile. Allora ogni volta che c'è da fare un cartoon macabro si deve per forza imitare Frankenweenie e altri film di Burton.
Poi forse quello che più conta: la storia è scialba e rimasticata: e c'è il bambino reietto, e vede i fantasmi, e c'è la controparte femminile da salvare, e c'è l'amico grasso e c'è il libro magico...e va bene che le favole si ripetono ma insomma, un po' di originalità fra le righe non guasterebbe.

maxwin  @  07/01/2014 09:04:17
   6 / 10
A parer mio la grafica è ottima, la storia abbastanza carina ma il ritmo e la gags delle vicende non esaltano. Comunque consigliato per una visione leggera senze pretese.

il ciakkatore  @  07/10/2013 00:05:31
   7 / 10
Un buon cartone,non eccelso,ma comunque che si guarda tranquillamente,sia per grande che per i più piccoli

saffanu  @  10/08/2013 02:27:54
   5½ / 10
Alcune battute carine, però non regge il confronto con altre pellicole di animazione targate Tim Burton, mi riferisco soprattutto a Frankenweenie che ha personaggi simili.

Tutto sommato non è male, ma l'aspetto stilistico non mi ha soddisfatto, fatta eccezione per la resa visiva della "strega", in pratica sembra di vedere uno spot della birra Ceres che dura 90 minuti ... e io ho sempre detestato quello spot.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  10/07/2013 19:19:05
   5½ / 10
Cartone in stop-motion che prende spunto (usiamo un eufemismo) da tantissimi film dell'orrore e da altri cartoni, risultando quindi poco originale.
Ma anche un cartone poco originale potrebbe comunque trasmettere bei messaggi, o comunque riuscire ad intrattenere bene.
Purtroppo " Paranorman" non riesce in ambedue gli scopi.
I personaggi sono troppo stereotipati ( a partire dal protagonista che non viene mai creduto circa il suo potere ) e spesso non risultano neanche simpatici ( il bambino grasso e suo fratello sono pessimi ).
Il bullo pure non è un gran personaggio, ma almeno arricchisce la pellicola con qualche sua gag.
La sorella di Norman è un altro personaggio dimenticabile e poco utile ai fini della trama.
è stata tutta l'atmosfera e l'ambientazione a convincermi poco.
Un altro grosso problema che ho percepito del film è anche il fatto di porsi a metà tra cartone "maturo " e cartone " infantile" .
Perchè se alcune volte vengono citate le parole " sesso", " erotico", " droga" ( cosa rarissima nei cartoni ), d'altro canto l'atmosfera che si respira non è mai da cartone maturo e quindi c'è una contraddizione di sottofondo.

Conclusione: non ho trovato una vera e propria morale e me ne dispiace.
Sono stati scomodati parecchi 10 per un cartone che secondo me rasenta la sufficienza. Lo stesso finale potenzialmente offriva molto spunti, ma viene risolto in 10 minuti scarsi.
Troppo poco per affrontare una tematica come la morte, che qua è veramente trattata in modo superficiale e pure in modo poco divertente.


P.S = ma vogliamo mettere con la scena della " sposa cadavere " nella quale il bambino va ad abbracciare il nonno zombie ??
una scena di quel cartone è stata più emblematica di tutto Paranorman.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  28/06/2013 10:55:48
   5½ / 10
Come mai tutto questo entusiasmo? Mi aspettavo di molto meglio. Ho visto film d'animazione più divertenti e con una grafica migliore. Questo mi sembra solo una copia di altri cartoni a tinta horror. Qualche ideuzza carina, per il resto è solo un filmetto dimenticabile.

