pyewacket regia di Adam MacDonald Canada 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

pyewacket (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film PYEWACKET

Titolo Originale: PYEWACKET

RegiaAdam MacDonald

InterpretiNicole Mu˝oz, Laurie Holden, Chloe Rose, Eric Osborne, Mikey Brisson, James McGowan

Durata: h 1.30
NazionalitàCanada 2017
Generehorror
Al cinema nel Marzo 2018

•  Altri film di Adam MacDonald

Trama del film Pyewacket

Una giovane frustrata ricorre a un rituale dell'occultismo con lo scopo di uccidere sua madre. Finisce per˛ con il risvegliare qualcosa di sinistro nel vicino bosco.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,40 / 10 (5 voti)6,40Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Pyewacket, 5 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Macs  @  06/10/2018 08:18:33
   5½ / 10
Il lato tecnico è buono, la regia convince e mi è piaciuta non poco. Anche fotografia e colonna sonora "morbidamente" metal sono azzeccate. Il problema è la sceneggiatura veramente misera; oltre a essere una storia molto semplice che rasenta il banale, non è scritta come si deve: parecchie scelte fatte dai personaggi non hanno senso, e il tutto diventa confusionario nel finale. Ok il basso budget, e infatti non pretendevo che mi mostrassero la strega (spirito? demone?) più chiaramente, ma almeno che spiegassero cosa effettivamente stesse succedendo, e quali fossero i propositi della strega (spirito? demone?), si. Cosa sia accaduto nell'episodio finale non mi è chiaro, e questo non è un bene dato che non ho un Q.I. poi così basso.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  05/06/2018 11:06:16
   6 / 10
In un mare di horrorini banali un film non banale, come struttura mi ha ricordato molto tanti horror sovrannaturali anni '80, con una lunga fase di costruzione della vicenda e caratterizzazione dei personaggi e un crescendo leggero ma costante che sfocia e deflagra nell'orrore finale.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  31/05/2018 23:10:35
   7 / 10
L'aspetto che accomuna i due personaggi principali di Pyewacket, madre e figlia, è la rabbia che si sfoga anche e soprattutto in maniera reciproca derivante da un lutto. La perdita della figura di padre e marito comporta un irrigidimento in cui il personaggio più istintivo e immaturo, la figlia, ha come conseguenza un rancore cieco che trova la sua misura nell'evocazione di questo demone vendicatore. Scelta istintiva dalla quale se ne pente quasi subito, ma come recita un cartocino da articolo da regalo "Attento a ciò che desideri, qualcuno può ascoltarti".
Dotato di una regia molto solida che pochissimo concede ai jump scares, evidenzia una attenta costruzione dell'atmosfera favorita anche da una buona colonna sonora di sottofondo. Ma il vero punto forte del film aldilà della pura componente horror è la buona caratterizzazione dei personaggi e la buona interazione tra le due attricinche consente di sviluppare bene il rapporto madre/figlia. Un'ottima prestazione ed una buona scrittura, tuttaltro che banale, che fornisce una solida base nel quale la componente puramente horror si insinua lentamente, prendendo il sopravvento. Niente male. Sconsigliato ai bimbominkia.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  26/04/2018 11:23:21
   7 / 10
Adam MacDonald si rifugia nei boschi come già nell' interessante "Backcountry" per dipingere una storia d'orrore famigliare minimalista, in cui i jump scares sono banditi a favore di suggestioni sinistre che trovano terreno fertile nel conflittuale rapporto tra Mrs. Reyes e Leah, rispettivamente madre e figlia.
Entrambe sconvolte, spiazzate e rabbiose, incapaci di elaborare in modo equilibrato il lutto di cui sono state recenti vittime, dirigono la loro disperazione in territori insalubri che, se nel caso della genitrice sfociano in scelte egoistiche e affermazioni altamente offensive, nel caso della figlia, vista la passione per l'occulto della stessa, si traducono in rituali di magia nera potenzialmente molto pericolosi.
Il conflitto generazionale prende piede sotto forma soprannaturale, anche se tutto ciò si riduce a poche e riuscite sequenze che potrebbero essere semplicemente dettate da un allucinatorio senso di colpa, non vi è infatti certezza riguardo la consistenza del male; demone o strega, stato psicotico o deviazione visionaria: fatto sta che MacDonald gestisce con grande intelligenza il rapporto tra le due protagoniste senza mai scadere nell'eclatante, scelta che permette la crescita di un'inquietudine sottile e persistente, senza ricorrere ad accelerazioni fuori luogo.
Un po' banalotta l'associazione tra spiritismo e musica metal (soprattutto black, che comunque resta riferimento appena accennato) con relativa tendenza all' oscuro da parte di Leah ed i suoi amici. " Pyewacket" rientra nella categoria di horror maturo, in cui l' atmosfera malsana e l'incertezza prevalgono sull' effettaccio dozzinale.

topsecret  @  25/04/2018 14:19:43
   6½ / 10
Pyewacket, il demone manipolatore.
Adam MacDonald merita un plauso, visto che riesce a imbastire una storia interessante e inquietante quanto basta per restare incollati al video per vedere come va a finire.
Pur non avendo grande originalità da esibire, PYEWACKET offre una discreta dose di emozioni, senza il bisogno di un uso smodato di jumpscares o sangue, o mutilazioni o altro, ma instillando nello spettatore una certa curiosità per merito di una sceneggiatura lineare, senza tempi morti o scempiaggini di qualche tipo. E se poi ci aggiungiamo la buona prova del cast, la regia abile, un ritmo regolare e una breve ambientazione a effetto, viene facile premiarlo con un voto positivo e consigliarne la visione.
Mi è piaciuto.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1014752 commenti su 44988 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net