Dante69  @  12/06/2013 21:00:29
   6½ / 10
Diciamo che mi aspettavo molto di più da questo film ( fatto dai creatori di coraline , che io ho amato) ma per fortuna posso anche dire di non esserne rimasto deluso. La tecnica utilizzata per la realizzazione di questo lungometraggio è lo stop motion ( famosissimo in ambito burtoniano) e non c'è che dire fa un'ottima figura. La trama è molto semplice (e citazionista verso i film horror odierni e passati) , forse anche troppo dato che gli sceneggiatori ( che poi sono gli stessi di coraline) sembra che abbiano fatto dei grossi salti indietro , peccato. Meno male che almeno i personaggi sono simpatici e reggono in piedi il film ;) , le musiche sono in puro stile danny elfman ( anche se nn è lui che le compone qui) e gli effetti speciali cgi si uniscono bene al film. Insomma , in definitiva mi aspettavo forse troppo da questo film ma alla fine risulta comunque divertente ed adatto ai fan di tim burton della vecchia scuola.
Regia:7
Trama:6
Musica:7
Personaggi:7,5
Effetti Speciali:7,5
Evil Forces:6
Longevità:6,5

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/06/2013 19.01.52
Visualizza / Rispondi al commento
camifilm  @  17/05/2013 21:14:00
   6½ / 10
Il finale risolleva tutto il cartone, grazie ad una grafica ed a momeni più frizzanti ed entusiasmanti.
Rimane un buon cartone animato, ma non a livelli di Coraline, come messaggio finale. Questo è più di intrattenimento, con un messaggio finale risicato.

Ottima l'animazione, ma nel finale da il suo meglio.

Media del 7 (sino ad ora) meritata.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  21/03/2013 12:46:00
   6 / 10
Me l'aspettavo più divertente e con una storia più strutturata. 6-

Alex2782  @  08/02/2013 14:19:37
   7 / 10
stile "coraline" come cartone, molto carino, ironico e ...horror!

Lory_noir  @  06/02/2013 23:25:30
   7½ / 10
Molto carino e anche "maturo" per essere un film d'animazione per ragazzi.

BlueBlaster  @  16/01/2013 01:26:29
   6½ / 10
Un film d'animazione non solo per bambini ma anzi diretto ad un pubblico di horror-affezionati viste le citazioni al genere (emblematica la suoneria del cellulare di Norman ossia la colonna sonora di Halloween)...la sceneggiatura pesca a piene mani dalle varie trame horror e fantasy raccontate al Cinema nel corso degli anni...
Il film è graficamente realizzato benissimo con anche momenti visivamente sbalorditivi ed altri piuttosto dark...
La storia è carina ma non va mai sul vero macabro restando un prodotto adatto a tutti...sarà per questo che l'ultima mezzora moralista oltre ad essere una noia sapeva tanto di vecchio e già visto!
Comunque ci sono scene e battute divertenti ma se non fosse stato per il fuorviante voto alto di Filmscoop avrei anche passato...però tra i vari film d'animazione tra cui scegliere è un buon film, specie se uno conosce poco il Cinema di genere...

TheLegend  @  14/01/2013 17:51:12
   6 / 10
Carino anche se non riesco ad apprezzare pienamente i film d'animazione.

antoeboli  @  31/12/2012 15:56:09
   8 / 10
Dire che sia un gioiello è poco ,soprattutto da me che adoro i film d'orrore .
Regia davvero molto curata per autori praticamente allo status di debutto , e coraggiosa nell'osare in un'epoca di computer grafica come quella certosina della Pixar , di sfondare nei cinema con lo stop motion .
Tecnica che però qui , forse per il fatto che il film è entrato nei circuiti anche in veste 3d si nota , ma non così tanto come tipo lo si vedeva nel film natalizio di Burton ''nightmare before christmas''.
Il cuore pulsante della pellicola è quella di portare una storiella horror magari gia vista e rivista sottoforma di prodotto per bimbi e adulti ma in chiave strettamente comica .
I personaggi sono obbligatoriamente banali e raccolgono lo stereotipo dei film americani in cui abbiamo : il protagonista Norman che ha il potere di parlare con i morti , ovviamente sfigatello e preso in giro dai compagni, la strafigona barbie , il grassoccio deriso sempre dagli amici per le sue forme , e il bestione senza cervello .
Con un ''cast'' del genere come fai a non aver la chiave giusta per realizzarci attorno scene di comicità voluta con momenti di regia a dir poco geniale . Ci sono alcune scene che nel corso degli anni rimarranno ancora nella mente di tutti .
La storia come detto è raccontata per bene , e scorre piacevolmente per quanto tutti si rendano conto che sa di già visto e nel finale diventa un po noioso e banalotto . Da notare anche che la storia ha qualche buco li per li che non si nota subito ma dopo aver visto tutto il film .
La cosa che può rodere maggiormente è il discreto successo di un flm che negli anni prossimi magari sarà un cult , ma che per quanto riguarda una qualche candidatura agli oscar del 2013 non verrà presa in considerazione per colpa di produzioni molto più potenti ,senza far nomi ovviamente.

davmus  @  24/12/2012 13:41:14
   6½ / 10
Mbè non proprio per bimbi....carino!

AMERICANFREE  @  18/12/2012 22:34:03
   7 / 10
condivido la media di filmscoop molto carina la prima parte un po' deludente la parte centrale! nel complesso buon cartone!

guidox  @  10/12/2012 23:25:54
   7 / 10
molto carino, ma con una fase di stanca nella parte centrale che sinceramente mi ha un po' annoiato e con un finale non all'altezza del tono grottesco che ben impressiona nell'ottima prima parte.
buono, ma effettivamente per un pubblico giovanissimo.

Wolverine86  @  10/12/2012 20:58:17
   5 / 10
Assolutamente d'accordo con mr.orange.
Film molto infantile.

max_1974  @  08/12/2012 22:51:33
   9 / 10
Secondo me non è il solito film di zombies, è un film allegorico, la cui morale (la paura ci rende mostri) è costruita molto bene ed è svelata in modo egregio.

Inoltre la grafica è ottima e mi sono piaciute molto le animazioni della strega che appare in cielo ... pertanto voto 9.

barone_rosso  @  08/12/2012 22:32:38
   6½ / 10
senza infamia e senza lode, la storia all'inizio è interessante ma poi diventa un po' il solito minestrone di zombie... Si poteva puntare un po' di più sul lato comico, ma anche quello lascia un po' a desiderare...

Danielsky  @  08/12/2012 11:23:10
   8 / 10
Un ottimo film! Adatto sia ai grandi che ai ragazzini! Questa è la forza del film che rispetto a Coraline, che era un film solo ed esclusivamente per adulti, con una profondità narrativa che qui manca, riesce a portare un messaggio di tolleranza e di comprensione che non mi aspettavo da un film del genere.

La trama riprende molti spunti e luighi comuni del cinema horror in bianco e nero e li rielabora in una storia per ragazzi originale e divertente. Tuttavia non mancano i temi adulti come la comprensione per il diverso, la capacità di ascoltare e comunicare così come l'amore familiare. Il film è anche una forte critica ad un certo tipo di società ingabbiata nei propri ruoli che non accetta che vi siano diversità da ciò che si riesce a vedere con gli occhi.

Il genere horror qui è trattato inizialmente con i tratti classici della commedia, con molte risate per i più piccoli, ma mano a mano che il film procede, il tono si alza così come i significati che la pellicola racchiude in sé fino ad arrivare ad un climax stupendo ed inaspettato.

Film consigliato a tutti, in particolare agli amanti del genere horror, e a tutti coloro che desiderano lasciarsi convolgere in una storia divertenete ma anche molto profonda che farà riflettere grandi e piccoli.

mr orange  @  06/12/2012 22:45:52
   5 / 10
BAH, fioccano i 10 ma io per poco non mi addormentavo, le situazioni comiche latitano e sono molto prevedibili. mi aspettavo qualcosa di più maturo ma è a solo uso dei più infanti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  04/12/2012 19:33:39
   7½ / 10
Mi è piaciuto molto. Una favola dark sulla scia di Burton o Romero visivamente splendida. La trama non originalissima potrebbe depistare lo spettatore dalla vera potenza della pellicola: L'amore, il sincero messaggio che trasmette. E' anche spiritoso in molte parti, burlone quanto basta per non scendere sul patetico. Ottimo.

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  24/11/2012 13:24:24
   6½ / 10
Carino, ma non è che si ride davvero tanto....

dagon  @  21/11/2012 23:50:47
   7½ / 10
In una vera e propria invasione di animazione in computer grafica la "vecchia" stop-motion diventa qualcosa di nuovo ed originale, con il suo fascino sempiterno. Questo Paranorman manderà in sollucchero gli amanti di un certo horror italiano (mi paiono evidenti echi di Bava), di certi film anni '80 (alla Goonies), di Scooby Doo, di Romero e Burton. Peccato che la storia non sia sempre all'altezza, se si avesse avuto il coraggio di farlo davvero profondamente dark sarebbe stato un capolavoro. Bisogna dire, a scanso di equivoci, che non è bambinesco, nel senso che penso che per i più piccoli potrebbe essere anche relativamente spaventoso. Una goduria per gli occhi da un punto di vista tecnico, soddisfacente per il proprio lato cinefilo/horror, direi che dopo "Coraline" si può parlare di una piena conferma.

Fracat80  @  16/11/2012 10:06:54
   6 / 10
Avevo delle aspettative molto alte da questo film di animazione visto che ereditava la dicitura "dai creatori di Coraline e la porta magica"!!!Ai titoli di coda lascia un pò l'amaro in bocca per quello che poteva essere e non è stato...il film tutto sommato è carino, così come l'idea di base e vale la pena dargli un'occhiata!La cosa importante è però non fare il paragone con il capolavoro uscito nel 2009 perchè ne esce nettamente battuto!!!Coraline è un altro pianeta

Mario Sapia  @  28/10/2012 20:23:10
   5½ / 10
Adatto esclusivamente ai minori di dodici anni.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  20/10/2012 15:10:49
   7 / 10
Una fiaba dark dedicata ai più piccoli davvero ben congeniata.
Dopo un incipit non troppo interessante la seconda parte di questo lungometraggio d'animazione si rivela coinvolgente.
Bello e ben curato l'insieme dei personaggi così come le atmosfere.
Il messaggio arriva dritto e pulito; intensa la scena finale.

gemellino86  @  18/10/2012 20:25:42
   7 / 10
Mi è piaciuto ma siamo lontanissimi da Coraline. A mio parere è inferiore anche alla sposa cadavere. Rimane un buon film con personaggi carini e riusciti ma da una media così alta mi aspettavo di più.

Invia una mail all'autore del commento Laisa  @  18/10/2012 14:53:11
   7½ / 10
un Sesto senso versione cartoon?
splendido il messaggio che la cattiveria nasce da un dolore non consolato...
però in alcuni punti punti si incrina, scade nel buonismo...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

gianni1969  @  18/10/2012 00:03:01
   9½ / 10
il miglior cartoon insieme a quelli di miyazaki,una sorpresa inaspettata. straconsigliato

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  17/10/2012 00:03:02
   8 / 10
E' un piccolo capolavoro, sì, visivamente stupendo anche se probabilmente c'è un pò troppa carne al fuoco. Moderna favola dark o inattesa impennata "tradizionalista" su come fronteggiare la paura e vivere il rancore come un riflesso disincantato da cui liberarsi? Piace la controprova, ovvero l'opposta tendenza a rassicurare la visione con un messaggio "puro", specialmente dopo che gli autori hanno preso sintomatiche lezioni di Mary Shelley (l'assalto al municipio) e al più recente Romero (i "cari estinti" per dirla alla Vaugh, sdoganati anche nella loro immortale maledizione!!!). In ogni caso, il film centra perfettamente l'obiettivo, soprattutto grazie a personaggi minori come il bulletto ottuso, la sorellina smorfiosa e sexy, il fratellone tutto muscoli e niente cervello che parla come un'automa liofilizzato... esilarante!
Notevole è la capacità degli autori di amalgamare teenage movie e horror, fiaba gotica e ghost-story rischiando forse solo di frastornare con la sua provocatoria ingerenza. Una frase su tutti, "hai mai pensato di vendicarti delle persone che odi?", e un epilogo strepitoso, davanti a quella "coralità umana" dove tutto ciò che domani accadrà sarà nell'ordine di una nuova armonia comune a tutti

Gruppo COLLABORATORI SENIOR jack_torrence  @  16/10/2012 12:17:44
   7 / 10
Il film Ŕ molto carino e diventa sempre pi¨ divertente nella seconda parte, che Ŕ anche quella dove si svela il cuore della sua morale, riscattando una prima parte che fatica molto a decollare.
L'impressione Ŕ che "Paranorman" debba davvero molto a Tim Burton, senza aggiungere molto al messaggio per cui i normali sono mostri e i mostri sono pi¨ umani degli umani.
Lo stile Ŕ poco inventivo e lontano anni luce dalle mirabilie di un film come "Coraline", da cui "Paranorman" Ŕ distante, mi sembra, anche per chÚ molto pi¨ didascalico e semplicistico.
"Coraline" non mi stancherei mai di rivederlo, tali e tante sono le sfumature che possiede, sia visivamente sia, soprattutto, nella stratificazione dei contenuti. Viceversa questo "Paranorman" Ŕ poco pi¨ di un gradevole divertissement, che sembra dire tutto - ed esplicitamente - sin dalla prima visione. Mi pare che il target sia quello infantile pi¨ che quello adulto. Per un target infantile, ha comunque il grande merito di essere un film molto, molto intelligente ed educativo.

Dolce e toccante l'affinitÓ elettiva fra il protagonista e la bimba-strega.

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/10/2012 10.05.18
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR oh dae-soo  @  15/10/2012 23:30:01
   8½ / 10
Provo a far ripartire ancora una volta questo (da me) amatissimo blog. Non prometto affatto che la ripartenza sia lanciata, che il motore non vada presto a farsi friggere di nuovo, che non sbatti di nuovo contro un muro a 180 l'ora. Ma per camminare bisogna pur sempre partire. E per (ri)partire bene bisogna sempre farlo col piede giusto chè altrimenti si rinciampa subito. E il piede in questione è questo meraviglioso cartone in stop-motion (ma non stop-emotion), che non so perchè mi ha fatto tornar voglia di commentare. Anche perchè film qua sti due mesi si son sempre visti, mi fermerebbe solo la cecità (a proposito di cecità, credo che tra pochi giorni sto termine lo riutilizzerò in altri contesti), ma pur vedendone di belli, brutti o interessanti (almeno una trentina) la tastiera mi sembrava una sorta di Triagolo delle Bermude dal quale le mie dita-navi dovevano a tutti i costi star lontano.
Paranorman è la storia di un bambinetto che ha una speciale qualità: vede le persone morte. O.k, non è Haley Joel Osment (a prop, dov'è finito? era davvero un prodigio ma quel viso che lo rendeva così incredibile da piccolo lo fa sembrare un demente da adulto .
Norman vede le persone morte e per questo la sua famiglia non lo capisce. Per questo tutti lo deridono. Per questo Norman rappresenta il classico bambino-ragazzo che vive la sua vita quasi in completa solitudine perchè non compreso. Se si riuscisse a capire che la non comprensione delle attitudini, delle passioni, dei talenti, delle paure e delle aspirazioni dei bambini porta poi a quasi tutti i problemi che una persona potrà avere in futuro nella vita l'esistenza di tutti sarebbe migliore. Se nella stranezza,nell'originalità, nella chiusura o nella pazzia riuscissimo a vederne e magari capirne le cause, se capissimo che il non conforme è dannatamente interessante e normale nella sua anormalità il mondo sarebbe più intelligente.
Norman vede i morti insomma e nessuno gli crede (nemmeno io malgrado il pippone di prima gli crederei ma credo sarebbe mio amico proprio per questo). A un certo punto però la città subirà la terribile maledizione di una strega e vedrà i non-morti tornare sulle strade a reclamare qualcosa. Cosa? Solo (para)Norman a quel punto potrà capirlo.
Il film è divertente quanto basta, soprattutto nella prima parte e nei personaggi di contorno (l'insegnante di teatro pantagruelica, i bulletti) e agli under 7 può anche fare un pò paura probabilmente (ne ho le prove :) ).
Atmosfera burtoniana in tutto e per tutto (dietro ci sono i creatori di Coraline), ambientazioni abbastanza suggestive e discreto ritmo. Norman (che dal trailer mi stava antipatichino) è un protagonista meraviglioso, un bambino puro e solo che ha capito una cosa, l'umanità sta nei morti, non nei vivi (vedere al proposito una delle prime sequenze -con una fantastica colonna sonora- dove il solo a non salutare il bimbo è l'unico vivente).
Ecco, te pareva che Oh dae-soo ora non andava giù con le emozioni. O.k dico io, avete ragione ma non rompetemi le palpebre e non leggete semmai, oh!. Sì perchè io un film dove si parla con un tatto simile di morte, ricordo, affetti che rimangono nel tempo, talenti non compresi, amicizie improbabili e, nell'indimenticabile finale, della ricerca del bene e dell'affetto primario per cercar di rimarginare terribili e imperdonabili ferite, io un film così lo amo. E la storia del furbetto, delle tecniche retoriche mi son rotto di sentirla. Se un film emoziona una persona allora non può esser stato furbetto altrimenti non avrebbe suscitato la stessa sensazione. Dovremmo essere un pochino più liberi tutti nel raccontare le proprie visioni e alcuni marchingegni, se non palesi, non dobbiamo scovarli per forza.
Poi qua si parla di Horror, della forza e della potenza che i mostri sanno dare, della loro magia, del loro potere, della loro capacità di regalarti un mondo-altro che in realtà non esiste. I mostri siamo noi, lo sappiamo tutti, gli zombie e i fantasmi sono creature benemerite che catzo. E la paura, quella innocua dei mostri, è una delle emozioni più sane e importanti che un bambino possa provare. E Norman lo sa. Perchè Norman ha paura solo di una cosa, che suo padre non gli creda.
La stretta di mano nel finale e quel ritorno al passato sono da brividi. Parlarsi e riconoscersi uguali. Quel meraviglioso e terrificante cielo non è altro che qualcosa uguale a te.
Solo che lei nel 1700 la bruciavano sul rogo, te quel rogo lo proverai a cottura lenta lungo la vita.
Ecco, di un cartone divertente ne ho fatto un film d'autore con i contro********.
Di un'opera di svago un'occasione per parlare di temi importanti dando magari anche l'impressione di criticare da un piedistallo.
Ma io non sono nessuno, probabilmente l'ultimo degli uomini anzi.
Però dei mostri con la faccia verde e la bava mica ho paura.
Rasati e col dopobarba son molto peggio.
E non c'è bisogno del talento di Norman per vederli.
Basta la vista normale.
A tra due mesi. :)

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/10/2012 15.20.03
Visualizza / Rispondi al commento
dgdrfg  @  15/10/2012 12:34:38
   9 / 10
che dire di paranorman, mi è piaciuto tantissimo soprattutto perchè si distacca dai soliti film di animazione che escono numerosi ogni anno. mi ha entusiasmato come è stato realizzato, le scene "horror" sono fatte molto bene, la trama è coinvolgente, il 3d apprezzabile. più che per le risate, mi è piaciuto proprio come Film con la F maiuscola. e cavolo, è meglio del 90% degli horror moderni!

speXia  @  13/10/2012 22:55:38
   8 / 10
I voti precedenti il mio commento mi paiono un po' esagerati, concordo comunque che PARANORMAN è un film molto bello.

Cartone animato che all'apparenza sembra un po' troppo da bambini, entra invece nel filone di quelli dark come NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS, CORALINE o LA SPOSA CADAVERE, e pur non raggiungendo i loro livelli di bellezza (e di "horrorosità"), è comunque un ottimo prodotto.

La trama è all'inizio un po' banale (solita storiella della città maledetta), ma si risolleva con delle sequenze finali davvero bellissime, sia visivamente che narrativamente ed emotivamente, senza le quali il voto sarebbe stato inferiore di mezzo punto.

Si ride abbastanza, i personaggi sono strampalati al punto giusto, e realizzazione ed effetti speciali sono impeccabili. Bella anche la colonna sonora.

PARANORMAN, dunque, è decisamente un cartone animato molto grazioso e ben fatto, pur non entrando nell'Olimpo dei miei preferiti (NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS regna).

Da vedere, consigliato.

raiden99  @  13/10/2012 22:20:39
   10 / 10
Veramente bellissimo,già coraline mi è piaciuto da morire ma questo è addirittura meglio.Fa ridere tantissimo e la storia è fatta bene,molto bello anche il finale.Il 3D e la grafica sono fatti molto bene.

PHOENIX85  @  13/10/2012 11:53:31
   10 / 10
divertentissimo,originale,questo film e' una vera bomba,sinceramente sono partito con aspettative un po basse,ma mi sono dovuto ricredere... consigliatissimo,anche il 3d e' fatto molto bene

Supergiaf  @  10/10/2012 22:08:01
   10 / 10
Aprite gli occhi. Perché questo "ParaNorman", terzo film girato in stop motion in 3D dopo "Coraline" e "Pirati!" (il quarto è l'imminente "Frankenweenie" di Tim Burton), dark comedy su un ragazzino supernerd, Norman appunto, che si ciba di horror, vede e parla con la gente morta e risolverà coi suoi poteri la maledizione che pesa sulla sua cittadina nel New England, è un vero gioiellino. Inventivo, divertente, pieno di gag e trovate, è frutto di un team di grande talento e professionalità che la Laika, la casa di produzione di "Coraline", e la Universal hanno accuratamente scelto.
I due registi, inglesissimi, che lo firmano sono Sam Fell, già autore di "Giù per il tubo" prodotto dall'Ardman Animations assieme alla Dreamworks e di "Le avventure del Topino Despereaux" per l'Universal, e Chris Butler, che firma pure soggetto e sceneggiatura, qui alla sua prima regia, ma già supervisore degli storyboards e character designer per capolavori come "Coraline", prodotto come "para Norman" dalla Laika, e "La sposa cadavere" di Tim Burton. Il direttore della fotografia, poi, è Tristan Oliver, già responsabile di molti film in stop motion di Nick Park e dell'Aardman, come i vari Wallace e Gromit e il fondamentale "Galline in fuga", ma anche del meraviglioso "Fantastic Mr. Fox" di Wes Anderson.
Anche lo scenografo, Nelson Lowry, è lo stesso di "Fantastic Mr. Fox". Si sente che dietro al film c'è una cura e un amore del tutto particolari e che non si tratta di un film in serie o di un prodotto nato, come sempre più spesso capita in America, da ricerche di marketing e interessi dei banchieri che dominano ormai Hollyood. Norman, che nell'edizione originale ha la voce di Kodi Smit-McPhee, il bambino di "The Road", passa le sue giornate a guardare vecchi horror con la nonna morta, che seguita a non capire perché gli zombi si comportino in maniera così poco gentile.
Cupo, chiuso in se stesso, è maltrattato sia dalla sorella maggiore, una specie di cheerleader locale, che dai compagni di scuola più bulli che lo vedono come un freak. L'unico ragazzino che vorrebbe essergli amico è Neil, un buffo cicciottello coi capelli rossi e fratello superfusto. Quando il vecchio zio, morendo, affiderà a Norman l'incarico di non far risvegliare la strega che ha maledetto la cittadina per vendicarsi di chi l'ha messa al rogo, Norman si confronterà con una storia più grande di lui.
Anche perché, ovviamente, la strega si risveglierà e si risveglieranno anche un gruppo di orripilanti morti viventi. Norman affronterà strega e zombi assieme a un gruppo composto da Neil, il fratello fusto ma stupido, sua sorella e il bullo Alvin che lo aveva sempre preso di mira. Incantevole nella costruzione di ambienti e personaggi, "ParaNorman", come "Coraline" e "Pirati!", dimostra quanto il vecchio cinema in stop motion, cioè coi personaggi mobili di plastilina, si presti perfettamente alle riprese in 3D e si possa così combinare qualcosa di classico, sia come tecnica sia come cinema, con le novità tecnologiche attuali. Ovviamente senza nulla

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013203 commenti su 44759 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net